Umberto e Greta, travolti e uccisi da un motoscafo sul lago di Garda
6 Luglio 2021
7:53

Lago di Garda, l’incidente in un video: “Il motoscafo non ha mai rallentato, nemmeno dopo l’impatto”

Alcune telecamere private hanno ripreso il momento dell’incidente avvenuto sul lago di Garda lo scorso 19 giugno, in cui hanno perso la vita Umberto e Greta: nelle immagini si vede come il motoscafo, guidato dal turista tedesco arrestato ieri, proceda a tutta velocità e travolga la barca dei due giovani. Per poi, subito dopo l’impatto, proseguire senza mai rallentare.
A cura di Ilaria Quattrone
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Umberto e Greta, travolti e uccisi da un motoscafo sul lago di Garda

Ci sarebbe un altro video nelle mani degli inquirenti di Brescia che indagano sull'incidente avvenuto il 19 giugno scorso sul Lago di Garda in cui hanno perso la vita il 37enne Umberto e la 25enne Greta. Un video che, insieme a quello pubblicato nei giorni scorsi, avrebbe contribuito all'arresto di Patrick Kassen, il turista tedesco alla guida del motoscafo che ha investito i due ragazzi e che insieme a un altro turista, è accusato di duplice omicidio colposo e omissione di soccorso. Le immagini sono state riprese dalle telecamere di un'abitazione privata a San Felice del Benaco e avrebbero permesso al giudice per le indagini preliminari Andrea Gaboardi di ricostruire il momento dell'incidente. Stando a quanto riportato dal quotidiano "Il Giornale di Brescia", lo scontro tra le due imbarcazioni sarebbe avvenuto alle 23.24.

Il motoscafo è saltato sopra la barca di Umberto

Nelle immagini si vede una piccola barca – quella in cui c'erano Umberto e Greta – segnalata da una luce bianca di coronamento. A un certo punto si intravede un'altra imbarcazione molto più grande che arriva a forte velocità: "Chiarissimo appare il momento dello scontro tra i due natanti, con il motoscafo che, dopo aver violentemente colpito la piccola barca, è letteralmente saltata sopra di essa, sollevandosi in modo vistoso". Subito dopo l'incidente, il motoscafo continua nella sua corsa in direzione Salò senza mai rallentare. Per il giudice è inoltre evidente come "Umberto Garzarella sia stato dilaniato dal passaggio del motoscafo sopra la barca" mentre Greta è stata sbalzata e, a causa delle gravi lesioni riportate, non è riuscita a raggiungere la riva morendo poi annegata.

Kassen si è consegnato spontaneamente

Ieri Alexander Patrick Kassen è stato arrestato: l'uomo, che si è consegnato autonomamente alle autorità italiane accomapgnato dal suo avvocato, è stato prelevato al Brennaro. Tra i motivi che hanno portato all'arresto di Kassen c'è "il conclamato stato di ubriachezza" che sarebbe stato dimostrato dai video e anche da ulteriori esami medici. Proprio il video nelle mani degli inquirenti ha dimostrato che i turisti viaggiavano a una velocità di quattro volte superiore al limite.

Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni