Sono diventate sei, in totale, le ragazze che accusano Alberto Genovese di stupro. Si allarga la platea di presunte vittime dell'imprenditore digitale che, a seguito di una di queste denunce, quella più circostanziata e per di più rafforzata anche da video, è finito in carcere a San Vittore all'inizio dello scorso novembre.

Milano, Ibiza e ora anche la Grecia. I luoghi in cui sarebbero avvenute le violenze seguono la "vita sfrenata" del fondatore di società quali Facile.it (poi ceduta nel 2014) e Prima assicurazioni. Una vita condita negli ultimi anni da lusso ed eccessi e da una forte dipendenza dalla cocaina che lo stesso Genovese ha ammesso negli interrogatori davanti a magistrati e inquirenti relativi a una delle violenze, quella consumata la notte tra il 10 e l'11 ottobre scorsi nel lussuoso attico milanese dell'imprenditore, ribattezzato "Terrazza sentimento". La vittima di quello stupro – e in questo caso ci sono video che testimoniano la notte da incubo – è una ragazza 18enne che sarebbe stata drogata e poi violentata ripetutamente.

La procura cerca riscontri sui racconti delle altre presunte vittime

La sua denuncia aveva fatto finire Genovese in carcere, ma già in precedenza un'altra ragazza aveva denunciato di essere stata violentata dall'imprenditore partenopeo durante una vacanza a Ibiza alla presenza anche dell'ex fidanzata di Genovese, che per questo motivo risulta indagata per concorso in violenza sessuale. Adesso, però, secondo quanto riporta il quotidiano "La Repubblica", il numero di giovani che accusa Genovese è ulteriormente salito, arrivando a sei: poco prima di Natale due ragazze hanno denunciato di aver subìto violenze tra Milano e la Grecia, e altri due casi ancora si sono aggiunti agli episodi su cui indaga la procura di Milano col procuratore aggiunto Letizia Mannella e il pubblico ministero Rosaria Stagnaro. Adesso saranno necessarie verifiche e bisognerà trovare riscontri ai racconti delle presunte vittime: un lavoro difficile dal momento che, a differenza di quanto accaduto alla 18enne a "Terrazza sentimento", non ci sarebbero video a supporto.