L’hacker “Rogue_0” annuncia di aver violato Rousseau: “Ho votato decine di volte”.

L’hacker “Rogue_0” annuncia di aver violato Rousseau: “Ho votato decine di volte”

“Beppe Grillo e Davide Casaleggio tranquilli, Luigi Di Maio ha già vinto. Ve lo assicurano decine di miei voti certificati”: è quanto ha scritto, in un tweet pubblicato nella notte, l'hacker “Rogue_0”, che già in estate aveva affermato di aver violato Rousseau, la piattaforma online degli iscritti al Movimento 5 Stelle dove si sono tenute le votazioni per eleggere il candidato premier. Attraverso diversi tweet l’hacker sembra dimostrare di aver votato più volte usando il profilo di alcuni iscritti al Movimento. L'hacker ha anche preso in giro la Casaleggio Associati, citando la frase con cui era stata annunciata la misura della doppia autenticazione sul sito dei 5Stelle.

Poco dopo la chiusura del voto il Movimento 5 Stelle aveva comunicato di aver notato tentativi di attacchi, simili ai precedenti, e di averli respinti. In un nuovo post pubblicato sabato mattina sul blog di Beppe Grillo si legge che “in seguito alle verifiche possiamo affermare che la votazione si è svolta in regolarità e nessun voto è stato manomesso”.


L’ex berlusconiano Taormina a Rimini: “Se M5S vince le elezioni, probabile alleanza con la Lega”

Alla kermesse del Movimento 5 Stelle è giunto anche l'ex parlamentare forzista Carlo Taormina, avvicinitatosi da poco al partito fondato da Beppe Grillo. A margine dell'evento, l'avvocato Taormina ha rilasciato alcune dichiarazioni e ha sostenuto che l'anno prossimo, in caso di vittoria del Movimento  5 Stelle alle elezioni politiche, sarà abbastanza concreta l'ipotesi delle larghe intese con la Lega Nord: "Avrei preferito delle primarie con nomi più forti. Il problema è che M5S arriverà al 28-30% e quindi si andrà verso le larghe intese o verso qualcosa di nuovo, anche con un apparentamento con la Lega. Non lo escludo".


M5S a Rimini, stasera il nome del candidato premier. L’incognita Fico: parlerà dal palco?

Venerdì 22 settembre si è aperta a Rimini la tre giorni politica del Movimento 5 Stelle. Durante l'evento verrà annunciato dal palco il nome del futuro candidato premier che rappresenterà M5S alle prossime elezioni politiche che si svolgeranno nella primavera 2018. Degli otto candidati che si sono sfidati per la leadership del Movimento 5 Stelle, il favorito è sicuramente il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio. Nella serata di ieri, nel corso dell'intervento di apertura della Kermesse, Beppe Grillo ha dichiarato che per il Movimento 5 Stelle si apre una nuova fase politica: "Largo ai giovani, io ho 70 anni e ormai sono anziano", lasciando intendere di essere intenzionato a fare un passo indietro.

Stando a insistenti indiscrezioni, Roberto Fico – leader dell'ala ortodossa del Movimento – avrebbe dovuto parlare ieri dal palco di Rimini ma all'ultimo l'intervento è saltato, pare per volere dello stesso Beppe Grillo. Al momento non è ancora certo un suo eventuale intervento sull'informazione nella giornata di oggi: "Oggi, se vuole, Fico parla. Lui è un romantico. Ma va bene così", ha commentato tranchant il fondatore del Movimento 5 Stelle.