Sono nove gli studenti trovati positivi al coronavirus nelle scuole della provincia di Bergamo dall'inizio della scuola, lo scorso 14 settembre, su 2.569 tamponi effettuati. Lo ha comunicato Ats Bergamo a dieci giorni dal suono della prima campanella dell'anno scolastico, iniziato tra timori e incertezze in uno dei territori più duramente colpiti dalla pandemia.

Bergamo, nove studenti positivi al Coronavirus dall'inizio della scuola

I test hanno riguardato studenti delle scuole di ogni ordine e grado bergamasche. Sono risultati nove positivi, ovvero lo 0.3 per cento dei bambini e ragazzi testati. Tutte e nove le classi frequentate dai soggetti contagiati sono state messe in quarantena.

Ats Milano: 33 casi positivi dal primo giorno

Sono invece 33 i casi positivi rilevati da Ats Milano dal primo giorno di riapertura delle scuola: in una nota diffusa questo pomeriggio Ats ha fatto sapere che 27 sono alunni e sei persone appartengono al personale scolastico. Mentre il numero totale degli isolati è 435, di cui 420 alunni e 15 operatori.

I contagi in Lombarda dal 14 settembre

Sono 30.257 i tamponi effettuati in Lombardia a bambini e ragazzi in età scolare fino al 18 settembre e in totale sono 439 le positività accertate, pari all'1,45 per cento (69 per il nido, 71 per le scuole dell'infanzia, 92 per le primarie, 66 per le secondarie di primo grado e 439 per le secondarie di secondo grado). "Da inizio pandemia (febbraio) al 18 settembre, invece, sono stati eseguiti 104.918 tamponi a bambini e ragazzi in età scolare (18.354 per bambini del nido, 15.070 per le scuole dell'infanzia, 22.380 per le primarie, 14.963 per le secondarie di primo grado e 34.251 per le secondarie di secondo grado) – ha fatto sapere l'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera – con 2.091 positività pari al 1,99 per cento (332 per bambini del nido, 232 per le scuole dell'infanzia, 429 per le primarie, 289 per le secondarie di primo grado e 809 per le secondarie di secondo grado)".