Conflitto in Ucraina
2 Luglio 2022
07:01
AGGIORNATO03 Luglio

Le notizie del 2 luglio sulla guerra in Ucraina

Le notizie del 128esimo giorno di guerra in Ucraina.  Dagli Usa nuova fornitura da 820 milioni di dollari. Esplosioni a Mykolaiv. Bombe a grappolo su Sloviansk, 4 morti. Difesa Gran Bretagna: Russi usano vecchi missili antinave per attacchi a terra. Da inizio guerra 344 bambini uccisi e 640 feriti.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
02 Luglio
22:01

Lukashenko: "Se gli ucraini ci invadono combatteremo"

Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha affermato che non intende essere trascinato nel conflitto ucraino, ma che combatterà in caso di invasione del suo territorio. Lo riporta l'agenzia russa Tass.

A cura di Biagio Chiariello
02 Luglio
21:21

Ucraina, otto sindaci ancora prigioneri dei russi 

Otto sindaci restano prigionieri dei russi. Lo comunica con una nota pubblicata sul suo sito l'associazione ucraina delle città, smentendo la notizia della liberazione di Oleksandr Babych, primo cittadino di Holopristan, nella regione di Kherson. "Purtroppo le informazioni sul suo rilascio non sono state confermate", spiega l'associazione, che fa "appello alle organizzazioni internazionali per la protezione dei funzionari del governo locale catturati dall'aggressore russo e invita tutti a unirsi alla loro liberazione".

A cura di Biagio Chiariello
02 Luglio
20:49

Filorussi: "Preso il controllo del palazzo municipio di Lysychansk"

Il palazzo dell'amministrazione cittadina di Lysychansk è ora sotto il controllo delle milizie filorusse del Lugansk e delle truppe di Mosca. Lo riferisce il portavoce militare della Lpr, l'autoproclamata repubblica della regione, Andrei Marochko, a Interfax. "L'amministrazione della città di Lysychansk è sotto il pieno controllo del Sesto reggimento motorizzato delle guardie cosacche, intitolato a Matvei Platov, e le forze alleate dell'esercito russo", ha detto Marochko.

A cura di Biagio Chiariello
02 Luglio
20:21

Lukashenko: "Se gli ucraini invadono la Bielorussia combatteremo"

Lukashenko: "Se gli ucraini invadono la Bielorussia combatteremo"

Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha affermato che non intende essere trascinato nel conflitto ucraino, ma che combatterà in caso di invasione del suo territorio. Lo riporta l'agenzia russa Tass.

A cura di Biagio Chiariello
02 Luglio
19:16

Ucraina. RusNews: "Giornalista Ponomarenko trasferita in ospedale psichiatrico"

La giornalista di RusNews Maria Ponomarenko "è stata trasferita dal centro di detenzione preventiva di Barnaul a un ospedale psichiatrico". Lo riporta la stessa testata giornalistica a cui appartiene la cronista sul suo canale Telegram. "In questo momento -scrive RusNews- la nostra collega si trova nell'Ospedale Psichiatrico Clinico Regionale di Altai, situato a Barnaul in via Suvorova, 13". L'avvocato della cronista -arrestata a San Pietroburgo il 23 aprile per aver raccontato l'attacco aereo al teatro di Mariupol- Sergey Podolsky, ha riferito che la donna è stata trasferita al nosocomio per una visita psichiatrica ospedaliera. La Ponomarenko trascorrerà circa un mese nell'ospedale psichiatrico. L'attivista di Novosibirsk, Yana Drobnokhod,  ha raccontato, secondo quanto riporta RusNews, di essersi recata in ospedale per vedere la Ponomarenko: "Siamo andati a trovarla oggi -racconta- Sono vietate lettere, incontri con i parenti. Ma le sarà possibile incontrare un avvocato".

A cura di Biagio Chiariello
02 Luglio
18:56

Lukashenko: "Tentato raid ucraino a nostri impianti militari"

Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha affermato che le forze armate ucraine hanno tentato di colpire gli impianti militari bielorussi diversi giorni fa, ma che i missili sono stati abbattuti. Lo riporta l'agenzia russa Tass.

A cura di Biagio Chiariello
02 Luglio
18:30

Consigliere interni: "Obiettivo russo non è Donbass, ma pieno controllo del Mar Nero"

"L'obiettivo chiave degli occupanti in Ucraina non è in realtà il Donbass, ma Odessa e il pieno controllo del Mar Nero". Lo ha detto il consigliere del ministro degli Interni, Vadym Denysenko, in un'intervista a Rbc-Ucraina, spiegando che al momento per i russi "il piano minimo è semplicemente l'annessione della regione di Kherson. Quello massimo è, in caso di successo, sviluppare un'offensiva su Mykolaiv e poi su Odessa". Un obiettivo che secondo Denysenko ha anche delle motivazioni storiche per il Cremlino, perché "se i russi riusciranno a conquistare Odessa, torneranno all'inizio del XX secolo, quando l'Unione sovietica era la forza dominante nel Mar Nero. Questa è la loro dottrina centenaria".

A cura di Biagio Chiariello
02 Luglio
18:02

Kiev: "A Lysychansk si combatte ma la città non è circondata"

A Lysychansk, nella regione orientale di Lugansk, si combatte violentemente ma la città "non è circondata". Lo hanno riferito le truppe ucraine, dopo che le milizie filo-russe hanno rivendicato di averla completamente circondata.

A cura di Biagio Chiariello
02 Luglio
17:39

Sindaco Kremenchuk: "A famiglie vittime risarcimento da bilancio comunale"

Le famiglie di coloro che sono morti durante l’attacco al centro commerciale di Kremenchuk riceveranno un risarcimento dal bilancio comunale. Lo ha affermato il sindaco della città, Vitaly Maletsky, come riportato dal canale ucraino Nikvesta. "Stiamo raddoppiando l’assistenza alle famiglie delle persone uccise nel centro commerciale di Amstor. Insieme ai deputati del consiglio comunale, hanno deciso di aumentare il pagamento dell’intera società Kremenchuk da 50mila a 100mila grivnie (3246 euro circa) a ciascuna famiglia dei defunti in questa terribile tragedia", ha scritto il primo cittadino. Il sindaco ha anche riferito che il consiglio comunale ha stanziato fondi per pagare i funerali di tutti i morti.

A cura di Ida Artiaco
02 Luglio
17:25

Missili russi su Pavlohrad a est

Le forze russe hanno lanciato un attacco missilistico sulla città ucraina di Pavlohrad nella regione di Dnipropetrovsk. Lo riporta Ukrinform. Lo ha reso noto il consiglio comunale della città. "Un attacco aereo ha colpito Pavlohrad. I servizi stanno funzionando", si legge nella nota. Il consiglio comunale ha chiesto ai cittadini di non pubblicare sul web foto e video dell’esplosione, esortandoli ad attendere informazioni ufficiali.

A cura di Ida Artiaco
02 Luglio
16:28

Kiev: "Resti 29 corpi in centro commerciale Kremenchuk"

I soccorritori ucraini hanno trovato i resti di 29 corpi tra le macerie del centro commerciale di Kremenchuk, colpito lunedì scorso da missili russi. Il bilancio ufficiale finora era di almeno 19 morti e oltre 60 feriti. Secondo le stime delle autorità c'erano tra le 200 e le 1000 persone al momento dell'attacco missilistico russo che ha distrutto il centro commerciale

A cura di Ida Artiaco
02 Luglio
16:14

Governatore Donetsk annuncia coprifuoco da lunedì dalle 22 alle 4

Da lunedì, nella regione ucraina di Donetsk, sarà in vigore il coprifuoco dalle 22 alle 4 di mattina. Lo comunica su Telegram il governatore, Pavlo Kyrylenko, invitando "tutti a rispettare le restrizioni in modo responsabile", perché "è una questione di sicurezza personale e pubblica".

A cura di Ida Artiaco
02 Luglio
15:26

A Karkhiv "scuola al via 1 settembre ma in presenza solo se sicuro"

"Il nuovo anno accademico nelle scuole di Karkhiv e della regione inizierà, come da tradizione, il primo settembre, ma se i bambini andranno a scuola o continueranno a studiare a distanza dipenderà dalla situazione della sicurezza nella regione". Lo afferma, il capo dell'Ova, l'amministrazione regionale militare della regione di Karkhiv, Oleg Sinegubov, come riportato dal canale Zn.Ua.

A cura di Ida Artiaco
02 Luglio
14:50

Kiev: "Lysychansk non è sotto il controllo dei filorussi"

La Guardia nazionale di Kiev ha smentito in una dichiarazione ai canali televisivi ucraini che la città orientale di Lysychansk sia accerchiata e controllata dai filorussi: il portavoce Ruslan Muzychuk ha spiegato che nei pressi della città sono in corso duri combattimenti. Lo riporta Ukrinform. Muzychuk ha aggiunto che la situazione nell’Ucraina orientale è attualmente più difficile nelle direzioni di Lysychansk e Bakhmut, così come nella regione di Kharkiv.

A cura di Ida Artiaco
02 Luglio
14:42

Rimosse macerie dell'attacco russo a centro commerciale a Kremenchuk

Nella città di Kremenchuk i soccorritori hanno completato i lavori di smantellamento delle macerie del centro commerciale "Amstor", distrutto da un attacco missilistico russo. Lo annuncia, come riportato da Ukrinform, il servizio di emergenza statale dell'Ucraina su  Facebook . "Il 2 luglio, alle 13:25 a Kremenchuk, sono stati completati i lavori di demolizione delle macerie nel centro commerciale Amstor, distrutto il 27 giugno a causa del lancio di razzi", si legge nel messaggio. Secondo il Servizio di emergenza statale, a seguito dell'attacco missilistico al centro commerciale, 19 civili sono stati uccisi, altre 66 persone sono rimaste ferite, 26 delle quali sono state ricoverate in ospedale. Dall'inizio dei lavori sono stati scoperti un totale di 29 frammenti di corpi.

A cura di Ida Artiaco
02 Luglio
14:26

Il leader ceceno Kadyrov: "Siamo nel centro di Lysychansk"

"Nuovo aggiornamento delle forze filorusse sulla battaglia in corso a Lysychansk, la città gemella di Severodonetsk rimasta l'ultimo avamposto per l'occupazione del Lugansk. "L'unità delle forze alleate sono nel centro di Lysychansk", afferma il leader ceceno Ramzan Kadyrov citato da Interfax.

A cura di Ida Artiaco
02 Luglio
14:02

Di Maio: "Papa Francesco importante interlocutore per trovare pace"

"Attribuiamo un grande ruolo alla Chiesa e a Papa Francesco perché può rappresentare un importante interlocutore per trovare la pace, ed e' in una posizione che gli permette di far dialogare entrambe le parti". Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, intervenendo ad un incontro nell'aula consiliare di Pomigliano d'Arco sul tema ‘La guerra in Ucraina. Il ruolo dell'Europa. La situazione internazionale'.

A cura di Ida Artiaco
02 Luglio
13:57

Guerra in Ucraina, l'Unesco dichiara il borscht patrimonio dell’umanità

Il borscht, piatto tipico dell'Ucraina, è stato dichiarato ieri patrimonio dell'umanità dall'Unesco. La famosa zuppa rossa era candidata nel 2019 e doveva essere valutata tra il 2023 e il 2024 ma vista la situazione critica in cui versa il Paese, con la guerra che va avanti da più di 4 mesi dopo l'invasione della Russia, il comitato straordinario ha deciso di anticipare a quest'anno la decisione e procedere d'urgenza, con il sostegno anche dell'Italia. Ira di Mosca: “Tutto è oggetto di ucrainizzazione”.

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
13:42

Mosca: "Esercito ucraino sta subendo notevoli perdite"

Secondo il Ministero della Difesa russo, le Forze Armate ucraine stanno subendo notevoli perdite in tutti i settori.  "Il nemico sta subendo notevoli perdite in tutti i settori. Tre battaglioni della 10ma brigata d'assalto e della 72ma brigata di fanteria hanno perso oltre il 50% delle loro truppe al di fuori degli insediamenti di Verkhnokamianka e Zolotarivka solo nelle ultime 24 ore di combattimenti", ha dichiarato sabato il portavoce del Ministero della Difesa russo Igor Konashenkov durante un briefing citato dalla Tass. Secondo Konashenkov, l'aviazione russa ha colpito un deposito temporaneo di armi e hardware in una fabbrica di trattori a Charkiv:  "Sono stati uccisi fino a 30 soldati e distrutti dieci veicoli blindati", ha detto.

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
13:28

Di Maio: "Sforzo Italia per pace è massimo"

Gli sforzi dell'Italia per la pace in Ucraina sono massimi. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, intervenuto al RinascitaFest Di Pomigliano, nel dibattito dal titolo "La guerra in Ucraina, il ruolo dell'Europa, la situazione internazionale". "Abbiamo elaborato linee guida per portare al tavolo della pace le due parti. Abbiamo sostenuto la Turchia nello stesso sforzo", ha detto il ministro. Ma "non sono affatto convinto che Putin voglia fermarsi al Donbass, dobbiamo essere consapevoli che non c'è certezza che si fermi se ci fermiamo noi". "Se siamo convinti – ha detto Di Maio – che se smettiamo di sostenere l'Ucraina Putin si ferma va bene ma se c'è anche l'1 per cento di dubbio che Putin continui e pensi ad una guerra mondiale io ringrazio ogni giorno gli ucraini che ci difendono".

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
13:15

L'allarme dell'Onu: “Il mondo travolto dalla tempesta perfetta di guerra in Ucraina e crisi climatica”

Secondo António Guterres, segretario generale dell’Onu, la guerra in Ucraina e la crisi climatica sono una “tempesta perfetta che non sta facendo altro che aumentare il divario tra il Nord e il Sud del mondo, che è a sua volta moralmente inaccettabile e pericoloso”. In un'intervista rilasciata al quotidiano inglese Guardian, ha spiegato che questo divario non è solo "moralmente inaccettabile" ma pericoloso, e minaccia ulteriormente la pace e la sicurezza in un mondo già alle prese con numerosi conflitti.

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
13:02

Podolyak: "Russia terrorizza cittadini affinché il governo scenda a negoziati"

"La Russia cerca di terrorizzare i cittadini affinché il governo ucraino scenda a negoziati con lei". Lo afferma Mykhailo Podolyak, consigliere del presidente ucraino Zelensky, in un'intervista al Canale 24. "D'altro canto – aggiunge Podolyak- loro non tengono assolutamente conto di come reagisca il mondo agli attacchi missilistici dei quartieri residenziali. I russi costringono la nostra gente a fare pressioni sul governo affinché il governo dica di scendere ai compromessi territoriali".

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
12:50

Sale a 21 numero morti Odessa, soccorritori: "Potrebbero esserci altre persone sotto le macerie"

Ad Odessa, nel villaggio di Serhiivka dove sono stati colpiti da un attacco missilistico un grattacielo e un sito turistico, causando la morte di 21 persone, sono ancora in corso i lavori di sgombero. Lo riporta il canale ucraino Zn.Ua. Secondo quanto riferisce il sito Telegram, i soccorritori lanciano l'allarme: "Ci potrebbero essere altre persone sotto le macerie".

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
12:35

Kiev, "colpito deposito munizioni russo, gigantesca esplosione"

L'esercito ucraino ha colpito un magazzino di munizioni russo nel Donbass, c'è stata una gigantesca esplosione, molto probabilmente nel deposito c'era una grande quantità di proiettili. Lo rende noto lo Stato Maggiore ucraino rilanciando un video della deflagrazione. Lo riporta Unian. Il magazzino è stato distrutto, si trovava a Popasnaya. Il video mostra inizialmente una piccola colonna di fumo nell'area dell'impatto e dopo dieci secondi una colossale detonazione di munizioni. Dopo lo scoppio si sono formate enormi nuvole di polvere e fumo, che si sono alzate per decine di metri.

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
11:46

Russi annunciano abbattimento Mig-29 ucraino a Mykolaiv

Il Ministero della Difesa russo ha annunciato di avere abbattuto un caccia Mig-29 dell'aviazione ucraina sulla città di Mykolaiv.

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
11:01

Procura Kiev denuncia: "Da inizio guerra 344 bambini uccisi e 640 feriti"

L'ufficio della procura minorile ucraina ha riferito oggi che almeno 344 bambini sono morti e circa 640 sono rimasti feriti negli attacchi  compiuti dalla Russia dall'inizio dell'invasione dell'Ucraina alla fine di febbraio. La maggior parte di loro è rimasta uccisa o ferita nelle regioni di Donetsk (340), Kharkiv (185), Kiev (116), Chernigov (68), Luhansk (61). Inoltre, un totale di 2.102 strutture educative sono state danneggiate in seguito ad attacchi aerei e di artiglieria quotidiani della Russia. Di queste, 215 sono andate completamente distrutte, secondo i dati dell'ufficio del procuratore raccolti da Ukrinform.

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
10:41

Kiev: "Uccisi finora 35.870 soldati russi"

Le forze armate dell'Ucraina hanno eliminato finora 35.870 invasori russi e distrutto 1.582 carri armati e 800 sistemi di artiglieria. Lo sostiene lo Stato maggiore delle forze armate ucraine su Facebook, come riporta Ukrainska Pravda.

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
10:27

Gran Bretagna: "Piccoli progressi dei russi a Lysychansk, Kiev resiste"

La Russia fa "piccoli progressi" intorno a Lysychansk. Lo afferma l'ultimo rapporto del ministero della Difesa secondo cui le forze russe stanno continuando a compiere "piccoli progressi" nella città strategica di Lysychansk, nell'Ucraina orientale, con attacchi aerei e di artiglieria nel distretto. Le forze ucraine probabilmente continuano a bloccare le forze russe nella periferia sud-orientale della città.

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
10:14

Kiev: “Bombe a grappolo su Sloviansk, 4 morti”

I russi hanno lanciato bombe a grappolo su Sloviansk, nel Donetsk, uccidendo 4 persone e ferendone altre 7. Lo ha annunciato il capo dell'amministrazione militare-civile della città di Sloviansk, Vadym Lyakh , sulla sua pagina Facebook, come riporta Unian. "Il microdistretto di Lymany – afferma – è stato preso di mira. Barvinkivska, Pidhirna, Danylevsky Street. Un settore privato pacifico dove non ci sono strutture militari. Di conseguenza, quattro persone sono morte e sette sono rimaste ferite. Sloviansk è stata colpita con proiettili a grappolo. Si aprono sopra la testa, come fuochi d'artificio, ma invece della bellezza, portano la morte. Tali proiettili non causano la distruzione totale degli edifici. Ma sono molto pericolosi per le persone. Il 90% delle persone uccise e ferite era per strada". Lyakh ha invitato i residenti della città a non lasciare le abitazioni "senza necessità urgenti e ad evitare assembramenti di persone".

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
09:59

Mosca: "Capo Stato maggiore Gerasimov ispeziona truppe in Ucraina"

Il capo dello Stato Maggiore delle Forze Armate russe Valery Gerasimov ha ispezionato le forze impegnate in Ucraina. Lo ha reso noto il ministero della Difesa russo, come riporta Interfax.  "Il generale Valery Gerasimov ha ascoltato i rapporti dei comandanti sull'impiego delle truppe negli obiettivi dell'operazione militare speciale e i rapporti di altri ufficiali sul sostegno alle azioni delle truppe russe in vari settori", ha dichiarato il ministero senza aggiungere dettagli.

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
09:28

Sindaco Mykolaiv conferma: "Forti esplosioni in città"

Forti esplosioni sono avvenute alle prime ore di oggi nella città ucraina di Mykolaiv. A renderlo noto è stato il sindaco Oleksandr Senkevich attraverso Telegram. Le sirene dell'allarme aereo sono entrate in funzione prima delle detonazioni in tutta la regione confinante con il porto di Odessa: "Ci sono forti esplosioni in città! Restate nei rifugi", ha scritto il sindaco su Telegram.

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
09:15

Forti esplosioni questa mattina all'alba a Miykolaiv

Forti esplosioni sono state udite nelle prime ore di questa mattina nella città ucraina di Mukolaiv, stando a quanto indica il sindaco Oleksandr Senkevich in un post su Telegram in cui invita la popolazione a rimanere nei rifugi. Lo riferisse Reuters sul suo sito web. Le esplosioni sono state precedute da sirene antiaeree.

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
09:02

Ministero Difesa britannico: centro commerciale Kremenchuk colpito da missile russo Kh-32

A colpire il centro commerciale di Kremenchuk è stato un probabilmente un missile sovietico Kh-32. Così in una nota il ministero della Difesa britannico che spiega: “L'analisi dei filmati delle telecamere a circuito chiuso mostra che il missile che ha colpito il centro commerciale Kremenchuk il 27 giugno 2022 era molto probabilmente un Kh-32, una versione aggiornata del Kh-22. Sebbene il Kh-32 abbia diversi miglioramenti delle prestazioni rispetto al Kh-22, non è ancora ottimizzato per colpire con precisione bersagli a terra, specialmente in un ambiente urbano. Ciò aumenta notevolmente la probabilità di danni collaterali quando si prendono di mira aree edificate. Queste armi sono ancora meno precise e inadatte agli attacchi di precisione e hanno quasi sicuramente causato ripetutamente vittime civili nelle ultime settimane”

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
08:52

Russia esce da otto Accordi Parziali del Consiglio Ue

Il governo di Mosca ha adottato oggi una risoluzione che sancisce  l'uscita del paese da otto Accordi Parziali del Consiglio d'Europa, spazi di cooperazione rafforzata che consentono un’unione più stretta tra alcuni stati membri, e tra questi ed alcuni stati non membri, su tematiche specifiche. Tra questi il Gruppo di Cooperazione contro l'abuso di sostanze stupefacenti e l'Accordo Parziale Allargato per la Democrazia. "Si approva la proposta del Ministero degli Esteri russo di porre fine a partire dal 16 marzo 2022 alla partecipazione della Russia ai seguenti Accordi Parziali e Parziali Allargati del Consiglio d'Europa" si legge nel documento che ha effetto retroattivo, riporta la Tass. La Russia è uscita dal Consiglio d'Europa il 16 marzo scorso. Tra i principali Accordi ai quali Mosca rinuncia, quello del Gruppo Pompidou di cooperazione contro l'uso di droghe e i traffici illeciti, la Commissione di Venezia, l'Accordo sulla prevenzione dei disastri naturali, quello sull'Insegnamento della storia in Europa. Mosca rinuncia alla collaborazione anche nei settori sportivo, degli itinerari culturali, cinematografico, audiovisivo.

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
08:37

Zelensky: grato a Biden per nuovo pacchetto di sostegno  

"Tre missili da crociera hanno colpito Serhiivka. I missili hanno colpito anche Zatoka. 12 missili colpiscono Mykolaiv in una sola volta – vari oggetti della città. È solo una notte e una mattina… Le mie condoglianze a tutti i parenti e ai cari di coloro che hanno perso la vita a causa di questi attacchi", sono queste le parole del presidente ucraino Zelensky in un post su Telegram. "Sono particolarmente grato agli Stati Uniti d'America e personalmente a Biden per il nuovo pacchetto di sostegno all'Ucraina annunciato oggi – ha detto il leader ucraino – che comprende sistemi NASAMS molto potenti. Un complesso missilistico antiaereo che rafforzerà in modo significativo la nostra difesa aerea. Abbiamo lavorato duramente per questa fornitura".

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
08:12

Pentagono: all'Ucraina altri 820 milioni di dollari in armi e munizioni  

Il Pentagono ha annunciato nuovi fondi per l'Ucraina del valore di 820 milioni di dollari in armi e munizioni. Si tratta del 14esimo pacchetto di aiuti e comprende tra l'altro due sistemi di difesa aerea, nuove munizioni per i lanciarazzi di precisione Himars inviati il mese scorso, fino a 150 mila colpi di artiglieria da 155mm e quattro radar. "Gli Usa continuano a lavorare con gli alleati e partner per fornire all'Ucraina le capacità per affrontare i suoi requisiti in evoluzione sul campo di battaglia", ha sottolineato il
portavoce della Difesa, Todd Breasseale.

A cura di Chiara Ammendola
02 Luglio
07:23

Kiev: "I russi hanno sganciato bombe al fosforo sull'isola dei Serpenti"

Caccia da combattimento russi Su-30 hanno lanciato venerdì pomeriggio bombe al fosforo proibite sull'Isola dei Serpenti, da cui le forze di Mosca si erano ritirate nelle scorse ore. Lo ha denunciato il comandante delle forze armate ucraine Valery Zaluzhny, citato da Unian.

A cura di Biagio Chiariello
02 Luglio
07:03

Russia-Ucraina, le news di oggi 2 luglio sulla guerra

I russi hanno bombardato Odessa, oltre venti vittime tra cui due bambini. Zelensky: "È un atto di terrorismo". Secondo Mosca, i militari ucraini arresi o catturati dall'inizio dell'invasione solo oltre 6mila. Stoltenberg: "Minacce Putin a Finlandia e Svezia? Pronti a ogni eventualità". Putin: "Occidente usa l'Ucraina per contenere la Russia". Von der Leyen: "A metà luglio piano emergenza Ue su energia".

A cura di Biagio Chiariello
2701 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni