18 Novembre 2021
12:28

Carrefour cede 41 supermercati in Lombardia: a rischio i posti di lavoro

La catena di supermercati Carrefour si prepara a cedere 106 punti vendita in Italia, 41 sono in Lombardia. A rischio alcuni posti di lavoro.
A cura di Giorgia Venturini

Scatta il licenziamento collettivo per la catena francese di supermercati Carrefour: l'azienda cederà a terzi in franchising 106 punti vendita in tutta Italia che vede coinvolti 769 lavoratori. Le regioni coinvolte sono Valle d’Aosta, Piemonte a Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Campania, Sardegna e Lazio. Ci saranno anche alcuni punti vendita della Lombardia: qui i negozi che verranno ceduti saranno 41 negozi. "L’azienda conferma che gli esodi saranno esclusivamente su base volontaria. Ovvero, i lavoratori potranno essere riassunti dalla nuova azienda se lo vorranno", precisa l'azienda a Fanpage.it. Non sono state ancora rese note le località delle sedi coinvolte. I negozi che si preparano ad abbassare la serranda sono anche 18 in Campania, 17 in Liguria, 16 nel Lazio, 6 in Toscana, 4 in Emilia, 3 in Piemonte e 1 in Abruzzo.

Il motivo è un drastico calo del fatturato dell'azienda

L'annuncio di Carrefour è arrivato così ai sindacati: "I motivi alla base della situazione di eccedenza sono da individuarsi nella grave situazione economico gestionale. Il complessivo calo del fatturato e dei clienti da un lato, e l'incidenza del costo del lavoro dall'altro, hanno determinato una situazione di grave squilibrio che ormai non è più sostenibile e costringe la società ad un intervento strutturale volto a riequilibrare il rapporto tra personale e fatturato". L'azienda poi precisa che ci sarà un confronto con i sindacati per assicurare ad ogni lavoratore a rischio licenziamento la migliore soluzione possibile: "L’azienda conferma l’impegno, nell’ambito del confronto con i sindacati e con le istituzioni preposte, ad assicurare ad ogni collaboratore coinvolto la migliore soluzione possibile, favorendo il ricollocamento interno e percorsi per l’imprenditorialità". L'obiettivo di Carrefour sarebbe comunque quello di non abbandonare l'Italia: si cercherà di "tornare alla profittabilità e ad una crescita duratura e sostenibile". Poi si entra nel dettaglio: "Con riferimento al piano di trasformazione e rilancio per il 2022 annunciato da Carrefour Italia lo scorso 1° ottobre e discusso nuovamente nel corso di un incontro con i sindacati l'11 novembre scorso, Carrefour ha confermato che il piano di esodi incentivati presentato ai sindacati sarà gestito su base esclusivamente volontaria tramite l’attivazione di una procedura formale come previsto dalla legge, e coinvolgerà circa 600 collaboratori dei punti vendita diretti su tutto il territorio nazionale e 170 collaboratori della sede centrale". Resta da capire quali sono i supermercati coinvolti in tutta la Lombardia.

In Lombardia aumentano i posti letto in terapia intensiva: si passa da 185 unità a 263
In Lombardia aumentano i posti letto in terapia intensiva: si passa da 185 unità a 263
Si allontana (per ora) il rischio zona arancione per la Lombardia: i dati aggiornati
Si allontana (per ora) il rischio zona arancione per la Lombardia: i dati aggiornati
In Lombardia 800 nuovi posti per degenze sub acute, rinnovate le convenzioni con i Covid Hotel
In Lombardia 800 nuovi posti per degenze sub acute, rinnovate le convenzioni con i Covid Hotel
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni