La battaglia di Milano contro il Coronavirus potrebbe essere ricominciata. O comunque potrebbe ricominciare a breve. Perché nelle ultime ventiquattro ore nella provincia del capoluogo di regione lombardo i nuovi contagi da Covid sono schizzati a oltre mille unità: 1.072. Il giorno prima, invece, si erano fermati a 773: in appena un giorno c'è stato dunque un incremento di 299 casi accertati.

Boom di contagi nel Milanese, 300 in più in 24 ore

Come anticipato da Fanpage.it, nell'ultima settimana le chiamate al 118 dalle province di Milano e Monza hanno riguardato per circa il 18 per cento sintomi Covid. Per questo motivo, fonti qualificate hanno fatto sapere che la situazione, al momento, risulta ancora essere sotto controllo. Sia per quanto riguarda la pressione sull'Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia, sia per quanto riguarda gli accessi ai pronti soccorso. Diversa, invece, la situazione nel Bresciano, dove anche oggi sono stati registrati quasi mille nuovi casi (973) dopo i 901 di ieri.

La situazione nella provincia di Brescia

Nella provincia di Brescia i pronti soccorso sono più sotto stress e anche il pronto intervento deve gestire più chiamate che riportano di una sintomatologia respiratoria e/o infettiva. Nell'ultima settimana, contando anche la provincia di Bergamo, in media più di un cittadino su cinque ha chiesto l'intervento del 118 per problemi possibilmente legati al Covid-19. La provincia di Brescia, colpita dalla variante inglese, è stata messa in zona arancione rinforzata per cercare di contenere la diffusione del contagio.

La situazione nelle altre province lombarde

Stando all'ultimo bollettino diramato dalla Regione Lombardia, sono stati trovati 356 nuovi casi nella provincia di Monza e Brianza, 316 in quella di Varese, 305 in quella di Como e 243 in provincia di Pavia. La provincia di Bergamo ha registrato 329 nuovi contagi, mentre sono 137 quelli a Lecco e 57 nuovi contagi nella provincia di Lodi. I contagi registrati in provincia di Cremona sono invece 103, in provincia di Mantova ci sono stati 215 casi, 31 casi in quella di Sondrio.