Sorpresi a bere all'interno di un bar, comodamente seduti ai tavoli oppure al bancone: 21 le persone sanzionate dai carabinieri di Treviglio nella serata di ieri, venerdì 9 aprile, a Cologno al Serio. Nei guai anche il titolare dell'esercizio commerciale, che oltre alla multa dovrà anche tenere chiuso il locale stesso per cinque giorni. Una vicenda che avviene ad appena 48 ore dal prossimo cambio di colore della Lombardia, che diventerà zona arancione. Lombardia che quest'oggi, ancora zona rossa, conta 2.974 nuovi contagi da Coronavirus ed altri 81 morti in 24 ore.

L'operazione dei carabinieri a Cologno al Serio è solo l'ultima da parte delle forze dell'ordine, che stanno intensificando i controlli in vista del fine settimana. Oltre ai 21 multati all'interno del bar, tutti sorpresi a consumare bevande ai tavoli ed al bancone, operazioni simili si sono ripetute, con esiti altrettanto eguali, in tutto il territorio lombardo. Nella provincia di Varese, dieci persone sono state sorprese dalla guardia di finanza nei boschi di Cantello, intente a partecipare ad una vera e propria grigliata "abusiva", organizzata per festeggiare il compleanno di uno dei dieci partecipanti complessivi, arrivati da diversi comuni e province in barba anche al divieto di spostamento. Poche ore prima, i carabinieri avevano invece scoperto 14 studenti universitari che avevano affittato un appartamento in piazza Santo Stefano, a Milano, per organizzare una festa: anche in questo caso, multe per tutti per violazione delle norme anti-contagio da Covid. Fenomeni che negli ultimi tempi sembrano moltiplicarsi, in Lombardia come nel resto d'Italia.