Una teenager inglese è rimasta temporaneamente cieca dopo che l’uovo che aveva cotto nel microonde le è esploso in faccia. Courtney Wood, 19 anni, stava preparando la colazione il giorno del Santo Stefano quando l'uovo è scoppiato improvvisamente causandole una vescica sulla pelle quasi immediatamente. Dopo aver “iniziato a urlare", si è precipitata in bagno dove si è lavata il viso con l’acqua fredda.

"Mi stavo facendo la colazione. Ho messo un po' di pancetta sotto il grill e poi ho messo un uovo in una caraffa con un po' d'acqua – come avevo fatto già in precedenza – e l'ho fatto saltare nel microonde per un minuto. Il forno a microonde non ha emesso il solito ping, quindi ho tolto l'uovo, l'ho aperto sul lato e ho controllato la pancetta” ricorda Courtney. “Quando mi sono voltato verso la pentolina, l'uovo è esploso nella mia faccia”. Courtney, che vive da sola, ha detto che ha chiamato un amico, ma “a questo punto non potevo vedere ". Ha detto: "Stavo urlando dal dolore. Il mio amico è arrivato subito e ha chiamato i soccorsi, gli hanno detto che dovevo andare direttamente al pronto soccorso”.

I medici del Royal Stoke University Hospital le hanno prescritto la morfina e hanno applicato una garza bagnata sulla ferita. Sebbene le è stato detto che le ustioni fossero superficiali e non avrebbero causato alcun danno permanente, avevano comunque lacerato la superficie di entrambe le cornee – e che il suo occhio sinistro “era messo molto peggio” di quello destro. "La vista all’occhio destro mi è tornata dopo 48 ore, ma non riesco ancora a vedere correttamente da quello sinistra” spiega. “Questo è stato il peggior dolore di cui abbia mai sofferto – è stato orribile” ammette la 19enne.