Conflitto in Ucraina
23 Luglio 2022
07:02
AGGIORNATO23 Luglio

Le notizie del 23 luglio sulla guerra in Ucraina

Le notizie del 23 luglio sulla guerra in Ucraina. Russia e Ucraina firmano l'accordo sul grano di Istanbul, Zelensky: "Onu garantisca il rispetto del contratto". Ma all'indomani della firma l'Ucraina accusa la Russia di aver lanciato quattro missili su Odessa colpendo anche il porto commerciale. Kiev: "Se Mosca non rispetta accordi sarà responsabile crisi mondiale", Zelensky: "Attacco dimostra che non rispettano accordi". Ue condanna fermamente l'attacco missilistico russo. All'alba udite esplosioni a Mykolaiv. Almeno tre morti in attacco russo a Kirohovrad. Il presidente ucraino sente Johnson: "Sostegno della Gran Bretagna resta forte" e ringrazia Usa per i nuovi aiuti.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
23 Luglio
21:21

Ambasciatore Ucraina in Italia: "Grazie Draghi, è settimana triste"

"Questa settimana per l'Italia è stata particolare, sicuramente storica, ma purtroppo triste, dal mio punto di vista. Colgo questa occasione per ringraziare il presidente del Consiglio, Mario Draghi, e il suo governo per il sostegno senza precedenti all'Ucraina". Lo ha detto Yaroslav Melnyk, ambasciatore d'Ucraina in Italia, intervenendo al Forum di Courmayeur.

A cura di Ida Artiaco
23 Luglio
20:46

Ucraina, missili russi su regione centrale: tre morti e 19 feriti

Tre persone sono morte e altre 19 sono rimaste ferite in un attacco missilistico russo contro un base aerea militare e un'infrastruttura ferroviaria nella regione centrale ucraina di Kirovohrad. Lo ha riferito il governatore locale, Andriy Raikovych, secondo cui un soldato e due guardie di sicurezza sono le tre vittime dell'attacco.

A cura di Ida Artiaco
23 Luglio
20:41

Governatore Odessa: "Feriti in attacco al porto"

L'attacco missilistico russo al porto di Odessa ha causato feriti. Lo ha dichiarato il governatore della regione di Odessa, Maksym Marchenko. "Purtroppo alcune persone sono ferite", ha affermato sui social Marchenko, aggiungendo che "l'infrastruttura portuale è danneggiata".

A cura di Ida Artiaco
23 Luglio
19:47

Kiev, 3 morti e 19 feriti per attacco a Kirovohrad

Tre persone sono state uccise e altre 19 sono rimaste ferite dopo che stamattina 13 missili russi hanno colpito un'infrastruttura ferroviaria nel centro dell'Ucraina, nella regione di Kirohovrad. Come riportato da Ukrinform, lo ha annunciato su  Facebook il capo dell'amministrazione militare regionale di Kirovohrad, Andriy Raikovych. Un soldato e due guardie di sicurezza sono stati uccisi in una sottostazione elettrica, ha precisato Raikovych parlando in televisione.

A cura di Ida Artiaco
23 Luglio
19:37

Farnesina, l'Italia condanna l'attacco al porto di Odessa

"L'Italia condanna fermamente l'attacco al porto di Odessa e chiede che venga data piena attuazione all'accordo sulle esportazioni di grano dall'Ucraina firmato ieri". Lo scrive la Farnesina in un tweet.

A cura di Ida Artiaco
23 Luglio
19:11

Truss (GB): "Orribile attacco Odessa, di Putin non ci si può fidare"

Un attacco "assolutamente orribile", che dimostra che non ci si può fidare neanche di "una parola" di Vladimir Putin. Lo ha detto la ministra degli Esteri britannica, Liz Truss, commentando il raid di oggi su Odessa. Parlando nel Kent, la candidata alla leadership del Partito conservatore ha detto: "È assolutamente orribile che solo il giorno dopo l'accordo Putin abbia lanciato un attacco completamente ingiustificato su Odessa. Dimostra che non ci si può fidare di una sola parola", ha aggiunto Truss. Che ha concluso: "Noi dobbiamo lavorare urgentemente con i nostri partner internazionali per trovare il modo migliore di fare uscire il grano dall'Ucraina senza coinvolgere la Russia e le sue promesse violate".

A cura di Ida Artiaco
23 Luglio
18:37

Media russi: "Forze armate ucraine hanno bombardato Horlovka"

"Le forze armate ucraine hanno bombardato Horlovka con l'artiglieria: un'enorme colonna di fumo può essere vista sopra la città". È quanto riporta il media russo Readovka, postando il video di una colonna di fumo nero che si erge sopra la città ucraina situata nella regione del Donetsk. "I residenti locali riferiscono che uno dei proiettili ha colpito la stazione di servizio, provocando una forte esplosione. Al momento, i bombardamenti continuano", conclude Readovka.

A cura di Ida Artiaco
23 Luglio
17:59

Erdogan: "Nei prossimi giorni inizierà export grano sul Mar Nero"

Le esportazioni di grano attraverso il Mar Nero inizieranno nei prossimi giorni. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, riporta la Tass. "Con l'inizio del trasporto marittimo di grano nei prossimi giorni, daremo un importante contributo al superamento della crisi alimentare globale", ha affermato a Kayseri, nell'Anatolia centrale.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
17:30

Kiev, nessuna vittima nell'attacco al porto di Odessa

Nell'attacco di questa mattina contro il porto di Odessa non ci sono state vittime e non ci sono stati danni significativi alle infrastrutture portuali e ai magazzini del grano. Lo ha affermato Natalya Gumenyuk, capo del centro stampa della Guardia meridionale, riporta Unian. Quando i razzi hanno colpito, ha precisato Gumenyuk, è scoppiato un piccolo incendio subito domato dai soccorritori.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
17:01

Ucraina, Gentiloni: "Bombe russe su Odessa sfida a sforzi negoziato"

"Ieri l’accordo sul grano. Oggi bombe russe su Odessa. Una sfida alle Nazioni Unite e a ogni sforzo di negoziato". Così su Twitter il commissario europeo all'Economia Paolo Gentiloni.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
16:25

Ministero difesa Turchia: Mosca nega responsabilità per l'attacco a Odessa

La Russia ha informato la Turchia di non avere nulla a che fare con l'attacco missilistico che ha colpito oggi il porto di Odessa dopo l'accordo sulle esportazioni di grano firmato ieri a Istanbul. Lo ha dichiarato il ministro della Difesa turco, Hulusi Akar, il quale ha espresso la sua preoccupazione per quanto accaduto nel porto ucraino. "Abbiamo ricevuto informazioni su un attacco missilistico e subito abbiamo contattato i ministri della Difesa e delle Infrastrutture dell'Ucraina, Oleksiy Reznikov e Aleksandr Kubrakov, per ottenere maggiori informazioni", ha dichiarato Akar ai media turchi. Akar ha detto di aver avuto contatti anche con i funzionari della Federazione Russa: "I russi ci hanno detto che non avevano assolutamente nulla a che fare con questo attacco e che stavano esaminando la questione molto da vicino e in
dettaglio". "Il fatto che un incidente del genere sia avvenuto subito dopo l'accordo che abbiamo raggiunto ieri riguardanti le esportazioni di grano ci ha davvero preoccupato. Tuttavia, continuiamo ad adempiere alle nostre responsabilità nell'accordo che abbiamo raggiunto ieri".

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
15:50

Zelensky su attacco a Odessa: "Russia trova sempre modo di non rispettare accordi"

L'attacco missilistico russo al porto di Odessa avvenuto oggi ha dimostrato che la Russia troverà il modo di non attuare l'accordo sul grano concluso con Nazioni Unite, Turchia e Ucraina. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un video pubblicato su Telegram. "Questo dimostra solo una cosa: qualunque cosa la Russia dica e prometta, troverà il modo di non rispettarla", ha detto Zelensky.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
15:28

Podolyak: "Attacco al porto di Odessa altra vile provocazione del Cremlino"

Gli attacchi delle forze russe contro il porto di Odessa dopo la firma dell'accordo sui "corridoi del grano" sono un'altra vile provocazione del Cremlino. Lo ha scritto su Twitter il consigliere capo del presidente ucraino, Mikhail Podolyak. "L'inchiostro non si è ancora asciugato e già due vili provocazioni: uno sciopero al porto di Odessa e una dichiarazione del ministero della Difesa russo che i porti ucraini sono "pericolosi per la spedizioni", ha scritto Podolyak. Allo stesso tempo, ha notato che tali azioni da
parte di Mosca sono un indicatore di ciò che è veramente il desiderio russo di arrivare alla pace.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
14:55

Kiev, raid russo nell'oblast di Sumy a nord-est

"Questa mattina, i russi hanno colpito l'oblast di Sumy, nell'Ucraina nord-orientale, causando dei feriti". Lo riporta l'agenzia Unian, citando il capo del governo regionale di Sumy Dmytro Zhivytskyi . "Dopo le 9 del mattino, c'è stata una esplosione a Shostka e ci sono feriti", ha precisato Zhivytskyi.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
14:21

Ucraina, UE: "Attacco russo su Odessa mostra disprezzo del diritto internazionale"

"L'Ue condanna fermamente l'attacco missilistico russo al porto di Odessa. Colpire un obiettivo cruciale per l'esportazione di grano il giorno dopo la firma degli accordi di
Istanbul è particolarmente riprovevole e dimostra ancora una volta il totale disprezzo della Russia per il diritto e gli impegni internazionali". Così l'Alto rappresentante Ue per la politica estera Josep Borrell.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
13:59

Kiev: "Nel porto di Odessa colpito da missili navi cariche di grano pronto per l'esportazione"

Nel porto di Odessa colpito da un attacco missilistico delle truppe russe questa mattina erano presenti delle navi cariche di grano pronto per l'esportazione. Lo riferiscono fonti del ministero delle Politiche Agrarie ucraino a Suspilne. "Non possiamo quantificare quanto grano ci fosse, perché è il ministero delle Infrastrutture che si occupa della logistica. Ma eravamo pronti con le prime spedizioni già per domani o dopodomani", ha detto un responsabile dell'ufficio stampa del Ministero delle Politiche Agricole ucraino.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
13:30

La first lady lituana in visita a Kiev: "Dobbiamo stare con l'Ucraina"

La first lady lituana Diana Nauseda sta visitando in queste ore Kiev. Lo ha annunciato il marito, il presidente lituano Gitanas Nauseda, su Twitter. "Dobbiamo stare con l'Ucraina poiché qui continua la lotta decisiva per la libertà e l'indipendenza di tutti noi", ha scritto.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
13:01

Intelligence Gb, cruciale passaggio Dnepr nella regione di Kherson

Il passaggio del fiume Dnepr nella regione di Kherson è diventato cruciale nella strategia delle operazioni militari russe in Ucraina. Come sottolinea l'intelligence britannica nel quotidiano aggiornamento sulla situazione sul terreno, "nelle ultime 48 ore, le forze ucraine hanno continuato la loro offensiva contro le forze russe nella
regione di Kherson, a ovest del fiume Dnepr". "La Russia sta probabilmente cercando di rallentare l'attacco ucraino utilizzando il fuoco dell'artiglieria lungo la barriera
naturale del fiume Ingulets, un affluente del Dnepr. Contemporaneamente le linee di rifornimento delle forze russe a ovest del fiume sono sempre più a rischio". "Nuovi attacchi ucraini hanno causato ulteriori danni al ponte chiave Antonivsky, sebbene la Russia abbia effettuato riparazioni temporanee". Secondo Londra, ieri il ponte "era quasi certamente aperto al traffico". Non è stato possibile verificare "le affermazioni di funzionari ucraini secondo cui la Russia si starebbe preparando a costruire un ponte militare alternativo su pontoni attraverso il Dnepr", secondo l'analisi dell'intelligence. "L'esercito russo dà la priorità al mantenimento della sua capacità di ponte militare, ma qualsiasi tentativo di costruire un attraversamento del fiume sarebbe un'operazione ad altissimo rischio".

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
12:29

Grano, Kiev: "Se Mosca non rispetta accordi sarà responsabile crisi mondiale"

"In caso di mancato rispetto degli accordi raggiunti, la Russia si assumerà la piena responsabilità dell'aggravarsi della crisi alimentare mondiale". Lo ha scritto su Facebook il portavoce del ministero degli Esteri ucraino, Oleg Nikolenko, dopo l'attacco missilistico delle truppe russe sul porto di Odessa che potrebbe compromettere l'accordo sul grano raggiunto ieri a Istanbul. "L'Ucraina sottolinea la necessità di una rigorosa attuazione degli accordi riguardanti il ripristino dell'esportazione sicura di prodotti agricoli ucraini attraverso il Mar Nero da tre porti: Odessa, Chornomorsk e Yuzhnoye – ha scritto ancora – Chiediamo alle Nazioni Unite e alla Turchia di garantire che la Russia rispetti i propri obblighi nel quadro del funzionamento sicuro del corridoio del grano".

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
11:55

Kiev accusa: "A Odessa Putin sputa in faccia a Onu e Turchia"

Con l'attacco missilistico su Odessa, Vladimir Putin ha "sputato in faccia" all'Onu e alla Turchia. Lo dichiara il ministero degli Esteri ucraino su Facebook, citato da Ukrainska Pravda. I missili russi hanno preso di mira il porto di Odessa sul Mar Nero all'indomani della firma dell'accordo sul grano. "Il nemico ha attaccato il porto di
Odessa con missili da crociera di tipo Kalibr. Due missili sono stati abbattuti dalla difesa antiaerea", ha detto un portavoce dell'amministrazione della regione di Odessa, Sergey Brachuk.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
11:35

Ue, Borrell: deplorevole Mosca dichiari altri 5 Paesi "ostili"

"L'Unione europea deplora la decisione della Russia di aggiungere cinque Stati membri", ovvero Grecia, Danimarca, Slovacchia, Slovenia e Croazia, all'elenco dei Paesi "ostili" stilato da Mosca e ritiene che questo contribuisca ad aumentare la tensione con i Ventisette. Lo ha dichiarato l'Alto Rappresentante Ue per la Politica estera, Josep Borrell, all'indomani della decisione del Cremlino. Le accuse di Mosca sono "infondate e inaccettabili" e ha esortato la Russia a "revocare tutte quelle liste" che prendono di mira i Paesi Ue. La decisione del Cremlino, ha aggiunto Borrell, è "un ulteriore passo della Russia verso la continua escalation delle tensioni con l'Unione europea e i suoi Stati membri". "Il precedente decreto che istituiva l'elenco dei cosiddetti stati ‘ostili' e' incompatibile con la Convenzione di Vienna del 1961 sulle relazioni diplomatiche" e per questo "l'Ue chiede alla Russia di rivedere la sua decisione e di rispettare pienamente la Convenzione".

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
11:00

Esplosioni a Odessa: "Scoppiato incendio nel porto"

Il sito di informazione ucraino Unian ha riferito di esplosioni nella città di Odessa. Secondo il deputato Oleksiy Goncharenko un incendio sarebbe scoppiato nel porto della città, mentre testimoni parlano di missili e di colonne di fumo.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
10:40

Missili russi su ferrovia e aeroporto nell'Ucraina centrale, tre vittime

Almeno tre persone, tra cui un soldato ucraino, sono state uccise durante un attacco missilistico russo contro un'infrastruttura ferroviaria e un aeroporto militare nell'Ucraina centrale, ha riferito il governatore della regione di Kirovograd. "Nove militari ucraini sono rimasti feriti e un soldato è stato ucciso", ha detto ai media ucraini il governatore regionale, Andriy Raikovych. Oltre al militare "due guardie in una sottostazione elettrica sono rimaste uccise" nell'attacco, ha aggiunto il politico locale.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
10:25

Kiev: "Morti 39,240 soldati russi, distrutti 1708 tank"

Ammonterebbero a 39.240 le perdite fra le fila russe dal giorno dell'attacco di Mosca all'Ucraina, lo scorso 24 febbraio. Lo rende noto il bollettino quotidiano dello Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine, appena diffuso su Facebook, che riporta cifre che non è possibile verificare in modo indipendente. Secondo il resoconto dei militari ucraini, a oggi le perdite russe sarebbero di circa 39.240 uomini, 1708 carri armati, 3929 mezzi corazzati, 864 sistemi d'artiglieria, 253 lanciarazzi multipli, 113 sistemi di difesa antiaerea. Stando al bollettino, che specifica che i dati sono in aggiornamento a causa degli intensi combattimenti, le forze russe avrebbero perso anche 221 aerei, 188 elicotteri, 2820 autoveicoli, 15 unità navali e 714 droni.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
09:55

Usa confermano la morte di due combattenti americani nel Donbass 

Gli Stati Uniti hanno riferito questo che due suoi cittadini sono morti nella regione del Donbass mentre combattevano dalla parte ucraina contro le truppe russe. "Possiamo confermare la recente morte di due cittadini statunitensi nella regione del Donbas in Ucraina", ha detto ad ABC News un portavoce del Dipartimento di Stato. Le autorità statunitensi hanno affermato di essere "in contatto con le famiglie e di fornire tutta l'assistenza consolare possibile".

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
09:26

Kiev, centro di Kharkiv sotto il fuoco russo

Le forze russe hanno attaccato il centro di Kharkiv ed è stato registrato almeno un ferito. Lo rende noto il sindaco della città ucraina, Ihor Terekhov, in un post su Telegram stando a quanto riferisce Ukrinform. "Diversi potenti attacchi sul centro. Una persona risulta ferita fino ad ora. Si spera che il bilancio non si aggravi", ha scritto il sindaco Terekhov.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
09:01

Ucraina manterrà rotte del grano alternative

L'Ucraina manterrà le sue rotte di esportazione del grano utilizzate prima della firma dell'accordo di Istanbul, siglato ieri. Lo ha affermato il ministro delle Politiche agrarie ucraino Nikolay Solsky, secondo quanto riporta la Tass. "Il prezzo per portare il grano ucraino nei porti della Polonia, degli Stati baltici, della Romania e di altri Paesi era alto e rimane alto. Ma quelle rotte saranno mantenute e sviluppate, perché ora dobbiamo avere sempre un'alternativa", ha detto in tv. Il ministro delle Infrastrutture ucraino Alexander Kubrakov, che venerdì ha firmato il documento di Istanbul da parte dell'Ucraina, ha aggiunto che Kiev continuerà a cercare vie alternative di trasporto del grano nonostante l'accordo. Ieri a Istanbul è stato firmato un pacchetto di intese volte a risolvere il problema delle forniture di cibo e fertilizzanti sui mercati globali. In base al memorandum Russia-ONU, leì Nazioni Unite si impegnano a lavorare per revocare le restrizioni anti-russe che ostacolano le esportazioni di prodotti agricoli e fertilizzanti. Un altro documento prevede un meccanismo per esportare grano dai porti del Mar Nero controllati dall'Ucraina. Un accordo tra Russia, Turchia e Nazioni Unite prevede l'istituzione di un centro di coordinamento a quattro per ispezionare le navi che trasportano grano per prevenire il contrabbando di armi ed escludere eventuali provocazioni.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
08:30

Zelensky ringrazia Biden: "Armi potenti ci salveranno"

"Ringrazio il presidente degli Stati Uniti per il nuovo pacchetto di aiuti per la difesa dell'Ucraina". Lo ha dichiarato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un tweet dopo l'annuncio del nuovo pacchetto di aiuti militari a Kiev per 270 milioni di dollari approvato dagli Usa. Un sostegno "di fondamentale importanza" perché "le armi
potenti salveranno la vita dei nostri soldati e accelereranno la liberazione della nostra terra dall'aggressore russo". "Apprezzo l'amicizia strategica tra le nostre nazioni. Insieme per la vittoria!", ha concluso Zelensky.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
08:03

Ucraina, sindaco: "Potenti esplosioni udite a Mykolaiv"

Potenti esplosioni sono state udite nella città di Mykolaiv, dove all'alba di questa mattina hanno risuonato le sirene. Lo ha riferito il sindaco di Mykolaiv, Oleksandr Sienkevych. "Intorno alle 4:30 si sono udite potenti esplosioni a Mykolaiv", ha scritto Sienkevych. A suo dire tutte le esplosioni si sarebbero verificate nello stesso quartiere. "Stiamo raccogliendo informazioni – ha detto -. Secondo i dati preliminari, non ci sono vittime", ha aggiunto Sienkevych. Il 15 luglio scorso, in un attacco missilistico russo sulla città, erano state udite una decina di potenti esplosioni e quattro civili erano rimasti feriti.

A cura di Susanna Picone
23 Luglio
07:55

Zelensky: "Tregua a Russia senza restituzione territori occupati prolungherebbe guerra"

Un cessate il fuoco che consente alla Russia di mantenere il controllo sulle terre occupate in Ucraina non farebbe altro che prolungare la guerra in corso. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky al Wall Street Journal. Il leader ha sottolineato che la Russia potrebbe approfittare della tregua nei combattimenti per riarmarsi e rifornirsi.

A cura di Gabriella Mazzeo
23 Luglio
07:42

Zelensky: "Ogni giorno perdiamo almeno 30 soldati"

"Attualmente, ogni giorno, circa 30 militari ucraini muoiono al fronte e circa 250 vengono feriti". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un'intervista al Wall Street Journal. Secondo il presidente, "al culmine delle ostilità tra maggio e giugno, l'Ucraina perdeva dai 100 ai 200 militari al giorno, ma ora quel numero è sceso a 30 morti".

A cura di Gabriella Mazzeo
23 Luglio
07:32

Zelensky: "Onu garantisca rispetto accordi su grano"

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che l'Onu è responsabile del rispetto dell'accordo sull'esportazione di cereali ucraini raggiunto a Istanbul. "Tutti capiscono che la Russia potrebbe provocarci, tentare di screditare gli sforzi ucraini e internazionali. Ma abbiamo fiducia nelle Nazioni Unite. Ora è loro responsabilità garantire il rispetto dell'accordo", ha affermato.

A cura di Gabriella Mazzeo
23 Luglio
07:22

Russi bombardano Slvyansk, almeno 3 feriti

Slovyansk è di nuovo sotto l'attacco degli invasori. I russi hanno nuovamente bombardato i quartieri residenziali della città. Attualmente si sa di almeno tre persone ferite", Lo ha detto Pavlo Kyrylenko , capo dell'amministrazione militare regionale di Donetsk, stando a Ukrinform.

A cura di Gabriella Mazzeo
23 Luglio
07:11

Zelensky: "Abbiamo 10 miliardi di dollari di grano, possiamo prevenire catastrofe globale"

Il presidente ucraino Zelensky ha affermato che l'accordo siglato a Istanbul per il grano soddisfa pienamente gli interessi di Kiev. Lo riporta Ukrainska Prvada. Secondo il leader, saranno esportati circa 20 milioni di tonnellate di grano. "Ora abbiamo circa 10 miliardi di dollari di grano", ha precisato. Inoltre, secondo il leader di Kiev c'è la possibilità di prevenire una catastrofe globale: "una carestia che potrebbe portare al caos politico in molti Paesi".

A cura di Gabriella Mazzeo
23 Luglio
07:03

Russia-Ucraina, le news di oggi 23 luglio sulla guerra

Continuano i combattimenti in Ucraina. Kiev firma l'accordo per il grano con la Russia a Istanbul. Zelensky: "Onu garantisca rispetto dei trattati". La Casa bianca stanzia altri 270 milioni di aiuti nella guerra a Mosca. Riaperto il gasdotto Nord Stream 1. Lavrov: "Negoziati ora senza senso"

A cura di Gabriella Mazzeo
2810 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni