Conflitto in Ucraina
29 Maggio 2022
06:01
AGGIORNATO29 Maggio

Le notizie del 29 maggio sulla guerra in Ucraina

Le notizie del 29 maggio sulla guerra in Ucraina. Continua l'avanzata dei russi in Donbass. Mykolaiv di nuovo sotto attacco, due razzi colpiscono due grattacieli. Forti esplosioni a Kharkiv dopo visita Zelensky che lascia Kiev per la prima volta. Slitta ancora accordo Ue su embargo a petrolio russo. Hacker russi minacciano: domani colpo irreparabile all'Italia. L'accusa di Kiev: "A Mariupol cadaveri in un supermercato". Domani colloquio Putin-Erdogan. Kiev: "Più di 30mila soldati russi uccisi dall'inizio della guerra". Ambasciatore russo a Londra: "Russia non userà armi nucleari tattiche". Putin mette in guardia l'Occidente: "Basta armi a Kiev", mentre il presidente ucraino Zelensky chiede per i negoziati "colloqui con Putin in persona perché gli altri non decidono niente".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
29 Maggio
22:28

Lavrov: no annessione Donetsk e Lugansk, le aiutiamo

Le repubbliche di Donetsk e Lugansk saranno annesse alla Russia? "Non si tratta di una annessione, ma di una operazione militare richiesta da due Stati sovrani che sono le repubbliche di Donetsk e Lugansk. Noi difendiamo le popolazioni di Donetsk e Lugansk e le aiutiamo a ripristinare la loro integrita' territoriale". Così il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, in una intervista al canale francese Lci.

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
22:14

Lavrov: sanzioni contro la Russia pianificate da tempo 

L'Occidente aveva pianificato da tempo le sanzioni contro la Russia ed e' improbabile che le cancelli. Lo afferma il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, in un'intervista al canale francese TR1 citata dalla Tass. Sulle espulsioni di diplomatici, "noi non abbiamo espulso nessuno – spiega Lavrov – Queste sanzioni, che sono più che altro un'isteria, direi un'agonia, sono partite dall'Occidente. La velocità cui sono state imposte e il loro obiettivo provano che non sono state inventate dall'oggi al domani. Erano pianificate da parecchio tempo ed è improbabile che verranno cancellate".

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
21:58

Lavrov, porte al dialogo con Occidente non sono chiuse

La Russia non crede che le porte per la ripresa del dialogo con l'Occidente siano chiuse. Lo dice il ministro russo degli Esteri Serghei Lavrov in un'intervista con la tv francese Tf1 citato dalla Tass. Il presidente Vladimir Putin, aggiunge Lavrov, non rifiuta mai contatti con colleghi stranieri.

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
21:43

Ucraina, Berlino: unità europea rischia di sgretolarsi  

L'unità dell'Ue sulle sanzioni alla Russia rischia di "sgretolarsi": lo ha detto in una conferenza stampa il ministro dell'Economia tedesco, Robert Habeck, alla vigilia della riunione del Consiglio europeo nel quale si discuterà dell'ipotesi di imporre un embargo sul petrolio russo. Habeck ha quindi lanciato un appello all'unità europea perché "quando l'Europa è unita può utilizzare il suo grande potere economico".

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
21:28

Ambasciatore russo in Gb: “Foto Mariupol e Bucha? Invenzione”

“È un’invenzione. Usata per interrompere i negoziati”. Così l’ambasciatore russo nel Regno Unito, Andrei Kelin, ha commentato foto e video mostratigli durante un’intervista alla Bbc sul massacro di Bucha e le devastazioni a Mariupol. Durante l’intervista il giornalista della Bbc gli chiede se non si possano definire tali azioni crimini di guerra. Su Mariupol Kelin riconosce la documentata distruzione ma afferma che si tratta del risultato della battaglia: “Nel mirino dei russi ci sono le infrastrutture militari”, insiste mentre riconosce che “danni collaterali sono possibili”.

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
20:47

Kalush Orchestra: trofeo Eurovision battuto all'asta per 900mila dollari

La Kalush Orchestra e Serhii Prytula, showman e attivista ucraino, hanno appena venduto all'asta per 900mila dollari il trofeo di Eurovision 2022, l'iconico microfono di vetro che quest'anno è andato alla Kalush Orchestra. L'incasso dell'asta sarà devoluto all'esercito ucraino perché si doti dei droni PD-2.

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
20:32

Donetsk: “Negoziati in corso per riconoscimento repubblica”

L’autoproclamata repubblica popolare di Donetsk è trattative con diversi Paesi per il suo riconoscimento. Lo afferma, secondo quanto riporta la Tass, la sua ministra degli esteri Natalia Nikonorova: “Vedrete i risultati molto presto , la prossima settimana”.

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
20:23

Zelensky: Severodonetsk è praticamente distrutta

"A causa degli attacchi russi, a Severodonetsk è praticamente distrutta tutta l'infrastruttura critica. Il 90% delle abitazioni è danneggiato. Due terzi delle abitazioni completamente distrutti. Non c'è connessione". Così il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un video messaggio pubblicato sul suo canale Telegram. Il presidente si dice poi "grato a tutti coloro che continuano a resistere" e sottolinea: "Ritengo sia simbolico il fatto che i russi, nel tentativo di prendere la città, abbiano occupato l'albergo ‘Mir' (che significa pace, ndr) perché proprio la pace è il primo obbiettivo della Russia. Privandoci della pace nel 2014 gli occupanti vogliono prendersi letteralmente tutto il resto. Non vogliono lasciarci né la libertà né le case né la vita".

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
20:00

Negoziati Ue per ok embargo petrolio riprendono domattina  

Gli ambasciatori dei Paesi membri si riuniranno domani mattina alle 9:30 per un ultimo tentativo di trovare l'intesa sull'embargo al petrolio russo prima dell'avvio dei lavori del vertice dei leader Ue, previsto alle 16. Si apprende da fonti diplomatiche Ue dopo la fumata nera del pomeriggio. A bloccare l'accordo è Budapest che, nonostante l'esenzione sul petrolio diretto all'Ungheria attraverso l'oleodotto Druzhba, si oppone all'embargo sostenendo che metterebbe in serio pericolo la sua economia. La proposta sul tavolo prevede l'entrata in vigore del divieto totale delle importazioni via mare entro la fine dell'anno.

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
19:42

Ucraina: Zelensky ha rimosso capo sicurezza a Kharkiv

Zelensky ha rimosso capo sicurezza a Kharkiv

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
19:29

Ucraina: esplosioni a Kharkiv dopo la visita di Zelensky

Ad alcune ore dalla visita del presidente Volodymyr Zelensky nell'est dell'Ucraina, si sono avvertite esplosioni a Kharkiv. Lo ha riferito il portale d'informazione "Rbk-Ukraina". Zelensky, ha visitato le posizioni lungo la linea del fronte nella regione di Kharkiv. "Voglio ringraziare ciascuno di voi per il vostro servizio. Rischiate la vostra vita per tutti noi e per il nostro Stato", ha detto alle truppe sul luogo nel suo primo viaggio fuori da Kiev. La città di Kharkiv è stata teatro di alcuni dei combattimenti più violenti da quanto la Russia ha deciso di invadere l'Ucraina lo scorso 24 febbraio.

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
19:20

Ucraina, fonti: no accordo Ue su embargo petrolio 

Nessun accordo Ue sull'embargo al petrolio russo. L'Ungheria ha mantenuto il suo veto nonostante la proposta di esenzione dall'embargo del greggio proveniente da oleodotto. E' quanto si apprende da fonti diplomatiche a Bruxelles. Domani mattina si riuniranno di nuovo gli ambasciatori dei Ventisette per un ultimo tentativo prima del vertice Ue che prenderà il via alle 16.

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
19:11

Colloquio Borrell-Kuleba: avanti su sanzioni e aiuti militari

Telefonata tra l'Alto rappresentante Ue, Josep Borrell, e il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba alla vigilia del vertice europeo. "L'Ue continuerà a facilitare la fornitura di assistenza militare" a Kiev e "abbiamo concordato sull'urgenza di avanzare sulle sanzioni" contro Mosca, riferisce in un tweet il capo della diplomazia Ue. "Con i leader discuteremo di come supportare l'esportazione dei prodotti agricoli dall'Ucraina" e di quale sia "l'impatto dell'aggressione russa sulla sicurezza alimentare globale", aggiunge.

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
18:57

Sindaco Mykolaiv: “Impossibile attacco a città”

Un attacco improvviso dei russi a Mykolaiv è impossibile perché i tempi sono lunghi e le difese della città sono pronte. Così Vitaly Kim, capo dell’oblast di Mykolaiv, secondo quanto riporta Unian. “Per avanzare verso Mykolaiv devono prepararsi, avvicinarsi, muoversi. Posso tranquillamente dire che tra un mese o due non ci sarà nessuno a Mykolaiv e tra due o tre mesi non ci sarà nessuno a Odessa”, ha detto Kim, sottolineando che la città è attrezzata per difenders

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
18:47

Bozza vertice Ue: aiuti militari per integrità Ucraina 

Nella bozza aggiornata delle conclusioni del vertice europeo si conferma il supporto militare dell'Ue all'Ucraina ma, come nelle precedenti versioni, resta fuori dal testo un richiamo alla ‘tregua'. "L'Unione europea rimane impegnata a continuare a rafforzare la capacità dell'Ucraina nella difesa dell'integrità e della sovranità territoriale. A questo proposito, il Consiglio europeo accoglie con favore l'adozione della recente decisione del Consiglio di aumentare il sostegno militare in Ucraina nell'ambito del Fondo europeo per la pace", si legge nell'ultima bozza, visionata dall'Ansa.

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
18:31

Energia, bozza vertice Ue: preparare piano emergenza stop gas  

"La preparazione a possibili gravi interruzioni dell'approvvigionamento e la resilienza del mercato del gas dell'Ue dovrebbero essere migliorate, in particolare concordando rapidamente accordi di solidarietà bilaterali e un piano europeo coordinato di emergenza". È quanto si legge nella bozza del vertice Ue che si terrà domani e martedì: "Il riempimento dello stoccaggio prima del prossimo inverno dovrebbe essere accelerato. In tale contesto, il Consiglio europeo accoglie con favore l'accordo sullo stoccaggio del gas e ne chiede una rapida attuazione", conclude.

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
18:24

Kiev: pesanti bombardamenti su Sumy e Chernihiv

I russi stanno bombardando pesantemente le regioni di Sumy e Chernihiv. Nella giornata di oggi, riferisce il servizio della guardia di frontiera di Stato, la Russia ha bombardato le regioni settentrionali dell'Ucraina 10 volte.

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
18:17

Ucraina, Donetsk: 115 minatori bloccati sottoterra causa blackout 

Nella regione di Donetsk, 115 minatori sono rimasti bloccati sottoterra a causa dei blackout nell'oblast. A riportare la notizia è Kyiv Independent. Diverse città della regione sono senza elettricità a causa di una linea interrotta. Le autorità, fa sapere il sindaco di Kramatorsk, stanno lavorando per portare i minatori in superficie.

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
18:10

Zelensky: condizioni in Donbass enormemente difficili 

"Le condizioni nel Donbass sono indescrivibilmente difficili": lo ha detto il presidente ucarino Voldymyr Zelensky in visita alle truppe al fronte nella città di Kharkiv, come riportano alcuni media internazionali. Zelensky ha quindi sottolineato lo sforzo in atto da parte delle forze di Kiev per tentare di resistere di fronte all'offensiva russa.

A cura di Chiara Ammendola
29 Maggio
17:45

Hacker russi minacciano di attaccare l'Italia domani

"30 maggio ore 05.00. Luogo d'incontro – Italia". È il testo del messaggio pubblicato sul profilo Telegram del gruppo di hacker filo-russi ‘Killnet' con il quale si preannuncia un possibile attacco informatico in Italia. "Anonimi che siete contro di noi, vi aspettiamo", dice ancora il post in segno di sfida.

A cura di Davide Falcioni
29 Maggio
17:30

La Germania ha ridotto al minimo le forniture di armi all'Ucraina

Da diverse settimane il governo tedesco ha ridotto al minimo le consegne di armi all'Ucraina. A riferirlo è stato oggi il quotidiano tedesco ‘Die Welt' secondo cui tra il 30 marzo e il 20 maggio sono state effettuate solo due consegne a Kiev: mine anticarro e pezzi di ricambio per fucili mitragliatori. Secondo la stampa tedesca, la lentezza è dovuta ai ritardi nell'addestramento dei soldati ucraini.

A cura di Davide Falcioni
29 Maggio
16:47

Erdogan: "Con me al potere mai nella Nato Paesi che sostengono il terrorismo"

"Fino a che Recep Tayyip Erdogan sarà capo dello stato la Turchia non dirà mai sì all'ammissione nella Nato di Paesi che sostengono il terrorismo": lo ha detto il presidente turco riferendosi alla richiesta di adesione all'Alleanza di Svezia e Finlandia. "Purtroppo – ha affermato Erdogan – gli incontri con le delegazioni di Finlandia e Svezia non hanno rispettato le attese. Nessun passo è stato fatto e Helsinky e Stoccolma continuano a permettere che terroristi passeggino per le loro strade e a proteggerli con la loro polizia. Non sono onesti e sinceri", ha aggiunto secondo quanto riporta la Tass.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
16:22

L'ambasciatore russo in UK Kelin: "Crimini di Bucha sono stati una messinscena"

L'ambasciatore russo nel Regno Unito Andrei Kelin ha detto alla Bbc che i crimini di guerra di Bucha sono stati "inscenati". "Il sindaco di Bucha – aggiunge – confermava che le truppe russe erano andate via e che tutto era calmo. Non aveva parlato di corpi per strada nel suo comunicato ufficiale. Si è trattato di una messa in scena per interrompere i negoziati"

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
16:03

Russia: "Per ora no a referendum per l'annessione di Kherson"

Al momento a Kherson "non si parla" di effettuare un referendum di annessione alla Russia. A dirlo Kirill Stremousov, vice capo dell'amministrazione civile militare della città nominato da Mosca. Lo riporta la Cnn. "Annunceremo più avanti quando si terrà una sorta di votazione o plebiscito", ha aggiunto.

A cura di Davide Falcioni
29 Maggio
15:35

Zelensky lascia per la prima volta Kiev e visita le truppe di Kharkiv

Zelensky ha lasciato Kiev per la prima volta dall'inizio dell'invasione e ha fatto visita alle truppe ucraine di Kharkiv. La città è stata bombardata anche oggi dalle forze armate russe che continuano l'avanzata.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
15:08

Ue prova compromesso su sanzioni alla Russia: fuori l'oleodotto che porta petrolio all'Ungheria

Fuori dall'embargo al petrolio russo l'oleodotto dell'Amicizia (Druzhba), quello che porta greggio ai Paesi dell'Ue orientale e, soprattutto, all'Ungheria. E' su questa proposta che gli sherpa dei Paesi membri si riuniscono questo pomeriggio per trovare un compromesso sul sesto pacchetto di sanzioni prima del vertice europeo. In caso di luce verde il capitolo sanzioni sarà inserito nelle conclusioni del summit. La proposta, a quanto si apprende, va incontro alle richieste di Viktor Orban e taglierebbe fuori dall'embargo il petrolio diretto all'Ungheria ma anche a Germania e Polonia, fattore sul quale l'unanimità potrebbe vacillare.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
13:56

Kirill: "La separazione del popolo ortodosso di Russia e Ucraina non sarà mai raggiunta"

La separazione del popolo ortodosso di Russia e Ucraina non sarà mai raggiunta. A dirlo oggi il patriarca di Mosca Kirill. "Oggi non possiamo che addolorarci per ciò che sta accadendo nella fraterna Ucraina. Indubbiamente, gli stessi spiriti di malizia del cielo hanno preso le armi contro la nostra Chiesa, cercando non solo di dividere il popolo ortodosso di Russia e Ucraina, ma di assicurarsi che un abisso giaccia tra noi, sono profondamente convinto che, poiché tutti questi sforzi non vengono da Dio e non con la benedizione di Dio, il vero obiettivo non sarà mai raggiunto", ha detto il Patriarca in un sermone dopo la liturgia alla Cattedrale di Cristo Salvatore.

A cura di Davide Falcioni
29 Maggio
13:36

Domani Erdogan chiamerà Putin e Zelensky

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato che domani, lunedì 30 maggio, intende telefonare al presidente russo Vladimir Putin e a quello ucraino Voldymyr Zelensky. Lo riporta la Tass.

A cura di Davide Falcioni
29 Maggio
12:58

Bombardamenti russi su Kharkiv

Forti esplosioni sono state udite questo pomeriggio a Kharkiv, nell'est dell'Ucraina: lo riporta Canale 24. L'allarme nella città è scattato alle 12:32 ora locale.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
12:43

Mosca estende al 6 giugno sospensione dei voli verso 11 aeroporti russi

La sospensione dei voli verso alcuni aeroporti della Russia meridionale e centrale è stata estesa dal 31 maggio al 6 giugno. Lo ha annunciato l'organismo di vigilanza dell'aviazione, Rosaviatsia. "La sospensione dei voli verso 11 aeroporti russi è stata prorogata fino alle 03.45 del 6 giugno 2022" ha fatto sapere l'organismo. L'elenco degli aeroporti oggetto della sospensione non è cambiato e comprende Anapa, Belgorod, Bryansk, Voronezh, Gelendzhik, Krasnodar, Kursk, Lipetsk, Rostov-on-Don, Simferopol ed Elista.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
12:24

Mosca: "Distrutto arsenale armi ucraine nella regione di Dnipro"

Le forze russe avrebbero distrutto un deposito di armi dell'esercito ucraino a Kryvyi Rih, nella regione di Dnipro. Lo ha reso noto il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov.  "I missili ad alta precisione delle forze aerospaziali russe hanno distrutto un grande arsenale delle forze armate ucraine negli impianti di stoccaggio di una fabbrica a Kryvyi Rih, nella regione del Dnipro", ha detto Konashenkov.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
11:54

Consigliere sindaco Mariupol: "Russi stanno ammassando cadaveri di civili in un supermercato"

Secondo Petro Andriushenko, consigliere del sindaco di Mariupol, i russi stanno ammassando cadaveri di civili ucraini uccisi in un supermercato. "Nei locali del Schyryi Kum supermarket sul viale Syobody, i militari russi hanno creato una vera e propria discarica di corpi senza vita di civili ucraini uccisi. Li stanno accumulando come se fossero immondizia". Andriushenko ha condiviso anche una foto diffusa dal canale Telegram ‘Mariupol Now'.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
11:37

Quanto costerà agli italiani la guerra in Ucraina

La guerra in Ucraina farà sentire i suoi effetti anche sulle tasche degli italiani: per il 2022 infatti si dovrebbe registrare un calo di 24 miliardi sul Pil, corrispondenti a una perdita di potere d'acquisto medio per ciascuna famiglia italiana di circa 929 euro. Quanto costerà l'invasione russa dell'Ucraina ai cittadini italiani

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
11:13

Le richieste di Macron e Scholz a Putin

Negoziati seri e diretti con Zelensky, cessate il fuoco immediato e ritiro preventivo delle truppe: sono queste le richieste del presidente francese Macron e di quello tedesco Scholz al leader russo Putin. Il Cremlino ha invece chiesto lo stop all'invio di armi a Kiev, definendole "causa di destabilizzazione ulteriore della situazione". La Russia si è invece dichiarata pronta a sbloccare l'export del grano riaprendo i porti sul Mar Nero.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
10:55

Mosca indaga su presunti attacchi ucraini nel territorio russo

In Russia il comitato investigativo "indagherà su nuovi attacchi al territorio russo" da parte dell'esercito ucraino, secondo quanto scrive la Tass. In particolare, le indagini riguardano due bombardamenti attribuiti all'esercito di Kiev sul villaggio di Gornal, nella regione di Kursk, e sul villaggio di confine di Zernovo, nella regione di Bryansk.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
10:36

Il sindaco di Odessa ringrazia Venezia per anello dogale: "Gemellaggio che oggi difendiamo"

"Carissimi veneziani vi giunga l'augurio per la festa della Sensa, una celebrazione alla quale avrei voluto partecipare, ma la guerra e gli attacchi che la nostra Odessa subisce mi impongono di restare qui". Lo ha detto il sindaco di Odessa Trukhanov nel suo videomessaggio a Venezia, città che oggi festeggia la festa della Sensa con il rito dello Sposalizio del Mare. Proprio Odessa è stat scelta quest'anno come città da gemellare con il capoluogo lagunare. "Grazie all'ambasciatore Melnyk per essere lì con voi a rappresentare la nostra città – ha aggiunto Trukhanov -.Odessa ha grandi legami con l'Italia e con Venezia e oggi è un grande onore ricevere l'anello dogale che rinsalda la storia comune delle nostre città". "Una storia legata al mare, che per Venezia è stato mezzo di difesa durante l'epoca delle Repubbliche marinare, e che oggi costituisce una protezione per Odessa dagli attacchi della Federazione russa – ha sottolineato -. Lo stesso mare ha permesso a Venezia di far conoscere le sue bellezze nel mondo, arrivando fino alla nostra Odessa, con cui esistono rapporti commerciali e diplomatici fin dal diciottesimo secolo. Relazioni che oggi, grazie alla vostra iniziativa, rinsaldiamo e fortifichiamo. Iniziamo le procedure per un gemellaggio che vogliamo serva a veicolare, per mare, cielo e terra, un forte messaggio di pace".

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
10:19

Regno Unito: "Russia sfrutta grano bloccato nei porti ucraini per suoi fini politici"

La Russia è "pronta a sfruttare il grano bloccato nei silos dei porti ucraini" per "raggiungere i propri obiettivi politici". Secondo gli 007 britannici, la richiesta russa di sminare i porti ucraini è finalizzata a creare narrazioni alternative per confondere la comprensione altrui.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
10:01

Kiev: "In Crimea non ricoverano i civili per lasciare posto ai soldati russi"

In Crimea gli ospedali avrebbero ricevuto l'ordine di non ricoverare i civili per lasciare posto ai soldati russi. Lo rende noto il Kyiv Independent. Secondo l'Ucraina, la Crimea sta raccogliendo sempre più donazioni di sangue destinate a militari gravemente feriti.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
09:47

Gazprom: forniture di gas russo da punto di ingresso ucraino di Sudzha

Il produttore russo di gas Gazprom ha reso noto che continua a fornire gas all'Europa attraverso l'Ucraina. Per il rifornimento la Russia sfrutta il punto di ingresso di Sudzha, con volumi pari a 44,1 milioni di metri cubi. La richiesta per la fornitura di gas attraverso il punto di ingresso di Sokhranovka è stata respinta da Kiev secondo quanto reso noto da Gazprom

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
09:26

Zelensky: "Il terrore è l'unica strategia che la Russia conosce"

Nel suo consueto discorso al Paese, Zelensky ha definito il terrore "l'unica strategia della Russia". "Lo è in Ucraina e lo è in Europa quando si parla del rifornimento di energia. la Russia deve essere riconosciuta come Stato che promuove il terrorismo". Il presidente ucraino ha poi nuovamente parlato del rifornimento di armi: "Ogni giorno ci avviciniamo al momento in cui batteremo l'invasore con la forza della nostra tecnologia e degli armamenti, ma molto dipende dalla prontezza dei partner stranieri". Il discorso di Zelensky

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
08:56

Mosca premia i soldati che hanno combattuto a Kransnyi Lyman

Il governo di Mosca ha premiato "i soldati che si sono distinti nella liberazione della città di Kransnyi Lyman nella Repubblica Popolare di Donetsk", ora completamente sotto il controllo delle Forze Armate russe. Lo riferiscono le agenzie russe. I militari, ha fatto sapere il ministero della Difesa russo, sono stati premiati "per il coraggio e l'eroismo mostrati durante la battaglia". "Ho l'onore di glorificare voi, migliori figli della Patria. L'intero popolo russo è orgoglioso di voi, sarete ispirazione per i più giovani. Il nemico sarà sconfitto, la vittoria sarà nostra", ha detto il comandante del distretto militare centrale, il colonnello generale Alexander Lapin, consegnando i premi.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
08:45

Mosca: "Per ora non ci sarà referendum per l'annessione di Kherson"

Non ci sarà un referendum per l'annessione di Kherson alla Russia finché non cesseranno i combattimenti. Lo ha detto il vicecapo civile-militare dell'amministrazione nominata da Mosca, Kirill Stremousov. "Annunceremo più avanti quando ci sarà questa votazione, ma non sarà né oggi né domani. Il nostro compito principale ora è ristabilire l'ordine e organizzare un sistema amministrativo a Kherson" ha spiegato ancora Stremousov.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
08:24

L'ambasciatore russo in Uk: "Mosca non userà armi nucleari tattiche"

La Russia non impiegherà armi nucleari tattiche nel conflitto in Ucraina. Lo ha dichiarato l'ambasciatore russo nel Regno Unito, Andrey Kelin. In un'intervista alla BBC ha detto che il ricorso a queste armi "non ha a che fare con l'operazione in corso" e ha spiegato che Mosca "ha disposizioni molto rigide sul loro impiego"

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
08:10

Kiev: "Distrutto oltre il 30% dei carri armati russi da inizio invasione"

Le forze ucraine hanno distrutto oltre il 30% dei carri armati russi dall'inizio dell'invasione. Lo ha detto il consigliere del ministro dell'Interno, Viktor Andrusiv, nel corso di un'intervista a Canale 24. Prima della guerra, la Russia aveva circa 3mila carri armati moderni secondo il consigliere del ministro. "Kiev ha distrutto oltre il 30% di essi – ha detto -. Tra sei mesi questa cifra potrà solo aumentare". Andrusiv ha confermato che Mosca ha dovuto rimettere in servizio vecchi carri armati di progettazione sovietica

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Maggio
07:49

Russi pensano a una Norimberga per i militari dell'acciaieria Azov

Un tribunale in stile Norimberga per processare i militari ucraini evacuati dall'acciaieria Azovstal. È il progetto a cui stanno pensando i russi in alternativa allo scambio di prigionieri e che servirebbe, tra l'altro, a giustificare l'invasione dell'Ucraina ai fini della "denazificazione" ripetutamente invocata da Mosca. «Stiamo progettando di organizzare un tribunale internazionale sul territorio della repubblica» ha affermato Denis Pushilin, leader della Repubblica popolare di Donetsk, come riporta il Guardian.

A cura di Ida Artiaco
29 Maggio
07:33

Zelensky lunedì al vertice Ue: "Verso compromesso su embargo greggio"

Ci sarà anche il presidente ucraino, Volodymyr Zelenski, in qualità di ospite, alla giornata di apertura del vertice dei leader europei, in programma lunedì e martedì, a Bruxelles, quando i Ventisette cercheranno il (difficile) accordo sull'embargo al petrolio russo. Inevitabilmente l'agenda si concentrerà sull'invasione russa, sui bisogni più urgenti dell'Ucraina e della sua ricostruzione e sulla crisi alimentare ed energetica derivante da quel conflitto.

A cura di Ida Artiaco
29 Maggio
07:16

Onu: "Almeno 4000 vittime civili ma numeri effettivi molto più alti"

Il dato reso noto dalle Nazioni Unite è relativo al periodo che va dall'inizio dell'invasione russa al 25 maggio: ci sarebbero più di quattromila vittime tra i civili mentre i feriti sono almeno 4.693, ma i numeri effettivi potrebbero essere molto più alti.

A cura di Ida Artiaco
29 Maggio
07:02

La regione di Kherson passa al fuso orario di Mosca e chiude i confini con l’Ucraina

“Siamo passati all’ora di Mosca e ora viviamo secondo l’ora di Mosca. Mosca è il centro del tempo nella regione di Kherson”, lo ha detto il vice capo dell’amministrazione militare-civile Stremousov, annunciando anche la chiusura degli accessi al resto dell’Ucraina.

A cura di Ida Artiaco
29 Maggio
06:49

Come sta procedendo l'offensiva dei russi in Donbass

La Russia ha conquistato Lyman e ormai da giorni assedia Severodonetsk, una delle ultime zone nella regione di Luhansk ancora in mano agli ucraini. Insomma, i russi sembrano sempre più vicini a ottenere un controllo pressoché totale del Donbass. Territorio però pressoché devastato dalla stessa artiglieria russa.

A cura di Ida Artiaco
29 Maggio
06:33

Cosa si sono detti ieri Putin, Macron e Scholz

Ieri il presidente russo Putin ha avuto un colloquio telefonico di 90 minuti con il presidente francese Macron e il cancelliere tedesco Scholz in cui si è detto disposto a negoziare sull'export del grano, incluso quello ucraino, dai porti sul Mar Nero, ma ha precisato che "la fornitura di armi all'Ucraina da parte dell'Occidente rischia di creare una ulteriore destabilizzazione". Da parte loro, i suoi interlocutori hanno chiesto di liberare i 2.500 combattenti dell'Azovstal a Mariupol oltre "al cessate il fuoco immediato e il ritiro delle truppe".

A cura di Ida Artiaco
29 Maggio
06:17

Di Maio contro Salvini su viaggio a Mosca: "In Russia ci va solo Draghi"

Il ministro degli esteri Luigi Di Maio ha attaccato ieri Matteo Salvini circa il suo possibile viaggio a Mosca: “Gli consiglio molta prudenza. Andare a Mosca non è una cosa da tour estivo, ma un po’ più complicata”. Il leader del Carroccio: “Non ho certezze che ci andrò, ci stiamo lavorando”.

A cura di Ida Artiaco
29 Maggio
06:03

Russia Ucraina, le news di oggi 29 maggio sulla guerra

Aggiornamenti sulla guerra tra Russia e Ucraina, giunta al 95esimi giorno. Continua l'avanzata di Mosca nella regione orientale del Donbass. Mykolaiv di nuovo sotto attacco, due razzi colpiscono due grattacieli. Ma Zelensky avverte: "Questo territorio tornerà ad essere ucraino". Putin mette in guardia l'Occidente: "Basta armi a Kiev".

Ieri ha avuto un colloquio telefonico con il presidente francese Macron e il cancelliere tedesco Scholz in cui si è detto disposto a negoziare sull'export del grano, incluso quello ucraino, dai porti sul Mar Nero. I suoi interlocutori hanno chiesto di liberare i 2.500 combattenti dell'Azovstal. Intanto, l'Ue sta valutando di lanciare una missione per scortare le navi di grano: la possibilità sarà esaminata nel vertice di lunedì a Bruxelles.

A cura di Ida Artiaco
2567 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni