2 Settembre 2022
18:58

Chi è Davide Cristiano Mossali, l’uomo accusato di aver ucciso e dato alle fiamme un 40enne

Davide Cristiano Mossali è stato arrestato con l’accusa di aver ucciso il 40enne, trovato carbonizzato in un’auto in provincia di Brescia.
A cura di Ilaria Quattrone

Nega di essere stato lui a uccidere Nexhat Rama, il cui corpo è stato trovato nel bagagliaio di un'auto a Cologne, comune in provincia di Brescia. Nella giornata di ieri, giovedì 1 settembre, Davide Cristiano Mossali è stato arrestato con l'accusa di omicidio volontario aggravato dalla premeditazione, distruzione di cadavere e porto abusivo d'arma.

Chi è l'uomo arrestato per l'omicidio del 40enne

Il 53enne è originario di Palazzolo ed è titolare di un'officina di riparazione di veicoli. Ha confermato di conoscere la vittima, ma – come specificato anche a Fanpage.it dal suo avvocato Stefano Forzani – sostiene di non averlo ucciso lui: avrebbe fornito alcuni alibi che però sarebbero stati smentiti dai familiari. Stando alle indagini degli inquirenti, Mossali lo avrebbe ucciso per un debito di quasi cinquantamila euro che avrebbe contratto con la vittima e che non sarebbe riuscito a saldare.

Il 40enne è stato trovato morto nella Range Rover del fratello. I carabinieri del Nucleo investigativo e della Compagnia di Chiari, coordinati dal sostituto procuratore Claudia Passalacqua, sarebbero arrivati al presunto responsabile attraverso l'analisi delle immagini della telecamera installata vicino casa della vittima e alle testimonianza di alcune persone vicine.

Il possibile movente

In base alle indagini, il 53enne era in difficoltà economica e per questo motivo avrebbe chiesto denaro al 40enne che era già stato indagato (poi assolto) per estorsione, condannato per il possesso di 25 proiettili e a processo per il tentato incendio della villa di un manager. L'uomo non sarebbe poi riuscito a ripagare il debito e per questo motivo avrebbe poi deciso di ucciderlo.

Per gli inquirenti i due si sarebbero incontrati nella mattinata di lunedì alcune ore prima della morte del 40enne: non è chiaro però dove sia stato ucciso. Sembrerebbe però che sia stato ucciso con alcuni colpi di pistola e che poi il suo cadavere sia stato caricato nel bagagliaio della sua auto dopodiché, una volta arrivato nelle campagne di Cologne, sarebbe stato dato fuoco all'auto.

Al momento le forze dell'ordine stanno cercando di ritrova l'arma, che sarebbe stato usata per uccidere il 40enne, e accertare il movente economico, oltre il tipo di rapporto che c'era tra i due.

Chi è Vittorio Belotti, l'uomo accusato di aver speronato e ucciso un motociclista
Chi è Vittorio Belotti, l'uomo accusato di aver speronato e ucciso un motociclista
Terrorismo, arrestato foreign fighter italiano: è accusato di aver torturato due adolescenti
Terrorismo, arrestato foreign fighter italiano: è accusato di aver torturato due adolescenti
Omicidio Ziliani, gli investigatori:
Omicidio Ziliani, gli investigatori: "Volevano farci credere che l'avesse uccisa un uomo conosciuto in chat"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni