202 CONDIVISIONI
Coronavirus
21 Giugno 2021
07:06
AGGIORNATO22 Giugno

Le notizie del 21 giugno sul coronavirus

202 CONDIVISIONI

Le notizie in tempo reale sul Covid-19 in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti e i dati di lunedì 21 giugno. Da oggi quasi tutta Italia in zona bianca, tranne la Valla d'Aosta, che resta in zona gialla. Addio al coprifuoco. Oggi arrivano anche in Italia nuovi test per riconoscere la variante Delta. Il Ministro Speranza, dopo l'okay del Cts: via le mascherine all’aperto dal 28 giugno. Ordine dei medici: "Sospensione per personale non vaccinato". Chiunque arriverà dalla Gran Bretagna dovrà restare in quarantena per 5 giorni, con obbligo di tampone al termine del periodo di isolamento. Governo diviso sulla riapertura delle discoteche. Prosegue la campagna di vaccinazione nel nostro Paese: finora sono state somministrate 46.016.709 e 15.769.898 cittadini hanno completato il ciclo vaccinale, pari al 29,07% della popolazione over 12. Merkel e Draghi cauti sull'evoluzione della pandemia: "Esposti a nuove varianti". Nel mondo 178.433.920 casi e 3.864.731 decessi: preoccupazione in Russia e nel Regno Unito per la variante Delta. In India oltre 29 milioni di contagi da inizio pandemia. In Francia le discoteche riaprono il 9 luglio: si entra con pass sanitario.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus
21 Giugno
22:59

Salvini si vaccina: "A differenza di altri colleghi ho atteso il mio turno”

Il leader della Lega, Matteo Salvini, annuncia che presto riceverà il suo vaccino contro il Coronavirus: “Sono prenotato per lunedì prossimo. A differenza di altri colleghi che fanno la morale ma poi fanno i furbetti del vaccino mi sono prenotato e mi è stato assegnato uno slot lunedì prossimo” ha spiegato l'ex ministro dell'interno.

A cura di Antonio Palma
21 Giugno
22:46

Covid, nelle Filippine il presidente minaccia carcere per chi rifiuta il vaccino

Nelle Filippine il Presidente minaccia carcere per chi rifiuta il vaccino anti covid. Il presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, ha minacciato di incarcerare chi si rifiuta di sottoporsi al vaccino contro il Covid-19. "Scegliete, o vi vaccinate o vi metto in galera", ha detto Duterte in un discorso televisivo, citato da Reuters,  dopo le segnalazioni di bassa affluenza in diversi siti di vaccinazione nella capitale Manila. Le parole di Diterte  contraddicono le indicazioni della Sanità pubblica di Manila sulla volontarietà della somministrazione. Al 20 giugno, le autorità filippine avevano vaccinato completamente 2,1 milioni di persone, lontano dall'obiettivo del governo di immunizzare fino a 70 milioni di persone quest'anno

A cura di Antonio Palma
21 Giugno
22:25

Burioni: "Le varianti covid potrebbero diventare resistenti ai vaccini se non si accelera sulla vaccinazione"

Il virus SARS-CoV-2 ha mostrato una elevata capacità di mutare per aumentare la sua trasmissibilità. Un meccanismo che si sta ripetendo da mesi con nuove varianti e che potrebbe portare il virus a scavalcare i vaccini anti covid. Secondo Burioni per questo è fondamentale vaccinare subito tutti anche nei Paesi poveri perché l’emergere di varianti che eludono il vaccino sarà più probabile con la maggiore diffusione del virus.

A cura di Antonio Palma
21 Giugno
22:00

Il Ministro Speranza conferma lo stop dell'obbligo delle mascherine all'aperto dal 28 giugno

"Dal 28 giugno superiamo l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto in zona bianca, ma sempre nel rispetto delle indicazioni precauzionali stabilite dal Cts", così il ministro della Salute Speranza su Twitter.

A cura di Biagio Chiariello
21 Giugno
21:48

Perché per il Cts si può non mettere la mascherina all'aperto dal 28 giugno

Il CTS, si legge in una nota, nella seduta odierna ha affrontato il quesito posto dal Ministero della Salute circa l'opportunità di mantenere l'obbligo di indossare mascherine nell'attuale scenario epidemiologico. Il CTS ritiene che "nell'attuale scenario epidemiologico a partire dal 28 giugno con tutte le regioni in zona bianca: ci siano le condizioni nelle cosiddette zone bianche per superare l'obbligatorietà dell'uso delle mascherine all'aperto salvo i contesti in cui si creino le condizioni per un assembramento (es: mercati, fiere, code, ecc…); che le persone debbano sempre portare con sè una mascherina in modo da poterla indossare ogni qualvolta si creino tali condizioni; debba essere raccomandato fortemente l'uso della mascherina nei soggetti fragili e immunodepressi e a coloro che stanno loro accanto; debba essere sempre indossata negli ambienti sanitari secondo i protocolli in essere; debba sempre essere mantenuto l'obbligo di indossare la mascherina in tutti i mezzi di
trasporto pubblico; debbano essere rispettate le disposizioni e i protocolli stabiliti per l'esercizio in sicurezza delle attività
economiche, produttive e ricreative".

A cura di Biagio Chiariello
21 Giugno
21:18

Sottosegretario Costa: "Il 28 giugno è data giusta per stop mascherine"

"Il Cts ha dato via libera allo stop alle mascherine all'aperto, ora il Governo deciderà la data. Credo che a questo punto dovremo dare un segnale ai cittadini prima possibile. Il 28 giugno, con tutta Italia in zona bianca, può essere la data giusta. E' un segnale che i cittadini meritano". Così su Rainews 24 il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa.

A cura di Biagio Chiariello
21 Giugno
21:01

Covid, meno di 500 nuovi casi in un giorno: dati mai così bassi dal 18 agosto 2020

L'ultima volta che abbiamo avuto meno di 500 casi notificati in un giorno era il 18 agosto 2020. Nel bollettino di oggi lunedì 21 giugno sulla diffusione del Coronavirus in Italia sono stati registrati infatti 495 nuovi contagi e 21 morti.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
20:59

Covid, stop all'obbligo di mascherine all'aperto: via libera del Cts dal 28 giugno

Dal Comitato Tecnico Scientifico è arrivato parere positivo per lo stop all'obbligo di indossare le mascherine all'aperto. Gli esperti hanno indicato due date: il 28 giugno, quando tutta Italia sarà in zona bianca, o il 5 luglio. Nessuna differenza dal punto di vista epidemiologico, ma si dovrà comunque attendere la decisione del governo. Ora la palla passa al governo di Mario Draghi.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
20:51

Covid, Pregliasco: "La variante Delta destinata a diventare dominante in Italia"

"La variante Delta di Sars-CoV-2 è destinata a diventare dominante in Italia. Se è vero quello che hanno detto gli inglesi, cioè che ha un indice di trasmissione più alto, è evidente che ha un vantaggio competitivo e quindi si espanderà", a dirlo è il virologo Andrea Crisanti, direttore del Dipartimento di medicina molecolare dell'università di Padova in merito alla possibile evoluzione della variante Delta in Italia. Secondo stime comparse sul ‘Financial Times', la variante in questione sarebbe già intorno al 20% in Italia, anche se le ultime rilevazioni ufficiali segnalavano ancora un 1%.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
20:38

Covid, Oms: "La variante Delta può approfittare di stop a restrizioni"

La variante Delta del nuovo Coronavirus si diffonde in maniera piuttosto rapida e per questo potrebbe approfittare dell'allentamento delle restrizioni in molti Paesi per espandersi. A dirlo è il capo dell'unità tecnica anti-Covid dell'Oms, Maria Van Kherkove.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
20:28

Covid, Draghi vuole spostare a Roma la finale degli Europei

Secondo Mario Draghi non si dovrebbe giocare la finale degli Europei 2021 in Paesi con alti contagi. Il Presidente del Consiglio italiano nella conferenza stampa congiunta con la cancelliera tedesca, Angela Merkel, in riferimento alla recrudescenza del Covid in Inghilterra per la variante Delta ha anche ipotizzato una finale a Roma. Spostare la partita da Londra e giocarla a Roma? “Sicuramente non dove aumentano i contagi”.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
20:09

Ordine dei medici: "Sospensione per personale sanitario non vaccinato"

"Abbiamo dato oggi indicazioni a tutti gli ordini territoriali che, in presenza di un accertamento da parte della Asl di operatori sanitari e medici non vaccinati, si provveda ope legis alla sospensione del medico e alla sua attività finché lo stesso non avrà effettuato la vaccinazione anti-Covid e comunque non oltre il 31 dicembre", così il presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici, Filippo Anelli, in riferimento alle sospensioni avviate da Asl di varie regioni sulla base del chiarimento del ministero sul decreto di aprile che ha introdotto l'obbligo vaccinale per gli operatori sanitari. Secondo quanto emerso dagli ultimi dati sarebbero oltre 45mila gli infermieri e medici non vaccinati in Italia.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
20:00

Covid, Putin: "Situazione in peggioramento in molte regioni russe"

L'allarme arriva dal presidente russo Vladimir Putin che avverte: "La minaccia del Covid non è ancora finita". Secondo quanto riportato da Interfax Putin durante una riunione con i deputati della Duma ha spiegato che la situazione del Coronavirus in alcune regioni russe sta peggiorando mentre le autorità hanno iniziato a promuovere l'idea della rivaccinazione nel tentativo di arginare i nuovi casi.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
19:47

Covid, Merkel: "Io e Draghi siamo entrambi cauti: esposti a nuove varianti"

Io e Mario Draghi "siamo entrambi cauti" sulla situazione del Covid, "felici che ci sia un sostanziale miglioramento ma è un progresso fragile. La quota vaccini cresce ma ancora non si può dire che ci stiamo avvicinando all'immunità di gregge" anche perché siamo "esposti alle nuove varianti". Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel in conferenza stampa con Mario Draghi a Berlino.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
19:41

In Italia oltre 45mila tra medici e infermieri non sono vaccinati contro il Covid

Oltre 45mila tra medici e infermieri in Italia non sono vaccinati contro il Covid. Sono 45.753, ovvero il 2,36% della categoria. Il dato emerge dal report settimanale della struttura Commissariale per l'Emergenza. Le Regioni con soggetti non vaccinati per questa categoria sul proprio territorio sono Emilia Romagna (14.390: il 7,87% rispetto al numero di operatori sanitari in tutta la Regione), Sicilia (9.214 – 6,52%), Puglia (9.099 – 6,50%) e Friuli Venezia Giulia (5.671 -11,91%), Piemonte (2.893 – 1,90%), Marche (1.181 – 2,58%), Umbria (928 – 3,02%) e Liguria (172 – 0,29%). Alti anche i numeri nella Provincia di Trento (2.205 – 11,03%).

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
19:15

Covid, Trump voleva portare a Guantanamo gli Americani contagiati all'estero

Donald Trump voleva portare a Guantanamo gli americani rimasti contagiati dal Coronavirus mentre si trovavano all'estero. A rivelarlo è "Nightmare Scenario: Inside the Trump Administration's Response to the Pandemic That Changed History," un nuovo libro dei giornalisti del Washington Post Yasmeen Abutaleb e Damian Palettan, scritto sulla base dei colloqui fatti con oltre 180 persone.

"Non c'è un'isola che possediamo?", avrebbe chiesto Trump agli inizi della pandemia, mentre si dibatteva alla Casa Bianca se andare a prendere gli americani contagiati per riportarli a casa e farli curare. "Che ne dite di Guantanamo? – avrebbe proseguito – importiamo beni, non ci metteremo ad importare virus".

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
18:55

Covid, Bassetti: "Oggi nel mio reparto vedo ricoverare solo persone non vaccinate e giovani"

"Oggi nel mio reparto sto vedendo ricoverate solo persone non vaccinate e purtroppo alcuni giovani. Io spero per chi decide di vaccinarsi a ottobre che non sia troppo tardi", così Matteo Bassetti, docente ordinario di Malattie infettive a Genova cha ha spiegato di aver ricoverato solo ieri nel suo reparto un ragazzo di 27 anni.

"Lo scetticismo legato alla campagna vaccinale è dovuto al fatto che si tratta di un vaccino nuovo – ha continuato nel suo intervento – è un vaccino che ha otto mesi di vita e meno male che sia arrivato subito, questo le persone devono capirlo. A ottobre forse il 20% della popolazione non si sarà vaccinato per molti motivi e spero che quando decideranno di farlo non sarà troppo tardi".

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
18:33

Covid, nel Regno Unito balzo dei contagi a causa della variante Delta: oltre 10mila i nuovi casi

Sono 10.633 su oltre 1,1 milioni di tamponi  i nuovi casi di Covid-19 nel Regno Unito nelle ultime 24 ore. Secondo il governo che ha diffuso i dati l'aumento è stato causato dalla variante Delta (ex indiana). L'incremento non ha per ora lo stesso impatto sui decessi, che sono stati 5, in calo rispetto a ieri. Intanto prosegue la corsa contro il tempo dei vaccini per frenare la diffusione della variante, con una somma di dosi somministrate nel Paese ormai vicina 75 milioni: ossia quasi il 60% della popolazione adulta pienamente immunizzata e quasi l'82% vaccinata con una sola dose.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
18:10

Covid, quali sono le tre regioni italiane con zero casi

Sono tre le regioni italiane in cui nelle ultime 24 ore non si sono registrati nuovi casi di Covid. Si tratta di Marche, Molise e Valle d'Aosta. Nel bollettino di oggi sono stati registrati pochi contagi (2) poi in Friuli Venezia Giulia e Provincia Autonoma di Trento. Sono 3 nella Provincia Autonoma di Bolzano, 4 in Sardegna, Umbria e Basilicata e 5 in Abruzzo.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
17:41

Bollettino Coronavirus: oggi 495 e 21 morti

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati diagnosticati 495 nuovi casi di Coronavirus secondo il bollettino di oggi, lunedì 21 giugno. I test effettuati tra tamponi antigenici e molecolari nell’ultima giornata sono stati 81.752. Si registrano ulteriori 21 morti per Covid. La Regione con il più alto numero di nuovi contagi su base giornaliera è la Sicilia

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
17:09

Covid, Pregliasco: "Ok a mix vaccini, ma ben venga chi vuole fare seconda dose con AstraZeneca"

"Ben venga che ci siano persone che vogliono ancora fare seconda dose di AstraZeneca, perché ricordiamo che la casistica complessiva in Europa è di 405 casi di trombosi, ma non tutte mortali, su 45 milioni di prime dosi, mentre è di 15 casi su 9 milioni di seconde dosi", così il virologo Fabrizio Pregliasco intervenuto durante il programma tv "Tagadà" in onda su La7. "Il rischio è molto più alto nelle persone giovani, under 50 e soprattutto donne con terapie anticoconcezionali o ormonali – ha spiegato – ritengo comunque che questa opzione del mix abbia i suoi fondamenti e rappresenta una giusta cautela".

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
16:56

Covid, in Italia un caso ogni quattro è variante Delta

Il 26% dei positivi al Covid in Italia è riconducibile alla mutazione indiana di SarsCov2. La stima è stata pubblicata dal Financial Times sulla base delle sequenze genetiche del virus depositate nella banca internazionale di dati genetici. Tre settimane fa secondo l’ISS quella percentuale era ferma all’uno per cento. Ci sarà comunque una nuova indagine rapida da parte del Ministro della Salute per capire quanto sono diffuse le varianti del coronavirus in Italia.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
16:30

Recovery, arriva la pagella dell’Ue: ok al 13% di pre-finanziamento all’Italia

La pagella della Commissione europea sul Piano nazionale di ripresa e resilienza italiano è positiva: massimo dei voti (A) su tutti i punti, tranne alla voce ‘Costi’ (B). Con il via libera, che verrà formalizzato domani dalla presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, e consegnato al premier Mario Draghi domani pomeriggio, arriva anche l’ok al 13% di pre-finanziamento all’Italia.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
16:00

In Emilia Romagna 81 nuovi casi di Coronavirus e due morti

Sono 81 i nuovi casi di positività rilevati nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna, sulla base di 8.261 tamponi fra molecolari e antigenici. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell'1%, "un valore non indicativo dell'andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che la domenica è inferiore rispetto agli altri giorni". Due i morti: una donna di 45 anni nella provincia di Reggio Emilia e un 87enne nel Modenese. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 37 (-1 rispetto a ieri), 223 quelli negli altri reparti Covid (stabili rispetto a ieri). Questi i principali dati sull'emergenza sanitaria diffusi dalla Regione. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 33,1 anni. Dall'inizio

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
15:52

Covid, a San Marino un solo positivo

C'è solo un positivo nella Repubblica di San Marino. Si tratta di una persona ricoverata all'ospedale di Stato per una sintomatologia non collegata al Coronavirus. Lo fa sapere l'Istituto di sicurezza sociale sammarinese. Nessuna persona si trova attualmente in quarantena e i 543 tamponi eseguiti dal 14 giugno hanno dato tutti esito negativo.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
15:42

Stop mascherine all'aperto, Speranza: "Atteso parere Cts"

Stop obbligo di mascherine all'aperto, Speranza: “Aspettiamo la riunione del Cts di oggi"L'ipotesi è di far coincidere la fine dell'obbligatorietà con l'intero Paese in zona bianca, vale a dire il 28 giugno. Ma non si esclude nemmeno la data del 5 luglio. Il ministro della Salute: "C'è una situazione epidemiologica nel nostro Paese che presenta dei numeri molto incoraggianti rispetto alle ultime settimane".

