Tragedia sfiorata oggi domenica 16 maggio. Una bambina di 4 anni è scivolata nell'Adda al Belgiardino, il parco fluviale con piscina alla periferia di Lodi: a salvarla sono stati due ragazzi di 20 anni che si sono subito precipitati a soccorrere la piccola strappandola dalla corrente del fiume. Una volta fuori dall'acqua la bambina è stata trasportata in gravi condizioni con l'elisoccorso all'ospedale di Bergamo.

A salvare la piccola due ragazzi: uno di loro si è tuffato in acqua

Stando a una prima ricostruzione dei fatti e a quanto riporta Il Corriere della Sera, è successo poco prima delle 17 quando si trovava con la famiglia nel parco fluviale. La piccola poi si sarebbe allontanata dal ristorante e sarebbe caduta nell'acqua. La dinamica però è ancora tutta da chiarire: resta da capire ancora come sia stato possibile che la bimba si sia allontanata dai genitori senza che nessuno se ne accorgesse. Poi la caduta nel fiume. A vedere quanto accadeva erano due ragazzi che l'hanno immediatamente seguita e trovata a una decina di metri più in là incastrata in un tubo. Così uno dei due si è buttato per recuperare la bambina fino a portarla a riva dove un altro passante era pronto con la macchina. Poi sul posto sono arrivati i soccorsi e i carabinieri di Lodi. La bambina è stata trasportata infine in elisoccorso all'ospedale di Bergamo in gravi condizioni. Tanto lo spavento dei genitori che a un certo punto non hanno più trovato la piccola: insieme ai militari stanno cercando di ricostruire quanto accaduto. Certo è che se non fosse per i due ragazzi questo pomeriggio poteva finire in tragedia.