Violento incidente nel pomeriggio di ieri 25 aprile sulla A1 in direzione Sud, nel tratto autostradale tra Lodi e Casalpusterlengo. Stando alle prime informazioni su quanto accaduto due auto, per motivi anche da chiarire, sono state coinvolte in un grave tamponamento. Sono in tutto tre le persone rimaste ferite: tra queste anche una bambina di 11 anni.

Un'auto si è ribaltata sulla corsia d'emergenza

L'incidente che ha causato tre feriti in tutto è avvenuto prima delle 17 quando le due auto si sono tamponate: una di queste si è ribaltata sulla corsia d'emergenza mentre l'altra è rimasta nel mezzo della carreggiata. Immediatamente è scattata la macchina dei soccorsi: il medico arrivato con un'automedica e paramedici con due ambulanze hanno prestato subito soccorso ai tre feriti, ovvero la bambina di 11 anni, un ragazzo di 21 e un uomo di 43 anni. Oltre ai sanitari sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco e gli operatori di Ats Novate. I tre sono stati trasportati all'ospedale di Lodi in codice giallo e verde. Nessuno di loro è grave tanto da rischiare la vita.

Sempre sull'A1 si tamponano due camion

Lo scorso 19 aprile sempre sull'A1, al confine tra le province di Piacenza e Parma, due camion, che viaggiavano nella stessa direzione all'altezza di Fidenza, sono rimasti coinvolti in un violento tamponamento. L'incidente è costato la vita a un uomo di 55 anni di Milano. Stando alla ricostruzione dei fatti, uno dei due camion ha tamponato l'altro mezzo pesante e la cabina di guida si è trasformata in un ammasso di lamiera. Per il 55enne alla guida non c'è stato nulla da fare. Una volta allertati i soccorsi, i medici e paramedici non hanno potuto far altro che accertare il decesso.