23 Giugno 2021
7:24

Letizia Moratti: “Nelle ultime 24 ore un solo decesso in Lombardia, stiamo per rivedere la luce”

La vice presidente e assessora al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti, ha così commentato i dati relativi all’ultimo bollettino sul Coronavirus di ieri, martedì 22 giugno: “Nelle ultime 24 ore si è registrato un solo decesso, che comunque rappresenta ancora una ferita per tutti noi. Ma stiamo davvero per rivedere finalmente la luce”.
A cura di Francesco Loiacono

"Nelle ultime 24 ore si è registrato un solo decesso, che comunque rappresenta ancora una ferita per tutti noi. Ma stiamo davvero per rivedere finalmente la luce". Lo ha detto la vice presidente e assessora al Welfare della Regione Lombardia Letizia Moratti, commentando sul proprio profilo Facebook i dati relativi al bollettino sul Coronavirus di ieri, martedì 22 giugno. "Scende ancora il numero delle persone ricoverate in Terapia intensiva (73) e dei ricoverati (389)", ha scritto Letizia Moratti. Non si è trattato di un calo consistente, ma comunque il saldo di pazienti ricoverati è stato di meno quattro in terapia intensiva (a fronte di un nuovo ingresso avvenuto in giornata) e di meno due nei reparti di area non critica degli ospedali.

Moratti: Grazie alla collaborazione di tutti ce la faremo

"I nuovi contagi sono invece 126 in tutta la Regione – ha aggiunto la vice presidente -. Raccomando ancora tanta prudenza, senso civico e rispetto per sé e per gli altri. Grazie ai nostri medici, infermieri e a tutte le persone impegnate nella campagna vaccinale anti covid. Grazie alla collaborazione di tutti, ce la faremo". La Lombardia, in zona bianca dallo scorso 14 gennaio, ha superato le otto milioni e 100mila di dosi di vaccino anti Covid inoculate: le persone che hanno ricevuto la prima dose del vaccino sono oltre 5,5 milioni, mentre coloro che sono stati completamente immunizzati con le due dosi (o hanno ricevuto il vaccino Johnson & Johnson, che è monodose), sono oltre 2,5 milioni. In questo quadro confortante preoccupano però due notizie legate tra loro: la scoperta di un sempre maggior numero di casi dovuti alla variante Delta del Covid-19 (la cosiddetta variante indiana) e il fatto che in Lombardia vi siano circa 490mila over 60 che non hanno ancora ricevuto il vaccino. Potrebbero essere proprio questi ultimi, aveva spiegato il virologo Fabrizio Pregliasco, i "bersagli" di questa variante del virus, ed è per questo che bisognerebbe convincerli ad aderire alla campagna di vaccinazione.

Lombardia, l'annuncio di Letizia Moratti: "Tamponi gratuiti per gli under 12 ogni due settimane"
Lombardia, l'annuncio di Letizia Moratti: "Tamponi gratuiti per gli under 12 ogni due settimane"
Covid Lombardia, il bollettino del 24 luglio: 574 contagi e nessun morto
Covid Lombardia, il bollettino del 24 luglio: 574 contagi e nessun morto
Moratti: "Entro un mese variante Delta prevalente in Lombardia: può influenzare campagna vaccinale"
Moratti: "Entro un mese variante Delta prevalente in Lombardia: può influenzare campagna vaccinale"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni