29 Settembre 2021
20:00

Antonella Sofia, il corpo ritrovato nell’Adda: confermata ipotesi suicidio

Due giorni fa è stato trovato nel fiume Adda il corpo di Antonella Sofia, l’infermiera che il 19 settembre aveva fatto perdere le sue tracce da Lodi. L’autopsia ha confermato che si sia trattato di un suicidio. Al momento non è ancora chiaro quando si svolgeranno i funerali. La donna era uscita da casa domenica sera e poi non aveva più dato notizie.
A cura di Ilaria Quattrone
Fonte foto Facebook
Fonte foto Facebook

L'esame dell'autopsia sul corpo di Antonella Sofia, l'operatrice sanitaria dell'ospedale Maggiore di Lodi, il cui cadavere è stato trovato nel fiume Adda a Pizzighettone (Cremona), ha confermato – come appreso da Fanpage.it – che si sia trattato di suicidio. La donna era scomparsa il 19 settembre e il suo corpo è stato ritrovato il 26 settembre, il giorno dopo la famiglia ha effettuato il riconoscimento. A trovarlo erano stati due ragazzi, intenti a pescare, che hanno così dato l'allarme. Non è al momento chiaro quando si svolgeranno i funerali.

Il cadavere ritrovato da due giovani pescatori

I giovani avevano infatti visto qualcosa che galleggiava per poi riconoscere un cadavere. Dopo aver chiamato le forze dell'ordine, gli operatori hanno cercato di recuperare il corpo prima che venisse trascinato dalle correnti e questo finisse nel Po. Dopo averlo recuperato e portato a riva, gli inquirenti hanno poi ipotizzato che si trattasse dell'infermiera considerata la presenza di tatuaggi molto simili a quelli mostrati in foto dalla famiglia. Successivamente il suo corpo è stato identificato dai suoi famigliari. Le ricerche sono proseguite serrate fin dal primo giorno: venivano sospese solo di notte.

Il messaggio all'ex fidanzato prima di far perdere le tracce

La ragazza aveva lasciato la sua casa nella serata di domenica 19 settembre. Antonella viveva a Lodi. Prima di far perdere completamente le sue tracce avrebbe mandato un messaggio all'ex fidanzato, di cui non si conosce il contenuto. Forse un annuncio del gesto estremo. Da quel momento non si erano più avute sue notizie fino alla tragica scoperta.

Omicidio-suicidio a Vanzaghello, l'ipotesi di una relazione tra assassino e vittima
Omicidio-suicidio a Vanzaghello, l'ipotesi di una relazione tra assassino e vittima
Un ragazzo di 18 anni è stato trovato morto in un laghetto: era scomparso dall'11 giugno
Un ragazzo di 18 anni è stato trovato morto in un laghetto: era scomparso dall'11 giugno
Ipotesi omicidio-suicidio per la morte di Franco Deidda e Daniela Randazzo a Vanzaghello (Milano)
Ipotesi omicidio-suicidio per la morte di Franco Deidda e Daniela Randazzo a Vanzaghello (Milano)
Si stacca parte di una gru e precipita in strada: gravissimo un uomo
Si stacca parte di una gru e precipita in strada: gravissimo un uomo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni