47 CONDIVISIONI

Il video del gatto Hans, salvato dall’esondazione del Lambro: stava per essere travolto dal fiume

Il gattino, terrorizzato, si trovava a pochi centimetri sopra il livello dell’acqua gonfiata dalle piogge torrenziali a Monza: si era allontanato da casa per sbaglio. I vigili del fuoco lo hanno messo al sicuro nel trasportino e lo hanno riconsegnato alla padrona.
A cura di Francesca Del Boca
47 CONDIVISIONI
Il gatto Hans (ENPA Monza e Brianza)
Il gatto Hans fotografato dalla sua padrona Lorella (ENPA Monza e Brianza)

Era intrappolato su una sporgenza che affacciava sull'argine del Lambro a Monza, dopo essersi allontanato per sbaglio dalla sua casa del centro città. Il gatto Hans ha rischiato di essere trascinato via dalla piena del fiume, esondato nei giorni scorsi a causa della forte ondata di maltempo che ha investito il Milanese e i suoi dintorni: a salvarlo e a consegnarlo alla sua proprietaria, che lo cercava da ore, sono stati i vigili del fuoco di Monza, chiamati dai meccanici di un’officina di via Zanzi che si affaccia sul Lambro.

Un intervento, quello dei pompieri, applaudito dai tantissimi presenti che hanno assistito alla scena con il fiato sospeso. Il gattino, terrorizzato ma vivo, si trovava a pochi centimetri sopra il livello dell’acqua gonfiata dalle piogge torrenziali, a due passi da una piccola cascata.

"Dopo aver fissato una scala al muro uno dei vigili è riuscito ad avvicinarsi ad Hans con in mano il suo trasportino. Sapendo che il suo micio nutre un vero e proprio odio per il trasportino la padrona aveva il cuore in gola, temendo la sua reazione", è il resoconto dei volontari dell'ENPA di Monza e Brianza. "Ma, tra il sollievo generale, Hans non si fa pregare e ci si è tuffato dentro subito. Il suo soccorritore risale la scala e lo consegna nelle mani della felicissima proprietaria".

Una storia a lieto fine. Non la prima volta, per il gatto Hans dalle mille vite. Il micio era arrivato infatti al gattile di Monza a luglio del 2016 con le due sorelle Mirta e Frida ad appena 12 giorni di età, con gli occhi aperti da poco: i cuccioli erano stati trovati soli, senza mamma, da un giardiniere che tagliava l’erba con un trattorino in un condominio, e li aveva travolti e feriti per errore.

47 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views