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
15:13

Covid, Pregliasco: "Gli over 60 non ancora vaccinati a rischio per variante Delta"

I lombardi con 60 anni in su che ancora non hanno ricevuto il vaccino anti Covid sono quasi mezzo milione e sono quelli che rischiano maggiormente con la variante Delta. “Arriverà anche in Italia e sarà il colpo di coda della pandemia. Le conseguenze saranno meno pesanti se tutte le persone saranno vaccinate. Ora i diffidenti al vaccino rischiano di essere il bersaglio della nuova variante. Per questo dobbiamo convincerli uno a uno”, spiega a Fanpage.it il virologo Fabrizio Pregliasco.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
14:58

Covid, Speranza: "Il 99% del Paese in zona bianca grazie a campagna vaccini"

"Vorrei dire che la prima ragione per cui oggi il 99% del Paese è in zona bianca è proprio la forza di questa campagna di vaccinazione: e dobbiamo ripeterlo con grande forza, perché la campagna di vaccinazione è la vera strada che abbiamo per chiudere questa stagione così difficile e aprirne un'altra", così il ministro della Salute, Roberto Speranza, parlando al termine della sua vista all'hub vaccinale di Modena di Via Minutara. Nei prossimi giorni sarà a Carpi e in alcuni centri vaccinali dell'Appennino emiliano.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
14:41

Covid, secondo Garattini la variante Delta è una minaccia: "Servono prudenza e vaccini”

“Bisogna continuare a fare attenzione e non pensare che tutto sia finito. Sappiamo che questa variante può diffondersi rapidamente, e anche l’idea di togliere la mascherina all’aperto va considerata con cautela", così a Fanpage.it il professore Silvio Garattini, presidente e fondatore dell’Istituto di ricerche farmacologiche “Mario Negri” di Milano che mette in guardia dalla variante Delta e dai segnali “troppo tranquillizzanti” di questi ultimi giorni. E poi sul mix eterologo: "Non conosciamo i possibili effetti tossici”.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
14:11

Covid, la Sicilia diventa zona bianca: trasporti pubblici all'80%

"Con l'atteso passaggio della Sicilia in zona bianca, diventa finalmente possibile innalzare il riempimento massimo dei mezzi di trasporto pubblico locale all'80% della capienza disponibile. Archiviamo così delle limitazioni che, soprattutto nelle ultime settimane, avevano pregiudicato il buon andamento dei servizi via gomma, via treno e soprattutto via mare, sugli aliscafi e le navi per le isole minori", così l'assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità Marco Falcone, a proposito della sua nota odierna sull'innalzamento all'80 per cento del coefficiente di riempimento dei mezzi di trasporto pubblico locale in Sicilia.

A cura di Chiara Ammendola
21 Giugno
13:54

I politici e i virologi a favore della proroga dello stato di emergenza

La proroga dello stato di emergenza rimane uno degli ultimi dossier aperti per quanto riguarda il processo di ritorno alla normalità. Sull'argomento, però, manca ancora un'intesa. E il dibattito non si affievolisce: "I fatti dicono che non abbiamo ancora risolto l'emergenza e che in un Paese come il nostro, in cui ogni Regione fa quello che vuole, mantenere una situazione in cui c'é maggior capacità di controllo sui provvedimenti più importanti, è rassicurante e necessario", ha detto Massimo Galli.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
13:51

Dalle mascherine alle discoteche, il possibile calendario delle prossime riaperture

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha detto che oggi pomeriggio, nella riunione convocata alle 18:30, il “Cts si confronterà sulla vicenda delle mascherine all’aperto e poi ci sarà un confronto anche su altri temi delicati”, come la possibile riapertura delle discoteche, per le quali il governo non ha ancora indicato una data. Luca Zaia: “Sono il modo migliore per limitare gli assembramenti”.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
13:28

In Molise 113 comuni su 136 sono Covid free

In Molise restano 23 su 136 i comuni dove si registrano ancora casi di Covid. Sono dunque 113 i centri ’covid free’. I dati sono contenuti nel settimanale rapporto sui contagi sul territorio, rapporto che l’Azienda sanitaria regionale pubblica ogni lunedì. Numeri a due cifre solo a Campobasso, con 31 contagiati, e Isernia, con 10. 5 casi a Gildone e Ripalimosani. Cifre più basse negli altri centri.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
13:21

Il ministro Garavaglia: "Bene ripartenza dobbiamo essere più veloci"

"Siamo qui a parlare di ripartenza. Adesso dobbiamo essere più veloci". Lo ha detto il ministro per il Turismo, Massimo Garavaglia, intervenendo all'evento "Milano torna Fiera", organizzato da FieraMilano e Fondazione Fiera al Mico. "Il Covid è stato un incidente che ha fermato tutti, non solo noi – ha aggiunto -. Quando a marzo parlavo di ripartenza mi davano del matto, ma adesso siamo qui a parlare di ripartenza. Questo credo che sia il primo anno in cui avremo la crescita del Pil superiore alle previsioni, un dato incredibile – ha concluso il ministro -. Va bene la meccanica, il turismo e i servizi, ma il Pil lo fanno le aziende, mentre il governo può dare delle risorse quando serve . Per me però la cosa più importante che possiamo fare è la decontribuzione per chi rientra dalla cassa integrazione".

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
12:59

Coronavirus nelle Marche, zero casi Covid oggi: "Non accadeva dal 3 agosto"

"Iniziamo questa settimana con una bella notizia. Oggi nella nostra regione non sono stati registrati casi positivi al Covid, questo non accadeva dallo scorso 3 agosto. Vi ricordo anche che da oggi le Marche entrano in zona bianca". A scriverlo su Facebook il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 812 tamponi: 309 nel percorso nuove diagnosi (di cui 87 screening con percorso Antigenico) e 503 nel percorso guariti (un rapporto positivi testati del 0%).

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
12:57

Vaccini, nell'Unione europea somministrate finora 310 milioni di dosi

"Fino alla fine della scorsa settimana in Ue erano stati consegnati 357 milioni di dosi di vaccino contro il Covid, di questi sono stati somministrati 310 milioni". Lo rende noto un portavoce della Commissione europea. "Finora il 55% della popolazione europea adulta ha ricevuto almeno una dose, il 32% è immunizzato", ha aggiunto. "Il ritmo della campagna vaccinale e' di oltre 25 milioni di vaccinazioni alla settimana". L'obiettivo resta quello di "consegnare abbastanza dosi per vaccinare il 70% della popolazione adulta entro luglio", ha ricordato il portavoce.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
12:33

Coronavirus in Basilicata, 4 nuovi casi nelle ultime 24 ore

Ieri sono stati processati 226 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 4 (tutti relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Lo comunica in una nota la Regione Basilicata. Nella stessa giornata sono state registrate 40 guarigioni, tutte relative a residenti nella regione che da oggi è in zona bianca.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
12:19

In Francia le discoteche riaprono il 9 luglio: si entra con pass sanitario

Dopo 15 mesi di chiusura totale a causa del coronavirus le discoteche della Francia potranno riaprire dal 9 luglio mentre i concerti in piedi saranno autorizzati già dal 30 giugno: è quanto annunciato dal vice-ministro responsabile per le Piccole e Medie Imprese, Alain Griset, che oggi ha ricevuto gli addetti di categoria all'Eliseo con il presidente Emmanuel Macron. L'ingresso in discoteca sarà possibile solo dietro presentazione di un pass sanitario mentre la capacità di accoglienza verrà "ridotta del 75% rispetto alle abituali norme", ha precisato Griset. L'uso della mascherina non sarà obbligatoria ma fortemente raccomandato.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
12:17

Covid Alto Adige, zero contagi e decessi: è la prima volta da 10 mesi 

Oggi, lunedì 21 giugno, in Alto Adige si registrano zero morti e zero contagi legati al Covid. Era dal 18 agosto del 2020, 307 giorni fa, che in provincia di Bolzano il bollettino giornaliero dell'azienda sanitaria non vedeva il doppio zero. Nella giornata di ieri, su soli 845 tamponi processati tra molecolari e rapidi non sono state registrate nuove positività. Va precisato che il 18 agosto dello scorso anno il dato era riferito solo ai tamponi molecolari. In Alto Adige i decessi complessivi collegati al coronavirus sono 1.180 (nell'ultima settimana nessun decesso), le persone sottoposte a tampone molecolare 221.756 e 48.628 di esse sono risultate positive. Le persone che hanno avuto un test antigenico positivo sono 26.199. I guariti totali sono 73.384. I pazienti covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 6, quelli in terapia intensiva 3.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
12:11

Il ministro Cartabia annuncia: "Presto colloqui in carcere, ok del Cts"

"Presto una circolare del Dap ufficializzerà la ripresa dei colloqui in presenza", dopo l'ok del Cts. Il nuovo passo avanti verso la normalità è stato annunciato dalla ministra della Giustizia, Marta Cartabia, alla presentazione della Relazione al Parlamento del Garante dei detenuti: "Occorre riprendere tutte le attività anche dentro il carcere come la vita sta riprendendo in tutto il paese, dall'istruzione, la formazione, alle attività culturali, teatrali, sportive, senza abbandonare le necessarie precauzioni".

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
12:02

Riapertura delle discoteche, il governo è diviso: manca ancora una data

Il Comitato tecnico scientifico si riunirà oggi pomeriggio per decidere quando potranno essere eliminate le mascherine all’aperto. Manca ancora una data per la riapertura delle discoteche: nel governo c’è chi vorrebbe riaprire i locali da ballo il 1 luglio, anche per attirare turisti, ma il ministro della Salute Speranza frena.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
11:45

Pregliasco: "Possibile stop alle mascherine all'aperto tra il 5 e il 15 luglio"

"Non c'è un tecnicismo o un manuale per dire quando togliere quest'obbligo" di mascherina all'aperto. "Io credo che ormai, con l'attuale situazione" dell'epidemia di Covid-19 in Italia, "si possa arrivare a far decadere l'obbligo e la finestra temporale ipotizzata tra il 5 e il 15 luglio mi sembra giusta, proprio per far sì che queste aperture siano definitive e non debbano essere fatti passi indietro". È quanto ha sottolineato il virologo dell'università Statale di Milano Fabrizio Pregliasco, durante la trasmissione ‘Rotocalco 264' su Cusano Italia Tv. "Una certa quota di positivi c'è ancora – ha osservato – quindi dobbiamo procedere con cautela. Comunque dovremo portare la mascherina e utilizzarla quando serve in situazioni particolari". Nelle prossime ore è atteso il parere del Cts proprio sull'uso di questi dispositivi di protezione personale.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
11:26

In Valle d'Aosta nessun nuovo caso di Coronavirus dopo 261 giorni

Nessun nuovo caso positivo al Covid-19 è stato registrato nelle ultime 24 ore in Valle d'Aosta. Il dato è stato confermato da Luca Montagnani, responsabile sanitario dell'Unità di crisi per l'emergenza coronavirus nelle regione. Non accadeva dal 3 ottobre scorso – ovvero da 261 giorni – che non venisse registrato alcun nuovo contagiato. I casi attuali sono una cinquantina. In Valle d'Aosta finora ci sono stati 472 morti (236 uomini e 236 donna) per il Covid-19 con un'età media di 83,5 anni.

A cura di Susanna Picone
21 Giugno
11:11

Bollettino Covid Toscana, 45 nuovi contagi: tasso nuovi positivi a 0.92%

"I nuovi casi registrati in Toscana sono 45 su 4.887 test di cui 3.828 tamponi molecolari e 1.059 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 0,92% (2,3% sulle prime diagnosi)": il bollettino della Regione Toscana anticipato sui social dal presidente Giani.

A cura di Susanna Picone
21 Giugno
11:01

Da oggi in Alto Adige non è più obbligatorio indossare la mascherina all'aperto

In Alto Adige, da oggi, lunedì 21 giugno, non sarà più obbligatorio indossare la mascherina in luoghi aperti, a patto che sia garantito il distanziamento sociale. Per il governatore Arno Kompatscher è un "ulteriore passo verso il ritorno alla normalità", anche se ha avvertito di "non abbassare la guardia perché occorre proseguire, con prudenza, disciplina e senso di responsabilità lungo questa strada, spingendo con ancora più forza su una campagna vaccinale in grado di intercettare i troppi scettici". Dalla mezzanotte di ieri, nella Provincia autonoma di Bolzano viene anche abolito il coprifuoco: muoversi dal proprio domicilio sarà quindi consentito anche in orario notturno

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
10:58

L'immunologo Forni: "Se variante Delta si diffonde rischiamo molti morti"

Secondo l’immunologo Guido Forni, figura autorevole dell’Accademia dei Lincei, “se la variante Delta si diffondesse, il numero di morti potrebbe essere elevato. È necessario rifornire tutti i Paesi attraverso le organizzazioni internazionali non solo per una questione umanitaria ma anche perché è fondamentale bloccare il virus ovunque e impedire che si modifichi. Il Sars-CoV-2 proverà sempre ad acquisire vantaggi su di noi e più lo lasciamo replicarsi più proverà a cambiare”. Lo ha detto in una intervista al Corriere della Sera.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
10:47

Olimpiadi di Tokyo: massimo 10mila spettatori per evento

Un massimo di 10.000 spettatori verrà ammesso agli eventi sportivi durante le Olimpiadi di Tokyo. Lo ha deciso il comitato organizzatore di Tokyo 2020, al termine di una riunione in cui era presente il presidente del Comitato Olimpico Internazionale, Thomas Bach, la governatrice di Tokyo, Yuriko Koike, e la ministra per lo Sport, Tamayo Marukawa come misura di sicurezza anti Covid.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
10:45

Da oggi tampone e quarantena per gli arrivi da Gran Bretagna

In vigore da oggi le nuove regole per l'ingresso in Italia dai Paesi dell'Unione Europea e da Stati Uniti, Canada e Giappone con i requisiti del Certificato Verde. Divieto di ingresso, invece, da India, Bangladesh e Sri Lanka e quarantena di 5 giorni con obbligo di tampone per chi proviene dalla Gran Bretagna così come prevede la nuova ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza che pone, di fatto, misure più restrittive per i Paesi maggiormente colpiti dalla variante Delta.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
10:32

L'app Immuni si aggiorna per il Green Pass

L'app Immuni si aggiorna per accogliere il Green Pass. L'applicazione è solo uno dei tanti modi digitali tramite cui accedere al proprio certificato verde, insieme anche all'app Io, il fascicolo sanitario elettronico, il sito web dedicato. La versione 2.5.0 dell'app introduce ora una nuova sezione all'interno del menu che si chiama ‘EU Digital Covid Certificate‘, all'interno della quale è possibile caricare il proprio certificato verde. Per ottenere il Green Pass personale è necessario però avere il codice autorizzativo che si riceve via e-mail o sms da Ministero della Salute e che attesta la vaccinazione, il risultato di un tampone o l'avvenuta guarigione dal Covid-19. Al momento non tutti l'hanno ricevuto e pur avendolo ricevuto in diversi casi non risulta ancora possibile completare l'operazione: a seconda del servizio, infatti, vengono mostrati messaggi come ‘La Certificazione non è disponibile' o ‘Nessun EU Digital Covid Certificate trovato'. Probabilmente perché la macchina del Green Pass è stata appena avviata ed entro i prossimi giorni dovrebbe viaggiare a pieno ritmo poichè il sistema sarà operativo dal primo luglio.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
10:10

Studio inglese: rischio infezione precipita a 21 giorni già da prima dose

La possibilità di contrarre il Covid-19 cala drasticamente dopo 21 giorni dalla somministrazione della prima dose di vaccino. E chi si infetta dopo la prima dose, lo fa in maniera lieve o non presenta sintomi. Lo suggerisce una nuova analisi dell'Imperial College di Londra, pubblicata dall'Office for National Statistics (ONS) del Regno Unito. Dopo la prima vaccinazione si hanno anche minori probabilità di sviluppare sintomi rispetto a coloro che risultano positivi al virus senza nessuna copertura vaccinale.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
09:54

In India restrizioni anti Covid in occasione della Giornata mondiale dello yoga

In occasione della Giornata Internazionale dello yoga, proclamata dalle Nazioni Unite nel 2014, il governo indiano, a causa della seconda ondata di Covid-19 dalla quale sta uscendo lentamente, ha vietato tutti gli incontri di gruppo che si tenevano in ogni città del Paese e che vedevano migliaia di persone praticare assieme la disciplina: quest’anno sono ammesse solo sessioni con gruppi molto ristretti. Il premier Narendra Modi, grande promotore dello yoga, ha tenuto oggi all’alba una sessione privata nella sua residenza. In un videomessaggio diffuso sui social, ha anche lanciato una nuova app, denominata ’mYoga’, sviluppata dall’Ayush – il Ministero per lo yoga da lui voluto – e dall’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms).

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
09:35

Variante Delta, da oggi nuovi test per il riconoscimento

Oggi arrivano anche in Italia nuovi test per riconoscere la variante Delta, mentre entra in vigore la quarantena di 5 giorni per chi arriva dal Regno Unito. I test, rispetto a quelli attualmente usati per la diagnosi, cercano una mutazione chiamata N501Y, presente in tutte le principali varianti finora note tranne che appunto nella Delta, in particolare la B.1.671.2, che è la più diffusa fra le tre identificate in India.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
09:23

Varianti in Italia, circolare del Ministero: al via nuova indagine rapida

Il ministero della salute avvia una nuova indagine rapida sulla diffusione in Italia delle principali varianti del Coronavirus pandemico (le cosiddette inglese, brasiliana, sudafricana e indiana) e di altri mutanti circolanti. L’annuncio è stato dato con la circolare “Stima della prevalenza delle varianti Voc (Variant Of Concern, varianti che destano preoccupazione-ndr) in Italia: lineage B.1.1.7, P.1, B.1.617 (1,2 o 3) e B.1.351, e altre varianti del virus Sars-CoV-2”, firmata dal direttore generale Prevenzione del ministero della Salute, Giovanni Rezza. "L’indagine sarà coordinata dall’Istituto superiore di sanità in collaborazione con le Regioni e Province autonome, e in particolare con i laboratori da queste ultime identificati", si legge nel testo che per i dettagli metodologici rimanda a una nota tecnica allegata.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
09:14

Covid, in India da inizio pandemia 388.135 vittime e 29,9 milioni di casi

Il ministero della salute indiano ha diffuso i dati aggiornati sull’epidemia da Covid-19. Complessivamente, in india i morti per coronavirus sono a oggi 388.135, mente i casi totali di persone contagiate hanno superato i 29,9 milioni.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
09:02

Galli (Sacco): "Dibattito su mascherina stupido e irresponsabile"

"Discutere in questo modo di mascherine è stupido e irresponsabile. Ed è stupido farne una battaglia di libertà". Lo ha affermato l'infettivologo Massimo Galli. "La mascherina è uno strumento, e come tale va concepita, interpretata ed usata. È stata dannatamente utile, fondamentale per un lungo periodo: credo che bisognerà continuare ad usarla in tutte le condizioni di affollamento, al chiuso e all'aperto, soprattutto chi non è ancora vaccinato". Sullo stato di emergenza ha detto intervenendo ad Agorà su Rai 3: "Va prorogato, è una discussione in parte di ordine elettorale – ha premesso Galli – L'emergenza non è ancora risolta, in una Paese in cui ogni Regione ed ogni Provincia autonoma fa un po' quel che gli pare dal punto di vista organizzativo, mantenere le condizioni per cui il governo e' in grado di intervenire tempestivamente laddove necessario è opportuno e rassicurante".

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
08:49

Vaccini Covid in azienda in Giappone, Toyota vaccinerà 80mila persone

Migliaia di aziende giapponesi hanno iniziato a somministrate vaccini anti Covid ai lavoratori e alle loro famiglie nel corso di un’iniziativa voluta dalle imprese nipponiche per accelerare la campagna vaccinale nazionale. Circa 3.500 le aziende che hanno aderito alla campagna vaccinale gratuita per i dipendenti e il numero è in crescita. Tra le grandi imprese che hanno iniziato a vaccinare dipendenti e familiari c’è il colosso nipponico delle bevande Suntory che prevede di vaccinare 51.500 persone, compresi i lavoratori part-time e le famiglie dei dipendenti, con Moderna.Tra i partecipanti anche la casa automobilistica Toyota Motor Corp., che prevede di vaccinare 80mila persone nei suoi stabilimenti e uffici.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
08:28

L'assessore D’Amato: "Lazio immune l’8 agosto, a fine luglio zero contagi"

"Nella seconda settimana di luglio avremo vaccinato, con la doppia dose, il 60 per cento dei cittadini laziali che hanno più di 12 anni. L’8 agosto saremo al 70 per cento, la percentuale indicata come immunità di comunità. Ed entro la fine di luglio vedremo il traguardo di zero nuovi casi nel Lazio per Covid". Lo ha dichiarato, in un’intervista a Il Messaggero l’assessore laziale alla sanità Alessio D’Amato.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
08:10

Da oggi quasi tutta Italia in zona bianca e senza coprifuoco

Da oggi la Valle d’Aosta è l’ultima Regione ancora in zona gialla. Tutte le altre sono ormai passate alla zona bianca, dove vengono immediatamente abolite tutte le restrizioni. Ma anche in Valle d’Aosta oggi si dice addio al coprifuoco: il 21 giugno è infatti la data designata dal governo per l’abolizione della tanto discussa misura in zona gialla.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
08:05

In Germania meno di 500 nuovi casi Covid in 24 ore: è la prima volta da agosto 2020

Per la prima volta dal 10 agosto dello scorso anno le autorità sanitarie della Germania segnalano meno di 500 nuovi casi di coronavirus accertati nell’arco di 24 ore. L’Istituto Robert Koch registra 346 contagi e 10 decessi. Una settimana fa il bollettino parlava di 549 nuovi casi. L’incidenza su sette giorni, a livello nazionale, è oggi a 8,6. Dall’inizio della pandemia, l’Istituto Robert Koch ha registrato 3.722.327 contagi con 90.395 decessi.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
07:57

Oggi il Cts decide sulle mascherine all'aperto: probabile stop dal 28 giugno o dal 5 luglio

Oggi il Cts, su richiesta del presidente del Consiglio Draghi, si esprimerà sulla possibile eliminazione delle mascherine all’aperto, nei luoghi in cui è possibile mantenere il distanziamento. Dopo il parere degli scienziati il governo indicherà una data per il superamento della misura anti Covid.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
07:45

Sileri sul mix di vaccini Covid: "Anche gli over 60 dovrebbero poter decidere"

“Credo che la stessa opzione scelta da Draghi dovrebbe essere consentita a tutti i cittadini over 60 che hanno fatto la prima dose con AstraZeneca e preferiscono fare la seconda con Pfizer o Moderna. Anche se il protocollo prevede per loro il richiamo con lo stesso vaccino, darei libertà di scelta”: lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, ammettendo i problemi di comunicazione da parte de ministero e sottolineando di averne lui stesso da più di un anno con il gabinetto del ministro Roberto Speranza.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
07:42

Burioni: "Contro variante Delta c'è solo una cosa da fare: vaccinarsi con due dosi"

"Non ascoltate i funebri, i meteorologi e questa compagnia di giro che pur non sapendo cosa è un virus vi spiega la pandemia. Contro la variante delta (e quelle future) c'è solo una cosa da fare: vaccinarsi con DUE dosi. Con un virus così contagioso resistance is futile". È quanto ha scritto in un tweet il virologo dell'ospedale San Raffaele di Milano, Roberto Burioni, a proposito della diffusione della variante Delta, conosciuta anche come variante indiana, responsabile di una ripresa dei contagi Covid in Russia e nel Regno Unito.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
07:37

L'Oms sulla diffusione del contagio Covid in Africa: "Molto preoccupante"

La diffusione dei casi di Covid-19 in Africa è "molto, molto preoccupante",  ha detto il responsabile delle situazioni di emergenza presso l'OMS, il medico Michael Ryan, con la diffusione di varianti più contagiose e un tasso di vaccinazione pericolosamente basso. Secondo i dati raccolti dall'Organizzazione, nella settimana terminata il 13 giugno si sono verificati 116.500 nuovi contagi in Africa, 25.500 in più rispetto alla settimana precedente. Ryan ha sottolineato che, visto nel suo insieme, il continente non sembra così male, rappresentando poco più del 5% dei nuovi casi registrati in tutto il mondo la scorsa settimana e il 2,2% dei decessi. Ma in alcuni paesi le infezioni sono raddoppiate e in altri sono in aumento di oltre il 50%. Ryan ha sottolineato che il continente è molto più vulnerabile perché ha ricevuto così pochi vaccini anti Covid, quando l'Europa o gli Stati Uniti hanno alti tassi di immunizzazione che consentono loro di tornare alla normalità con un drastico calo di infezioni e decessi.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
07:33

Covid in Campania, al via la zona bianca: la situazione dei contagi del 21 giugno

Da oggi, 21 giugno, la Campania diventa zona bianca sotto il profilo del rischio Covid. Il passaggio anticipato venerdì scorso dal presidente De Luca. Cade il coprifuoco, ma ancora in vigore obbligo di distanziamento e mascherine. Nessun limite di commensali per i tavoli all’aperto dei ristoranti, massimo 6 persone invece all’interno. Migliora anche la situazione dei contagi: sono 82 quelli registrati nell’ultimo bollettino diramato dalla Regione Campania, a fronte di 6.545 tamponi analizzati. Sul fronte dei vaccini, calo delle somministrazioni di AstraZeneca.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
07:29

Bollettino vaccino, in Italia finora oltre 46 milioni di dosi somministrate

Sono 46.016.709 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, il 92,7% del totale di quelle consegnate, pari finora a 49.643.279 (nel dettaglio, 33.693.728 Pfizer-BioNTech, 4.540.104 Moderna, 9.667.446 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.742.001 Janssen). I vaccinati che hanno completato il ciclo sono 15.769.898, il 29,07% della popolazione over 12, secondo quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 06:09 di oggi, lunedì 21 giugno.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
07:26

In Giappone al via le vaccinazioni Covid per gli under 65

Al via in Giappone da oggi la campagna di vaccinazioni anti Covid-19 delle persone di età inferiore a 65 anni. Le università e le aziende si trovano per ora in testa alla nuova fase della campagna vaccinale giapponese tramite i loro siti di inoculazione, grazie ai permessi concessi dal governo del premier Yoshihide Suga per riuscire a completare la campagna vaccinale entro il mese di novembre. Ad oggi circa il 3,5 per cento della popolazione giapponese ha ricevuto entrambe le dosi di un vaccino contro la Covid-19. Per le vaccinazioni in aziende e università il Giappone ha deciso di utilizzare il vaccino sviluppato da Moderna. Il governo ha imposto una serie di criteri alle vaccinazioni presso siti privati, a cominciare dall'impiego di personale medico specializzato. Hanno aderito all'iniziativa atenei quali l'Universita' del Tohoku, l'Universita' di Hiroshima, la Keio University e la Kendai University, e grandi aziende quali Itochu Corp., Central Japan Railway Co. e Softbank Group.

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
07:18

Cartabellotta (Gimbe): "All'aperto mascherina non serve più, tracciare casi"

"Niente mascherina all'aperto? Mi pare che la gente abbia già deciso. Oggi sono stato a Riccione e in mancanza di ogni controllo la metà delle persone non la portava. Il 40% la teneva sotto al naso o al mento. Noi che la portavamo eravamo il 10%". Lo ha detto a Repubblica Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe. "Sappiamo che all’aperto, in assenza di aerosol, il rischio di contagio si abbatte. In più la diffusione del virus al momento è molto bassa, circa 20 nuovi casi settimanali ogni 100mila abitanti. D’estate poi tutti i virus respiratori circolano meno. Quindi sì, la mascherina all’aperto possiamo toglierla, soprattutto se siamo vaccinati. Ma dobbiamo rimetterla se non possiamo restare distanti o se ci troviamo in situazioni in cui si urla o si canta. In questo caso il virus si diffonde più facilmente".

A cura di Ida Artiaco
21 Giugno
07:14

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, lunedì 21 giugno

Ultimi aggiornamenti sull'emergenza Covid-19 in Italia e nel mondo. Nel bollettino di ieri del Ministero della Salute sono stati registrati 881 contagi e 17 decessi. Tasso di positività 0,6%. Calano i ricoveri ordinari (-60) e le terapie intesive (-5). I tamponi processati sono 150.522 in 24 ore. Ecco, di seguito, il dettaglio regione per regione:

  • Lombardia: +145
  • Veneto: +26
  • Campania: +82
  • Emilia-Romagna: +73
  • Piemonte: +31
  • Lazio: +68
  • Puglia: +45
  • Toscana: +55
  • Sicilia: +135
  • Friuli-Venezia Giulia: +7
  • Marche: +15
  • Liguria: +18
  • Abruzzo: +27
  • P.A. Bolzano: +4
  • Calabria: +54
  • Sardegna: +9
  • Umbria: +27
  • P.A. Trento: +
  • Basilicata: + 36
  • Molise: +12
  • Valle d'Aosta: +4

Da oggi quasi tutta Italia è in zona bianca, addio al coprifuoco. Unica eccezione è la Valle d'Aosta che resta in zona gialla. Nelle prossime ore si riunirà il Cts per decidere sull'uso delle mascherine all'aperto dopo che il ministro Speranza ha richiesto un parere formale. Sempre da oggi chiunque arriverà dalla Gran Bretagna dovrà restare in quarantena per 5 giorni, con obbligo di tampone al termine del periodo di isolamento. Prosegue la campagna di vaccinazione: finora sono state somministrate 46.016.709 dosi e 15.769.898 cittadini hanno completato il ciclo vaccinale, pari al 29,07 % della popolazione over 12.

Nel mondo ad ora sono stati registrati 178.433.920 casi di Coronavirus e 3.864.731 morti. Crescono ancora i contagi in Russia e nel Regno Unito collegati alla variante Delta (ex variante indiana).

A cura di Ida Artiaco
202 CONDIVISIONI
25848 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni