Ultime news sull'omicidio di Gigi Bici
24 Giugno 2022
6:30

Caso Gigi Bici, Pasetti avrebbe fatto delle foto al cadavere: nuovi dettagli sulla morte del 60enne

Avrebbe scattato delle foto al cadavere prima di lanciare l’allarme: è questo il nuovo dettaglio che emerge nei confronti di Barbara Pasetti, la donna accusata dell’omicidio di Gigi Bici.
A cura di Ilaria Quattrone
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Ultime news sull'omicidio di Gigi Bici

Avrebbe scattato delle foto al cadavere di Luigi Criscuolo, l'uomo di sessant'anni conosciuto come Gigi Bici, e il cui cadavere è stato trovato a dicembre 2021. Barbara Pasetti, alla quale ieri è stata notificata l'ordinanza di custodia cautelare per omicidio aggravato, avrebbe fotografo il corpo fuori dalla sua villa.

Oggi si svolgerà un nuovo interrogatorio

Nella giornata di oggi, venerdì 24 giugno, la donna – che si trova nella sezione femminile del carcere dei Piccolini a Vigevano, provincia di Pavia – sarà nuovamente interrogata. La 40enne, fisioterapista che viveva a Calignano di Cura Carpignano, si trova in carcere dal 20 gennaio scorso. All'epoca era stata arrestata dagli agenti della squadra mobile di Pavia con l'accusa di tentata estorsione.

La donna continua a dirsi innocente

A questa accusa, da ieri, si sono aggiunte quella di occultamento di cadavere e detenzione illegale di pistola e proiettili. La donna, che si è sempre professata innocente, sarebbe apparsa affranta al momento della notifica della nuova ordinanza.

Dalla scomparsa alla morte

Criscuolo era scomparso a l'8 novembre 2021. Quel giorno sarebbe, secondo gli inquirenti di Pavia, la data della morte. Decesso che sarebbe stato causato con la stessa pistola – una risalente forse al dopoguerra – che Cruscolo aveva procurato alla donna che, a sua volta, lo aveva incaricato di uccidere l'ex marito. Una richiesta che però il 60enne avrebbe rifiutato. E forse è stato proprio questo suo no a decretare la sua morte: l'uomo – che l'8 novembre si sarebbe recato a casa della donna proprio per tirarsi fuori dal piano – sarebbe poi morto con un unico colpo sparato alla tempia.

I tentativi di estorsione

Dopo la morte, la donna avrebbe tentato di estorcere del denaro alle figlie di Criscuolo. Avrebbe inviato loro delle lettere anonime e scritte in un italiano sgrammaticato facendo riferimento a una presunta rapina che il padre avrebbe commesso in passato. Rapina dove avrebbe poi tenuto per sé un bottino inesistente. Avrebbe poi fatto riferimento al sequestro del padre chiedendo poi dei soldi per liberarlo.

Il ritrovamento del corpo

Il 20 dicembre, il corpo di Criscuolo viene ritrovato: era vicino alla villa di Pasetti e lei stessa a lanciare l'allarme sostenendo che il figlio, mentre giocava, lo aveva individuato. Poco prima di avvertire le forze dell'ordine, la donna – rimuovendo i rami e le foglie che ricoprivano il corpo – avrebbe scattato delle foto al cadavere Gigi Bici. Le stesse foto che la donna avrebbe chiesto all'ex marito di stampare. Una prova che dimostrerebbe come la donna abbia mosso i rami già prima di dare l'allarme e che farebbe quindi cadere l'ipotesi del ritrovamento casuale.

36 contenuti su questa storia
Gigi Bici, la compagna:
Gigi Bici, la compagna: "Voleva solo proteggere Barbara Pasetti dall'ex marito". Oggi i funerali
Omicidio Gigi Bici, anche il figlio di Barbara Pasetti sconfessa la versione della madre
Omicidio Gigi Bici, anche il figlio di Barbara Pasetti sconfessa la versione della madre
Omicidio Gigi Bici, Barbara Pasetti non risponde alle domande del giudice
Omicidio Gigi Bici, Barbara Pasetti non risponde alle domande del giudice
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni