Conflitto in Ucraina
14 Maggio 2022
07:01
AGGIORNATO20 Maggio

Le notizie del 14 maggio 2022 sulla guerra russo-ucraina

80esimo giorno di guerra in Ucraina, le ultime notizie in tempo reale di oggi sabato 14 maggio. Il presidente finlandese chiama Putin: informato della nostra intenzione di aderire alla Nato. Il presidente russo: "Se Finlandia entra nella Nato commette un errore". Secondo Putin i colloqui di pace sono stati "praticamente interrotti da Kiev, che non mostra alcun interesse per un dialogo serio". G7: non riconosceremo mai i confini imposti dalla Russia. Mosca interrompe le forniture di energia alla Finlandia. Gli ucraini resistono ai tentativi russi di avanzata nel Donbass.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
14 Maggio
22:54

Zelensky: "In Donbass la situazione resta difficile"

La situazione nel Donbass "rimane molto difficile". A dirlo il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un messaggio video. "Nell'ottantesimo giorno di invasione su vasta scala, ciò sembra particolarmente folle ma non stanno interrompendo i loro sforzi", ha aggiunto Zelensky.

A cura di Davide Falcioni
14 Maggio
21:58

Kiev: "I russi vogliono annettere Mariupol e stanno preparando un referendum"

I russi starebbero preparando un referendum per sancire l'annessione di Mariupol alla Russia. A dirlo all'Observer Petro Andryushchenko, un collaboratore di Vadim Boychenko, sindaco in esilio della città sul Mare d'Azov, dopo l'annuncio di una simile consultazione nell'Ossezia del Sud, territorio separatista georgiano. Quel che resta di Mariupol, devastata da settimane di bombardamenti, è controllata in larga parte dalle forze russe, salvo l'acciaieria Azovstal, dove ancora resistono circa duemila soldati ucraini. Secondo Andryushchenko, l'annuncio del referendum potrebbe arrivare già domani sebbene non ci siano ancora notizie sull'allestimento di cabine elettorali. "Abbiamo alcune informazioni sulle autorità russe che starebbero preparando un referendum e potrebbero addirittura indirlo domani ma non sappiamo ancora se è vero", ha detto Andryushchenko, "ma vediamo parecchia integrazione di Mariupol nel sistema russo, il sistema scolastico, il sistema bancario".

A cura di Davide Falcioni
14 Maggio
21:31

Blinken a Stoltenbeg: "Nostro sarà costante sostegno all'Ucraina"

Il segretario di Stato americano, Antony Blinken, ha avuto una conversazione telefonica con il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg. Lo comunica lo stesso Blinken su Twitter, affermando di aver discusso "del nostro costante sostegno all'Ucraina" e dei "preparativi per l'imminente summit di Madrid e il nuovo documento sullo Strategic Concept che guiderà la Nato per i prossimi dieci anni".

A cura di Davide Falcioni
14 Maggio
20:44

La Russia: "Colpiti due depositi di munizioni in Ucraina"

Le forze armate russe hanno riferito di aver colpito con missili di precisione "28 roccaforti delle forze armate ucraine e due depositi di munizioni nei pressi di Petrovske e Zhovtneve". Lo ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa russo, Igor Konashenkov.

A cura di Davide Falcioni
14 Maggio
20:16

Zelensky mette al bando i partiti politici filo-russi

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha firmato oggi la legge che mette al bando i partiti politici filo-russi. Si tratta di un provvedimento presentato al parlamento – la Verkhovna Rada – il 28 marzo, poi approvato dallo stesso parlamento il 3 maggio con 330 voti a favore. Il divieto entrerà in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione sugli organi ufficiali, scrive la Ukranska Pravda.

A cura di Davide Falcioni
14 Maggio
19:32

La Turchia: "Finlandia e Svezia stanno supportando i terroristi del Pkk"

"La Nato è un'alleanza e in un'alleanza si è solidali. Svezia e Finlandia stanno supportando i terroristi del Pkk, che ci attaccano quotidianamente". A dirlo
detto il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu, a Berlino a margine del vertice Nato, che stasera prevede una cena con i ministri di Svezia e Finlandia. "È inaccettabile che alleati e amici supportino dei terroristi", ha aggiunto. "Perciò la maggioranza del popolo turco è contraria e ci sta chiedendo di bloccare l'ingresso nella Nato". "Una questione di cui ovviamente dovremo parlare con i nostri partner", ha concluso.

A cura di Davide Falcioni
14 Maggio
19:04

Di Maio: "UE sia sempre più in prima linea per raggiungere la pace"

"La Nato è un'organizzazione difensiva che in questo momento gestisce la crisi in Ucraina in modo complementare con l'Ue, che deve essere sempre più in prima linea per raggiungere la pace". A dirlo il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio a margine della riunione coi suoi colleghi dell'Alleanza a Berlino. Il titolare della Farnesina ha aggiunto che l'Italia sta lavorando con i partner per aprire "un tavolo che coinvolga le istituzioni internazionali ed i Paesi che possono esercitare influenza su Putin e lo convincano a fermare la guerra".

A cura di Davide Falcioni
14 Maggio
18:33

Finlandia: "Fiduciosi che si troverà accordo con la Turchia per l'ingresso nella NATO"

La Finlandia è "fiduciosa" che si troverà una soluzione per superare l'opposizione della Turchia sul suo ingresso nella NATO. A dirlo il ministro degli Esteri finlandese Pekka Haavisto a margine del vertice Nato informale dei ministri degli Esteri che si tiene oggi e domani a Berlino.

A cura di Davide Falcioni
14 Maggio
18:01

Podolyak: confini Nato raggiungeranno periferia di San Pietroburgo

"Finalmente il mondo intero si è stancato della Russia, nessuno è più interessato alle minacce di Mosca. I confini della Nato raggiungeranno la periferia di San Pietroburgo, è così che andrebbe interpretata la conversazione di Niinistö (ministro e Presidente della Finlandia, ndr) con il presidente russo dal linguaggio diplomatico a quello semplice. Benvenuto nella nuova realtà, signor Putin". Lo ha scritto su Twitter il consigliere e capo negoziatore Mykhailo Podolyak.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
17:53

Nato, Finlandia: "Oggi informato Putin su volontà adesione"

"Oggi il nostro presidente Niinisto ha chiamato il presidentePutin per informare che stiamo procedendo verso l'adesione alla Nato, il nostro Parlamento la discuterà lunedì ed è atteso che ci sarà un'ampia maggioranza a sostegno dell'adesione e presenteremo l'adesione la prossima settimana". Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri finlandese, Pekka Haavisto, al suo arrivo alla riunione informale dei ministri degli Esteri della Nato in corso a Berlino.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
17:47

Lavrov, Occidente ha dichiarato guerra ibrida totale alla Russia

L'Occidente ha dichiarato una "guerra ibrida totale" alla Russia. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, parlando da Mosca durante una conferenza stampa. Lavrov ha aggiunto che è difficile prevedere quanto durerà il conflitto con l'Occidente. Il capo della diplomazia di Mosca ha affermato che "i politici occidentali dovrebbero capire che i loro sforzi per isolare il nostro Paese sono vani". "La scelta che abbiamo fatto" è dipesa dal fatto che "l'Occidente ci aveva dichiarato una guerra totale, una guerra ibrida", adesso "è difficile fare previsioni ma ci saranno conseguenze per tutti", ha sottolineato ancora il ministro degli Esteri russo. Secondo Lavrov, inoltre, L'Unione europea starebbe perdendo al
propria "sovranita' e viene inserita nei piani anglosassoni per arrivare ad un ordine monopolare", in riferimento alla prospettiva di allargamento della Nato.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
17:40

Guardia nazionale ucraina, almeno 500 i caduti dall'inizio della guerra

La Guardia nazionale dell'Ucraina, corpo di Gendarmeria nazionale e forza militare interna del Paese, ha perso almeno 500 dei suoi membri dall'inizio dell'invasione russa, avviata dalle forze di Mosca lo scorso 24 febbraio. È la prima volta che la Guardia nazionale annuncia un numero cosi' alto di morti tra le sua fila, come ricorda l'emittente britannica "Sky News". Secondo la testata, il numero reale di caduti ucraini potrebbe essere molto più alto. "Dietro ogni morte, ci sono compagni lasciati a piangere coloro che hanno perso la vita in battaglia", ha raccontato all'organo di stampa britannico un soldato ucraino incontrato in un cimitero militare alla periferia di Dnipro.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
17:31

Difensore Azovstal: "Ci sono circa 600 feriti nelle acciaierie"

Sarebbero seicento i feriti intrappolati nelle acciaierie Azovstal di Mariupol. Lo riferisce ‘The Kyiv Independent', citando un agente della polizia locale, asserragliato a difesa dello stabilimento. "I soldati feriti senza arti giacciono uno accanto all'altro, in condizioni non igieniche, tra mosche, suoni di dolore e cattivi odori", ha detto, parlando di situazioni "semplicemente terribili". L'agente ha sottolineato che i combattenti feriti "non hanno medicine e la sala operatoria è costituita solo da un tavolo contro un muro, su cui i soldati vengono operati senza anestesia".

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
17:22

Turchia: “Nessun veto, vogliamo negoziati con Svezia e Finlandia per l’adesione alla Nato”

La Turchia non ha chiuso la porta all’adesione di Svezia e Finlandia alla Nato, ma vuole negoziati con i Paesi nordici e un giro di vite su quelle che vede come attività terroristiche ospitate soprattutto a Stoccolma. Lo ha precisato Ibrahim Kalin, portavoce del presidente RecepTayyip Erdogan, riporta Reuters sul suo sito.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
17:14

Battaglione Azov: “Russi continuano i bombardamenti sull’acciaieria”

Il reggimento Azov, che difende Azovstal, ha denunciato che i russi hanno continuato ad attaccare l’acciaieria di Mariupol con bombe, artiglieria e tank. E ha radunato un gran numero di soldati di fanteria per tentare di prendere l’impianto. Gli ucraini parlano di “situazione critica”, affermando comunque che stanno “riuscendo a respingere i tentativi del nemico di sfondare”, si legge in un messaggio su Telegram, come riportano i media locali.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
16:43

Kiev: "Mariupol senz'acqua, 170 mila non possono fuggire"

A Mariupol, ancora assediata dalla forze russe, l'acqua potabile continua a scarseggiare. Lo riporta il consigliere del sindaco, Petro Andriushchenko, che ha postato un video su Telegram in cui parla di 150-170 mila persone diventate "ostaggi delle autorità di occupazione". Secondo Andriushchenko, la maggior parte dei residenti non ha accesso all'acqua corrente e deve recarsi nei punti di distribuzione dove l'acqua non è sufficiente per tutti, mentre il cibo è ancora carente e le cantine sono allagate, ha riferito l'agenzia Ukrinform.

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
16:33

G7 critica decisione India vietare export grano

I ministri dell'Agricoltura del G7 hanno criticato la decisionedell'India di vietare le esportazioni di grano, dopo la recente ondata di caldo, considerando che questo servirà solo ad "aggravare la crisi" di approvvigionamento di cereali già sotto forte tensione a causa della guerra in Ucraina. "Se tutti cominciano a imporre restrizioni alle esportazioni o addirittura a chiudere i mercati, questo potrà solo aggravare la crisi con effetti negativi anche per l'India e i suoi agricoltori", ha dichiarato il ministro tedesco dell'Agricoltura, Cem Ozdemir, al termine della riunione con i suoi omologhi a Stoccarda. "Facciamo appello all'India perche' prenda le sue responsabilità in quanto membro del G20", ha aggiunto riferendosi direttamente al governo di New Delhi che stamattina ha annunciato la misura

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
16:19

Controffensiva forze Kiev a Izyum 

Le forze ucraine hanno lanciato una controffensiva a Izyum, che i russi occupano dal primo aprile scorso. Lo ha reso noto il capo dell'amministrazione militare regionale di Kharkiv, Oleh Synegubov, in un video postato su Telegram, secondo cui i russi si starebbero ritirando in varie direzione. Lo Stato maggiore delle Forze armate non ha per ora confermato. Intanto, alla Bbc, Maxym Strelnik, consigliere comunale di Izyum, ha detto che circa l'80% della città è distrutta e che rimangono ancora tra i 10 ed i 15mila civili.

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
16:08

Ankara: "Turchia non chiude porta a Finlandia-Svezia in Nato"

La Turchia non ha chiuso la porta all'adesione di Svezia e Finlandia alla Nato, ma vuole negoziati con i Paesi nordici e un giro di vite su quelle che vede come attività terroristiche ospitate soprattutto a Stoccolma. Lo ha precisato Ibrahim Kalin,  portavoce del presidente RecepTayyip Erdogan, riporta Reuters sul suo sito.

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
15:55

Lavrov: "Guerra ibrida totale dell'Occidente contro Russia"

L'Occidente ha dichiarato una guerra ibrida totale contro
la Russia. Ed è difficile prevedere quanto durerà. Lo ha detto il ministro degli Esteri Serghiei Lavrov al meeting annuale con gli esperti del Consiglio esteri e difesa, secondo quanto riporta l'agenzia Interfax.

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
15:33

Putin: "Kiev non interessata a dialogo, interrotti colloqui"

I presidenti russo e finlandese, Vladimir Putin e Sauli Niinisto,hanno discusso oggi della situazione in Ucraina. Lo ha riferito il servizio stampa del Cremlino. Putin ha preso nota del fatto che i negoziati tra Mosca e Kiev sono stati praticamente interrotti in quanto la parte ucraina non sarebbe interessata ad un dialogo produttivo. Lo riporta la Tass. "I leader hanno discusso anche della situazione in Ucraina. In particolare, Putin ha condiviso le stime sullo stato del processo negoziale tra russi e ucraini che è stato praticamente interrotto da Kiev, che non mostra alcun interesse per un dialogo serio", si legge.

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
15:15

Membro Duma avverte: "10 secondi per colpire con missile Finlandia"

La Russia potrebbe colpire la Finlandia con un missile ipersonico in soli 10 secondi. L'avvertimento arriva da uno dei piu' stretti alleati di Vladimir Putin, secondo quanto riportano i tabloid britannici. "Se la Finlandia aderisse alla Nato rafforzeremmo in maniera massiccia la nostra presenza militare sul fianco occidentale – ha detto il vicepresidente della commissione Difesa della Duma, Aleksey Zhuravlyov – e al confine piazzeremmo missili Kinzhal che possono raggiungere il territorio finlandese in 20 o persino 10 secondi". Zhuravlyov ha anche rilanciato le minacce a Londra: "Con i missili Sarmat dalla Siberia colpiremmo il Regno Unito in 200 secondi".

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
14:41

Esercitazioni aeree russe nel mar Baltico  

Caccia russi Su-27 hanno preso parte a esercitazioni perrespingere un finto attacco aereo nell'exclave russa di Kaliningrad, riporta Interfax, citando la flotta del Mar Baltico. Oltre 10 equipaggi dei Su-27  sono stati coinvolti nelle esercitazioni che si sono svolte due giorni dopo che la Finlandia aveva annunciato l'intenzione di candidarsi all'adesione alla Nato, con la Svezia intenzionata a fare
altrettanto.

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
14:30

Shevchuk: "I russi rifiutano di onorare corpi dei propri caduti"

“Oggi la terra dell'Ucraina è abbondantemente seminata con i corpi delle vittime, delle vittime di queste ostilità”. E’ il grido di dolore dell’arcivescovo di Kiev nel videomessaggio quotidiano. “Non sappiamo nemmeno quante persone siano morte in questo turbine della guerra, soprattutto tra la popolazione civile. Ogni volta quando cerchiamo di ricostruire le nostre infrastrutture civili, quando rimoviamo le macerie degli edifici bombardati, vengono trovati sempre dei corpi di persone innocenti. Noi cerchiamo di riconsegnarli alla terra con grande rispetto, e preghiamo per il loro eterno riposo. C'è un’usanza da noi: – racconta- quando a casa torna un corpo senza vita di un nostro eroe, tutta la sua città o il villaggio esce e si inginocchia. In questo modo, i concittadini accompagnano la bara con il corpo del defunto”.

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
14:20

Il presidente finlandese a Putin: “Vogliamo entrare nella Nato dopo l’invasione dell’Ucraina”

La Finlandia intende aderire alla Nato perché la situazione della sicurezza del Paese è stata “fondamentalmente alterata” dalla “massiccia invasione dell’Ucraina” da parte dei russi. È quanto ha detto il presidente finlandese Sauli Niinisto nella sua conversazione telefonica di oggi con l’omologo russo Vladimir Putin, secondo quanto riferisce un comunicato della presidenza di Helsinki. Con l’ingresso nella Nato la Finlandia “si assume le proprie responsabilità” e “in futuro intende farsi carico in modo corretto e professionale delle questioni pratiche che derivano dal fatto di essere un vicino della Russia”

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
14:10

Unicef: "Almeno 100 bambini uccisi in un mese"

Secondo le fonti Unicef, "sono almeno 100 i bambini e le bambine uccisi nell'ultimo mese in Ucraina". Inoltre, "1,4 milioni di persone restano senza acqua e 4,6 milioni vi hanno un accesso solo limitato, la metà di tutti questi sono bambine e bambine cui si collegano evidenze di gravi rischi di epidemie di morbillo assolutamente da scongiurare se gli attacchi non finiranno".

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
13:57

Portogallo congela proprietà Abramovich da 10 milioni di euro

Il Portogallo ha congelato da marzo una proprietà del valore di 10 milioni di euro che l'oligarca russo Roman Abramovich detiene nell'Algarve (sud) e che ha cercato di vendere due settimane prima dell'invasione dell'Ucraina. Lo riporta il quotidiano portoghese Publico. La proprietà, che si trova a Quinta do Lago, è stata congelata dal 25 marzo su richiesta del ministero degli Esteri portoghese. L'allarme è stato lanciato dopo che, il 9 febbraio, un cittadino britannico ha richiesto un prestito di 5 milioni di euro per acquistare l'immobile, di proprietà della Millhouse Views, una società con sede negli Stati Uniti.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
13:50

Di Maio: "Accolti oltre 112mila profughi"

L'Italia ha finora accolto 112mila profughi ucraini, di cui 38.600 minori. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio nel suo intervento in collegamento al forum "verso Sud" di Sorrento, ricordando lo stanziamento di 200 milioni di euro per gestire questa accoglienza "dando un chiaro segnale di vicinanza al popolo ucraino".

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
13:42

G7 avvisa la Cina: non aiutate la Russia nella guerra contro l’Ucraina

I paesi del G7, ovvero i sette maggiori Stati economicamente avanzati del pianeta, hanno promesso "di estendere le sanzioni economiche" rivolte a Mosca per l'invasione dell'Ucraina a "settori da cui la Russia è particolarmente dipendente" e hanno esortato la Cina a "non minare" queste misure.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
13:35

Canada: “Necessario trovare consenso su ingresso di Svezia e Finlandia nella Nato”

È necessario che ci sia “consenso” sull’ingresso della Svezia e della Finlandia nella Nato. Lo ha dichiarato la ministra degli Esteri canadese, Melanie Joly, dopo le affermazioni contrarie all’adesione dei due Paesi scandinavi da parte del leader turco, Recep Tayyip Erdogan. “È importante trovare il consenso”, ha dichiarato Joly a margine della ministeriale G7 in Germania, auspicando che l’adesione sia “rapida” date le “circostanze” in cui si trovano Finlandia e Svezia, che sono alla ricerca di “garanzie di sicurezza”.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
13:29

In Ucraina 227 bambini uccisi e 420 feriti da inizio guerra

In Ucraina sono 227 i bambini uccisi e 420 quelli feriti dall’inizio della guerra. Lo rende noto l’ufficio del Procuratore generale ucraino su Telegram, precisando che si tratta di un bilancio provvisorio, poiché non tiene pienamente conto di ciò che è avvenuto nei luoghi in cui le ostilità sono ancora in atto. I crimini di guerra e di aggressione registrati sono 11.439, quelli contro la sicurezza nazionale 5.443.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
13:24

Mosca: “Finlandia e Svezia in Nato? Non abbiamo intenzioni ostili. Ci sarà reazione politica”

“La Russia non ha intenzioni ostili in relazione alla Finlandia e alla Svezia”, i due paesi intenzionati ad entrare nella Nato. Lo ha detto il vice ministro degli esteri Alexander Grushko, stando all’agenzia Interfax, precisando però che tale mossa “non rimarrà senza una reazione politica”. Tuttavia “è presto per parlare di dispiegamento delle forze nucleari russe nella regione baltica in caso Finlandia e Svezia dovessero entrare nella Nato”, ha aggiunto.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
13:21

Il presidente finlandese chiama Putin: "L'ho informato della nostra intenzione di aderire alla Nato"

Il presidente finlandese Sauli Niinisto, durante una conversazione telefonica con il presidente russo Vladimir Putin, gli ha parlato dell'intenzione del Paese di aderire alla Nato.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
13:18

Caccia russi Su-27 nel Baltico dopo ok Finlandia per la Nato

I caccia russi Su-27 hanno preso parte a esercitazioni per respingere un finto attacco aereo nell'enclave russa di Kaliningrad, riporta l'agenzia di stampa Interfax, citando la flotta del Mar Baltico. Le esercitazioni si sono svolte due giorni dopo che la Finlandia aveva annunciato l'intenzione di presentare domanda per entrare a far parte della Nato, con la Svezia che probabilmente seguirà.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
13:10

I paesi del G7 "non riconosceranno mai confini a cui mira Russia"

I Paesi del G7 "non riconosceranno mai i confini" che la Russia sta cercando di cambiare con la forza. È quanto si legge nella dichiarazione congiunta al termine della riunione dei ministri degli Esteri in Germania.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
13:03

Di Maio: "Sosteniamo l'Ucraina e lavoriamo per la pace"

L'Italia sostiene l'Ucraina e lavora per la pace. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, in collegamento con il forum Ambrosetti sottolineando che in Europa "si sta lavorando al sesto pacchetto di sanzioni" alla Russia. Queste sono "l'unico strumento pacifico che abbiamo per portare Putin al tavolo" della pace. "Non abbiamo mai voluto creare il rischio di una guerra mondiale, proprio per questo abbiamo sostenuto il pacchetto di sanzioni".

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
12:57

Di Maio: "Risposta dell'Italia è stata sin dall'inizio univoca e compatta nel sostegno a Kiev"

Sin dal primo momento la risposta dell'Italia al conflitto aperto da Mosca, è stata "univoca e compatta nel sostenere l'Ucraina, la sua
integrità territoriale, sovranità e indipendenza". Così il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Luigi Di Maio, nel suo intervento al Forum "Verso Sud" organizzato da The European House – Ambrosetti, in corso a Sorrento. "L'Italia ha trasferito 110 milioni di euro a sostegno del bilancio generale ucraino, cui si aggiungono 200 milioni a prestito recentemente stanziati",
ha aggiunto. "Abbiamo contribuito con 36 milioni di euro agli interventi umanitari delle Nazioni Unite e della Croce Rossa Internazionale, in Ucraina e nei Paesi limitrofi", ha sottolineato il titolare della Farnesina. "L'Italia intera sta compiendo un grande sforzo per accogliere e integrare i profughi ucraini, con particolare attenzione ai minori, soprattutto quelli non accompagnati. Degli oltre 112mila profughi giunti nel nostro Paese, più di 38.600 sono infatti minori", ha chiarito ancora il ministro secondo cui "alleviare le sofferenze della popolazione civile è la massima priorità".

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
12:50

Ministra degli Esteri tedesca Baerbock, sosteniamo Svezia e Finlandia nella Nato

"Voglio essere chiara, la Nato non ha messo pressione sui Svezia e Finlandia, sono loro che hanno chiesto l'ingresso nell'Alleanza e noi le
sosteniamo". Lo ha detto la ministra degli Esteri tedesca Annalena Baerbock nella conferenza stampa di chiusura del G7.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
12:43

Zelensky: "Non lasceremo nessuno nelle mani del nemico"

La graduale liberazione dalle forze russe occupanti della regione ucraina di Kharkiv prova che l'Ucraina "non lascerà nessuno nelle mani del nemico". Lo ha affermato oggi il presidente Volodymyr Zelensky, citato dall'agenzia Interfax Ucraina. "Ovviamente – ha aggiunto – ricordiamo ogni città e comunità che sono ancora sotto occupazione: Kherson, Melitopol, Berdiansk, Energodar, Mariupol e le città del Donbass".

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
12:36

Arcivescovo Kiev: "500 persone in fossa comune con mani legate e pallottola alla testa"

"In una fossa comune recentemente hanno scoperto quasi 500 persone con le mani legate e con una pallottola nella testa. Vuol dire che sono state assassinate in un modo crudele, nello stesso modo come ai tempi di Stalin assassinarono gente innocente e li mettevano nelle fosse comuni". Lo ha denunciato l’arcivescovo di Kiev in video collegamento con il XXIII Convegno Nazionale per la Pastorale della Salute della Conferenza Episcopale Italiana, che si è tenuto a Cagliari. Sviatoslav Shevchuk ha detto che non pensava che sarebbe "riuscito a sopravvivere perché la capitale in tre giorni era quasi circondata. L’esercito ucraino è stato capace di fermare i carri armati russi a 50 chilometri dalla nostra cattedrale".

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
12:28

Ucraina: G7 esorta Cina a "non minare" sanzioni contro Mosca

I ministri degli Esteri del G7 hanno promesso sabato "di estendere le sanzioni economiche" rivolte a Mosca per l'invasione dell'Ucraina a
"settori da cui la Russia e' particolarmente dipendente", esortando la Cina a "non minare" queste misure. Le sette maggiori potenze economiche vogliono "accelerare gli sforzi" per "porre fine alla dipendenza dall'energia russa", secondo la dichiarazione rilasciata dopo un incontro dei capi diplomazia nel Nord della Germania e in cui i G7 tornano a chiedere alla Cina "di non sostenere la Russia nell'attacco" all'Ucraina.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
12:08

Incontro a Mosca il 16 maggio tra Lukashenko e Putin

Il presidente bielorusso, Aleksander Lukashenko, si recherà a Mosca il prossimo 16 maggio per partecipare all'incontro dell'Organizzazione del trattato di sicurezza collettiva (Otsc), al termine del quale vedrà il suo omologo russo, Vladimir Putin.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
12:05

Kiev: ora russi si concentrano su Donetsk, Lugansk e Kherson

I russi stanno ancora ritirando le loro truppe dalla regione di Kharkiv, nel nord dell'Ucraina, e ora il loro "principale obiettivo è stabilire il pieno controllo dei territori delle province di Donetsk e Lugansk (nell'est) e di Kherson (nel sud)" e "assicurare la stabilità del corridoio
di terra con la Crimea". Lo afferma lo Stato maggiore delle forze armate ucraine, citato dalla Bbc.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
11:51

Di Maio: "Stasera incontrerò Svezia e Finlandia"

"Stasera incontreremo i rappresentanti di Filandia e della Svezia" per le questioni di attualità che riguardano l'ingresso nella Nato. Lo ha detto il ministro degli esteri Luigi Di Maio, in collegamento, dalla Germania, con il Forum Ambrosetti.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
11:44

Zelensky: "Riaperte a Kiev 37 ambasciate"

Sono "già 37 le missioni diplomatiche estere" che "hanno ripreso il loro lavoro a Kiev. E sono grato a tutti loro, perché questa è la prova che l'Ucraina è forte e ha prospettive, a differenza della Federazione Russa".  Lo ha affermato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel suo messaggio video citato dall'agenzia ucraina Unian. "Sono fiducioso che altre missioni estere torneranno presto nella capitale", ha aggiunto Zelensky, auspicando al contempo che "tutte le imprese ucraine che non hanno ancora ripreso le attività, ritornino al lavoro in aree sicure". Il leader ucraino ha quindi sottolineato che "fornire posti di lavoro e adeguare l'attività economica alle condizioni esistenti è anche un grande lavoro per la difesa, per il nostro futuro".

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
11:30

Ucraina, Stato maggiore conferma: "Russi si ritirano da Kharkiv"

I russi hanno ritirato le loro truppe da Kharkiv, la seconda città più grande del Paese. Lo ha confermato lo Stato maggiore delle forze armate ucraine sulla sua pagina Facebook: "Il nemico continua a condurre un'aggressione armata su vasta scala contro l'Ucraina", si legge nel rapporto. "L'obiettivo principale è stabilire il pieno controllo sul territorio delle regioni di Donetsk, Luhansk e Kherson e garantire la stabilità del corridoio terrestre con la Crimea ucraina temporaneamente occupata", continua lo Stato maggiore, "la più grande attività degli occupanti si osserva nelle direzioni Slobozhansky e Donetsk. Gli sforzi principali si sono concentrati sull'assicurare il ritiro delle sue truppe dalla città di Kharkiv, mantenendo le posizioni occupate e le rotte di rifornimento".

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
11:22

007 Gb: “Referendum a Kherson sarà truccato da russi”

“Se la Russia terrà uno pseudo-referendum” nei territori temporaneamente occupati dell’Ucraina, “come a Kherson, quasi certamente manipolerà i risultati, ma i residenti della regione di Kherson continueranno a dimostrare la loro opposizione all’occupazione russa”. Lo afferma il ministero della Difesa del Regno Unito nel suo ultimo aggiornamento dell’intelligence sull’Ucraina pubblicato su Twitter. Secondo il ministero, “l’amministrazione militare-civile imposta dalla Russia a Kherson ha annunciato che chiederà alla Russia di includere la regione di Kherson nella Federazione Russa”.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
11:13

Zelensky: "Russia lontana da civiltà, sfoga sua impotenza"

"Secondo il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky i russi "stanno cercando di dare sfogo alla loro impotenza: non possono sconfiggere l'Ucraina, ma per ora possono ancora bruciare le attrazioni per bambini al Gorky Park di Kharkiv o distruggere un ponte, un magazzino di grano o una casa". Zelensky pubblicando su Telegram una serie di fotografie dei danni causati dagli attacchi russi, osserva: "Più mette a segno colpi del genere, più la Russia è lontana dalla civiltà".

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
10:58

La Russia interrompe fornitura di elettricità alla Finlandia

La Russia ha interrotto le forniture di elettricità alla Finlandia. Lo fa sapere l’operatore finlandese.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
10:52

Scholz: “Il mondo paga un alto prezzo per l’insana idea di Putin di espandere l’impero russo”

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha detto di non aver notato nessun cambiamento nella posizione del leader russo Vladimir Putin, con il quale ha parlato ieri per oltre un’ora. Intervistato dal portale di news t-online, Scholz ha sottolineato che Putin non ha raggiunto nessun obiettivo della sua “insana” invasione dell’Ucraina, uno dei quali era usare l’Ucraina come cuscinetto di fronte alla Nato. Il leader del Cremlino, ha detto, dovrebbe “capire che l’unica strada di uscita è un accordo con l’Ucraina”, ma non nei termini dettati da Mosca. La Nato, non solo “non si è ritirata, ma si è rafforzata sul fianco est – ha sottolineato – e l’Alleanza diventerà ancora più forte con l’ingresso di Finlandia e Svezia”. “A causa dell’insana idea di Putin di espandere l’impero russo, sia la Russia che il mondo intero stanno pagando un alto prezzo”, ha sottolineato Scholz, facendo riferimento alle conseguenze del conflitto sul mercato del grano, specie nei paesi in via di sviluppo.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
10:31

Ucraina, Ministero Interni: stanotte attaccati 14 insediamenti Donetsk

Questa notte i russi hanno sparato su 14 insediamenti nella regione di Donetsk. Lo rende noto su Telegram il Ministero degli Interni ucraino, aggiungendo che gli attacchi hanno distrutto "61 strutture civili: edifici residenziali, imprese industriali e agricole e la ferrovia". Gli insediamenti colpiti nelle ultime 24 ore sono Mariupol, Avdiivka, Zalizne, Lyman, Slovyansk, Svyatogorsk, Siversk, Vugledar, Marinka, Illinka, Novoluganske, Yarova, Bakhmut, Bogorodichne. "Il nemico ha sparato alla popolazione civile con aerei, carri armati, artiglieria pesante e lanciarazzi multipli Hurricane", aggiunge il Ministero, assicurando che "i crimini di guerra russi sono stati documentati" e che "la polizia ha avviato un'indagine preliminare per la violazione del diritto bellico.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
10:21

Nato, Tricarico: "Con ingressi Finlandia e Svezia si rischia instabilità"

L'ingresso di Svezia e Finlandia nella Nato "sarebbe un atto contrario alla sicurezza dell'area". Lo afferma il generale Leonardo Tricarico, già capo di Stato maggiore dell'Aeronautica, in un'intervista al Fatto Quotidiano. "Non ho mai nascosto la mia preoccupazione per l'ingresso di nuovi Paesi nella Nato e in particolar modo per l'ingresso di Finlandia e Svezia in questo particolare momento – spiega – le mie preoccupazioni trovano fondamento nell'articolo 10 del Trattato Nordatlantico, quello che, stabilendo i criteri per le nuove adesioni, afferma che i nuovi partner devono ‘contribuire alla sicurezza della regione dell'Atlantico settentrionale'. Sfido chiunque a dimostrare che l'ingresso di Finlandia e Svezia darebbe un contributo alla nostra sicurezza. Piuttosto, darebbe esattamente l'opposto, causando una destabilizzazione della sicurezza in un'area già compromessa". Secondo il generale infatti "se non irritiamo ulteriormente
la tigre russa, Mosca credo non rappresenti una minaccia concreta per questi Paesi. La Russia ha dovuto prendere atto di avere una dottrina dello strumento militare assolutamente inadeguata che dovrà rivedere dalle fondamenta. Dunque l'adesione di Finlandia e Svezia non ha alcuna ragione militare, non ha scopi pratici".

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
10:09

Ucraina: guerra finirà entro fine anno, riprenderemo Crimea

La guerra contro la Russia raggiungerà un punto di svolta entro la metà di agosto e si concluderà entro la fine dell'anno, ha detto a Sky News il capo dell'intelligence militare ucraina generale Kyrylo Budanov. "Il punto di rottura sarà nella seconda parte di agosto. La maggior parte di combattimento attivo sarà entro la fine di quest'anno. Di conseguenza, riprenderemo il potere in tutti i territori che abbiamo perso, inclusi Donbass e Crimea"

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
09:58

Ucraina, dall'inizio dell'invasione uccisi 27.200 soldati russi

Dall'inizio dell'invasione dell'Ucraina, sono 27.200 i soldati russi che sono stati uccisi e 1.218 i tank distrutti. È quanto afferma la difesa di Kiev nel bollettino giornaliero delle perdite russe, citato da Ukrinform.
Secondo gli ucraini, sono stati distrutti fra l'altro anche 2.934 veicoli corazzati da combattimento, 551 sistemi di artiglieria, 195 sistemi lanciarazzi multipli, 88 sistemi di difesa antiaerea, 200 aerei, 163 elicotteri, 2.059 veicoli a motore autocisterne di carburante, 13 navi e imbarcazioni, 411 droni, 95 missili da crociera. I russi, si legge ancora, hanno sofferto ieri le maggiori perdite nelle direzioni di Sloviansk e Bakhmut.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
09:48

Gabidullin, ex comandante Wagner: "Guerra tragico errore, Russia perderà"

"La Russia non aveva le informazioni e l'intelligence giuste sull'Ucraina. Non ha un Comando centrale unificato sul campo". Lo spiega in un'intervista alla Stampa Marat Gabidullin, ex comandante del gruppo mercenario russo Wagner Group. "Ha un miscuglio di gruppi che non si coordinano tra loro, l'esercito, la Rosgvardia, i kadyroviti, e i generali del Cremlino si fanno belli con le morti di chi si sacrifica sul campo – prosegue – Alla fine la guerra la Russia la perderà, ma le vittime civili saranno ancora tante, le vittime militari saranno ancora tante, la guerra non sarà breve".

L'invasione di Putin in Ucraina "credo che sia un errore tragico. Non si poteva assolutamente attaccare l'Ucraina, sono nostri fratelli. Questa guerra va contro qualunque senso, contro il popolo ucraino, ma anche contro quello russo, sarà la rovina dell'economia e dello stato russo. So che la guerra sarà lunga – afferma – Putin vive ormai in un suo mondo parallelo, è cocciuto e non cederà mai, sappiate che se non viene fermato potrebbe andare avanti all'infinito – conclude – lo dico ai tanti putiniani d'Italia, potrebbe inventarsi di dover invadere l'Italia perché un secolo fa eravate andati a combattere contro
la Russia. Lo so, è fantascienza, ma fino a un certo punto".

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
09:35

Nato, generale Battisti: "Svezia e Finlandia forze subito integrabili"

Svezia e Finlandia che chiedono di entrare nella Nato "da un punto di vista militare, sono forze armate immediatamente integrabili, come spero avverrà. Delle garanzie democratiche, non penso ci sia da parlare". Lo afferma il generale Giorgio Battisti, ex Capo di Stato Maggiore, in un'intervista alla Stampa. "Il Trattato è esplicito: nell'Alleanza si entra per invito; lo scopo è difensivo, i nuovi membri devono partecipare alla difesa delle frontiere esterne dell'Alleanza e alla stabilità generale – spiega – Un Paese, come è adesso per la Finlandia, forse anche la Svezia, può esprimere un desiderio. Ma da lì parte un percorso di colloqui e lettere formali, abbastanza lungo, in sette passaggi, che termina con un invito formale all'ingresso. Si valuta la qualità della democrazia degli aspiranti. Il rispetto dei diritti umani. E naturalmente, a livello tecnico, si verifica lo stato delle forze armate di chi entrerebbe. Ricordo solo che entrambi quei Paesi partecipano alle missioni Nato da tempo, pur come membri esterni". Per entrare nella Nato serve l'unanimità dei membri.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
09:26

Governatore Dnipro: "Attacco con bombe a grappolo"

Questa mattina, nella regione di Dnipro, è stata colpita la comunità di Shyrokiv con bombe a grappolo. Lo comunica su Telegram il governatore Valentyn Resnicenko, precisando che l'attacco non ha causato vittime.

A cura di Chiara Ammendola
14 Maggio
08:59

Kiev: "Russia vuole sistemi antiaerei su Isola Serpenti"

La Russia sta tentando di dispiegare sistemi di difesa aerea sull"Isola dei serpenti'. Lo afferma il portavoce dell'amministrazione militare regionale di Odessa, Serhii Bratchuk, su Telegram, stando a Ukrinform. A Odessa e nella regione di Odessa – aggiunge – "la notte scorsa è trascorsa nella calma, senza bombardamenti."

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
08:50

Zelensky: "37 ambasciate hanno già riaperto a Kiev"

Sono "già 37 le missioni diplomatiche estere" che "hanno ripreso il loro lavoro a Kiev. E sono grato a tutti loro, perché questa è la prova che l'Ucraina è forte e ha prospettive, a differenza della Federazione Russa". Lo ha affermato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel suo messaggio video citato dall'agenzia ucraina Unian. "Sono fiducioso che altre missioni estere torneranno presto nella capitale", ha aggiunto Zelensky, auspicando al contempo che "tutte le imprese ucraine che non hanno ancora ripreso le attività, ritornino al lavoro in aree sicure". Il leader ucraino ha quindi sottolineato che "fornire posti di lavoro e adeguare l'attività economica alle condizioni esistenti è anche un grande lavoro per la difesa, per il nostro futuro".

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
08:42

L'intervista a Fanpage di Ferrari (Ispi) sulle reazioni di Mosca a una nuova espansione Nato

“La situazione diventa sempre più tesa e la dimensione del conflitto sempre più vasta. E questo può portare a un’escalation progressiva e al rischio di incidenti. Entrambi questi pericoli esistono e più si va avanti più rischiamo di trovarci in Europa con una situazione assolutamente da evitare”: lo afferma in un’intervista con Fanpage.it Aldo Ferrari, responsabile della sezione Russia all’Ispi.

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
08:31

Stato maggiore conferma, russi si ritirano da Kharkiv

I russi hanno ritirato le loro truppe da Kharkiv, la seconda citta' piu' grande del Paese. Lo ha confermato lo Stato maggiore delle forze armate ucraine sulla sua pagina Facebook, secondo quanto riporta l'agenzia Unian. "Il nemico continua a condurre un'aggressione armata su vasta scala contro l'Ucraina", si legge nel rapporto. "L'obiettivo principale e' stabilire il pieno controllo sul territorio delle regioni di Donetsk, Luhansk e Kherson e garantire la stabilita' del corridoio terrestre con la Crimea ucraina temporaneamente occupata", continua lo Stato maggiore, "la piu' grande attivita' degli occupanti si osserva nelle direzioni Slobozhansky e Donetsk. Gli sforzi principali si sono concentrati sull'assicurare il ritiro delle sue truppe dalla citta' di Kharkiv, mantenendo le posizioni occupate e le rotte di rifornimento". Nella citta' portuale meridionale di Mariupol, la Russia stava continuando ad assediare le ultime forze ucraine rimaste nell'acciaieria Azovstal, ricorda lo Stato maggiore, aggiungendo che "gli occupanti" stanno usando "artiglieria pesante e attacchi aerei". Nelle regioni di Donetsk e Luhansk le forze ucraine hanno respinto 10 attacchi russi e distrutto attrezzature tra cui cinque carri armati, cinque sistemi di artiglieria e sei unita' di equipaggiamento corazzato da combattimento, ha aggiunto Kiev. Anche il think tank americano Institute for the Study of War (Isw), nel suo ultimo aggiornamento sul conflitto, registra il ritiro russo e parla di "probabile vittoria della battaglia di Kharkiv" da parte degli ucraini. "Le forze ucraine hanno impedito alle truppe russe di accerchiare, e addirittura conquistare Kharkiv, e le hanno poi espulse da tutta la citta', come hanno fatto con le truppe che tentavano d'impadronirsi di Kiev, si legge nel rapporto. In generale, prosegue Isw, le unita' russe "negli ultimi giorni, tranne poche eccezioni, non hanno tentato di resistere al contrattacco degli ucraini"

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
08:23

Usa: "Sanzioni a banche straniere che aiutano Russia"

L'amministrazione Biden sta esortando le banche internazionali a non aiutare la Russia a eludere le sanzioni, avvertendo che rischiano di perdere l'accesso ai mercati degli Stati Uniti e dell'Europa se sostengono imprese o oligarchi russi che stanno subendo restrizioni finanziarie a causa della guerra in Ucraina. In un'intervista al New York Times il vice segretario al Tesoro Usa, Adewale Adeyemo, ha illustrato le conseguenze dell'aiuto ai russi per eludere le sanzioni sottolineando che anche se un istituto finanziario ha sede in un Paese che non ha imposto sanzioni alla Russia, la societa' puo' comunque subire conseguenze per aver violato le restrizioni statunitensi o europee, tra cui l'esclusione da quei sistemi finanziari. "Se fornite supporto materiale a un individuo o a un'entita' sanzionata, possiamo estendere il nostro regime di sanzioni anche a voi e utilizzare i nostri strumenti per perseguirvi – ha dichiarato Adeyemo – Voglio che sia molto chiaro a queste istituzioni e ad altri Paesi che potrebbero non aver intrapreso azioni sanzionatorie: gli Stati Uniti e i nostri alleati e partner sono pronti ad agire se fanno cose che violano le nostre sanzioni".

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
08:12

I motivi per i quali l'Ucraina vuole vincere nel Donbass

Mentre l’Ucraina annuncia di aver ripreso Kharkiv, la situazione nel Donbass appare in stallo e i fiumi ostacoli insuperabili. Eppure il tempo sembra giocare a favore delle truppe di Kiev.

 L'editoriale di Daniele Angrisani

A cura di Biagio Chiariello
14 Maggio
07:55

Primo colloquio tra Pentagono e Cremlino da inizio guerra 

Il segretario alla Difesa degli Stati Uniti, Lloyd Austin, ha parlato con il suo omologo russo, il ministro della difesa Sergei Shoigu, per la prima volta dall'invasione delle truppe di Mosca e dalla guerra in Ucraina. Austin "ha sollecitato un cessate il fuoco immediato in Ucraina e ha sottolineato l'importanza di mantenere le linee di comunicazione", ha affermato l'addetto stampa del Pentagono, John Kirby.

A cura di Antonio Palma
14 Maggio
07:48

Il Blocco dell'export grano dall’Ucraina rischia di causare crisi alimentare straordinaria

"Il blocco delle esportazioni di grano dall'Ucraina rischia di provocare una crisi alimentare, che a sua volta può produrre instabilità politica, ma soprattutto provocare una crisi umanitaria di proporzioni straordinarie": lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi. "L'Italia intende continuare a essere in prima linea per costruire un futuro di pace e di prosperità in tutta la regione mediterranea. Intendiamo investire da subito nella sicurezza alimentare, insieme al resto dell'Unione Europea, per rafforzare e rendere più integrate le catene di approvvigionamento", ha aggiunto il Premier.

A cura di Antonio Palma
14 Maggio
07:37

Perché le sanzioni occidentali non hanno fatto crollare l’economia russa

L'economia russa si è rivelata "sorprendentemente resiliente", non è crollata visto le sanzioni occidentali imposte dopo l’invasione dell’Ucraina non l'hanno scalfita tanto che ha visto le importazioni ridursi del 44% e le esportazioni crescere dell’8%. Lo scrive l'Economist in una lunga analisi sui numeri del paese guidato da Putin dopo le sanzioni imposte dall'Occidente con lo scoppio della guerra in Ucraina. Secondo il settimanale britannico quindi ciò che ci si aspettava non si è realizzato: l'economia russa ha resistito alle sanzioni e chi spera di assistere a un suo collasso dovrà attendere ancora a lungo.

A cura di Antonio Palma
14 Maggio
07:28

Da oggi la Russia sospende la fornitura di energia elettrica alla Finlandia

Da oggi, sabato 14 maggio, la Russia sospende la fornitura di energia elettrica alla Finlandia. La decisione ufficialmente è per mancato pagamento in rubli ma arriva dopo l’avvicinamento del Paese scandinavo alla Nato. Mosca fornisce alla Finlandia solo il 10% del fabbisogno energetico e secondo Helsinki  non ci saranno problemi perché la quota potrà essere coperta con le importazioni dalla Svezia e con la produzione nazionale.

A cura di Antonio Palma
14 Maggio
07:14

Sono almeno 190mila i bambini deportati in Russia dall’inizio della guerra in Ucraina

Sono più di 190mila i bambini arrivati in Russia dall’Ucraina dall’inizio della guerra. Lo ha confermato la stessa Maria Lvova-Belova, Commissario presidenziale per i diritti dell’infanzia russo. Secondo gli Stati Uniti si tratta di cifre al ribasso: nel mese di marzo dal Donbass sarebbero stati portati via con la forza circa 2.300 minori.

A cura di Antonio Palma
14 Maggio
07:03

Russia-Ucraina, le news di oggi 14 maggio sulla guerra

La Guerra tra Russia e Ucraina continua e al momento non vi sono spiragli di pace. Nell'80esmo giorno di guerra gli ucraini resistono ai tentativi russi di avanzata nel Donbass. Putin incolpa Kiev per la mancata tregua, Zelensjy dice che non cederà mai parti di territorio.  Gli ucraini si preparano  al armare un milione di persone per una “nuova, lunga fase di guerra". Primo colloquio da inizio guerra tra ministri della Difesa di Russia e Stati Uniti: Pentagono chiede cessate il fuoco. Finlandia verso l'adesione alla Nato, Turchia contraria e Mosca da oggi sospende fornitura di energia elettrica. Di Maio: "Lieti per Finlandia e Svezia nella Nato ma serve tavolo con big internazionali per la pace". In Italia oltre 114mila profughi dall’Ucraina.

A cura di Antonio Palma
2869 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni