1.134 CONDIVISIONI
3 Settembre 2022
9:45

Il piccolo Mohanad, ucciso a Milano da un’auto pirata: resta in carcere il conducente

La notte del 10 agosto la strada era ampia, libera e illuminata. C’erano tutte le condizioni perché il 20enne arrestato per aver investito Mohanad, il bambino di 11 anni che girava sulla sua bicicletta aspettando il papà, potesse evitarlo.
A cura di Francesca Del Boca
1.134 CONDIVISIONI

La strada era libera, ampia, illuminata. C'erano tutte le condizioni perché Nour Amdouni, il ventenne italo-marocchino che la notte del 10 agosto ha investito e ucciso  Mohanad, 11 anni. Il piccolo si trovava il sella alla propria bicicletta in zona Monte Ceneri, a Milano, e gironzolava in attesa che il padre chiudesse il ristorante di famiglia.

Negata ancora la scarcerazione

Il giudice infatti, nel negare nuovamente la scarcerazione al conducente, ha osservato che il ragazzo non ha mostrato di aver preso coscienza della gravità complessiva del proprio comportamento, e anche per questo gli arresti a casa potrebbero non bastare a contenerne la pericolosità.

È probabile insomma che il ragazzo si possa rimettere in macchina senza pensare alle conseguenze delle proprie azioni, come è accaduto un mese fa. Quella sera era drogato, senza patente di guida e con una gamba ingessata.

Il luogo dell’impatto mortale, in via Bartolini a Milano
Il luogo dell’impatto mortale, in via Bartolini a Milano

"Privo di umanità"

Del resto il gip Fiammetta Modica già lo aveva descritto come "totalmente privo di umanità e pietà in occasione del sinistro", dal momento che dopo l'impatto non si era nemmeno fermato a prestare soccorso. Salvo poi costituirsi quattro ore dopo, presentandosi spontaneamente in caserma. Più che un pentimento improvviso, la consapevolezza che i carabinieri fossero già sulle sue tracce. 

La canzone rap per la mamma

Non c'è pace, intanto, per la scomparsa di Mohanad. "Un dolore grande. A giugno ci eravamo lasciati con una promessa", ha detto Noemi Morrone, insegnante di lettere di Mohanad. "Al rientro dalle vacanze mi avrebbe fatto leggere la sua canzone rap dedicata alla mamma appena scomparsa, non ancora ultimata. Ma Momo non c’ è più, non potrà mantenere la sua promessa. Io sono straziata".

1.134 CONDIVISIONI
Vallanzasca resta in carcere, respinta la richiesta di semilibertà per l'ex bandito della Comasina
Vallanzasca resta in carcere, respinta la richiesta di semilibertà per l'ex bandito della Comasina
Il pirata della strada che ha travolto e ucciso il 12enne Mohanad in bici patteggia una pena di 5 anni
Il pirata della strada che ha travolto e ucciso il 12enne Mohanad in bici patteggia una pena di 5 anni
Nuovo processo per la morte di Umberto Mormile, educatore in carcere ucciso dalla 'ndrangheta
Nuovo processo per la morte di Umberto Mormile, educatore in carcere ucciso dalla 'ndrangheta
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni