Ancora un cambio di colore per la Lombardia che dal 7 gennaio ritorna in zona gialla prima di passare nel weekend nuovamente in zona arancione. Effetto delle nuove misure anti-contagio stabilite dal Consiglio dei ministri che si è riunito nella serata di ieri per decidere come implementare le norme con la scadenza del decreto Natale prevista per domani, giorno dell'Epifania.

Nel weekend del 9 e 10 gennaio la Lombardia in zona arancione

Dunque la Lombardia come le restanti regioni italiane seguirà la suddivisione nelle ormai zone stabilite dal Governo e lo farà in base ai parametri finora presi in considerazione, anche se saranno inaspriti i criteri con cui una Regione entra in zona arancione o rossa, anche in base all'indice Rt. Nello specifico giovedì 7 gennaio e venerdì 8 gennaio la Lombardia tornerà in zona gialla, la fascia con le restrizioni minori, in particolare per quanto riguarda la attività commerciali e gli spostamenti. Poi ci sarà un nuovo cambio di colore nel weekend: nei giorni di sabato 9 e domenica 10 gennaio infatti verrà istituita la zona arancione su tutto il territorio nazionale.

Nuovo cambio di colore per la Lombardia da lunedì 11 gennaio

Dall'11 gennaio in poi ci sarà un nuovo cambio di colore che potrebbe portare la Lombardia, salvo cambiamenti, di nuovo in zona gialla. I dati sull'andamento dei contagi nella Regione non hanno infatti fatto registrare aumenti tali da ipotizzare l'introduzione di misure più restrittive, ma nei prossimi giorni sarà valutato l'indice Rt così da poter stabilire al meglio la zona di appartenenza. Il governo ha comunque deciso di proseguire almeno fino al 15 gennaio con una serie di restrizioni e divieti, ancora necessari per contrastare l'epidemia di Covid-19, come il blocco degli spostamenti tra Regioni (restano le eccezioni legate a motivi di lavoro, salute e necessità e il rientro alla propria residenza o abitazione, fatta eccezione per gli spostamenti verso le seconde case che si trovano in Regioni diverse). Nei giorni festivi e prefestivi inoltre, sempre fino al 15 gennaio bar e ristoranti resteranno chiusi e non sarà possibile uscire dal proprio Comune.