formigoni



Il rumors si è fatto più insistente in tarda serata ed è diventata una notizia appresa da fonti vicine al governatore: fatto sta che il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, avrebbe ritirato le deleghe degli assessori della Lega Nord, avocandole a se. Ciò, in seguito dell'annuncio delle dimissioni degli esponenti leghisti del Pirellone, conseguenti allo scandalo Zambetti, l'assessore arrestato ieri mattina, sono state ritirate le deleghe agli assessori: Andrea Gibelli (Industria e vicegovernatore), Daniele Belotti (Territorio), Giulio De Capitani (Agricoltura) e Luciana Ruffinelli (Sport).