110 CONDIVISIONI
Coronavirus
8 Luglio 2021
07:08
AGGIORNATO08 Luglio

Le notizie dell’8 luglio sul Coronavirus

110 CONDIVISIONI

Le notizie in tempo reale sul Covid-19 in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti e i dati di giovedì 8 luglio. Nel bollettino di oggi 1.394 nuovi contagi e 13 morti covid. Torna in salita in Italia la curva dei contagi a causa della variante Delta, con l’indice Rt in aumento in otto regioni. Cinque le province sotto osservazione: Napoli, Lodi, Verona, Caltanissetta e Ascoli Piceno. Andreoni (Tor Vergata): "Tutti ammassati per festeggiare l'Italia, così il virus vince". Gimbe: “Oltre 5 milioni e mezzo di over 60 senza vaccino rischiano malattia grave”. Prosegue la campagna vaccinale, superati i 55 milioni di vaccini somministrati. Scuola, il generale Figliuolo a caccia degli insegnanti non ancora vaccinati: “Mancano 215mila operatori scolastici”. Tokyo dichiara stato d'emergenza: Olimpiadi senza spettatori causa covid. Il Regno Unito riapre tutto nonostante la variante Delta: dal 19 luglio addio mascherine e distanziamento. Il governo francese: "Evitate le vacanze in Spagna e Portogallo". Allerta Oms in Europa: in una settimana aumento del 10% dei casi dovuto soprattutto a viaggi e spostamenti, in Africa “portata terza ondata senza precedenti”. Australia, prolungato il lockdown di una settimana a Sidney. Superati i 4 milioni di morti nel mondo a causa del Covid.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus
08 Luglio
22:59

Usa, si rifiuta di indossare la mascherina in aereo: 10mila dollari di multa

Multa da 10.500 dollari per un passeggero che si è rifiutato di indossare la mascherina a bordo di un volo aereo. La multa è stata comminata dalla Federal Aviation Administration (Faa), autorità statunitense per l’aviazione. Secondo quanto spiega la stessa autorità, “gli assistenti di volo hanno chiesto ripetutamente al passeggero di indossare la mascherina in modo adeguato ma lui ogni volta la rimetteva sotto il naso quando gli assistenti di volo si allontanavano”. Il passeggero si trovava, il 27 febbraio, su un volo diretto a Mesa, in Arizona, partendo da Provo, nello Utah. Una volta sceso dall’aereo avrebbe anche accusato un’assistente di volo di aver avuto un atteggiamento aggressivo sull’utilizzo della mascherina. La Faa conferma la sua politica di “tolleranza zero” contro chi non rispetta le regole anti-Covid.

A cura di Stefano Rizzuti
08 Luglio
22:50

L’appello di Fauci agli americani: “Per favore vaccinatevi per proteggervi da variante Delta”

Anthony Fauci, durante un briefing della task force anti-Covid della Casa Bianca, lancia un appello a vaccinarsi a tutta la popolazione: “L’unica conclusione ragionevole che uno possa raggiungere è: per favore vaccinatevi, vi proteggerà dalla diffusione della variante Delta”. Fauci parla dell’aumento di casi e ricoveri degli ultimi giorni, insieme a Rochelle Walensky, direttrice dei Centers for Disease Control and Prevention: “Questa rapida crescita è preoccupante, la variante delta sta aumentando in alcune zone del Paese”.

A cura di Stefano Rizzuti
08 Luglio
22:20

Negli Usa "tutti i ricoveri e i decessi per Covid tra persone non vaccinate"

Per il coordinatore per la risposta della Casa Bianca al Covid, Jeff Zients, “praticamente tutti i ricoveri e decessi per Covid negli Stati Uniti si registrano tra le persone non vaccinate”. Per Zients gli Usa sono “più vicini che mai alla fine dell’epidemia e al ritorno alla normalità”. Secondo il coordinatore della Casa Bianca è “probabile che ci sarà un aumento dei casi tra i non vaccinati e nelle comunità con una bassa percentuale di vaccinazioni, specialmente mentre negli Usa si diffonde la variante Delta”.

A cura di Stefano Rizzuti
08 Luglio
21:55

Responsabile vaccini in Francia: "Idea che virus circoli tra giovani senza conseguenze è illusione"

Alain Fischer ha il ruolo di coordinare la strategia vaccinale della governo francese e avverte sull’importanza di immunizzare anche i più giovani. “L’idea che il virus possa circolare tra i giovani senza conseguenze per il resto della società è un’illusione”, afferma in un’intervista a Le Monde. Fischer non nasconde la sua preoccupazione per la diffusione della variante Delta: “Il numero dei casi sta ricominciando a salire, la questione sarà fino a che punto questo impatterà su ricoveri, rianimazioni e decessi”. Se la quarta ondata, quindi, si presentasse “senza comportare ricoveri” non sarebbe un grosso problema, “altrimenti potrebbero essere imposte nuove restrizioni”. Per Fischer le persone non vaccinate rappresentano un rischio: “Si spera che quelli che non sono stati vaccinati siano anche i più isolati, quelli che hanno meno contatti con il mondo esterno che potrebbero contagiarli”. Ma la circolazione del Coronavirus tra i non vaccinati resta “motivo di preoccupazione”.

A cura di Stefano Rizzuti
08 Luglio
21:10

Boom di contagi nei Paesi Bassi, 5.500 casi covid in 24 ore

Nuovo boom di contagi nei Paesi Bassi dove i casi covid stanno aumentando in modo esplosivo. Il numero di nuove infezioni segnalati oggi sono circa 5.500 casi. Si tratta del numero più alto dal 14 maggio, come annunciato giovedì dall'istituto nazionale per la salute e l'ambiente Rivm. Esattamente una settimana fa si sono verificati circa 800 nuovi contagi in 24 ore. Per ogni 100.000 abitanti, si registrano ormai circa 67 nuovi contagi in sette giorni. Il governo sta valutando nuove misure per contenere il virus.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
21:02

Vaccino covid, Salvini: "Mi sono prenotato per agosto ma sono contro l'obbligo"

"Io mi sono prenotato, sul sito della Regione Lombardia, per agosto e, a differenza di altri, aspetto il mio turno. Ho fatto questa scelta ma sono per la libertà, non sono per gli obblighi. Soprattutto per quello che riguarda i minori". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando di vaccino anti covid a Stasera Italia su Rete 4.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
20:48

Sileri: “Con finale Euro 2020 rischiamo focolai covid come a Maiorca”

A causa degli assembramenti e degli eventuali festeggiamenti per la finale degli Europei, potrebbero scoppiare molti focolai covid, a lanciare l'allarme è il  sottosegretario alla SalutePierpaolo Sileri che, in onda su Radio Cusano Campus, ha spiegato: "In una piazza gremita di persone, in cui non tutti hanno fatto il vaccino o il tampone, si può generare un focolaio. Ed è quello che accadrà perché la variante Delta è più contagiosa e perché il numero di vaccinati in Italia non è ancora sufficiente, dobbiamo stare attenti perché rischiamo quello che è accaduto a Maiorca, dobbiamo evitare assembramenti e portarci sempre la mascherina in tasca per poterla utilizzare in caso di assembramento”,

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
20:40

Scuola, Giannelli (Presidi): "Alla riapertura servirà ancora la Dad"

Alla riapertura delle scuole a settembre il ritorno in classe in presenza probabilmente non sarà al 100% ma servirà ancora la Dad, è quanto prevede il Presidente dell'Associazione Nazionale Presidi, Antonello Giannelli. "Io vorrei crederlo e pensarlo, la vera scuola è quella in presenza, il punto è che anche sulla base del parere del CTS, si deve riprendere con le mascherine e il distanziamento, è questo che crea la necessità di ricorrere alla DAD" ha spiegato Giannelli ospite in diretta su RTL 102.5 nel programma Non Stop News. "Sui mezzi pubblici non si potranno trasportare tutti gli studenti delle superiori per tempo perché il nodo dei trasporti non è mai stato risolto e poi in molte aule del nostro paese non è possibile distanziare bene tutti gli studenti, quindi sono questi i fattori che mi lasciano perplesso circa la possibilità di riprenderle al 100%. Se invece si riuscisse a vaccinare tutti gli studenti allora sarebbe diverso, ma forse non ce la si fa. Dico senza mezzi termini che se sarà necessario mantenere il distanziamento non si potrà evitare la dad" ha concluso.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
19:59

La Francia teme i contagi covid e consiglia ai cittadini di evitare Spagna e Portogallo

"Non andate in Spagna e Portogallo, restate in Francia o scegliete un altro Paese" è il messaggio lanciato da Parigi ai francesi in vista delle vacanze estive. A fare paura continua a essere la variante Delta  come ha confermato il segretario di Stato francese agli Affari europei, Clément Beaune. "Quelli che non hanno ancora prenotato le vacanze, evitino, evitiamo il Portogallo, la Spagna, meglio restare in Francia o andare altrove", ha detto, aggiungendo che alcuni Paesi hanno "aperto troppo le porte", per spingere il turismo. Beaune non ha escluso poi altre «misure rafforzate» se i contagi continuassero a salire nei due Paesi. Del resto la prefettura di Vosges, nell'est della Francia, ha annunciato nove casi positivi alla variante Delta del coronavirus tra i di tifosi di ritorno dall'Ungheria, dove hanno assistito all'incontro Francia-Portogallo degli Europei di calcio. Un cluster della variante indiana è stato individuato, in particolare, tra gli abitanti della zona Le Thillot e Fresse-sur-Moselle, con nove casi positivi gia' identificati", riferisce la prefettura. Secondo il sindaco di Thillot, Michel Mourot, si tratta di nove membri della comunita' portoghese partiti a "fine giugno" in minibus per assistere all'incontro di Budapest. "A partire da lì, sono rientrati e tutto si è verificato una settimana dopo. Abbiamo sei casi confermati positivi nel comune di Thillot e tre casi confermati a Fresse-sur-Moselle, ma è la stessa famiglia", ha precisato il sindaco alla France Presse.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
19:31

Focolaio covid durante miss Messico, metà concorrenti contagiate

Focolaio di Covid-19 al concorso di bellezza Miss Messico dove circa metà delle concorrenti è infatti risultata contagiata: 15 su 32 le ragazze risultate positive ai tamponi partiti però dopo la gara di bellezza che è andata avanti tranquillamente. I test di massa sono iniziati solo perché le autorità hanno ricevuto una soffiata anonima che parlava di chiari sintomi covid. Le ragazze erano state sottoposte a un tampone prima del concorso, risultato per tutte negativo, ma poi le concorrenti hanno avuto svariati contatti con l'esterno.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
19:17

Pregliasco: "Con Festeggiamenti di piazza per Euro2020 velocizzata la presenza della variante Delta" 

Ci saranno effetti negativi sicuri sui contagi covid dalle piazze piene per i festeggiamenti dell'europeo di calcio Euro2020, ne è convinto Fabrizio Pregliasco, virologo dell’università di Milano e direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi. “Purtroppo sarà un elemento di cui potremo vedere gli effetti negativi, questo è sicuro” ha spiegato il virologo a LaPresse. “Vero che queste partite stanno rappresentando qualcosa di fortemente simbolico, ma ci sarà una velocizzazione della presenza e della prevalenza della variante Delta anche in Italia e in Europa”.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
18:58

Locatelli: "Non ci sarà una quarta ondata di contagi covid"

"Alla luce della diffusione delle vaccinazioni, non rischiamo assolutamente una quarta ondata di Covid-19 in autunno", ne è sicuro Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità e coordinatore del Comitato tecnico-scientifico. In un’intervista rilasciata a Famiglia Cristiana, anticipata da AdnKronos , locatelli ammette che "C’è il rischio di una ripresa dei contagi" ma è possibile evitarla "Con attenzione, prudenza e responsabilità nei comportamenti. Non facendo pressioni per riaprire tutto subito, ma procedendo con gradualità". "Al chiuso vanno mantenute le mascherine perché sono gli interventi non farmacologici più efficaci insieme al distanziamento interpersonale. Ma anche all’aperto è opportuno indossarle ove non sia possibile evitare assembramenti o affollamenti . Così come è opportuno tenerle quando si è a contatto con un soggetto immunodepresso" ha raccomandato Locatelli

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
18:42

Arezzo, paziente con la sindrome di Down sconfigge il Covid-19 dopo 3 mesi in ospedale

Dopo 93 giorni di ricovero presso l’ospedale San Donato di Arezzo, Fabrizia è tornata finalmente a casa dalla sua famiglia. La donna di 62 anniha sconfitto una severa forma di Covid-19 nonostante la sindrome di Down complicasse maggiormente la sua situazione clinica. “Mia sorella – spiega Cinzia – soffriva maggiormente l’ansia dovuta al ricovero perché lontana dall’ambiente che riconosceva come sicuro”.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
18:24

Covid, in Italia oltre 22 milioni di persone completamente vaccinate 

In Italia oltre 22 milioni di persone sono state completamente vaccinate contro il covid. Secondo l'ultimo aggiornamento del report vaccini con i dati alle 17 di oggi infatti son precisamente 22.190.177 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale pari al 41,09 % della popolazione over 12. In tutto sono 55.692.232 le dosi somministrate nel nostro Paese su 63.046.538 di vaccini distribuiti

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
18:10

In Italia si è fermato il calo dei ricoveri in terapia intensiva

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Secondo il bollettino di oggi, giovedì 8 luglio, del Ministero della Salute in Italia si è fermato il calo dei ricoveri in terapia intensiva: sono infatti 180 i pazienti ricoverati per Covid in rianimazione, gli stessi di ieri. Anche gli ingressi giornalieri sono gli stessi delle 24 ore precedenti, e cioè 8. Ma diminuiscono ancora le ospedalizzazioni in area non critica.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
17:49

In Sicilia 219 contagi covid in 24 ore, la regione con il maggior numero di casi giornalieri

In Sicilia risalgono i contagi: oggi registrati 219 nuovi positivi che fanno della regione quella con più casi giornalieri. Sono stati processati 11.850 tamponi e il tasso di positività cresce all'1,8% (Ieri 1%). Invariato il numero complessivo dei ricoverati in ospedale (148) anche se ci sono stati due nuovi ingressi in terapia intensiva ma non ci sono nuove vittime. Il totale degli attuali positivi è in crescita e si attesta a 3.457

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
17:23

Nel Regno Unito oggi altri 32.500 contagi covid e 35 morti, crescono anche i ricoveri

Nel Regno Unito registrati altri 32.551 casi covid nelle ultime 24 ore che confermano il trend in risalita della curva dei contagi nel Paese. Nell'ultima gironda di registrano anche 35 decessi covid. aumentano anche i ricoveri in ospedale che sono ora 2,719, 82 pazienti in più rispetti a ieri.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
17:15

Covid, in Lombardia 215 contagi e un morto

In Lombardia sono 215 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, con un decesso. Cala lievemente il numero di pazienti Covid ricoverati nei reparti di terapia intensiva (43), cala anche il numero di pazienti ricoverati nei reparti Covid degli ospedali (134). Nessun caso a Monza e a Lecco. Ecco i dati delbollettino Covid della Lombardia di giovedì 8 luglio 2021.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
17:10

Covid Campania, 162 nuovi contagi e 3 morti

In Campania 162 nuovi contagi e 3 morti covid nelle ultime 24 ore, son i dati relativi alla pandemia di Coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore, diramati oggi, giovedì 8 luglio, nel consueto bollettino dell’Unità di Crisi della Protezione Civile regionale: sono 162 i nuovi casi registrati, a fronte di 6.869 tamponi molecolari; tasso di positività al 2,36%. Si registrano anche 3 decessi.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
17:07

Bollettino covid Italia, salgono contagi e tasso di positività ma calano ancora pazienti covid 

Riparte la risalita dei contagi in Italia con un il tasso di positività in rialzo così come i contagi ma sono in calo il numero dei decessi covid, con 13 morti nelle ultime 24 ore, e quello dei pazienti ricoverati. I tamponi effettuati oggi in Italia in totale, tra test molecolari e antigenici, sono stati 174.852. Il tasso di positività si attesta quindi allo 0,8% (+0,2%). Zero nuovi posti letto occupati in terapia intensiva con appena 8 ingressi del giorno per un totale di 180 pazienti. I ricoveri ordinari sono invece in totale 1.197 con un calo di 37 unità

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
16:56

Covid Italia, 1.394 nuovi contagi e 13 morti: il bollettino

Sono 1.394 i nuovi contagi da coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di 174.852 tamponi e 13 i morti covid registrati nell'ultima giornata. Sono questi i numeri  del bollettino covid di oggi giovedì 8 luglioIl tasso di positività è salito allo 0,8% (+0,2%).

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
16:50

Speranza: "Numeri scesi significativamente ma battaglia anti covid continua fino a zero decessi"

"Noi avevamo 3.800 persone quasi in terapia intensiva, a ieri sera eravamo a 180, quindi quasi -95%; avevamo circa 30.000 persone in ospedale per il Covid, a ieri sera a mezzanotte ne avevamo 1.234, quindi anche in questo caso stiamo parlando di una riduzione molto significativa. Anche il dato più brutto, quello dei decessi, è sicuramente sceso. Ma noi saremo soddisfatti solo quando, da tutte le regioni del nostro Paese, ci verrà riferito il numero ‘zero'. Quello è il nostro obiettivo e su quello dobbiamo lavorare". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, spiegando: "Fino a quando non arriverà il giorno in cui ogni regione ci dirà zero decessi per me sarà una battaglia da combattere"

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
16:37

Covid Emilia-Romagna, 94 nuovi contagi e 2 decessi in 24 ore

In Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore, si sono registrati 94 nuovi casi di Covid e due decessi, due donne di 88 e 98 anni. Sono i dati del bollettino covid in regione di oggi giovedì 8 luglio. Ieri sono stati analizzati 15.147 tamponi con un tasso di positività dello 0,6 %, in lieve rialzo. L'età media dei nuovi positivi oggi è 37,7 anni. La situazione dei contagi nelle province vede Piacenza con 18 nuovi casi e Bologna con 16; poi Parma, Reggio Emilia e Rimini, tutte con 12 casi. Quindi Modena (8), Ferrara (6), Forlì (5), Ravenna e Cesena (entrambe con 2 casi).  I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 17 (-1 rispetto a ieri), 157 quelli negli altri reparti Covid (-3).

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
16:25

Contagi Covid e nuovo stato di emergenza, perché non ci sarà il pubblico alle Olimpiadi di Tokyo

Perché non ci sarà il pubblico alle Olimpiadi di Tokyo in programma dal 23 luglio? Nel Paese asiatico si sta verificando una impennata di casi Covid, che ha spinto il governo a dichiarare un nuovo stato di emergenza per Tokyo, il quarto dall’inizio della pandemia. In questo modo si cerca di evitare una nuova ondata epidemia e la diffusione delle varianti virali.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
16:07

In Abruzzo 49 nuovi positivi e nessun decesso covid nelle ultime 24 ore

Sono 49 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 75073. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nessun nuovo caso e resta fermo a 2512.  Gli attualmente positivi in Abruzzo  sono 919 (+50 rispetto a ieri)  di cui 25 sono ricoverati in ospedale in area medica   (+2 rispetto a ieri); e 1 in terapia intensiva, mentre gli altri 893 (+48 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2412 tamponi molecolari e 1283 test antigenici . Il tasso di positività, è pari a 1.32 per cento.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
15:52

Nel Regno unito dal 19 luglio stop a quarantena per viaggiatori vaccinati

Da lunedì 19 luglio nel Regno Unito gli adulti completamente vaccinati e tutti i minori di 18 anni non dovranno più mettersi in quarantena di ritorno dai Paesi nella lista ‘gialla', tra i quali al momento figura anche l'Italia. Lo ha confermato il ministro dei Trasporti britannico, Grant Shapps, precisando che in ogni caso resta l'obbligo di sottoporsi a un tampone molecolare per il Covid all'indomani del ritorno.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
15:36

Olimpiadi di Tokyo senza spettatori causa covid

A causa del Covid-19 non ci saranno spettatori alle Olimpiadi di Tokyo 2020.  Lo ha annunciato il ministro giapponese con delega ai Giochi Olimpici, Tamayo Marukawa. A causa del Covid, non saranno ammessi spettatori per le varie gare in programma alle Olimpiadi ha spiegato la ministra giapponese, annunciando che Gli organizzatori delle Olimpiadi di Tokyo hanno concordato di tenere l'evento senza spettatori a causa dello stato di emergenza Covid-19

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
15:23

Nuova mappa Ue del rischio Covid: tutta Italia in verde per la seconda settimana consecutiva

Nuova mappa del rischio Covid aggiornata dall’Ecdc nei paesi europei: secondo i dati pubblicati oggi, giovedì 8 luglio, tutte le regioni italiane sono colorate di verde per la seconda settimana consecutiva. A livello europeo preoccupa la situazione in Spagna e Portogallo, dove aumentano le zone rosse a causa della risalita delle curve di contagio.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
15:12

Covid, in Puglia 58 nuovi casi e un decesso

Sono 58 i nuovi casi di coronavirus in Puglia e un morto covid nelle ultime 24 ore. Sale di poco passando dallo 0,84% di ieri allo 0,94% di oggi il tasso di positività con 6.127 test processati per accertare l'infezione da coronavirus. Quasi la metà dei nuovi casi di  contagio è stata registrata in provincia di Taranto in cui si  contano 25 malati covid in più rispetto a ieri. Seguono per nuovi  contagiati Bari con 12 casi, Foggia con 7, Lecce con 6, Brindisi
con 5 e Bat con 2. Di un caso non è nota la provincia di residenza. Gli attualmente positivi sono 2.351 di cui 93 ricoverati: tre in meno rispetto a ieri. Uno solo il decesso provocato dal virus ed è stato rilevato in provincia di Bari.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
14:54

In Israele 2 morti covid per la prima volta dopo due settimane

Per la prima volta in oltre due settimane, Israele ha registrato nelle ultime 24 ore due decessi per Covid. Le vittime sono un 48enne non vaccinato senza alcuna condizioni preesistente, a parte l'alta pressione sanguigna, e un 86enne che aveva ricevuto entrambe le dosi.  La notizia delle due vittime arriva mentre il paese, con un tasso di vaccinati fra i più alti del mondo, sta sperimentando una ripresa di contagi legata alla variante delta. Nelle ultime 24 ore vi sono stati 518 casi positivi, superando per il terzo giorno consecutivo la soglia di 500. Al momento ci sono 3.568 casi attivi di coronavirus in Israele. Le persone ricoverate sono 78 persone, di cui 46 gravi.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
14:27

L'Ue riconosce il Green pass svizzero per spostarsi

L'Ue riconosce il Green pass svizzero per spostarsi dando il via libera ai viaggi degli elvetici in tutta l’Unione Europea. La Commissione Ue infatti ha adottato oggi una decisione per la quale i certificati rilasciati dalla Confederazione elvetica sono considerati equivalenti ai Green pass europei. La Svizzera sarà il primo Paese, oltre ai 30 dell’Ue e dello Spazio Economico Europeo, a connettersi alla piattaforma Ue, che consente la verifica dei certificati. In pratica, i certificati Covid rilasciati in Svizzera a cittadini elvetici, cittadini Ue e cittadini di altri Paesi residenti in Svizzera saranno accettati nell’Ue alle stesse condizioni dei Green pass europei.

A cura di Antonio Palma
08 Luglio
13:33

Toscana, 94 nuovi casi e nessun morto nelle ultime 24 ore

In Toscana sono 244.719 i casi di positività al Coronavirus, 94 in più rispetto a ieri (tutti confermati con tampone molecolare). I nuovi casi sono lo 0,04% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,02% e raggiungono quota 236.346 (96,6% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 6.104 tamponi molecolari e 3.397 tamponi antigenici rapidi, di questi il 1% è risultato positivo. Sono invece 4.378 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 2,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 1.486, +3,2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 83 (3 in meno rispetto a ieri), di cui 16 in terapia intensiva (1 in meno). Oggi non si registrano nuovi decessi. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all'andamento dell'epidemia in regione.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
13:14

Basilicata, 15 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

In Basilicata nelle ultime 24 ore stati processati 500 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 15 (tutti relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 7 guarigioni, tutte di residenti in Basilicata. Lo fa sapere la task force regionale.  Sempre ieri sono state effettuate 5.211 vaccinazioni. Attualmente sono 312.163 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (56,4 per cento) e 169.285 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (30,6 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 481.448 su 553.256 residenti (dati portale Poste italiane).

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
12:52

Guardare gli europei di calcio potrebbe aver causato la terza ondata di contagi in UK

Uno studio dell’Imperial College di Londra pubblicato oggi conferma una “sostanziale terza ondata di infezioni”. Il professor Steven Riley, autore della ricerca, conferma che “aver visto le partite di calcio potrebbe aver portato gli uomini ad avere più attività sociale del solito”. Da qui un aumento dei contagi.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
12:22

La lettera di oltre 100 scienziati a Boris Johnson: “Riaprire tutto è pericoloso, ci ripensi”

“Mentre una terza ondata prende piede nel Regno Unito, il governo pensa a come riaprire ancora di più. Una decisione che porta con sé l’accettazione implicita di una nuova impennata dei casi. Una decisione prematura e pericolosa, il governo ci ripensi”: così oltre 100 medici e scienziati hanno scritto in una lettera pubblicata sulla rivista Lancet e indirizzata al governo di Boris Johnson, lanciando l’allarme sui rischi di una revoca generalizzata delle misure anti contagio.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
11:55

Speranza: "Giusto il richiamo Oms, la pandemia non è finita"

"Le parole dell'Oms di prudenza sono quelle che ripeto da sempre: la pandemia non è finita, dobbiamo avere grande prudenza e attenzione soprattutto per le varianti che sono elementi di ulteriore preoccupazione in un quadro che va seguito con grande attenzione". A dirlo il ministro della Salute Roberto Speranza, a margine dell'Assemblea Pubblica di Farmindustria 2021, commentando il richiamo rilanciato ieri dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. "C'è un quadro notevolmente migliore rispetto a quello che abbiamo conosciuto nei mesi precedenti – ha aggiunto – ma va tenuta alta la guardia".

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
11:18

Giappone, oltre 2 mila casi nelle ultime 24 ore: preoccupazione in vista delle Olimpiadi

Secondo il bollettino ufficiale del ministero della Salute aggiornato a ieri, in tutto il Giappone sono stati confermati 2.191 nuovi casi di infezione da coronavirus e 14 morti causati dal virus. Si tratta del primo picco oltre i duemila contagi giornalieri dallo scorso 10 giugno, che ha riportato le autorità sanitarie in allarme in vista dell'imminente inizio dei giochi olimpici a Tokyo. Nella capitale giapponese il bilancio dei contagi è salito rapidamente a 920, superando i 900 per la prima volta dal 13 maggio, con una media giornaliera di nuove infezioni in aumento del 14,3% rispetto alla settimana precedente.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
11:12

Variante Delta, Gimbe: “Oltre 5 milioni e mezzo di over 60 senza vaccino rischiano malattia grave”

"Occorre sia mettere in campo strategie di chiamata attiva per gli over 60 che non si sono ancora prenotati, sia accelerare la somministrazione delle seconde dosi": a dirlo il presidente di Gimbe, Nino Cartabellotta, presentando i dati del nuovo monitoraggio della fondazione, che evidenziano come ci siano ancora 5,75 milioni di over 60 che non hanno ancora una copertura vaccinale adeguata e che risultano particolarmente a rischio con la diffusione della variante Delta.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
11:04

Veneto, 149 positivi e nessun morto nelle ultime 24 ore

Sono 149 i positivi a coronavirus in Veneto da ieri, mentre si registrano ancora zero decessi, sono 232 i ricoverati totali (positivi + guariti), sono 40 in area non critica e 6 in terapia intensiva. Così il bollettino quotidiano covid della Regione Veneto. Sono 426.025 i casi da inizio della pandemia, 4.760 gli attuali positivi a coronavirus, 11.619 i deceduti, 22.210 i dimessi.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
10:59

Russia, 24.818 nuovi casi e 734 morti nelle ultime 24 ore

In Russia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 24.818 nuovi casi di coronavirus, 6.040 dei quali a Mosca. La task force ha registrato anche 734 decessi. Il bilancio complessivo è di 5.707.452 casi e 140.775 morti dall'inizio della pandemia.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
10:54

Il governo francese: "Evitate le vacanze in Spagna e Portogallo"

I francesi evitino le vacanze in Spagna e Portogallo come misura preventiva per tutelarsi dal contagio dal coronavirus, in particolare dalla variante Delta. A dirlo il ministro degli Affari europei Clement Beaune intervistato da France 2. "Chi non ha già prenotato le vacanze, eviti Spagna e Portogallo", ha dichiarato il ministro, parlando di una misura di "prudenza, è una raccomandazione su cui insistere. Meglio andare in Francia o in un altro Paese, ma abbiamo una situazione particolarmente preoccupante soprattutto in Portogallo. Stiamo monitorando in particolare la situazione nei Paesi in cui l'epidemia si diffonde in modo molto rapido: Portogallo, Spagna – Catalogna in particolare, dove molti francesi vanno a fare festa, per le vacanze – state attenti", ha aggiunto.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
10:36

Marche, 42 nuovi casi di Covid: 15 nella sola provincia di Ascoli Piceno

Sono 42 i positivi al covid rilevati nelle Marche nell'ultima giornata tra 812 nuove diagnosi, rapporto positivi/testati nel percorso nuove diagnosi 5,3%. Sono 15 i positivi nella provincia di Ascoli Piceno, 10 nella provincia di Ancona, 8 in quella di Pesaro Urbino, 4 in quella di Fermo, 3 in quella di Macerata, di 3 nella provincia di Macerata e 2 fuori regione. Secondo il Servizio Sanità della Regione Marche "nelle ultime 24 ore sono stati testati 1.927 tamponi: 812 nel percorso nuove diagnosi (di cui 20 screening con percorso Antigenico) e 1.115 nel percorso guariti (un rapporto positivi testati del 5,3%)". I 42 nuovi casi comprendono soggetti sintomatici (6), contatti in setting domestico (12), contatti stretti di casi positivi (14), contatti in setting lavorativo (3), contatti on provenienza extra-regione (1) e 6 casi sono in fase di approfondimento epidemiologico. Nel percorso Screening un totale di 20 test antigenici effettuati e 1 soggetto positivo (da sottoporre al tampone molecolare), un rapporto positivi/testati 5%.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
10:00

Thailandia, record di morti: il governo introduce nuove restrizioni

Il ministero della Salute thailandese ha proposto nuove restrizioni ai viaggi e regole più stringenti nelle zone ad alto rischio per cercare di contenere il numero di casi di coronavirus mentre il Paese segna un nuovo record di decessi, saliti a quota 75, nelle ultime 24 ore. Lo riporta il Guardian. Le nuove restrizioni, che resteranno in vigore per 14 giorni, interesseranno l'area metropolitana di Bangkok oltre ad alcune cosiddette ‘zone cuscinetto', ha spiegato il Segretario permanente del ministero, Kiatiphum Wongrajit. Attualmente, nelle ‘zone ad alto rischio' del Paese – incluse Bangkok e le vicine province – i centri commerciali hanno orari ridotti ed i ristoranti non possono servire ai tavoli, ma nonostante queste misure nell'ultimo mese si è registrata un'accelerazione dei contagi.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
09:40

Regno Unito, 32.548 casi nelle 24 ore: gli ospedali tornano a riempirsi di pazienti Covid

Il numero di contagi giornalieri di Covid-19 nel Regno Unito ha superato per la prima volta le 30 mila unità da gennaio. Nella giornata di ieri infatti sono stati registrati 32.548 casi nelle 24 ore, e 33 decessi. Il dato arriva nella stessa giornata in cui il primo ministro Boris Johnson ha difeso a spada tratta l'approccio del governo di ritirare le restrizioni anti Covid in Inghilterra a partire dal 19 luglio, sostenendo che il legame tra il numero di nuovi contagi e il numero di ricoveri e decessi sia stato "reciso". Il governo ha inoltre reso noto di essere pronto ad affrontare un aumento del numero di casi giornalieri che potrà arrivare fino alle 100 mila unità una volta che le restrizioni saranno completamente abolite.

A smentire il premier sono tuttavia i medici, che hanno riferito di essere stati già costretti a rinviare gli interventi chirurgici, compresi quelli oncologici, per l'aumento di pazienti Covid e per il personale medico-sanitario costretto a isolarsi. Il timore è che la situazione possa solo peggiorare nelle prossime settimane. Anche per questo i direttori sanitari degli ospedali britannici chiedono che i medici che entrano in contatto con positivi negli ospedali non siano costretti a isolarsi. Il direttore sanitario del Leeds Teaching Hospitals Phil Wood ha detto che "anche se la cura di ogni paziente è importante per noi, abbiamo dovuto posticipare alcune operazioni elettive pianificate per garantire che i pazienti che necessitano di cure urgenti abbiano la priorità". Anche perché "stiamo assistendo a un aumento dei pazienti ricoverati nei nostri ospedali con Covid-19".

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
08:52

Salvini insiste: "Riapriamo le discoteche, solo in Italia sono chiuse"

"In tutta Europa le discoteche hanno riaperto, sono chiuse solo in Italia, forse a qualcuno in Italia è utile tenere la gente rinchiusa in casa": a dirlo Matteo Salvini annunciando che la Lega tornerà a chiedere una data per la riapertura delle discoteche oggi in Consiglio dei ministri. Ieri anche il ministro del Turismo Massimo Garavaglia aveva insistito sulla necessità di ripartire in sicurezza. Politici ed esperti sembrano però ancora divisi sul tema.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
08:38

Vaccini, immunizzato il 40 per cento della popolazione

Sono 55.456.276 i vaccini anti-Covid somministrati nel nostro Paese, l'88 per cento delle dosi finora consegnate, pari a 63.036.569 (43.065.630 Pfizer/BioNTech, 11.775.521 Vaxzevria di AstraZeneca, 5.940.811 di Moderna e 2.254.607 di Johnson & Johnson),
mentre ammonta a 21.999.201 (il 40,73 per cento della popolazione over 12) il totale delle persone vaccinate cui sono state somministrate la prima e la seconda dose di vaccino. Lo riporta il bollettino elaborato da Presidenza del Consiglio dei ministri, ministero della Salute e struttura del commissario straordinario al Covid-19, aggiornato alle 06:18 di oggi. Per quanto riguarda la
suddivisione territoriale, in testa in termini di dosi somministrate c'è la Lombardia con 9.790.297 (il 90,2 per cento delle dosi ricevute), seguita da Lazio con 5.630.642 (l'89,6 per cento) e Campania con 5.404.344 (l'88,3 per cento).

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
08:30

Tunisia, record di 9.830 contagi e 134 morti

Nuovo record di contagi e decessi in Tunisia. Secondo i dati resi noti oggi dal ministero della Salute, nella giornata del 6 luglio sono stati registrati 9.830 nuovi casi su 27.198 test eseguiti – con un tasso di positività del 36,12% – e 134 decessi. La Tunisia ha registrato dall'inizio della pandemia 464.914 infezioni e 15.735 decessi. La campagna di vaccinazione nazionale, cominciata il 13 marzo
scorso, procede a rilento: finora hanno ricevuto una dose poco più due milioni di persone e 600.765 anche la seconda, su circa 12 milioni di abitanti.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
08:25

Scuola, 215 mila insegnanti da vaccinare: si rischia di ripartire con distanziamento e mascherina

L’inizio dell’anno scolastico si avvicina, ma il comparto scolastico ancora non sembra sicuro della ripartenza in presenza annunciata più volte dal ministro Bianchi. Il generale Figliuolo richiama le Regioni: bisogna trovare e incentivare 215mila insegnati a vaccinarsi, perché non hanno fatto neanche la prima dose. Con la variante Delta che circola sempre più velocemente il Comitato tecnico scientifico prende tempo, ma il rischio di ripartire distanziati e con la mascherina c’è.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
08:15

Andreoni (Tor Vergata): "Tutti ammassati per festeggiare l'Italia, così il virus vince"

‘Tutti ammassati, a cantare e gridare senza mascherina. È il massimo che si può fare per trasmettere il virus". Lo dice a Repubblica Massimo Andreoni, direttore dell'unità malattie infettive di Tor Vergata, commentando la ressa di decine di migliaia di ragazzi che si sono riversati nelle piazze delle città italiane per festeggiare la qualificazione alla finale di Euro 2020 dell'Italia. "Comprendo la loro grande gioia – afferma l'infettivologo – e capisco che non ne possano più, come tutti noi, ma c'è un'epidemia che ha causato, e causa, tante morti in Italia e nel mondo, non possiamo dimenticarlo". "Non è solo una questione di aumento di contagi tra qualche settimana – prosegue Andreoni – Non si può nemmeno dare solo la colpa al calcio, vediamo assembramenti senza mascherina tutte le sere. Ma c'è un problema più grande: noi oggi ci dobbiamo preparare per l'autunno, stiamo facendo una grande battaglia e il rischio è vanificarla. Non voglio drammatizzare, ma dobbiamo considerare che con atteggiamenti spericolati mettiamo in pericolo la vita altre persone". "Bisogna vaccinare – dice ancora – ma allo stesso tempo bisogna anche mantenere le misure di contenimento. La verità è che si danno talmente tante informazioni ondivaghe che le persone sono disorientate. Dire che all'aperto si può stare senza mascherina è giusto, ma lo si può fare in assenza di rischio: un conto è se cammino per strada da solo, un conto è se sto in mezzo alla gente. Quando si parla alle persone in termini generali bisogna stare attenti ai messaggi che si mandano e che vengano compresi".

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
07:31

Record di casi in Corea del Sud: nelle ultime 24 ore sono stati 1.275

In Corea del Sud sono stati registrati 1.275 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, superando il precedente record di 1.240 casi registrato al picco della crisi pandemica nazionale, lo scorso dicembre. Il bilancio giornaliero ha superato così i mille casi per il secondo giorno consecutivo, malgrado i progressi della campagna di vaccinazione e una nuova proroga delle misure di distanziamento nell'area di Seul. Le autorità sudcoreane temono ormai che gli ultimi giorni segnino l'inizio di una quarta ondata pandemica nel Paese. L'ultimo bilancio porta il totale dei contagi dall'inizio della pandemia a 164.028. Si tratta di un balzo di quasi il doppio rispetto ai circa
740 casi registrati giornalmente all'inizio di questa settimana. Il primo ministro sudcoreano, Kim Boo-kyum, ha dichiarato che le misure attualmente in vigore nell'area della Grande Seul, incluse le chiusure anticipate dei ristoranti e il divieto di assembramento di più di cinque persone, rimarranno in vigore almeno un'altra settimana, e non ha escluso il varo di ulteriori misure tese a limitare i
contagi soprattutto tra le persone di età compresa tra 20 e 40 anni.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
07:21

Tokyo, governo dichiara stato d'emergenza

Il governo giapponese intende dichiarare lo stato di emergenza a Tokyo e tenerlo in vigore durante le Olimpiadi, mentre la capitale combatte contro una nuova ondata di contagi. La misura sarà annunciata oggi dal premier Yoshihide Suga e si teme che, con le misure imposte, ai Giochi non potranno assistere gli spettatori. Ieri a Tokyo sono stati registrati 920 nuovi casi di contagio, il dato più alto da maggio.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
07:18

Nel mondo superati i 4 milioni di morti per Covid

È stata superata la soglia dei quattro milioni di morti nel mondo per complicanze riconducibili al coronavirus. A rilevarlo la Johns Hopkins University, aggiornando il bilancio delle vittime a 4.000.929. Sono invece 185.029.960 le persone contagiate a livello globale.
Gli Stati Uniti sono il Paese maggiormente colpito dalla pandemia con 33.770.444 contagiati e 606.218 morti. Segue l'India con 30.663.665 positivi e 404.211 decessi. Superiore il numero dei morti in Brasile, 528.540, mentre i casi confermati dalle autorità sono 18.909.037.

A cura di Davide Falcioni
08 Luglio
07:12

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, giovedì 8 luglio 2021

Aumentano i casi di coronavirus in Italia. Nel bollettino di ieri ne sono stati registrati 1.010, in aumento rispetto ai 907 contagi di martedì. Le vittime Covid nell’ultima giornata sono state 14 (martedì 24), per un totale di 127.718 morti dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Salgono così a 4.265.714 i contagi dall'inizio della pandemia nel nostro Paese. Nell’ultima giornata sono stati effettuati 177.977 test, tra tamponi molecolari e antigenici: il tasso di positività si assesta allo 0,56%. I casi attuali sono 41.840 (-739) mentre i guariti sono 1.735. La Regione con più casi giornalieri è la Campania.

Questa la situazione regione per regione:

Lombardia: +100
Veneto: +80
Campania: +208
Emilia-Romagna: +62
Piemonte: +31
Lazio: +104
Puglia: +49
Toscana: +41
Sicilia: +109
Friuli-Venezia Giulia: +22
Marche: +52
Liguria: +20
Abruzzo: +35
P.A. Bolzano: +6
Calabria: +38
Sardegna: +25
Umbria: +7
P.A. Trento: +4
Basilicata: +13
Molise: +4
Valle d'Aosta: +1

Nel mondo i contagi accertati sono almeno 185.029.960, i decessi 4.000.929, i vaccini somministrati 3.325.567.132.

A cura di Davide Falcioni
110 CONDIVISIONI
27024 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni