379 CONDIVISIONI
Coronavirus
16 Giugno 2020
07:00
AGGIORNATO19 Giugno

Gli aggiornamenti sul Covid-19 del 16 giugno: In Italia oggi 34 morti, è boom di contagi in Florida e Texas

379 CONDIVISIONI

Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e le news dal mondo di oggi, martedì 16 giugno. 34 morti nell'ultimo bollettino, salgono a 237.500 i contagi da Coronavirus in Italia con un +210 rispetto a ieri. Primi indagati per omicidio colposo ed epidemia nell'inchiesta sull'ospedale di Alzano Lombardo. Oltre oltre 8 milioni di casi nel mondo: a Pechino diversi quartieri in lockdown dopo lo scoppio di nuovi focolai nella capitale cinese. "Situazione estremamente grave". In Usa a preoccupare sono i casi di Florida e Texas dove si registra un boom di contagi dopo le riaperture.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus
16 Giugno
22:55

In Brasile perso un milione di posti di lavoro a causa della pandemia

In Brasile si è perso un milione di posti di lavoro a causa della pandemia. E' quanto emerge da un'indagine dell'Istituto brasiliano di statistica (Ibge), secondo cui, i disoccupati nell'ultima settimana del mese hanno raggiungo quota 10,9 milioni di persone, portando il tasso di disoccupazione all'11,4 per cento. Un dato enorme se si pensa che nella prima settimana di maggio, i disoccupati erano 9,8 milioni di persone e il tasso di disoccupazione era del 10,5 per cento.  I dati fanno parte di una indagine condotta con il supporto del ministero della Salute proprio per identificare gli impatti della pandemia sul mercato del lavoro in Brasile.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
22:16

App Immuni scaricata da 2,78 milioni di persone

Ad oggi l'App Immuni per il tracciamento dei contatti è stata scaricata da 2 milioni e 780mila utenti. Lo ha spiegato la ministra per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione, Paola Pisano, intervenendo al Senato. "Immuni il primo giugno è arrivata sugli store di Google e di Apple, il 2 giugno è stata l'app più scaricata in Italia" ha rivelato Pisani ricordando che solo "da ieri, 15 giugno, dopo un periodo di sperimentazione, tutte le Regioni partecipano all'applicazione Immuni" . "Attualmente il governo è impegnato alla diffusione dell'app grazie a un sito che ne spiega il funzionamento, a un call center e a una campagna di comunicazione" ha precisato la ministra

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
22:02

Riapertura scuola, entro settimana accordo con regioni sulla data: l'annuncio di Azzolina

Entro questa settimana ci sarà l'accordo tra governo e regioni sulla data di riapertura della scuola. Lo ha annunciato la ministra dell'istruzione Lucia Azzolina. "Noi abbiamo fatto una proposta alle regioni per riaprire il 14 di settembre, l'intera comunità scolastica, ma già dal primo settembre le scuole riapriranno per gli studenti che hanno delle attività di recupero degli apprendimenti, così come scritto nel decreto scuola. E su questa proposta alle regione, del 14 settembre penso che già questa settimana troveremo un accordo con le regioni" ha spiegato Azzolina a "Notte prima degli esami" su Radio24 ringraziando le stesse Regioni che insieme agli enti locali sono protagoniste di questa riapertura".

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
21:38

Il Cile ricalcola i contagi, aggiunti 31mila nuovi casi

Ben 31.412 nuovi casi di contagio da coronavirus aggiuntivi in Cile, non si tratta però di un maxi focolaio appena scoperto ma di test positivi che non erano stati finora contabilizzati. Lo ha spiegato oggi il ministero della Salute di Santiago del Cile. "Abbiamo scoperto che esiste un numero importante di persone che non sono state notificate o il cui stato non era stato aggiornato e risultava in stato di attesa. Tutte queste persone sono risultate positive al test e rappresentano quindi casi confermati", ha dichiarato oggi in una conferenza stampa il capo del dipartimento di epidemiologia del ministero della Salute. I nuovi casi si aggiungono quindi al numero ufficiale diramato nel precedente bollettino per un totale di 215.861 contagi dall'inizio della pandemia. Con 21 nuovi decessi nelle ultime 24 il numero totale delle vittime e' invece di 3383

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
21:29

Florida e Texas riaprono ma è boom di contagi

È boom di contagi in Florida e Texas, i primi stati Usa a riaprire dopo il lockdown dello scorso 30 aprile. I due stati infatti guidano la classifica  dove si registra un balzo record di nuovi casi di coronavirus e di nuovi ricoveri. L’aumento di casi potrebbe ora portare a un passo indietro con la possibilità di nuove misure. Il sindaco di Austin ha esteso fino al 15 agosto l’ordine di stare a casa. Dalle analisi della Johns Hopkins University sono almeno 23 gli Stati americani dove dalla scorsa settimana i contagi da coronavirus hanno ripreso a salire: tra questi, oltre a quelli già citati, ci sono Alaska, Arizona, Arkansas, California, Carolina del Nord e Oklahoma.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
21:23

A Madrid morti il 15% degli ospiti delle case di riposo durante l'emergenza coronavirus

È stata una vera strage quella che avvenute nelle case di riposo di Madrid durante l'epidemia da coronavirus. Secondo quanto scrive El Pais, a confermalo i dati inviati dalle autonomie locali al governo da cui si evince che circa il 15% degli ospiti dei centri di assistenza sociale della Comunità di Madrid sono morti durante l'emergenza. Molte delle vittime sono morte con sintomi compatibili da Covid senza però essere sottoposte al test per il coronavirus.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
21:06

In Francia 111 morti in 24 ore

Altre 111 persone sono morte in Francia nelle ultime 24 ore per coronavirus. L'ha annunciato la Direzione generale della sanità transalpina. Al momento sono 10.535 le persone ricoverate per l'infezione. In rianimazione ci sono 820 casi gravi.

A cura di Susanna Picone
16 Giugno
20:56

Dl Cig, il presidente Mattarella ha firmato il decreto

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato il decreto ‘Ulteriori misure urgenti in materia di trattamento di integrazione salariale, nonché proroga di termini in materia di reddito di emergenza e di emersione di rapporti di lavoro'.

A cura di Susanna Picone
16 Giugno
20:47

Multa per un ministro brasiliano: non indossava la mascherina obbligatoria

Il governo del Distretto federale del Brasile ha elevato una contravvenzione a carico del ministro dell'Educazione, Abraham Weintraub, perché non indossava la mascherina di protezione nel corso di una manifestazione di sostegno al presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, la scorsa domenica a Brasilia. Il ministro dovrà versare 2 mila real (348 euro). L'uso della mascherina è obbligatorio nelle aree pubbliche della capitale dal 30 aprile. Chiunque venga identificato senza può essere multato fino 2 mila real, oltre ad essere responsabile per il reato di infrazione di misure sanitarie. La pena in questo caso può essere fino a un anno di reclusione.

A cura di Susanna Picone
16 Giugno
20:37

Il governatore del Veneto Zaia: "Con sanità centralizzata sarebbe stata strage"

Se la gestione della pandemia fosse stata centralizzata, "dal punto di vista operativo sarebbe stata una strage". Lo ha detto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ospite di Zapping su RadioUno. Zaia ha risposto così al conduttore che gli portava l'opinione di Sabino Cassese. "Cassese è un luminare e dà l'interpretazione autentica delle leggi, ma per evitare confusione e casini nell'emergenza va accorciata la catena di comando. Io sono in unità di crisi da 116 giorni – ha aggiunto il governatore del Veneto – posso garantire che se si fossero interpretate le leggi in quella direzione, sarebbe stata una strage".

A cura di Susanna Picone
16 Giugno
20:32

La metà dei morti italiani per Covid in Lombardia, età media 80 anni

Un report dell’Istituto superiore di sanità analizza le caratteristiche delle persone morte e infette dal Coronavirus. Quasi la metà dei casi di decessi si registra in Lombardia, la regione più colpita d'Italia per numero di contagi, mentre l’età media delle vittime si alza a 80 anni ed è ancora più alta tra le donne. Tra la comparsa dei primi sintomi e il decesso trascorrono mediamente 11 giorni.

A cura di Susanna Picone
16 Giugno
20:16

Gran Bretagna, Johnson: "Riapertura del Paese solo quando è sicuro farlo"

Il governo britannico sta riaprendo gradualmente il Paese e continuerà a farlo "ma solo quando è sicuro farlo". Lo ha detto il premier Boris Johnson, che si è anche felicitato per la riapertura dei negozi di generi non-essenziali e ha esortato i genitori a lasciare andare i bimbi delle elementari a scuola perché è "sicuro".

A cura di Susanna Picone
16 Giugno
19:51

L'app Immuni ha segnalato 2 contatti da casi positivi nelle Marche

Per la prima volta dalla sua attivazione, l'app Immuni ha individuato 2 contatti da casi positivi nelle Marche. Si tratta di un residente nella provincia di Ascoli Piceno e un altro in provincia di Macerata. In entrambi i casi il medico di famiglia e il dipartimento di prevenzione hanno eseguito la procedura di registrazione per via telematica e svolto le procedure di analisi epidemiologica. "L'attivazione di questo importante supporto per la lotta al Coronavirus è un fatto importante che ci ha permesso di verificare che la macchina sanitaria anche in questo caso funziona in tutti i suoi percorsi" ha dichiarato il governatore Luca Ceriscioli, aggiungendo: "Il senso di responsabilità e di collaborazione dei cittadini è fondamentale per contenere il virus, individuando tutte le possibili fonti di contagio e, quindi, garantire livelli sempre più alti di sicurezza sanitaria". Le due persone saranno ora sottoposte a tampone per verificare l'eventuale contagio.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
19:46

In America Latina rischio "pandemia della fame" per colpa del coronavirus, l'allarme Onu 

In America Latina c'è rischio pandemia della fame per colpa del coronavirus, è l'allarme lanciato dall'Onu per la situazione che si sta creando in America centrale e meridionale. L'emergenza  coronavirus sta spingendo 40 milioni di persone nell'insicurezza alimentare, ha avvertito l'Onu, chiedendo un'azione urgente per evitare una "pandemia della fame". Il World Food Programme delle Nazioni Unite afferma che negli 11 paesi in cui opera nella regione, il numero di persone che si trovano ad affrontare una grave insicurezza alimentare è aumentato da 3,4 milioni all'inizio dell'anno a 14 milioni a causa dell'impatto socio-economico della pandemia. Se si include quelli con una moderata insicurezza alimentare, porta il numero a circa 40 milioni.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
19:35

Coronavirus Lombardia, Gallera: "Finale di coda dell'infezione"

"È importante sottolineare che dei 143 positivi segnalati oggi, un numero rilevante si riferisce a infezioni di vecchia data. Nello specifico 54 sono da attribuire allo screening sierologico regionale di cui 18 risultati debolmente positivi", così l'assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, ha commentato i dati odierni relativi all'emergenza coronavirus assicurando che anche in in Lombardia si è al Finale di coda dell'infezione. "Altri 24 casi sono stati riscontrati ‘debolmente positivi' su test effettuati dietro segnalazioni di medici di famiglia, Ats e ospedali, a cittadini e ospiti di Rsa, segno di un finale di coda dell'infezione. Molto significativo, inoltre, il dato dei ricoverati in terapia intensiva, che diminuisce di ben 25 pazienti" ha aggiunto Gallera.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
19:18

Contagiato manifestante Black Lives Matter, allarme in Danimarca: "Test su tutti i partecipanti"

È allerta massima in Danimarca dopo la scoperta della positività al coronavirus di uno dei manifestanti alla marcia di protesta Black Lives Matter dei giorni scorsi nel Paese. Si tratta di una persona che ha partecipato al corteo andato in scena tra le strade di Copenaghen lo scorso 7 giugno per denunciare il razzismo e la violenza della polizia in seguito alla morte negli Stati Uniti di George Floyd. Annunciando la notizia, oggi il ministro della Salute danese ha esortato tutti i partecipanti alla manifestazione a sottoporsi a un test per COVID-19. Secondo le stime a quella manifestazione avevano partecipato circa 15mila persone. "Non sappiamo se la persona che è stata sottoposta a test fosse già contagiata durante la dimostrazione o abbia infettato altri durante il corteo per questo è fondamentale che i numerosi partecipanti alla marcia vengano testati" ha dichiarato il ministro della sanità danese in una conferenza stampa.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
18:49

In Lombardia 143 nuovi contagi da Coronavirus

Dei 210 nuovi contagi registrati oggi in Italia ben 143 sono in Lombardia che si conferma la Regione più pesantemente colpita  dal virus. Nelle ultime 24 ore sono invece 9 i decessi registrati in regione. Calano le persone ricoverate in ospedale ( 1.902) e cala anche il dato relativo ai pazienti ricoverati in terapia intensiva giunti a 69. I dati diffusi  nel Nuovo bollettino relativo all'emergenza Coronavirus in Lombardia aggiornato ad oggi, martedì 16 giugno.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
18:45

In Spagna 76 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

In Spagna l'epidemia di coronavorus sembra decisamente sotto controllo. Secondo gli ultimi dati forniti dalle autorità sanitarie di Madrid, nelle ultime 24 orte si registrano solo 76 nuovi contagi, anche se ieri erano stati 40, per un bilancio totale di 244.328. Fermo a zero da ben nove giorni invece il numero di decessi per coronavirus. Un dato che si  spiega con una revisione del modo di conteggiare i morti effettuata dal ministero della Sanità secondo cui il bilancio sarà modificato ulteriormente.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
18:31

A Pechino vietato lasciare la città per i residenti delle aree a rischio

A Pechino è vietato lasciare la città per i residenti delle aree a rischio. Lo hanno deciso le autorità municipali dell capitale cinese a seguito dei focolai da coronavirus registrati nella metropoli. Il divieto vige per i residenti delle aree a medio e alto rischio di epidemia. Si tratta dell'area di Huaxiang, nel distretto di Fengtai, dove si trova il mercato Xinfadi da cui si è scatenato l'attuale focolaio e dunque considerata zona rosa, e altre 27 zone a medio rischio individuate in città. Può uscire da Pechino chi vive nelle altre aree, ma solo provando di essersi sottoposto con esito negativo al test dell'acido nucleico, entro sette giorni dalla partenza

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
18:26

In Gran Bretagna 233 morti e 1.279 contagi nelle ultime 24 ore

Il Regno Unito registra altri 233 decessi di persone contagiate dal coronavirus e ulteriori 1.279 contagi nelle ultime 24 ore. Si tratta di dati molto più alti del solito ma che rispecchiano i conteggi del fine settimana che di solito non vengono dati il lunedì.  I casi di contagio nel Paese salgono così a 298.136 mentre i decessi per coronavirus arrivano a quota 41.969

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
18:20

Olimpiadi Tokyo 2021, possibile nuovo rinvio

Le olimpiadi di Tokyo già rinviate al 2021 per l'emergenza coronavirus potrebbero subire un nuovo spostamento di data. Lo ha chiarito Haruyuki Takahashi, membro del comitato organizzatore dei Giochi olimpici in Giappone. Le olimpiadi, attualmente in programma dal 23 luglio all'8 agosto 2021, potrebbero essere rinviate ulteriormente  in caso di necessità. "Prima della cancellazione definitiva dovrà essere considerato un ulteriore rinvio perché un annullamento avrebbe importanti implicazioni finanziarie" ha spiegato Takahashi.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
18:13

Una scuola su tre rischia di non aprire più, l'allarme di istituti e asili privati

"Senza un adeguato sostegno economico da parte dello Stato temiamo che una scuola su tre a settembre non riesca a riaprire", è l'allarme lanciato oggi dall'assessore regionale all'istruzione della Regione Veneto Elena Donazzan dopo aver incontrato i rappresentanti regionali della Fism, la Federazione delle scuole paritarie dell'Infanzia. "Si è creato un asse politico trasversale che, in occasione in particolare del DL Rilancio, ha rivendicato a gran voce maggiori coperture sul fronte degli ammortizzatori sociali e più finanziamenti per le scuole stesse. Speriamo che il Parlamento, in sede di conversione del decreto, confermi e anzi rafforzi l'impegno economico per le scuole paritarie" ha dichiarato l'assessore , aggiungendo: "Faccio mie le preoccupazioni della Federazione delle scuole materne rispetto alla mancanza di risorse perché la consolidata copertura finanziaria prevista dal bilancio dello Stato di circa 536 milioni per tutte le scuole paritarie di ogni ordine e grado in tutto il territorio nazionale appare del tutto inadeguata se si dovrà rispettare il parametro di un operatore ogni 15 bambini, rispetto all'attuale di uno ogni 25-28″

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
18:10

In Italia oggi zero decessi in 10 regioni e terapie intensive al minimo dal 2 marzo

Confortanti i numeri che emergono oggi dal bollettino odierno della protezione civile sull'emergenza coronavirus.  In Italia infatti oggi si sono registrati zero decessi in ben 10 regioni e zero nuovi contagi in otto regioni. Non solo, anche il numero di pazienti ricoverati in terapia intensiva continua a calare scendendo per la prima volta sotto i duecento e raggiungendo il minimo dal 2 marzo scorso.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
17:51

Bollettino 16 giugno, 34 morti e 1.516 guariti nelle ultime 24 ore 

Sono 34 i morti per coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore. I guariti nello stesso arco di tempo invece sono 1.516. Sono questi i dati sull'emergenza coronavirus in Italia che emergono dal bollettino della protezione civile di oggi 16 giugno. I casi totali nel nostro Paese sono saliti invece a 237.500, i decessi a 34.405.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
17:35

A Pechino ora è allarme contagio: scuole chiuse e innalzato livello di allerta

La diffusione del contagio a Pechino fa sempre più paura. Dopo la scoperta dei focolai in alcuni mercati della metropoli, le autorità locali hanno deciso di adottare immediatamente misure drastiche innalzando il livello di allerta e chiudendo tutte le scuole. La decisione dopo la scoperta che almeno 106 casi accertati di contagio sono collegati al mercato di Xinfadi, di fatto il più grande focolaio di coronavirus dopo oltre due mesi in Cina. Lo ha comunicato in una nota il vice segretario generale della municipalità di Pechino, Chen Bei, spiegando che da domani riprenderanno le lezioni on line e verrà sospeso anche il ritorno in aula degli studenti delle università. Non verranno invece, chiusi gli uffici, anche se verrà incoraggiato il lavoro da casa.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
17:26

"Desametasone riduce di un terzo i casi di mortalità da coronavirus": lo studio britannico

C'è un farmaco steroide che si sarebbe dimostrato estremamente efficace nel ridurre la mortalità dei malati di Covid-19. È quanto emerge dai risultati preliminari di uno studio dell’università di Oxford  su un campione di pazienti nel Regno Unito. I farmaco in questione è il desametasone, medicinale economico e relativamente facile da ottenere. I ricercatori hanno definito la scoperta come "un enorme passo avanti" spiegando che avrebbe ridotto di un terzo i casi di mortalità. "È l’unico medicinale che fino a ora ha dimostrato di ridurre in modo significativo il tasso di mortalità" hanno aggiunto i ricercatori. I risultati sono stati ottenuti durante il più grande test di trattamenti per il coronavirus al mondo, chiamato test Recovery.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
17:12

In Gran Bretagna persi 600mila posti di lavoro a causa dell'emergenza Coronavirus

Le restrizioni e i blocchi imposti per l'emergenza Coronavirus hanno colpito pesantemente il mercato del lavoro anche in Gran Bretagna dove dall'inizio dellapandemia si son persi ben  600mila posti  di lavoro. Il calcolo è dell'Ufficio Nazionale di Statistica (ONS) in base ai primi indicatori relativi al mese di maggio. I dati dell'Ons hanno mostrato che, da marzo a maggio, ci sono stati circa 476.000 posti in meno in tutta la Gran Bretagna, circa 342.000 in meno rispetto al trimestre precedente, il "più grande calo trimestrale" da quando l'attuale serie è iniziata nel 2001. I settori più colpiti quelli per "attività di alloggio e ristorazione" e quelli del commercio di oggetti non essenziali.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
17:01

Dove si può viaggiare e fare le vacanze in Europa

Dove si può viaggiare e dove si possono fare le vacanze in Europa dopo l'emergenza coronavirus? A questa domanda  la Commissione europea ha deciso di rispondere realizzando la piattaforma Re-Open Eu che, attraverso una mappa interattiva, aiuta i cittadini che intendono pianificare i propri viaggi fornendo informazioni in tempo reale su restrizioni e misure anti-Coronavirus da seguire, ma anche sull’accessibilità di strutture di accoglienza, siti turistici, musei spiagge e ristoranti.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
16:55

Ungheria, revocati i poteri speciali a Orban per l'emergenza covid

In Ungheria revocati i poteri speciali per l'emergenza covid-19 affidati al Premier ultranazionalsita Viktor Orban. Il Parlamento ungherese infatti oggi ha approvato la fine del controverso stato di emergenza varato circa due mesi fa. La revoca dello "stato di pericolo" è stata votata all'unanimità dai 192 deputati presenti ed entrerà in vigore nei prossimi giorni. La legislazione adottata il 30 marzo aveva concesso al leader nazionalista di governare con decreti per combattere l'epidemia di nuovo coronavirus.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
16:41

Cassa integrazione, col nuovo decreto anticipate le 4 settimane aggiuntive

Con l'ultimo decreto governativo, il Cdm ha previsto la possibilità di anticipare le quattro settimane aggiuntive di cassa integrazione per chi ha già usufruito delle precedenti 14 settimane. Finora le quattro settimane erano previste per settembre e ottobre, ora c’è invece la possibilità di chiederle anche per una data antecedente. La durata massima resta di 18 settimane.

A cura di Antonio Palma
16 Giugno
16:24

Maturità 2020, il commissario Arcuri: "Distribuite 3.5 milioni di mascherine nelle scuole"

"L’esame di maturità quest’anno è una tappa davvero importante. Nella seconda fase dell’emergenza dobbiamo incentivare comportamenti responsabili da parte di tutti i cittadini, a cominciare dai più giovani. E continueremo a farlo garantendo agli italiani una crescente disponibilità di mascherine sempre di più prodotte in Italia. A settembre saremo in grado di produrne oltre 30 milioni al giorno per essere pronti quando tutte le scuole riapriranno dopo il lungo lockdown". Lo ha detto il commissario speciale per l'emergenza Covid-19 in Italia, Domenico Arcuri, che ha sottolineato come nelle 3.268 scuole che ospitano gli esami di Stato i dispositivi di protezione siano necessari e pertanto sono stati consegnati 5,3 milioni di mascherine, che coprono il fabbisogno di tutte le sessioni delle prove.

A cura di Ida Artiaco
16 Giugno
15:48

La Regione Toscana frena sull'uso dei guanti monouso: "Meglio lavarsi spesso le mani"

La Regione Toscana sconsiglia l'uso dei guanti monouso nella lotta alla pandemia da Coronavirus, incoraggiando i propri cittadini a preferire una frequente e corretta iginiezzazione delle mani. Il presidente Enrico Rossi ha così firmato oggi l’ordinanza con la quale raccomanda di non usare più i guanti ma di rispettare un lavaggio minuzioso e frequente delle mani con acqua e sapone o con i gel disinfettante, anche alla luce delle ultime indicazioni scientifiche dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

A cura di Ida Artiaco
16 Giugno
15:02

Costa: "Correlazione tra pandemia e inquinamento atmosferico da approfondire"

"La possibile correlazione tra inquinamento atmosferico e diffusione della pandemia da Covid è un aspetto da approfondire. La propagazione improvvisa e rapida del contagio ha innescato globalmente un’attività di ricerca nel campo della prevenzione e terapeutico; si stanno moltiplicando gli sforzi per comprendere anche i fattori sociali e ambientali che possono contribuire a spiegare le modalità di contagio e la gravità". Lo ha detto il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, oggi in audizione alla Commissione Ambiente alla Camera, aggiungendo che "la possibile interazione tra inquinamento atmosferico e Covid è suggerita dal fatto che quest'ultimo aumenta in particolare il rischio di patologie respiratorie e infezioni acute delle basse vie respiratorie nei soggetti vulnerabili".

A cura di Ida Artiaco
16 Giugno
14:25

In Russia sale ancora il bilancio dei casi di Coronavirus: 8.248 in 24 ore

In Russia sono stati registrati 8.248 casi nelle ultime 24 ore, portando il numero totale dei contagi a 545.458. Lo riferisce il Centro anti-coronavirus del Paese, come riportato dall’agenzia Tass. Il tasso di crescita giornaliero è dell’1,5% contro l’1,6% del giorno prima. In tutto sono morte 7.284 persone, +193 nelle ultime 24 ore.

A cura di Ida Artiaco
16 Giugno
13:58

Ungheria, il Parlamento vota la fine dei "pieni poteri" a Orban

Il Parlamento ungherese ha votato la fine dei "pieni poteri " del governo per affrontare l'emergenza sanitaria del coronavirus, lasciando comunque a Viktor Orban la facoltà di dichiarare un nuovo "stato di pericolo" in caso di seconda ondata dell'epidemia che consentirebbe al suo esecutivo di legiferare per decreto. "Con 135 voti a favore, 54 contro e 3 astensioni, il Parlamento ha votato per porre fine all'ordine giuridico straordinario", ha annunciato su Twitter il portavoce di Orban, Zoltan Kovacs.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
13:34

Appello UE per scaricare le app di tracciamento: "Sono utili a limitare i contagi"

Gli stati membri dell’UE hanno raggiunto un accordo sugli standard tecnici per l’interoperabilità tra le app per smartphone ideate per tracciare i contagi da coronavirus, un passaggio che potrebbe aiutare la ripresa dei viaggi e del turismo. Lo rende noto la Commissione europea, aggiungendo — in un annuncio che coincide anche con il lancio dell’app tedesca — che sarà responsabile della gestione del gateway centrale per permettere che le app nazionali “parlino” tra loro. “Mentre ci avviciniamo alla stagione di punta per il turismo, è importante assicurare che gli europei possano usare l’app del loro paese ovunque viaggino nell’Unione europea”, ha affermato  il Commissario Thierry Breton in un comunicato. “Le app per il tracciamento dei contatti possono essere utili per limitare la diffusione del coronavirus, in particolare se integrate nelle strategie nazionali di revoca delle misure di contenimento”, ha aggiunto.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
13:17

Coldireti: "A causa del covid nel 2020 un milione di poveri in più"

Lo scorso anno le persone in povertà assoluta erano 4,6 milioni, pari al 7,7% della popolazione. Anche se con l’emergenza coronavirus si stima che questo numero sia destinato a salire, nel 2019 si è registrato per la prima volta un calo dopo quattro anni di costante crescita della povertà. Per Coldiretti, tuttavia, a causa della pandemia nel 2020 ci saranno un milione di poveri in più.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
12:40

Negli USA si testano sull'uomo anticorpi monoclonali

In seguito a due studi che hanno analizzato migliaia di anticorpi umani contro Sars-CoV-2 per identificare i candidati più potenti, ora un cocktail di anticorpi monoclonali viene testato sull'uomo negli Stati Uniti. Questo approccio, spiegano gli autori su ‘Science', è progettato non solo per essere efficace come trattamento, ma anche per proteggere dalla resistenza anticorpale che potrebbe insorgere in risposta alla pressione selettiva di singole terapie anticorpali, già protagoniste di sperimentazioni contro Covid-19. Gli scienziati, in particolare, si sono concentrati sugli anticorpi che colpiscono la Spike e impediscono l'ingresso di Sars-CoV-2 nelle cellule ospiti.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
12:14

In Turchia aumentano i contagi e le mascherine tornano obbligatorie

In Turchia sono in aumento i casi di coronavirus, quindi le autorità hanno deciso di correre ai ripari, imponendo l'utilizzo della mascherina  in altre 5 province. A darne l'annuncio il ministro della Salute: sono ora  42, su 81, il numero delle circoscrizioni del Paese dove l'utilizzo della mascherina è obbligatorio. In Turchia (82 milioni di abitanti) dal 10 marzo a oggi sono stati registrati circa 180 mila casi di coronavirus, che hanno causato la morte di più di 4.800 persone. Attualmente sono circa 23 mila i casi noti di persone affette dal virus.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
12:04

La sottosegretaria alla salute Zampa: "Al lavoro sul vaccino e stiamo molto avanti"

Per quanto riguarda il vaccino contro il coronavirus, "ci stiamo lavorando e stiamo molto avanti". L'ha dichiarato la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, in occasione della presentazione al ministero di un'indagine sull'impatto psicologico e comportamentale del lockdown sui bambini e sugli adolescenti. Già ieri Piepaolo Sileri aveva annunciato che il vaccino potrebbe arrivare in tempi brevi: "Avere l'agognato vaccino contro il coronavirus consentirà di limitare i danni, è prematuro pensare di poterlo già avere a settembre ma potrebbe arrivare per fine anno o ad inizio 2021".

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
11:34

Medici Senza Frontiere: "Ad Haiti diffusione allarmante epidemia"

In risposta alla rapida diffusione del Covid-19 ad Haiti, Medici Senza Frontiere ha aperto il centro di trattamento Drouillard, a Port-au-Prince, per curare in particolare i pazienti più gravi colpiti dal virus. Dall'apertura della struttura, il 16 maggio, il numero di persone positive al coronavirus nel paese è aumentato drammaticamente: si è passati da 100 a oltre 4.000 malati, con 73 decessi. Con solo due laboratori in grado di eseguire i test, il numero di casi registrati è di molto inferiore al numero reale.

Aperto in un primo momento con 20 posti letto, oggi il centro di trattamento Covid-19 di MSF è in grado di ricoverare fino a 45 pazienti. Su oltre 200 pazienti arrivati, 97 hanno avuto necessità di ricovero, mentre circa 100 persone sono state seguite in regime ambulatoriale. "Alcuni pazienti vengono da noi con risultati positivi ai test, altri che necessitano di ossigeno o ricovero ospedaliero vengono assistiti mentre inviamo i loro test a un laboratorio gestito dal governo" afferma Hassan Issa, capomissione di MSF ad Haiti.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
11:10

La Nuova Zelanda non è più covid-free: registrati due nuovi casi

Otto giorni dopo essere stata dichiarata Covid-free, la Nuova Zelanda non lo è più. Le autorità sanitarie hanno reso noti due nuovi contagi, i primi in quasi tre settimane. Si tratta di due donne, parenti, rientrate dal Regno Unito. In Nuova Zelanda sono stati registrati oltre 1.500 casi di coronavirus e 22 decessi.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
09:57

Firenze, paziente positiva al covid: si teme focolaio ospedaliero

Una donna ricoverata nel reparto di psichiatria dell’ex convento delle Oblate di Firenze è risultata positiva al covid: la paziente è stata sottoposta al test del tampone ieri mattina e dopo la diagnosi sono subito scattate le misure di prevenzione del contagio, nel timore che a partire da questo caso possa generarsi un nuovo focolaio ospedaliero.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
09:31

Gori: "Nessuna pressione per evitare la zona rossa ad Alzano e Nembro"

"Non ho mai ricevuto pressioni da imprenditori della Val Seriana per evitare l’istituzione di una zona rossa tra Nembro e Alzano Lombardo”. A dirlo, nel corso dell'ultimo Consiglio comunale, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori rispondendo alle accuse dell’opposizioni capeggiate dalla Lega secondo cui il primo cittadino sarebbe co-responsabile del mancato isolamento della zona durante il periodo più tragico dell’emergenza Coronavirus in Val Seriana.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
09:17

Per la virologa spagnola Margarita Del Val "il virus circola più di prima"

Per la virologa spagnola Margarita Del Val “il virus circola di più adesso, più che prima dello scoppio dell’emergenza. È difficile stimare esattamente la quantità, ma in giro ce ne è di più. Ci sono più focolai di prima”. L’unico modo per ostacolare una seconda ondata è fare in modo che la maggior parte delle persone indossi le mascherine, e che venga rispettato il distanziamento sociale.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
09:14

Pechino, 29 comunità isolate per arginare il nuovo focolaio di covid

Le autorità di Pechino hanno sottoposto a isolamento sanitario 29 comunità, nel tentativo di arginare il focolaio di Covid-19 ricondotto al mercato di Xinfadi, nel distretto meridionale di Fengtai. Oggi sono stati confermati altri 27 casi nella capitale, portando a 106 il numero totale di positivi. Nove distretti su undici a Pechino hanno segnalato casi confermati, e il distretto di Fengtai risulta essere la zona più colpita. Il mercato di Hongta Tiantao nel distretto di Xicheng a Pechino, è l’ultimo mercato locale interessato dall’emergenza sanitaria, col conseguente blocco e l’isolamento di sette comunità vicine. In precedenza, dieci comunità vicino al mercato alimentare orientale di Yuquan, nel distretto di Haidian, e 11 comunità vicino al mercato di Xinfadi erano state isolate, nel tentativo di frenare la diffusione del virus.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
09:07

India, ricoverato per sospetto covid il ministro della salute di Delhi 

Il ministro della Salute della capitale dell’India Delhi è stato ricoverato con sintomi da Covid-19. Lo stesso Satyendar Jain ha scritto sul suo profilo Twitter del suo ricovero, "visto l’elevato livello di febbre e un improvviso calo dei miei livelli di ossigeno nel sangue, sono stato ricoverato all’ospedale Rajiv Gandhi. Vi terrò aggiornati". Anche nelle ultime 24 ore nel paese si sono registrati oltre 10mila nuovi casi ufficiali di coronavirus portando il totale, che tutti considerano sottostimato per il paese da 1,3 miliardi di abitanti, a 343 mila contagi e 9.900 decessi.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
08:59

L'Austria riapre le frontiere con l'Italia: sì ai viaggi senza controlli medici

Il governo austriaco ha abolito i controlli sanitari alle frontiere con l'Italia. Dopo più di tre mesi di  limitazioni, da mezzanotte sono di nuovo possibili i viaggi e la libera circolazione delle persone tra i due paesi, quindi anche con le altre Nazioni del centro e nord Europa. Il governo di Vienna ha comunque deciso di mantenere l"avviso di viaggio' emesso per chi si reca in Lombardia, la regione italiana più colpita dalla pandemia di coronavirus.

I collegamenti stradali, ferroviari e aerei sono dunque stati ripristinati Al Brennero come a Tarvisio e alle altre frontiere, dove non ci saranno più controlli e i turisti stranieri potranno entrare in Italia senza dover presentare documentazioni o sottostare a misure di quarantena. La stessa cosa varrà per gli italiani che si recheranno in Austria. Da oggi Germania e Svizzera apriranno i loro confini ai cittadini dell'Unione Europea.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
08:44

L'infettivologo Andreoni: "La seconda ondata sarà prosecuzione della prima"

La "probabile" seconda ondata del coronavirus "non avrà certamente le dimensioni della prima e comunque sarà diversa da come ci aspettiamo". Ad affermarlo Massimo Andreoni, direttore di Malattie infettive al Policlinico Tor Vergata di Roma, precisando che "si tratterà probabilmente di una prosecuzione di quella che abbiamo attraversato. Il virus non ha smesso di circolare e continuerà a farlo, come dimostra il focolaio del San Raffaele di Roma".

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
07:54

Primi due indagati nell'inchiesta per epidemia colposa all’ospedale di Alzano Lombardo

L'inchiesta giudiziaria  della procura di Bergamo sulla mancata chiusura del pronto soccorso di Alzano Lombardo è arrivata a una prima importante svolta: due persone sono infatti state iscritte nel registro degli indagati per epidemia e omicidio colposi. Non sono stati resi noti i loro nomi ma sembra non si tratti di nessun dirigente medico.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
07:19

Cina: la nuova ondata di Covid-19 a Pechino è "estremamente grave. Corsa contro il tempo"

È "estremamente grave" la situazione di una nuova ondata di contagi da Covid-19 a Pechino: l'ha dichiarato un portavoce della municipalità della capitale cinese. Oltre un centinaio di persone sono state riscontrate positive al coronavirus dalla scorsa settimana, a partire dal nuovo focolaio individuato nel mercato all'ingrosso di  Xinfadi, uno dei più importanti del paese. Secondo il portavoce Xu Hejian, la megalopoli (21 milioni di abitanti) è impegnata in quella che ha definito una "corsa contro il tempo" per contrastare questa nuova ondata, cercando di avere "un margine di anticipo sull'epidemia e decidendo le misure più restrittive, decisive e determinate". Nella capitale la capacita' di test e' di oltre 90 mila tamponi al giorno.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
07:06

Nel mondo superati gli otto milioni di contagi

Sono oltre otto milioni – per la precisione 8.034.461 – i casi di coronavirus in tutto il mondo a fronte di 436.899 decessi. A renderlo noto la Johns Hopkins University spiegando che il primo paese per numero di positivi sono gli Stati Uniti seguiti da Brasile, Russia, India, Regno Unito, Spagna e Italia.

A cura di Davide Falcioni
16 Giugno
07:00

Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo di martedì 16 giugno

26 morti in 24 ore e 303 nuovi contagi da Coronavirus in Italia, che portano il numero dei casi totali a 237.290 con 177.010 guariti e 34.371 morti. Questa l'ultima fotografia sui contagi da Coronavirus in Italia scattata dalla Protezione Civile nel suo ultimo bollettino. Ecco i casi regione per regione:

Lombardia: 91.917

Piemonte: 31.061

Emilia Romagna: 28.084

Veneto: 19.220

Toscana: 10.188

Liguria: 9.887

Lazio: 7.958

Marche: 6.762

Campania: 4.613

Puglia: 4.516

Trento: 4.448

Sicilia: 3.458

Friuli VG: 3.296

Abruzzo: 3.279

Bolzano: 2.611

Umbria: 1.436

Sardegna: 1.363

Valle D'Aosta: 1.191

Calabria: 1.162

Molise: 439

Basilicata: 401

Operativa a partire da questa settimana l'app Immuni in tutta Italia: servirà a tenere traccia degli spostamenti tramite un modello decentralizzato, e ad avvisare gli utenti qualora siano entrati in contatto con una persona risultata successivamente positiva al test. A partire da questa settimana è inoltre possibile viaggiare in quasi tutta Europa anche grazie alla riapertura di 25 aeroporti italiani rimasti chiusi durante l'emergenza: da oggi anche l'Austria riapre le frontiere con l'Italia. Riaperti da ieri i cinema, teatri, le sale concerti e scommesse e i centri termali, ma non in tutte le Regioni. La ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti ha dichiarato, in relazione all'assegno universale per figli contenuto nel Family Act, che la misura potrebbe arrivare già da gennaio 2021. Durante gli Stati Generali dell'Economia, il premier Giuseppe Conte ha presentato il documento in 9 punti realizzato dalla task force guidata da Vittorio Colao. Al via da ieri la presentazione delle domande per accedere al contributo a fondo perduto.

I casi di Coronavirus nel mondo superano i 7,9 milioni; allarme a Pechino, dove 10 aree residenziali sono tornate in lockdown dopo la scoperta di alcuni focolai. Oltre 8200 casi in Russia in 24 ore. Preoccupa la situazione in America Latina: registrati in Brasile oltre 17mila casi e 612 decessi in 24 ore.

A cura di Quale Compro Team
379 CONDIVISIONI
26020 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni