30 Settembre 2022
07:05
AGGIORNATO30 Settembre

Le notizie del 30 settembre sul nuovo governo italiano

La leader di FdI al lavoro alla Camera per definire i punti del programma di governo e la squadra dei ministri. E in relazione a Putin afferma che "L'annessione russa dei territori ucraini non ha valore". Impazza il totoministri, Tajani: "Alla fine è il premier a decidere". Salvini: "Armonia con Meloni e Berlusconi".

Per il ministero degli Esteri c'è in pole Elisabetta Belloni, insieme all'ambasciatore Stefano Pontecorvo. All'economia, sembra che stiano rifiutando la proposta sia l'ex ministro Domenico Siniscalco che Fabio Panetta.

30 Settembre
22:59

Moratti vuole essere candidata in Lombardia e dirà no a un incarico da ministra

"Questa sera ho incontrato il presidente Attilio Fontana al quale ho confermato la coerente disponibilità offerta al centrodestra" di essere candidata presidente della Lombardia. Letizia Moratti lo ha spiegato in una nota, aggiungendo di aspettare una decisione del centrodestra. "Resto in fiduciosa attesa che si esprimano definitivamente in merito i leader nazionali del centrodestra – ha aggiunto – dopo la formazione del nuovo Governo, che in questo momento è la priorità assoluta del nostro Paese".

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
22:41

Il rapporto tra il governatore Fontana e la sua vice Moratti "si è incrinato"

"Questa sera ho evidenziato alla vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti, in maniera chiara e inequivocabile, che il nostro rapporto fiduciario, sul piano del posizionamento politico, si è incrinato": lo ha sottolineato il presidente della Lombardia Attilio Fontana, aggiungendo che prenderà "una decisione definitiva dopo un confronto con i leader del centrodestra".

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
22:18

Meloni dice che la sua priorità sono le bollette

"Il governo? Ho già risposto sulla questione, non c'è da dire niente su questa materia, mi sto occupando delle bollette. Quella è la mia priorità adesso, il tema energetico.Di quello mi sto occupando". Così la presidente di FdI, Giorgia Meloni, lasciando la Camera.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
22:01

Boldrini: "Bene Letta, ora il Pd attiri i giovani"

"Ho apprezzato molto la lettera di Enrico Letta agli iscritti e alle iscritte del Partito Democratico. Ha tracciato una road map per il futuro della sinistra e il primo passo è molto importante: l'appello a iscriversi ora per prendere parte alla fase congressuale costituente. È un invito al mondo del lavoro, dell'associazionismo, del femminismo, dell'ambientalismo, del terzo settore e di tutte quelle realtà e persone che in questi anni non si sono sentite più rappresentate, affinché siano parte attiva di questo processo innovativo. Un congresso che non deve essere quindi un conclave a porte chiuse ma un grande evento politico nazionale aperto, capace di suscitare entusiasmo, partecipazione e portare alla costituzione di un nuovo partito progressista, in grado di attrarre i giovani e di essere all'altezza delle sfide contemporanee". Ad affermarlo in una nota Laura Boldrini, deputata del Partito democratico.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
21:40

Ucraina, Tajani: "Annessione da referendum farsa, Stati democratici non la riconoscono"

"Si tratta di un'annessione che nasce da un referendum farsa, condannata da tutta la comunità internazionale e che non può essere riconosciuta da nessuno Stato democratico". Lo afferma il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
21:15

Salvini e la Lega condannano "ogni aggressione, annessione e minaccia nucleare"

“La Lega condanna fermamente ogni aggressione, annessione e minaccia nucleare. Il prossimo governo italiano dovrà lavorare con ancora più determinazione per la pace e il disarmo, al fianco delle democrazie e delle forze occidentali”. Così il leader della Lega Matteo Salvini.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
20:49

Conte: "Preoccupati dall'escalation in Ucraina, prevalga il dialogo"

"L'escalation a cui stiamo assistendo con riguardo al conflitto russo-ucraino segnala alcune evidenze preoccupanti. Da un lato la strategia del regime russo che continua ad accumulare violazioni del diritto internazionale, da ultimo con i referendum-farsa promossi nei territori occupati militarmente a cui è seguita la dichiarazione di annessione alla Federazione russa, che però rimane del tutto illegittima e radicalmente viziata. Dall’altro lato, l’evidente ritardo dell’intera comunità internazionale, Unione Europea in primis, nel promuovere adeguati e convinti sforzi diplomatici per indirizzare il conflitto verso un percorso negoziale utile a risolvere il conflitto". Lo scrive Giuseppe Conte in una nota. "In questo contesto, la richiesta dell'Ucraina di aderire, nel mezzo del conflitto, alla Nato è una prospettiva che porta come conseguenza la piena co-belligeranza di tutti i Paesi membri dell'Alleanza. Dobbiamo dirci francamente che la strategia sin qui perseguita dall'alleanza euro-atlantica, a dispetto delle rassicurazioni secondo cui avremmo ben presto piegato il regime russo, ci sta esponendo a una spirale che rischia di sfuggire a ogni controllo. Non solo assistiamo a un crescente inasprimento del conflitto, ma stiamo sfiorando anche il rischio del ricorso ad armi atomiche e non convenzionali – prosegue il leader del Movimento 5 Stelle – Prevalga il dialogo, non possono essere le armi e le corse al riarmo la soluzione: l’Ue discuta con urgenza la necessità di una Conferenza internazionale di Pace sotto l’egida delle Nazioni Unite e il pieno coinvolgimento del Vaticano, in modo da riunire al tavolo i principali attori e interlocutori coinvolti nella crisi russo-ucraina. Abbiamo urgente bisogno che prevalga la razionalità di un percorso di pace alla follia di una continua escalation militare".

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
20:30

Lo staff di Zelensky ringrazia Giorgia Meloni per la sua "posizione chiara"

"Grazie a Giorgia Meloni per la sua posizione chiara e la dura condanna delle politiche neo-imperialiste russe. Con l'aiuto delle nazioni libere, la terra ucraina si libererà degli invasori russi". Lo ha scritto su Twitter Andriy Yermak, capo dello staff del presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
20:11

La vicepresidente del Parlamento Ue Picierno: "Deludente risultato del Consiglio sul gas"

"L'esito del vertice dei ministri dell'Energia è deludente e amareggia. Purtroppo è mancata una risposta unitaria e omogenea alla crisi energetica in corso, proprio mentre continuano le azioni russe di sabotaggio ai danni del gasdotto nel Baltico e Putin prosegue la sua escalation, utilizzando il ricatto sul gas come vera e propria arma. Le misure approvate erano scontate, è mancato un salto di qualità e una vera condivisione degli intenti. Bisogna fissare un tetto al prezzo del gas che riguardi tutti. Altrimenti aumenta il rischio di esporsi a speculazioni e di mostrarsi deboli e frammentati davanti la nuova offensiva di Putin. Un rischio che non possiamo correre in alcun modo". Lo afferma, in una nota, la Vicepresidente del Parlamento Europeo Pina Picierno.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
19:55

Rossomando (Pd): "La proposta di una costituente va nella giusta direzione"

"La proposta di una costituente va nella giusta direzione. Si deve aprire una nuova fase di confronto e coinvolgimento largo e aperto su identità, profilo, priorità e senza rimozioni. Poi, solo alla fine del percorso, i nomi. È quello di cui il Pd e la sinistra italiana hanno bisogno; perché non si può pensare di affrontare quello che sta attraversando la società italiana, dal disagio alle speranze, con modalità e strumenti già sperimentati in passato e che non hanno portato al centro il tema principale, ovvero la funzione del Partito Democratico nel cambiamento e nelle sfide alle quali sono chiamate le democrazie liberali". Lo dichiara la senatrice e responsabile Giustizia e diritti del Pd, Anna Rossomando.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
19:29

Vox dice che la vittoria di Meloni in Italia è stata "meravigliosa"

Quella di Giorgia Meloni "è una vittoria meravigliosa, un passo nella storia italiana un governo che tenga conto delle necessità delle famiglie, della protezione delle frontiere, della difesa del settore primario. Questo è il risultato del duro lavoro di chi ha scelto di non far parte di un governo che è risultato un disastro". Così Jorge Buxadé Villalba, parlamentare di Vox al convegno dei conservatori europei. "I conservatori – aggiunge – in tutta Europa stanno crescendo, è accaduto anche in Svezia, il centro dell'Europa sta cambiando, è un'onda che farà in modo che il futuro dell'Europa sia migliore".

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
18:55

Cirinnà (Pd): "Tutto è già pronto, impacchettato e approvato dalle correnti"

"Si prospetta una direzione nella quale tutto è già pronto, impacchettato e approvato dalle correnti, vista la batteria di agenzie in tuo supporto che stanno uscendo in queste ore. In tutta onestà, penso che questo sia un approccio del tutto sbagliato. La prima direzione nazionale dopo una sconfitta del genere dovrebbe essere d'ascolto, di umile analisi e di ammissione di responsabilità collettive". Così in un post su Facebook, la senatrice uscente e dirigente dem, Monica Cirinnà, risponde alla lettera inviata da Enrico Letta agli iscritti del Pd "La tua proposta è una frettolosa ripartenza, che mette da parte l'analisi e l'ammissione degli errori. Da anni – prosegue la dem – ci sottraiamo dall'agire il nostro conflitto interno, sedato ai vertici sempre e solo con un meticoloso uso del metodo Cencelli tra correnti e, invece, cresciuto costantemente tra la nostra gente, ignorata e relegata all'impossibilità di contare e farsi sentire", continua. "Ci sono altre strade possibili per rinnovare e, forse, per rinascere. Ma ci vuole, prima di tutto, un'ammissione di responsabilità e un passo indietro di tutti i dirigenti apicali. E poi luoghi veri, con tante assemblee aperte, per discutere davvero senza pregiudizi e senza soluzioni già pronte e sottoposte, come accadrà il 6 ottobre, al "prendere o lasciare", aggiunge Cirinnà.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
18:34

Orlando (Pd): "Bene il percorso costituente, serve un processo dal basso"

"È sicuramente positivo che si sia deciso di aprire un percorso costituente, come avevo auspicato all'indomani del voto. Dobbiamo lavorare affinché sia promosso un processo dal basso in maniera partecipata, coinvolgendo nella discussione e nella definizione della proposta politica l'associazionismo, il volontariato, gli elettori e anche coloro che sono rimasti a casa pur volendo dare un contributo a cambiare le cose". Lo ha detto il ministro del Lavoro ed esponente Pd Andrea Orlando, a margine di un incontro con dirigenti del partito a Savona, commentando la proposta del segretario Pd Enrico Letta. In questi giorni, Orlando sta incontrando amministratori, vertici di partito e parti sociali, tra Imperia e Savona.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
18:04

Gentiloni dice che l'Ue è pronta a collaborare col nuovo governo italiano

"Rispettiamo le scelte degli elettori dei Paesi europei e in una grande democrazia, in un paese dell'Unione europea come l'Italia, siamo pronti a collaborare" con il nuovo governo "se avrà la fiducia del Parlamento nelle prossime settimane. E' una disponibilità a collaborare e cooperare nel rispetto dei trattati europei, in un contesto particolarmente difficile". Lo ha detto il commissario europeo all'Economia Paolo Gentiloni interpellato sull'attitudine della Commissione Ue verso la nuova maggioranza emersa dalle elezioni in Italia.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
17:29

Incontro tra Berlusconi e Salvini ad Arcore: "Serve governo compatto"

"Si è svolto un cordiale incontro tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi ad Arcore. Al centro del colloquio il fitto calendario di appuntamenti istituzionali previsto per le prossime settimane e le priorità che dovranno essere affrontate dal futuro governo. Su questo tema è stata ribadita la massima comunità d'intenti con Giorgia Meloni: è necessario dare presto all'Italia un esecutivo compatto, di alto livello, capace di affrontare sfide complicate a partire proprio dall'emergenza originata dai prezzi record dell'energia". E' quanto riporta una nota congiunta dei due partiti.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
17:13

Rosato (Iv): "Putin è un dittatore ormai isolato"

"Abbiamo assistito ad un referendum che è una maldestra truffa, senza alcun valore, che dimostra solo che l'unica volontà di Putin è quella di aggressione ed espansione territoriale. Allontana la pace, rinnega il diritto internazionale, rende il mondo meno sicuro. E la sua celebrazione al Cremlino racconta di un dittatore ormai isolato". Lo scrive sui social il Presidente di IV Ettore Rosato.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
16:54

Conte: "No al fango su Giorgia Meloni, combattiamo in ogni sede ma sul piano politico"

"Questo è fango su Giorgia Meloni. Io Meloni e Fratelli d'Italia con il M5S li combatto in tutte le sedi, ma sul piano politico. Non si possono però addebitare in maniera subdola a una figlia – che dal genitore è stata abbandonata, senza avere più rapporti – i reati e gli errori del padre. È inoltre intollerabile mettere etichette su chi viene da situazioni difficili e cerca la propria strada e il riscatto lontano da quel contesto. È una lezione che anche la politica, compresa quella portata avanti da Giorgia Meloni contro chi è in difficoltà e non ha nulla, deve imparare". Così su Facebook il leader del M5S, Giuseppe Conte, che pubblica l'articolo di un quotidiano sulle vicende giudiziarie in Spagna che che avrebbero riguardato il padre della leader di FdI.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
16:35

Meloni: "Non è più tempo di divisioni ma di responsabilità"

"La propaganda di demonizzazione contro di noi – perdurata nel corso di tutta la campagna elettorale – ha inasprito gli animi e diviso gli italiani. Noi lavoreremo per unirli, perché questo non è il tempo di polemiche strumentali o di divisioni, ma quello della responsabilità. Il nostro obiettivo al Governo sarà quello di rappresentare e difendere gli interessi e i diritti di tutti i cittadini". Lo scrive Giorgia Meloni su Facebook.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
16:12

Il governo ha dato il via libera alla Nadef

Il governo ha dato il via libera alla Nadef, tagliando con l'accetta le stime di crescita dell'Italia nel 2023. "Usato un approccio prudenziale", dicono da Chigi.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
15:51

Meloni contro Putin: "Annessione senza valore, democrazie occidentali siano unite"

"La dichiarazione di annessione alla Federazione Russa di quattro regioni ucraine dopo i referendum farsa svoltisi sotto violenta occupazione militare non ha alcun valore giuridico o politico. Putin dimostra ancora una volta la sua visione neo imperialista di stampo sovietico che minaccia la sicurezza dell’intero continente europeo. Questa ulteriore violazione delle regole di convivenza tra Nazioni da parte della Russia conferma la necessità di compattezza e unità delle democrazie occidentali". Così Giorgia Meloni in una nota.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
15:29

Giorgia Meloni alla Camera lavora con i dirigenti: presenti La Russa, Rampelli e Donzelli

Giorgia Meloni è al lavoro alla Camera.. Dopo la leader di Fdi a Montecitorio sono arrivati anche Ignazio La Russa, Fabio Rampelli e Giovanni Donzelli. Continuano gli incontri tra i vertici di Fratelli d'Italia al palazzo dei Gruppi.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
15:12

Quale sarà il ruolo di Salvini nel prossimo governo

Matteo Salvini non ha mai nascosto, in campagna elettorale, di aspirare a tornare al Viminale per ricoprire la carica di ministro dell’Interno. Il risultato delle elezioni ha messo in discussione il suo ruolo nel futuro governo?

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
14:53

Malpezzi (Pd): "Solo il 30% tra nostri eletti è donna, serve riflessione"

"Proprio perché il Pd esiste se sa rappresentare tutta la società non possiamo negare che l'elezione del solo 30% di donne ponga l'urgenza di una riflessione approfondita. Non esiste alcun percorso congressuale che non parta da questo dato. Il Pd è una comunità di donne e di uomini e il nostro percorso rifondativo deve avere come prioritario il tema della partecipazione paritaria delle donne alla vita politica del nostro partito. Io non penso e non penserò mai che la Meloni sia dalla parte delle donne (per questo parlano molto chiaro le politiche del suo partito) ma è innegabile che esiste un prima e un dopo il 25 settembre. Di fronte alla prima presidente del consiglio donna non è più rinviabile riflettere su nuove modalità di costruzione e partecipazione di un percorso comune". Lo scrive in un post su Facebook, Simona Malpezzi, presidente dei senatori del Pd.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
14:34

Boccia (Pd): "Bene Letta, serve una fase costituente come nel 2007"

"Il segretario Enrico Letta sta generosamente accompagnando il Partito Democratico in una fase che può assomigliare a quella costituente del 2007. Un nuovo inizio. Ma nella consapevolezza che un elettore su cinque ripone tante speranze nel PD, anche per come faremo opposizione, e quelle speranze vanno sostenute e non vanno tradite. Le fasi indicate dal Segretario, e che ci conducono al congresso, necessitano di un confronto serio, sincero e senza sconti tra di noi, aprendo il partito alle tante e belle energie che vogliono partecipare alla vita politica italiana sostenendo i valori dei progressisti". Così Francesco Boccia, responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale PD. "Dovrà essere il partito dai nuovi orizzonti, con le nuove generazioni in prima linea con la loro passione e la loro voglia di rompere schemi precostituiti. Abbiamo il dovere di far chiarezza su quale idea di società vogliamo e quale dovrà essere il ruolo di un grande partito popolare e di massa come il PD in questa società aperta, digitale, complessa, con molte diseguaglianze ma al tempo stesso piena di tante opportunità; sul ruolo dell'Italia in un'Europa che abbiamo fondato, difeso e voluto, nella quale stanno emergendo sempre più spinte nazionaliste. Così come sarà necessario fare chiarezza sulle alleanze per le quali non possono esserci ambiguità: il partito che verrà fuori, al termine del congresso, dovrà essere una vera e propria agorà nella quale dovrà prevalere proprio quel ‘noi collettivo' richiamato da Letta nella sua lettera. Un partito nel quale abbiamo il dovere di unire e ricompattare tutto il fronte democratico e progressista italiano", conclude.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
14:16

Salvini dice che i voucher sono meglio del lavoro in nero

"Io so la difficoltà di trovare manodopera, ancora in questi giorni, mentre si è eliminato per esempio il lavoro a tempo. E io penso che sia molto meglio il voucher e il lavoro a tempo della disoccupazione". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini dal palco del Villaggio Coldiretti a Milano. "Reintrodurre il lavoro pulito, trasparente, a tempo in agricoltura, la stagionalità, sarà fondamentale – ha aggiunto – . Gli italiani hanno votato domenica, adesso c'è da mantenere. L'agricoltura e la pesca sono fondamentali". "Ringrazio gli imprenditori agricoli perché durante il Covid non si sono fermati mai. È un settore che cresce e uno dei pochi settori che ha creato occupazione, anche in questi mesi difficili – ha concluso – , nonostante delle normative che ora dopo il voto potranno essere spazzate vie".

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
14:05

Bonelli (Verdi): "Tassare subito gli extraprofitti e tetto al prezzo del gas"

"Per affrontare questa drammatica crisi energetica abbiamo sempre proposto, da prima della campagna elettorale, di costruire una politica che fermi il caro energia utilizzando al 100% gli extraprofitti. Ci troviamo in un'economia di guerra ed è inammissibile che si sia accumulata una ricchezza che il ministero dell'economia quantifica all'incirca per 50 miliardi di euro in soli 9 mesi. Questo francamente è inaccettabile da tutti i punti di vista. Se l'Europa non mette il tetto al prezzo del gas l'Italia deve procedere autonomamente. Dobbiamo garantire la tenuta sociale delle famiglie e del nostro sistema economico industriale". Così ha dichiarato il co-portavoce di Europa Verde e neo-eletto alla Camera dei Deputati, Angelo Bonelli, nel corso della trasmissione Tg1 Mattina. "Ieri la Germania ha di fatto introdotto una sorta di tetto al prezzo dell'energia e l'Italia, se oggi non dovesse arrivare risposta positiva dall'Europa, deve procedere. Io ritengo che anche l'attuale governo debba attivarsi da subito, in condivisione con le forze politiche che sono state elette in Parlamento. Non abbiamo tempo da perdere, bisogna lavorare insieme per costruire una strategia energetica basata sulle rinnovabili, perché solo così possiamo costruire e uscire fuori dall'emergenza anche in un prossimo futuro", ha concluso Bonelli.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
13:53

Salvini dice che sull'energia bisogna intervenire subito, non tra tre mesi

"La campagna elettorale è finita, io dico che bisogna intervenire adesso perché tra due o tre mesi è troppo tardi". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini dal palco del Villaggio Coldiretti parlando dell'emergenza de caro bollette. "Il problema è che se non interveniamo adesso sulle bollette, mettendo soldi, faremo il triplo del debito tra tre mesi per avere un milione di disoccupati in più – ha aggiunto -. Il nuovo governo entrerà in carico tra un mese non possiamo aspettare altri trenta giorni. Dobbiamo aspettare di licenziare migliaia di persone? Io dico che bisogna intervenire adesso perché altrimenti sarà troppo tardi".

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
13:43

Giorgia Meloni è arrivata alla Camera per continuare incontri e riunioni

La leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni è appena arrivata alla Camera. La Presidente di Fdi anche nei giorni scorsi aveva deciso di usare gli uffici di Montecitorio per incontri e riunioni.

A cura di Tommaso Coluzzi
30 Settembre
12:59

Salvini: "Non stiamo discutendo di nomi e ruoli, ma lo faremo in fretta"

"A stamattina leggendo i giornali ero incaricato di avere nove ministeri diversi. Noi stiamo ancora discutendo di nomi e ruoli". Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, in visita al Villaggio Coldiretti a Milano. "Faremo in fretta. Con gli alleati la quadra la troveremo in un quarto d'ora", ha più assicurato Salvini.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
12:43

Le quattro fasi del Congresso Pd

"Abbiamo bisogno di un vero Congresso Costituente. Per questo vi chiedo di partecipare con passione e impegno, accanto ad altri che spero vorranno raggiungerci per fare insieme un percorso che, come proporrò alla Direzione convocata per la prossima settimana, dovrebbe essere articolato in quattro fasi", scrive Enrico Letta in una lettera agli iscritti e alle iscritte sul Congresso Costituente del ‘Nuovo PD'. Prima una "chiamata" per tutti coloro che vogliono partecipare. Poi quella dei "nodi" da sciogliere. Poi un "confronto" sulle candidature. E infine la quarta fase sarà quella delle "primarie".

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
12:29

Le misure Ue contro i rincari in bolletta: cosa hanno deciso i ministri dell'Energia

“Riduzione obbligatoria della domanda di elettricità, tetto ai ricavi di mercato dai produttori di elettricità inframarginali e contributo di solidarietà dai produttori di combustibili fossili”: ecco le misure contro i rincari in bolletta su cui ha raggiunto un accordo il Consiglio europeo Energia.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
12:18

La lettera di Enrico Letta agli iscritti e iscritte del Partito democratico

Tutto il percorso del congresso Pd "può svolgersi a regole vigenti. E quindi può iniziare rapidamente. È un percorso aperto che può e deve coinvolgere, oltreché i nostri mondi di riferimento, anche il paese intero, dimostrando a tutti la forza e l'utilità di un partito-comunità, contrapposto ai tanti partiti personali che abitano oggi la nostra scena politica". Lo scrive Enrico Letta in una lettera agli iscritti e alle iscritte del Pd.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
11:55

La pagina Facebook di Luigi Di Maio è sparita dalla rete

Mistero sulla pagina Facebook di Luigi Di Maio: il profilo del ministro degli Esteri, che conta circa 2,5 milioni di followers, è sparito dalla rete. Potrebbe avere oscurato lui stesso la pagina, dopo il risultato alle elezioni politiche che ha escluso Impegno Civico, la sua nuova creatura politica, dal Parlamento.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
11:47

"Serve confronto tra forze progressiste e discontinuità da percorso Pd e M5s": l'appello di Bindi e altri

"Siamo elettrici ed elettori che – nella differenza delle proprie culture, storie politiche e civili – di fronte al risultato elettorale, sentono l'urgenza di incoraggiare un confronto aperto tra tutte le forze di sinistra e di progresso del Paese". È l'appello delle "personalità di campo progressista", firmato, tra gli altri, da Rosy Bindi, Gad Lerner e Tomaso Montanari. "La sonora sconfitta delle forze democratiche ci accomuna tutti, compreso chi fosse tentato di consolarsi con il buon risultato della propria lista". Nel comunicato si chiede una "radicale discontinuità" sia al Pd che al M5s.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
11:40

Energia, Calenda: "Mossa della Germania è antieuropeista"

"La mossa della Germania di usare la sua maggiore capacità di fare deficit per sostenere le sue imprese è scorretta e antieuropea. Invece di impegnarsi per una soluzione comune, approfitta della situazione per guadagnare competitività a spese nostre. Non è la prima volta": lo scrive Carlo Calenda su Twitter.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
11:25

Calenda: "Meloni non dice cose chiare su come gestirà energia e inflazione"

Sull'energia, l'inflazione e le emergenze del Paese dal centrodestra "manca un chiaro indirizzo, infatti anche Meloni non riesce a dire cose chiare su come gestirà questi dossier". Lo ha detto il leader di Azione e del Terzo polo, Carlo Calenda, a "Mattino Cinque" su Canale 5.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
11:04

Amendola: "Destra affronti tema energetico in sede europea, nessuno si salva da solo"

"La destra ha il compito di governare. In una fase così complessa. Il tema energetico si affronta in sede europea e nessun paese può salvarsi da solo. Ieri slogan sovranisti, oggi chiedono solidarietà europea. Pronti a fare la nostra parte per il bene dell'Italia": lo afferma Enzo Amendola.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
10:58

Salvini: "No alla patrimoniale, sì alla pace fiscale"

"Monti direbbe SÌ a una nuova tassa patrimoniale e NO a una nuova Pace Fiscale. Io penso che l'Italia abbia bisogno dell'esatto contrario e per questo lavoreremo". Lo scrive su Twitter Matteo Salvini, leader della Lega.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
10:56

Il politologo Ricolfi dice che non farà il ministro: "L'avete fatto voi il mio nome, mio mestiere è altro"

"L'avete fatto entrare voi giornalisti il mio nome. Io non farò il ministro, ve lo siete inventato voi. Non avrei e non ho alcuna preclusione ideologica, anche per la mia grandissima stima per Giorgia Meloni che dura da otto anni, Semplicemente non è il mio mestiere. Io faccio lo studioso. Fine del discorso". Questa la risposta del politologo Luca Ricolfi ad Agorà Rai Tre, alla domanda sulla possibilità di una sua nomina a ministro.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
10:41

Tajani: "Io ministro? Non è obbligatorio diventarlo, per me già onore essere in Parlamento"

"Ci dicono che il governo durerà poco? È una previsione un po' iettatoria, all'Italia interessa la stabilità. Qualche iettatore c'è sempre". Così il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani, ospite a ‘The Breakfast Club' su Radio Capital. "La sinistra cerca di seminare zizzania sulle nomine dei ministri. Hanno perso le elezioni e ovviamente cercano di screditare chi ha vinto. Salvini? Per quanto ci riguarda Salvini può fare quello che preferisce, poi deciderà il futuro presidente del Consiglio. Io ministro? Non è obbligatorio diventare ministro, se sarò utile Berlusconi deciderà cosa dovrò fare altrimenti per me è già un onore essere parlamentare".

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
10:29

Salvini: "Con Giorgia e Silvio il clima è ottimo, governeremo insieme per anni"

"Sento o vedo tutti i giorni gli amici Giorgia e Silvio: il clima è ottimo, abbiamo la determinazione necessaria per affrontare le emergenze del Paese a partire dal caro bollette. La sinistra e i suoi giornali si rassegnino: il centrodestra ha vinto le elezioni e in tempi velocissimi nascerà un esecutivo all'altezza delle aspettative degli elettori che porterà anni di buon Governo. La Lega ha le idee chiare su cosa fare e sulla futura squadra, donne e uomini che daranno il massimo": sono le parole di Matteo Salvini, leader della Lega.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
10:15

Cosa può imparare la sinistra dalla vittoria di Giorgia Meloni

Giorgia Meloni riesce ad avere una connessione emotiva con i ceti popolari del Paese anche perché è da lì che proviene. Mentre il Pd che scaccia con disprezzo i contestatori dalle piazze e specula sulle storie famigliari degli avversari dimostra di non aver capito nulla.

L'editoriale di Maria Cafagna. 

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
09:57

Calenda: "Centrodestra parli di cose concrete, o ci facciamo male"

"Avete vinto le elezioni, ricade su di voi l'onere e l'onore di governare. Ora cominciate a parlare di cose concrete sennò ci facciamo male". Lo ha detto il leader di Azione e del Terzo polo, Carlo Calenda, a "Mattino Cinque" su Canale 5 rivolgendosi al centrodestra. "Ho sempre visto, in questa campagna elettorale, Salvini fare il controcanto alla Meloni e proporre cose diverse", ha aggiunto citando quelle che secondo lui dovrebbero essere invece le priorità, dal "costo dell'energia alle stelle, l'inflazione, la recessione il prossimo anno, ai tassi che schizzano in alto".

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
09:49

Cosa farà Giorgia Meloni sulle pensioni?

Il programma elettorale di Fratelli d’Italia dovrebbe ora diventare un programma di governo, visto il risultato delle elezioni. Sulle pensioni, Giorgia Meloni ha già detto di voler adeguare quelle minime e di assicurare flessibilità sull'uscita dal mercato del lavoro, anche a favore delle nuove generazioni.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
09:39

Anche Conte guarda alla Germania: "Berlino investe 200 miliardi per salvare imprese e famiglie"

"Il nuovo governo non si è ancora insediato e già si litiga su posti e caselle, anziché pensare subito a un piano di intervento contro un aumento delle bollette del 60%. In Germania si investono 200 miliardi per salvare imprese e famiglie. Servono subito aiuti e un Recovery Fund europeo come in pandemia", scrive Giuseppe Conte su Twitter.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
09:35

Salvini e Meloni non la pensano allo stesso modo sul caro energia, il leader della Lega: "Fare come la Germania"

"La Germania annuncia un maxi intervento da 200 miliardi di euro (!) per bloccare gli aumenti di luce e gas. Urge intervenire anche in Italia, altrimenti le nostre aziende non potranno più competere e lavorare", scrive Matteo Salvini su Twitter. Su questo punto non sembra pensarla allo stesso modo Giorgia Meloni che ieri, in sintonia con Draghi, aveva criticato la fuga in avanti di Berlino, chiedendo all'Ue di rimanere unita e compatta sulla risposta al caro energia.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
09:16

Pini: "Pd ha eletto 70% uomini, dirigenti non parlino di leadership femministe"

"I dirigenti che hanno composto le liste e ci hanno portato a questo risultato in cui, tra l'altro, il Pd ha eletto il 70% di uomini e il 30% di donne evitasserro di parlare di "leadership femministe". Avete già fatto abbastanza": lo scrive Giuditta Pini su Twitter.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
09:00

Per Rosy Bindi il Partito democratico dovrebbe sciogliersi

“Il congresso è accanimento terapeutico, i dem vadano verso lo scioglimento”. Lo ha detto in un'intervista a La Stampa Rosy Bindi, presidente dem tra il  2009 e il 2013.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
08:50

Delrio: "Non buttiamo via il cammino del Pd, siamo secondo partito nel Paese"

"Bisogna fare una riflessione seria e profonda ma non buttare via il cammino del Partito democratico, non tormentarsi sulle alleanze, né sul nome più adatto a guidarlo in questo momento. Siamo il secondo partito del Paese quindi c'è un patrimonio da cui ripartire. Non possiamo tradire quelli che hanno avuto fiducia in noi e che sperano nel rilancio del partito": lo ha detto l'ex capogruppo Pd Graziano Delrio in un'intervista con Avvenire.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
08:41

La battaglia sul reddito di cittadinanza che può cambiare i destini della legislatura

Giorgia Meloni ha già annunciato che vuole dimezzarlo, ma nella maggioranza non tutti sono d’accordo. E anche tra le opposizioni ci sono visioni opposte. Cronache di una sfida che può cambiare i destini di una legislatura.

L'editoriale del direttore di Fanpage.it, Francesco Cancellato.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
08:38

Patuanelli dice che un pezzo di Paese rischia la povertà se FdI toglie il reddito di cittadinanza

"Lo avevano promesso, ora sono maggioranza. Andranno loro in giro per l'Italia, in piena crisi economica, a togliere il reddito, dicendo che è ‘metadone di Stato', e il Superbonus agli imprenditori, chiamandolo ‘una grande truffa ‘. Senza il reddito, una parte ampia del Paese scivolerà sotto soglia di povertà. Non sceglie se andare o meno in vacanza, ma se dare o meno da mangiare ai figli": lo afferma il ministro uscente Stefano Patuanelli in un'intervista a La Stampa, parlando di cosa farà Fratelli d'Italia al governo in merito al reddito di cittadinanza.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
08:28

Tajani: "Prematuro fare nomi, rischiamo di bruciarli"

Il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani, in un'intervista al "Corriere della Sera" spiega che "noi dobbiamo fare un governo di alto profilo, la situazione in Italia è molto difficile e dobbiamo affrontare sfide inedite, economiche ed energetiche. In più abbiamo una guerra alle porte. Certo serve un governo con le spalle molto larghe e se serve un non politico, un cosiddetto tecnico, sarà benvenuto". E ancora: "Abbiamo tante risorse nazionali, ma al momento è prematuro fare nomi. Non solo perché non devono essere bruciati, ma perché si tratta di ragionamenti che vanno ponderati. E la scelta delle persone in alcuni ruoli chiave dovrà servire non solo a governare ma anche a dare dei segnali chiari a livello internazionale, segnali in primo luogo rassicuranti, agli alleati e ai mercati".

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
08:25

Bonino: "Se Calenda non avesse rotto patto con Pd, maggioranza destra in Senato risicatissima"

Emma Bonino, intervistata dal Corriere della Sera, attacca l'ex alleato Carlo Calenda. "Nel mio collegio la candidata di centrodestra Lavinia Mennuni ha vinto grazie al fatto che Calenda ha rotto il patto con il Pd ed è andato come polo autonomo alle elezioni. E il mio non è un caso isolato. Calenda aveva sottoscritto un accordo poi disdetto dopo pochi giorni. Se fosse rimasto fedele a quell'accordo la maggioranza di destra al Senato sarebbe stata in forse e comunque risicatissima".

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
08:07

Oggi il Consiglio Ue su energia: Draghi e Meloni sulla stessa linea

Si tiene oggi il Consiglio europeo sull’energia. La linea del governo uscente di Mario Draghi, che ieri ha sentito anche Giorgia Meloni, è quella dell’unità europea e della compattezza tra Stati membri. No alle fughe in avanti in solitaria contro i rincari, quindi, come quella della Germania che da sola ha stanziato 200 miliardi per affrontare la crisi energetica.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
07:52

Calenda lancia un "piano di protezione del Paese in 5 punti"

"Un piano di protezione del Paese in 5 punti" a partire "dalle rassicurazioni ai mercati cancellando le promesse folli di Berlusconi e Salvini sulle pensioni, la flat tax e sul raddoppio del reddito di cittadinanza". Lo dice in una intervista al Corriere della Sera Carlo Calenda, leader di Azione. "Se perdiamo tempo con le bizze di Salvini e le discussioni interne al Pd rischiamo di perderci per strada il Paese – afferma – La rivoluzione dei 5 Stelle è fallita come quella della Lega e ora proviamo Meloni, non riusciamo a uscire dalla trappola del populismo".

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
07:37

Quando avremo un nuovo governo?

Il risultato delle elezioni è chiaro, perché non abbiamo ancora un nuovo governo? Ci sono diversi passaggi da compiere per la formazione del nuovo esecutivo. Che possono avviarsi solo dopo l'insediamento delle nuove Camere: solo in seguito, infatti, il presidente della Repubblica procederà con le consultazioni con le diverse forze politiche.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
07:24

Cosa succede ora al reddito di cittadinanza?

La domanda che in tanti si stanno facendo, alla luce di quanto detto e scritto durante la campagna elettorale, riguarda che cosa succederà al reddito di cittadinanza con un governo di centrodestra. I leader dei partiti di centrodestra, infatti, non hanno mai nascosto di voler eliminare la misura. O comunque cambiarla profondamente.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
07:15

Parte il totoministri: chi farà parte del nuovo governo di centrodestra?

Lega e Fratelli d'Italia smentiscono che si stia già parlando di incarichi e veti, ma nel dibattito pubblico si inizia già a parlare di una serie di nomi per il prossimo governo di centrodestra.

A cura di Annalisa Girardi
30 Settembre
07:07

Nuovo governo, le news politiche di oggi 30 settembre

Per avviare l'iter di formazione del nuovo governo ci vogliono ancora diversi giorni, ma intanto nel centrodestra già si comincia a ragionare di ministeri e incarichi. Salvini e Meloni riaffermano l'unità della coalizione, anche se all'interno della Lega non mancano le fibrillazioni. Il caro energia torna a essere tema dominante: Meloni chiede la collaborazione di tutte le forze politiche per risolverlo.

A cura di Annalisa Girardi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni