258 CONDIVISIONI
Covid 19
12 Aprile 2020
08:26
AGGIORNATO12 Aprile

In Italia 156.363 casi, di cui 19.899 morti. Conte: “Rinunciare oggi per non perdere ciò che conta”

258 CONDIVISIONI

Sono sono 156.363, di cui 34.211 guariti e 19.899 decessi, i casi di Coronavirus in Italia. Sono attualmente positive al Covid-19 più di 100.000 persone. Pasqua in casa per gli italiani. "Oggi non sarà come le altre volte, ma non lo sarà nemmeno domani, quando stringeremo più forte quello a cui teniamo. Le rinunce che ognuno di noi compie in questa domenica così importante sono un gesto di attaccamento autentico a quello che conta davvero e che potremo riprenderci presto" ha ricordato il Premier Conte. Videomessaggio di Mattarella: “So che molti italiani trascorreranno il giorno di Pasqua in solitudine. Sarà così anche per me". Messa del Papa senza fedeli. Negli Stati Uniti più morti che in Italia. In Cina 97 casi importati. il Premier Britannico bBoris Johnson dimesso dall'ospedale.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
12 Aprile
22:49

Locatelli (Consiglio superiore della Sanità): "Le scuole dovrebbero riaprire a settembre"

La decisione finale spetta alla politica ma Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore della Sanità, se dovesse scegliere lui una data per la riapertura delle scuole in Italia, ha fatto sapere che di certo non sarebbe a breve. "Riaprirei le scuole a settembre. Personalmente penso che si possa fare una riflessione per posporre la riapertura delle scuole al prossimo anno. Ma la decisione è del governo", ha detto intervenendo alla trasmissione Che tempo che fa condotta da Fabio Fazio su Rai 2.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
21:38

Toti: "In Liguria riapriranno alcuni cantieri, pronto decreto-ordinanza"

Il presidente della Liguria, Giovanni Toti, ha annunciato che, nonostante la proroga del lockdown a livello nazionale fino al 3 maggio, nella sua regione ripartiranno alcune attività lavorative, soprattutto cantieri: "Domani pomeriggio ci troveremo con i tecnici e gli assessori competenti per parlare del decreto-ordinanza che colmi alcune lacune del provvedimento governativo che prolunga il lockdown fino al 3 maggio. È imbarazzante che restino bloccati alcuni cantieri come quelli per la fibra ottica".

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
20:42

Di Maio: "Ue affronti il tema dei paradisi fiscali"

Il tema dei paradisi fiscali "deve necessariamente essere affrontato, in Europa non si può continuare ad andare avanti con questa doppia morale". Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio che starebbe lavorando per portare il tema a Bruxelles. La mossa punterebbe a smascherare alcuni Paesi che in Ue "predicano bene ma razzolano male", con ovvio riferimento all'opposizione olandese nel corso della trattativa sui Coronabond.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
19:58

Il presidente della Sicilia Musumeci: "Trovata nave per i migranti, ora tocca a Conte"

Il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, ha annunciato di aver trovato "una nave per la quarantena degli immigrati, capace di ospitare fino a 488 persone. Si tratta della Motonave Azzurra della compagnia Gnv, dotata di protocollo sanitario per l'assistenza a bordo di casi di Covid-19 positivi, idonea quindi a garantire le condizioni sanitarie necessarie all'isolamento di sospetti contagi ed attrezzata anche per preparare i pasti giornalieri. Ecco la nostra soluzione, presidente Conte, non ci sono più alibi. Basta solo sottoscrivere il contratto. Ed e' un compito del governo nazionale".

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
19:12

Boris Johnson racconta il ricovero: "Ho avuto paura, vale la pena rimanere a casa"

Il premier britannico Boris Johnson ha raccontato i giorni del suo ricovero per Covid-19 con un messaggio postato via Twitter oggi, dopo le dimissioni dall'ospedale. Il primo ministro ha ammesso che ci sono stati giorni in cui non si sapeva se si sarebbe potuto salvare e ha ringraziato due infermieri, una neozelandese di nome Jenny e un portoghese di nome Luis, che, ha detto, "sono rimasti accanto al mio letto per 48 ore durante le quali le cose sarebbero potute andare in un modo o nell'altro".

"Gli sforzi di milioni di persone in questo Paese per rimanere a casa valgono la pena", ha poi aggiunto, sottolineando che "insieme vinceremo questa sfida, come abbiamo vinto molte altre sfide del passato".

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
18:44

La Spagna annuncia: "Questa estate distanziamento sociale anche in spiaggia"

Quest'estate in Spagna sarà necessario mantenere la distanza sociale anche in spiaggia per evitare il rischio di contagi. Lo ha annunciato il ministro per il turismo Reyes Maroto, interpellata dal quotidiano El Pais. "Sarà importante mantenere le raccomandazioni sanitarie, per cui dobbiamo interiorizzare ciò che stiamo facendo ora: lavarsi le mani, distanza sociale…. anche sulle spiagge", ha spiegato. "Finché non avremo un vaccino niente sarà come prima", ha aggiunto.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
18:43

Borrelli: "Firmato provvedimento per garantire sorveglianza sanitaria sui migranti sbarcati"

"Ho firmato un provvedimento per l'assistenza e la sorveglianza sanitaria dei migranti soccorsi in mare che sono giunti sul nostro territorio nazionale a seguito di sbarchi autonomi" lo ha annunciato il capo della protezione civile nazionale Angelo Borrelli nel corso della consueta conferenza stampa per fare il punto sulla situazione del contagio in Italia. "Questo provvedimento si è reso necessario dopo il provvedimento interministeriale di qualche giorno fa che ha dichiarato i nostri porti non sicuri a causa della situazione sanitaria di forte sofferenza per l'emergenza coronavirus" ha spiegato Borrelli, aggiungendo: "Abbiamo individuato il capo dipartimento delle libertà civili e delle immigrazioni del mistero dell'Intero in qualità di soggetto tutore per assicurare la sorveglianza sanitaria con il supporto della croce rossa e delle strutture del ministero delle infrastrutture e dei trasporti. Il capo dipartimento procederà all'individuazione di navi o strutture sulla terra ferma dove garantirà la quarantena da parte dei migranti". "Questo meccanismo sarà applicato per la prima volta per i 156 migranti che sono attualmente sulla nave Alan  Kurdi" ha concluso Borrelli.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
18:33

In Lombardia diminuiscono decessi e ricoveri, ma a Milano i dati del contagio sono ancora alti

In Lombardia le persone positive al Coronavirus sono 59052, con un aumento di 1460 casi. Ieri c'era stato un aumento di 1.544 casi. Lo ha reso noto l'assessore al Welfare, Giulio Gallera, nel consueto punto stampa con il bollettino aggiornato a livello regionale. I decessi sono 10621, con una crescita di 110 mentre ieri c'erano stati 273 morti in più, un dato quindi "molto inferiore a quello di ieri e dopo tanti giorni c'è trend riduzione". Calano i ricoveri che sono arrivati a 11969, con una riduzione di 57 posti mentre i ricoverati in intensiva sono 1176, con un aumento di 2.

Ancora alti i dati del contagio a Milano e provincia: i casi accertati sono 13.682 con +412 (ieri 520). Secondo Gallera, "è un dato che non possiamo ancora considerare sotto controllo". A Milano città i nuovi casi sono 193 (ieri 262 ) per un totale di 5.561.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
18:05

Borrelli: "In Italia 156.363 casi positivi, 431 nuovi decessi rispetto a ieri"

Il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, ha reso noto il bollettino di oggi, domenica 12 aprile dell'emergenza Coronavirus in Italia. "I contagi da nuovo Coronavirus in Italia sono 156.363 (+4092 rispetto a ieri) di cui 34.211 guariti (+1677 rispetto a ieri) e 19.899 decessi (+431 rispetto a ieri). Le persone attualmente positive sono 102.253 (+ 1984)".

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
17:59

Ancora emergenza Covid nello stato di New York: 758 morti nelle ultime 24 ore

Sale ancora il numero dei decessi per Coronavirus nello stato di New York, tra i più colpiti degli usa. I morti nelle ultime 24 ore sono 758. E' il sesto giorno consecutivo che nello stato vengono riportate più di 700 vittime al giorno. Lo afferma il governatore Andrew Cuomo. Complessivamente i morti nello stato per Covid-19 sono 9.385.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
17:53

La proposta di Papa Francesco: "Salario universale per i lavoratori più poveri"

"Voi, lavoratori precari, indipendenti, del settore informale o dell'economia popolare, non avete uno stipendio stabile per resistere a questo momento e la quarantena vi risulta insopportabile. Forse è giunto il momento di pensare a una forma di retribuzione universale di base che riconosca e dia dignità ai nobili e insostituibili compiti che svolgete; un salario che sia in grado di garantire e realizzare quello slogan così umano e cristiano: nessun lavoratore senza diritti". E' questa la proposta che Papa Francesco ha avanzato in una lettera ai movimenti popolari, pubblicata online dal quotidiano Avvenire.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
17:31

Boris Johnson: "Il Servizio sanitario nazionale mi ha salvato la vita"

"Il Servizio sanitario nazionale mi ha salvato la vita. State a casa", sono queste le prime parole del premier britannico Boris Johnson dopo le dimissioni dall'ospedale. Johnson ha invitato tutti i cittadini a restare a casa per superare questa crisi. il Regno unito infatti continua a fare i conti con la pandemia che ha già causato oltre 10mila morti.  I deceduti nelle ultime 24 ore sono stati 737, con il totale salito a 10.612

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
16:57

Superati i 110mila morti nel mondo, in Europa sono 75mila

I morti per coronavirus nel mondo hanno superato quota 110mila Secondo i dati riportati dalla Johns Hopkins University, infatti, il totale dei decessi nel mondo dall'inizio della pandemia di coronavirus è salito a quota 110.042 mentre quello dei contagi è di 1.792.899. Gli Stati Uniti si confermano il Paese più colpito sia per numero di contagi (20.608) sia per numero di morti ma il più colpito è il Vecchio continente dove le vittime sono 75mila: l'80% in Italia, Spagna e Gran Bretagna.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
15:47

In Francia verso proroga del lockdown fino al 10 maggio

La Francia si appresta ad affrontare la proroga del lockdown fino al 10 maggio. Questa infatti sarebbe l'intenzione del presidente francese, Emmanuel Macron, per fermare la diffusione del contagio nel Paese. Secondo quanto hanno riferito fonti vicine all'Eliseo alo Journal du dimanche, l'annuncio dovrebbe arrivare domani nel suo discorso alla nazione. Secondo l'entourage del capo di Stato, Macron "potrebbe evocare una data di riapertura a maggio, almeno dopo il ponte dell'8-10 maggio. Una data sufficientemente distante da fare comprendere che possiamo quindi iniziare un parziale deconfinamento, ma estremamente progressivo". Il blocco in Francia però potrebbe continuare anche fino alla fine di maggio con le scuole rinviate direttamente a settembre.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
15:35

In Svezia aumentano i casi di coronavirus, oltre 300 in 24 ore

Aumentano i casi di contagio da Covid-19 in Svezia: solo nelle ultime 24 ore nel paese sono stati registrate altre 332 positività al coronavirus mentre i decessi registrati nell'ultima giornata sono stati 12. Secondo il database della Johns Hopkins University, in Svezia attualmente vi sono 10.483 casi di coronavirus accertati mentre i decessi sono 899.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
15:12

La fidanzata di Boris Johnson: "Abbiamo Vissuto momenti molto brutti"

"Abbiamo vissuto dei momenti veramente molto brutti", così Carrie Symonds, la fidanzata di Boris Johnson, rivela quanto vissuto sulla sua pelle nei giorni in cui il premier britannico ha combattuto contro il coronavirus. "Il mio cuore va a tutti quelli che sono in situazioni simili, terribilmente preoccupati per i loro cari", ha aggiunto la donna in una serie di tweet pubblicati dopo l'annuncio delle dimissioni di Johnson. "Ringrazio anche ognuno di voi che avete mandato messaggi di solidarietà, oggi mi sento incredibilmente fortunata" ha aggiunto Carrie Symonds che è incinta e si è  dovuta sottoposta a quarantena ma con pochissimi sintomi della malattia.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
14:32

Il premier britannico Boris Johnson dimesso dall'ospedale

Il premier britannico, Boris Johnson è stato dimesso dall'ospedale di Londra dov'era ricoverato dopo aver contratto il nuovo coronavirus. Lo rende noto il governo inglese. Johnson continuerà ora il riposo a casa e non riprenderà immediatamente il lavoro. "Il primo ministro è stato dimesso dall'ospedale ma continuare la sua convalescenza a Chequers, sua residenza di campagna. Su consiglio del suo team medico, il Primo Ministro non tornerà immediatamente al lavoro" ha spiegato un portavoce di Downing street, aggiungendo: "Desidera ringraziare tutti all'ospedale St. Thomas per le brillanti cura che ha ricevuto. Tutti i suoi pensieri vanno ora alle persone colpite da questa malattia". Johnson, 55 anni era stato portato all'ospedale St Thomas  si Londra, domenica scorsa , 10 giorni dopo essere risultato positivo al virus. I primi segnali incoraggianti erano emersi nei giorni scorsi quando era arrivata la notizia del suo trasferimento dalla terapia intensiva a un reparto normale di degenza dopo tre notti. Nelle scorse ore invece era stato comunicato che Johnson era già in piedi e faceva anche passeggiate, ora nel giorno di Pasqua la notizia delle dimissioni.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
14:15

Conte: "Rinunciare oggi per non perdere ciò che conta"

"Le rinunce che ognuno di noi compie in questa domenica così importante sono un gesto di attaccamento autentico a quello che conta davvero e che potremo riprenderci presto. Insieme ce la faremo" è il messaggio che il premier Giuseppe Conte ha voluto lanciare oggi a tutti gli italiani attraverso il suo account Facebook in occasione della Pasqua. "Buona Pasqua a tutti gli Italiani. A chi oggi soffre, a chi di fronte ha una sedia che rimane vuota, a chi lotta nelle corsie degli ospedali per allontanare lacrime e dolore dalla propria comunità" ha scritto il Presidente del Consiglio, concludendo: "Oggi non sarà come le altre volte, ma non lo sarà nemmeno domani, quando stringeremo più forte quello a cui teniamo. Insieme ce la faremo".

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
13:28

Franceschini: "Questa estate vacanze in Italia, non disperdere clima di solidarietà"

Se questa estate saremo in grado di fare le vacanze estive  "dipenderà da come rispetteremo le misure di contenimento in questi giorni ma stiamo lavorando a un incentivo che spinga gli italiani a spendere in turismo interno" lo ha dichiarato il ministro del turismo Dario Franceschini, spiegando: "Quello che ora mi pare più importante è evitare che il clima di solidarietà tra italiani maturato in queste settimane vada a disperdersi man mano che si avvierà il ritorno alla normalità".  "Per il turismo internazionale purtroppo passerà molto tempo. Dovremo puntare sul turismo interno. Stiamo pensando a misure che compensino le mancate entrate della tassa di soggiorno e studiando altre misure specifiche per alberghi e strutture ricettive" ha aggiunto Fransceschini in un'intervista a La Stampa, spiegando che  in corso la discussione sulle misure da intraprendere anche per altri settori come i musei, gli eventi, le mostre.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
13:08

Misure per la riduzione della mobilità prorogate fino al 3 maggio

Sono prorogati fino al 3 maggio prossimo i provvedimenti adottati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per far fronte, nelle materie di competenza, all'emergenza sanitaria e per contrastare la diffusione della malattia. La Ministra Paola De Micheli ha firmato, di concerto col Ministero della Salute, il Decreto che prolunga l'efficacia di alcune misure finalizzate a una forte limitazione della mobilità delle persone sul territorio italiano e del trasporto dei passeggeri attraverso i diversi vettori e armatori.

A cura di Susanna Picone
12 Aprile
12:46

In Germania oltre 121.368 casi e 2679 morti

La Germania ha registrato 121.368 casi confermati di coronavirus e almeno 2679 morti. L'Istituto Robert Koch, che monitora le malattie infettive in Germania, stima che sono circa 60.200 i guariti, vale a dire quasi la metà delle persone finora contagiate. La regione con il maggior numero di casi è la Baviera, con 31.770 contagiati e 760 decessi, seguita dalla Reniana Nord Westfalia, con oltre 25.650 casi e 543 decessi ed il Baden-Wurtemberg con 23.900 infezioni e 641 decessi.

A cura di Susanna Picone
12 Aprile
12:22

Il messaggio del Papa: "Mondo ora oppresso dalla pandemia, ci mette a dura prova"

"Come una fiamma nuova", la "Buona Notizia" della Resurrezione "si è accesa nella notte", le parola di papa Francesco nel Messaggio "Urbi et Orbi" dopo la messa di Pasqua. "La notte di un mondo già alle prese con sfide epocali ed ora oppresso dalla pandemia, che mette a dura prova la nostra grande famiglia umana. In questa notte è risuonata la voce della Chiesa: ‘Cristo, mia speranza, è risorto!'". Per Francesco, "è un altro ‘contagio', che si trasmette da cuore a cuore – perché ogni cuore umano attende questa Buona Notizia.

A cura di Susanna Picone
12 Aprile
11:56

Nuovo aumento dei morti in Spagna: 619 in 24 ore

Dopo qualche giorno in cui si erano registrati dei cali aumentano di nuovo i morti di coronavirus in Spagna. 619 le vittime registrate nelle ultime 24 ore, 16.972 quelli totali secondo quanto annunciato dal ministero della Sanità. I casi di Covid-19 sono 166.019, 62.000 le persone guarite.

A cura di Susanna Picone
12 Aprile
11:40

Un minuto di silenzio ha sostituito l'omelia durante la messa del Papa

Un lungo, infinito, minuto di silenzio ha sostituito l'omelia durante la messa di Pasqua celebrata da Papa Francesco nella basilica di San Pietro in Vaticano, all'Altare della Cattedra, senza fedeli. Il Pontefice, prima della tradizionale benedizione Urbi et Orbi al termine della celebrazione eucaristica, rivolgerà a tutti i fedeli il suo Messaggio Pasquale.

A cura di Susanna Picone
12 Aprile
11:22

La messa di Pasqua in diretta di papa Francesco senza fedeli

Papa Francesco sta celebrando nella Basilica di San Pietro la messa di Pasqua. Per le disposizioni anti-coronavirus, la liturgia – trasmessa in diretta video – si svolge senza fedeli. Nel corso della celebrazione, sempre per l'emergenza sanitaria in atto, è omesso il rito del "Resurrexit". Alla fine della messa, alle 12.00, dai cancelli della Confessione della Basilica Vaticana – quindi non dalla Loggia centrale, come avveniva di solito -, il Pontefice rivolge ai fedeli che lo ascoltano attraverso la radio e la televisione il Messaggio Pasquale. Quindi, dopo l'annuncio della concessione dell'indulgenza dato dal cardinale Angelo Comastri, arciprete della Basilica di San Pietro, il Papa impartisce la Benedizione "Urbi et Orbi".

A cura di Susanna Picone
12 Aprile
10:46

Galli: “I casi veri a Milano 5-6 volte quelli accertati”

"I casi veri nella città di Milano sono forse 5-6 volte quelli accertati, in Lombardia i casi veri sono dieci volte quelli accertati". Lo ha detto Massimo Galli, direttore del Dipartimento di Malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, risponde alle domande di Sky Tg24. "Il fattore limitante è la capacità diagnostica e la possibilità di consentire alle persone di arrivare alla diagnosi, cioè ci sono tantissime persone che sono in casa, che sospettano di avere l'infezione e che non hanno potuto avere una conferma diagnostica perché non siamo ancora in condizioni come sistema di garantire loro un test", ha spiegato l’infettivologo.

A cura di Susanna Picone
12 Aprile
10:27

In Russia record di nuovi casi in un giorno: sono 2186

La Russia registra il suo record giornaliero di contagi di coronavirus, e cioè 2186 nuovi casi, dato che porta il totale dei malati a 15.770. Si registra inoltre un aumento del numero delle vittime da 24 a 130.

A cura di Susanna Picone
12 Aprile
10:06

Von der Leyen: "Anziani isolati fino a fine anno, è questione di vita o morte"

Le persone anziane potrebbero dover rimanere isolamento "fino alla fine dell'anno" per evitare ogni rischio di contrarre il nuovo coronavirus. A dirlo la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen in un'intervista al quotidiano tedesco Bild. "So che è difficile, che l'isolamento è un peso ma è una questione di vita o di morte. Dobbiamo essere disciplinati e rimanere pazienti", ha detto auspicando che un laboratorio europeo riesca ad elaborare un vaccino per il Covid-19 entro la fine dell'anno.

A cura di Susanna Picone
12 Aprile
09:24

Intensificati per Pasqua i controlli su tutto il territorio

Per questi giorni di festività, con Pasqua e Pasquetta, nella maggior parte del Paese sono state messe in campo tutte le forze per prevenire possibili esodi. Forze di polizia a cavallo, militari, ma anche droni ed elicotteri sono pronti a bloccare i cittadini che verranno beccati fuori casa.

A cura di Susanna Picone
12 Aprile
08:59

In Cina record di casi importati, si alza livello di allerta a Pechino: “Restate a casa”

La Cina ha annunciato 97 nuovi casi "importati" di coronavirus, il numero più alto dall'inizio di marzo. Sono solo due i casi locali, secondo quanto reso noto dal ministero della Salute. Le autorità sono preoccupate da una nuova ondata di contagi portata dall'esterno tanto che le frontiere restano chiusi a quasi tutti gli stranieri. Rimane tuttavia il problema dei cinesi che ritornano a casa dall'estero. Oggi a Pechino il livello di allerta sulla salute è passato da "verde" ("nessun problema") ad "arancione", che prevede l'obbligo di restare in isolamento nelle proprie case.

A cura di Susanna Picone
12 Aprile
08:42

Boris Johnson ai medici: "Grazie per avermi salvato"

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha ringraziato con un messaggio lo staff sanitario del St. Thomas Hospital per avergli "salvato la vita". "Non posso ringraziarli abbastanza, devo a loro la vita", ha detto il premier britannico, citato dal Guardian, finito in terapia intensiva dopo essere stato colpito dal coronavirus. Il premier ha trascorso tre giorni in terapia intensiva e ha ricevuto un sostegno respiratorio non invadente prima di tornare in reparto.

A cura di Susanna Picone
12 Aprile
08:28

Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo

In Italia i contagi da nuovo Coronavirus sono 152.271 di cui 32.538 guariti e 19.468 morti. I casi attualmente positivi sono più di 100.000. Sarà oggi una Pasqua blindata in casa, le forze dell’ordine vigilano con posti di blocco e droni per bloccare eventuali fughe dalle proprie case. A Milano i carabinieri presidiano le arterie più importanti che portano alle tangenziali e alle autostrade. "Non vanifichiamo gli sforzi fatti finora", le parole del capitano Matteo Martellucci, comandante della Compagnia Carabinieri Milano Duomo. In Lombardia non riapriranno librerie e cartolerie come previsto dall'ultimo dpcm. Una misura che con ogni probabilità sarà adottata anche da altre regioni, come il Piemonte.

"Se sbagliamo il momento della graduale uscita dall'emergenza – ha avvertito il commissario Domenico Arcuri – continueremo a correre il rischio di diffusione del contagio, ma con danni ancora più pesanti". Arcuri ha lanciato un accorato appello agli italiani. "Non fate sciocchezze, usate il cervello, continuate a seguire le prescrizioni e non uscite di casa". sia Arcuri che il ministro Roberto Speranza hanno spiegato che si tornerà alla normalità solo col vaccino.

Papa Francesco celebra stamani nella basilica di San Pietro la messa della domenica di Pasqua, poi il messaggio pasquale e la benedizione Urbi et orbi. Riconquistiamo "il diritto fondamentale alla speranza", ha detto ieri sera. Videomessaggio del capo dello Stato Sergio Mattarella: “So che molti italiani trascorreranno il giorno di Pasqua in solitudine. Sarà così anche per me. In questi giorni intravediamo, tuttavia, anche la concreta possibilità di superare questa emergenza”.

Nel resto del mondo è grave la situazione degli Stati Uniti: tutti e 50 gli stati americani sono in stato di calamità a causa del coronavirus. Secondo i dati della Johns Hopkins University, sono stati 1.920 i morti per Covid-19 nelle ultime 24 ore, portando il totale a superare i 20.000 decessi (20.608), dato che conferma il sorpasso sull’Italia da parte degli Stati Uniti.

A cura di Susanna Picone
258 CONDIVISIONI
29594 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni