130 CONDIVISIONI
10 Novembre 2022
11:22

Gli ruba il bagaglio e gli chiede 500 euro per restituirglielo, ma allo scambio trova i poliziotti

Uno studente universitario di 23 anni è stato derubato della sua borsa in autobus. Il ladro gli ha poi chiesto 500 euro per la restituzione. Al momento dello scambio, però, i poliziotti sono usciti allo scoperto e lo hanno arrestato.
A cura di Enrico Spaccini
130 CONDIVISIONI

Era arrivato in autobus da Torino, dove frequenta l'università, per imbarcarsi all'aeroporto di Orio al Serio, a Bergamo. Una volta sceso per ritirare la sua borsa che aveva messo nello scomparto bagagli, ha scoperto che non c'era più. Un uomo, un 36enne egiziano incensurato e con permesso di soggiorno glielo aveva rubato.

All'interno di quel bagaglio il 23enne iraniano aveva messo il suo computer portatile, i documenti e anche il permesso di soggiorno per motivi di studi. Quando ancora stava decidendo cosa fare, il suo smartphone inizia a squillare.

Il ricatto

Era lui, l'uomo che lo aveva appena derubato. Il giovane sente una voce straniera dirgli che quella borsa l'aveva presa lui e che se la voleva riavere indietro avrebbe dovuto pagargli 500 euro.

Capendo, però, che si trattava solo di un ragazzo, ha abbassato le pretese a 300 euro. Poi inizia a inviargli una serie di messaggi con le foto della sua borsa, del suo computer e tutto quello che c'era dentro.

La denuncia in Questura

A quel punto, il 23enne decide di andare a denunciare il furto. Raggiunta Milano, va dritto in Questura. Lì la squadra mobile inizia a fare degli accertamenti sull'utenza telefonica, predisponendo anche un servizio mirato di osservazione.

Intanto, il giovane studente si era messo d'accordo con il suo ricattatore dandosi appuntamento per ieri, mercoledì 9 novembre, in zona Corvetto per lo scambio. Arrivati sul posto, il 36enne gli consegna i documenti e pretende in cambio il denaro pattuito.

Non appena avvenuto lo scambio, i poliziotti che si erano appostati lì vicino sono usciti allo scoperto e hanno arrestato l'uomo ancora con le banconote in mano. L'uomo, un cittadino egiziano incensurato e con permesso di soggiorno è stato quindi denunciato per estorsione aggravata.

130 CONDIVISIONI
"Per una colonscopia dovevo aspettare 2 anni o pagare 500 euro": la denuncia di Antonio
Rubano bagagli griffati dei passeggeri scambiandoli nei treni, in 2 mesi a segno più di 12 colpi
Rubano bagagli griffati dei passeggeri scambiandoli nei treni, in 2 mesi a segno più di 12 colpi
Vincenzo Mollica sarà sindaco per un giorno di Castione:
Vincenzo Mollica sarà sindaco per un giorno di Castione: "Conosciamo il suo amore per questi luoghi"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni