281 CONDIVISIONI
Nuovo stadio di San Siro
27 Ottobre 2022
18:13

Il sindaco Sala: “Il nuovo stadio si farà e San Siro dovrà essere abbattuto”

Anche il sindaco di Milano Giuseppe Sala si è espresso sulla sorte di San Siro in vista della realizzazione del nuovo stadio. I lavori non prenderanno il via prima dei Giochi olimpici del 2026.
A cura di Fabio Pellaco
281 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Nuovo stadio di San Siro

Per il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, non ci sarebbe soluzione alternativa che abbattere lo stadio di San Siro. È stato lo stesso primo cittadino a dirlo durante il dialogo intrattenuto con gli studenti ospiti della Fondazione Collegio delle Università di Milano.

Sala: "Il nuovo stadio si farà"

Il sindaco si è detto ottimista sull'avanzamento del progetto: "C'è un percorso da fare, con buona probabilità il nuovo stadio si farà". Il dibattito pubblico con cui vengono raccolte le osservazioni e le proposte dei cittadini si concluderà tra meno di un mese, il prossimo 18 ottobre. "Alla fine il Comune deve accettare o rigettare le osservazioni. Per rientrare nell'investimento le squadre devono fare commerciale, uffici, che ci sta, ma nel rispetto delle regole".

Per rispettare le disposizioni previste dal Piano di governo del territorio (Pgt) del Comune di Milano che regola la pianificazione urbanistica cittadina, più stringenti di quanto prospettato inizialmente, il progetto presentato all'avvio del dibattito aveva ridotto a poco più di 98mila metri quadrati la superficie delle aree costruite intorno a quello che sarà il nuovo stadio.

"Diventa necessario abbattere San Siro"

"Un altro dei vincoli del Pgt è non solo quanto puoi costruire, ma anche quanto verde lasciare. Se dovessi tenere San Siro è chiaro che le nuove costruzioni andrebbero a prendere un'altra parte e porterebbero via del verde. La zona dove c'è San Siro per i club è vista infatti come una parte del loro sviluppo, quindi in questo senso diventa necessario abbattere San Siro", ha ribadito il sindaco.

Dopo la conclusione del dibattito pubblico la Giunta dovrà esprimersi e Sala non vede grossi ostacoli all'orizzonte. I tempi potrebbero però non essere così brevi dal momento che Inter e Milan dovranno realizzare il progetto esecutivo che dovrà transitare nuovamente per Palazzo Marino. "Ci vorranno anni – conclude Sala – per questo l'inaugurazione dei Giochi olimpici di Milano-Cortina del 2026 si terrà a San Siro", ancora nel "vecchio" Meazza.

281 CONDIVISIONI
104 contenuti su questa storia
Sgarbi:
Sgarbi: "Nel 2024 entrerà il vincolo per lo stadio di San Siro, penso proprio che non verrà abbattuto"
Perché San Siro potrebbe essere demolito: il dibattito sul Meazza e come sarà il nuovo stadio
Perché San Siro potrebbe essere demolito: il dibattito sul Meazza e come sarà il nuovo stadio
Nuovo stadio a Milano, il coordinatore del dibattito:
Nuovo stadio a Milano, il coordinatore del dibattito: "I cittadini hanno confermato l'interesse pubblico"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni