22 Settembre 2022
11:23

“Il Comune di Milano ci impedisce di votare”, la denuncia di una coppia di residenti

Una coppia di marito e moglie quest’estate si è trasferita a Milano e domenica non potrà andare a votare perché la revisione delle iscrizioni alle liste elettorali di Milano sarà effettuata solo dopo le elezioni politiche.
A cura di Giorgia Venturini

A pochi giorni dalle elezioni non solo alcuni fuorisede saranno costretti a non votare, ma anche chi è neo-residente a Milano domenica 25 settembre non potrà recarsi alle urne. A denunciare a Fanpage.it quanto sta accadendo è una coppia di marito e moglie che preferisce restare nell'anonimato.

Le liste elettorali revisionate dopo le elezioni

La coppia ha scoperto che non potrà presentarsi alle urne solo in questi ultimissimi giorni. Perché? "Perché abbiamo scoperto che la revisione delle iscrizioni alle liste elettorali di Milano sarà effettuata solo dopo le elezioni politiche e quindi le persone che, come me e mio marito, hanno effettuato il cambio di residenza di recente, sono costrette a spostarsi nel comune di residenza precedente per poter votare".

La coppia lo scorso luglio è tornata a vivere a Milano dopo un periodo a Londra. Poche ore dopo il trasferimento erano già negli uffici comunali: "In occasione del controllo effettuato dal messo comunale ci era stato detto che avremmo ricevuto la tessera elettorale via posta e di recarci presso l’ufficio elettorale qualora la tessera non fosse stata consegnata la settimana prima delle elezioni".

Le email mandate al Comune

Così è stato: la tessera non è arrivata e la coppia si è presentata all'ufficio elettorale. Qui la triste scoperta. "Non avendo ricevuto ancora alcuna tessera, abbiamo prima controllato la sezione tessera elettorale sul fascicolo del cittadino e notato che le voci non risultavano ancora compilate". Così la coppia non ha perso tempo e ha contattato il Comune via email "per avere conferma di poter ritirare la tessera di persona, ma la risposta è stata totalmente inaspettata e in contrasto con le informazioni ricevute due mesi fa dal messo comunale". Informazioni tutte riportate in una email del messo comunale che marito e moglie ha conservato: scoprono presto che la revisione delle iscrizioni alle liste elettorali di Milano sarà effettuata solo dopo le elezioni politiche. "Nessun avviso inoltre sul sito del comune".

Per poter votare dovrebbero così recarsi con la vecchia tessera elettorale nel vecchio comune italiano di residenza. Che nel loro caso è in provincia di Roma. Un viaggio all'ultimo minuto che la coppia non riesce a organizzare. "Ma soprattutto abbiamo rispettato le tempistiche del Comune che ci diceva di andare a ritirare la scheda elettorale solo la settimana prima delle elezioni. Ora non riesco più a organizzarmi a scendere a Roma". Conclusione: non potranno votare, ovvero esercitare un loro diritto.

La coppia domenica non potrà votare

"Non potremmo così votare domenica. Eppure per noi è un diritto. Soprattutto in questo momento penso sia importante esprimere il proprio parere. Ho mandato email al Comune. Mi hanno riposto mandandomi un link sulle agevolazioni di viaggio. Ora sempre via email ho scritto anche al sindaco Giuseppe Sala, ma non ho mai ricevuto risposta".

Perché il Comune di Abbiategrasso ha denunciato una giornalista che parla di mafia
Perché il Comune di Abbiategrasso ha denunciato una giornalista che parla di mafia
Operai morti nel container, la Cgil:
Operai morti nel container, la Cgil: "Questi sono omicidi sul lavoro che la legge non punisce"
Coppia scippata mentre esce dalla discoteca: ladri scappano con due orologi di lusso da migliaia di euro
Coppia scippata mentre esce dalla discoteca: ladri scappano con due orologi di lusso da migliaia di euro
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni