A ormai dieci anni dalla scomparsa, nell’Algarve, della piccola Madelaine McCann, i tabloid britannici continuano a seguire tutti i (pochi) sviluppi della vicenda. Di recente sul fronte delle indagini si è discusso di una misteriosa figura femminile vestita di viola, che la sera in cui Maddie scomparve venne vista da due persone fuori dall'appartamento della famiglia.

Il marito condannato per pedofilia – Ora, secondo il Mirror, Heriberto Janosch Gonzalez, un criminologo che ha lavorato per anni al caso, l’avrebbe identificata. Si tratterebbe della cameriera bulgara Luisa Todorov: 58 anni, all’epoca dei fatti lavorava con il marito (condannato per pedofilia e deceduto anni fa) all’Ocean club resort di Praia da Luz, il complesso turistico dove si trovava anche l’alloggio di Kate e Gerry McCann. Secondo quanto scrive il tabloid inglese, sarebbe proprio lei la donna con indosso la gonna porpora vista aggirarsi vicino alla camera dove si trovava la famiglia britannica quel 3 maggio 2007, intorno alle 20 di sera, ora della scomparsa della bambina.

Le speranze dei McCann si spostano in Bulgaria – Come già abbiamo riportato nei giorni scorsi, i detective di Scotland Yard sono volati in Bulgaria per seguire questa nuova pista, nel tentativo di rintracciare questa donna misteriosa; la cameriera e il marito, scrive sempre il Mirror, vennero sentiti pochi giorni dopo la scomparsa di Maddie, come tutte le persone che lavoravano nel resort. Negarono entrambi di essere a conoscenza di informazioni utili per le indagini, e da allora non conferirono più con gli investigatori. Poi lasciarono il Portogallo e presumibilmente tornarono a vivere in Bulgaria. L’investigatore che ritiene di avere identificato Luisa Todorov assicura di aver “setacciato tutti i documenti della polizia per identificarla ed è accertato che i detective di Scotland Yard siano in Bulgaria. Esaminando tutto quanto in mio possesso, è più che probabile che la polizia stia cercando i coniugi Todorovs”, ha dichiarato Gonzales al Mirror. Parla della coppia e precisa: “Le uniche persone connesse alla Bulgaria sono loro. Non sono riuscito a rintracciarli in Portogallo, e credo che siano scappati”.