Le panchine arcobaleno a Milano (Fonte: Facebook Angelo Turco)
in foto: Le panchine arcobaleno a Milano (Fonte: Facebook Angelo Turco)

Sono state inaugurate a Milano due panchine arcobaleno contro le discriminazioni: le due opere si trovano in piazza Morbegno, nel quartiere di NoLo e arrivano proprio oggi, sabato 8 maggio, giorno nel quale si svolgerà la tanto attesa manifestazione a favore dell'approvazione del Ddl Zan, la legge contro l'omobitransfobia, dove sono attese oltre tremila persone.

La mozione presentata in consiglio di municipio

Il 15 settembre era stata presentata in Consiglio di Municipio 2 una mozione dove si chiedeva di poter verniciare con i colori dell'arcobaleno due panchine. La mozione è stata approvata e ieri pomeriggio è iniziata l'opera. L'iniziativa è stata sostenuta anche dai residenti con una raccolta firme: "Mai come in questo momento anche piccoli gesti come questo rappresentano un forte contributo alla lotta contro l'omotransfobia. Desidero ringraziare tutte le Associazioni, gli esercizi commerciali, i locali e ogni singola persona che ha sostenuto senza esitare l'iniziativa. Grazie davvero", scrive su Facebook Davide Bassani, consigliere del Municipio 2.

La manifestazione per il Ddl Zan

Oggi pomeriggio, la manifestazione organizzata dai Sentinelli si svolgerà all'Arco della Pace intorno alle 15. Sono attese circa 3.500 persone e la partecipazione, oltre del senatore Alessandro Zan promotore del Ddl, anche di molti artisti e personaggi del mondo dello spettacolo. Sarà presente anche il primo cittadino di Milano, Giuseppe Sala. Il sit-in si sarebbe dovuto svolgere in piazza della Scala, ma a causa della possibile forte affluenza, è stata spostata in un'area più larga per consentire il rispetto delle norme anti-Covid.

I festeggiamenti per lo scudetto e il presidio contro il coprifuoco

Quello di oggi sarà una giornata particolare per il capoluogo meneghino: accanto all'iniziativa a sostegno del Ddl Zan, si svolgerà un'altra manifestazione in piazzale Loreto contro il coprifuoco. Inoltre sono previsti nuovi festeggiamenti per lo scudetto dell'Inter: tremila tifosi potranno incontrarsi all'interno di un'area fuori dallo stadio San Siro. L'accesso sarà regolato dalle forze dell'ordine.