13 settembre 22:27 Riapertura scuola, Azzolina: “Si può iniziare anche senza banchi singoli, consegna entro ottobre”

"Il fatto che non ci sia il banco singolo non significa che la scuola non possa iniziare. Laddove il metro di distanza non è garantito a tutti si metterà la mascherina", lo ha ribadito la ministra dell'istruzione Lucia Azzolina alla vigilia della riapertura delle scuole lunedì 14 settembre  in molte regioni d'Italia. "I dirigenti scolastici ci hanno chiesto 2,4 milioni di banchi: 2 milioni sono quelli tradizionali e 450.000 sono quelli con le rotelle. Alcuni sono già stati consegnati, siamo partiti dalle zone che hanno subito di più, ora tutti gli altri sono in consegna da qua a fine ottobre" ha aggiunta Azzolina a ‘Domenica live su Canale  5, ricordando che "Sui banchi in questo paese non si è mai investito. Il ritardo è di vent'anni, non è il nostro".

13 settembre 21:57 Vergallo (Anestesisti): “Coronavirus non è cambiato, meno morti grazie a diagnosi precoci”

“Il coronavirus sembra sempre lo stesso e anche i pazienti che arrivano in terapia intensiva sono gli stessi, ossia prevalentemente anziani con precedenti patologie”, ma "la mortalità nei casi più gravi sembrerebbe in calo, probabilmente per una riduzione delle tempistiche che porta a identificare prima i soggetti che hanno bisogno di ricovero, quindi grazie alla diagnosi precoce, e anche per l'utilizzo di terapie più mirate sugli organi e i sistemi colpiti dal virus”. A ricordarlo è Alessandro Vergallo, presidente dell'Aaroi-Emac, l'associazione degli anestesisti rianimatori ospedalieri. “Serve equilibrio: non ci sono al momento segnali di allarme per il carico ospedaliero come nelle prime fasi dell'epidemia, ma dobbiamo sempre prestare attenzione al rischio, rispettando le misure precauzionali che condividiamo in toto" ha spiegato Vergallo.

13 settembre 21:21 Scuola, lunedì 14 settembre 5,6 milioni di studenti sui banchi, Arcuri: “Sforzo ciclopico”

Lunedì 14 settembre 5,6 milioni di studenti italiani torneranno sui banchi per la riapertura delle scuole e l'inizio del nuovo ano scolastico dopo la chiosar anticipata per l'emergenza coronavirus. Secondo i darti forniti dal ministero dell'Istruzione, in totale, conteggiando le regioni dove la scuola ha già aperto e le altre regioni dove ripartirà il 24 settembre, sono oltre 8,3 milioni le studentesse e gli studenti che rientrano quest'anno tra i banchi: 7.507.484 negli istituti statali, ai quali si aggiungono i circa 860mila delle paritarie. "Abbiamo fatto tutti insieme uno sforzo ciclopico e siamo contenti del risultato raggiunto" riguardo i preparativi per la riapertura delle scuole. Lo ha detto il commissario straordinario per l'emergenza coronavirus, Domenico Arcuri, aggiungendo: "Abbiamo distribuito ai 19mila istituti scolastici italiani 94 milioni di mascherine che saranno nella disponibilità dei dirigenti. Studenti e docenti avranno la mascherina per svolgere le attività in sicurezza".

13 settembre 20:45 Israele in lockdown per tre settimane, l’annuncio di Netanyahu

Israele sarà in lockdown da venerdì prossimo e per almeno tre settimane, lo ha annunciato stasera il premier Benyamin Netanyahu al termine di una seduta straordinaria del governo. Si tratta del primo Paese a disporre una misura così drastica dopo la nuova ondata di contagi da coronavirus. “Prevediamo che durerà almeno fino alla festa di Simchat Torah, il 10 ottobre" ha spiegato Netanyahu rigettando però l'accusa che che il suo governo abbia fallito nel contenimento della pandemia. La decisione di applicare un nuovo lockdown arriva dopo che i contagi la scorsa settimana hanno superato i 4mila casi giornalieri. Israele a oggi risulta il primo Paese al mondo per numero di nuovi contagi per milione di abitanti, ma anche terzo per tamponi effettuati.

13 settembre 20:32 Coronavirus, neonato trovato positivo al pronto soccorso dell’ospedale Cervello di Palermo 

Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Un neonato di poche settimane di vita è risultato positivo al coronavirus all'ospedale Cervello di Palermo dove era arrivato al pronto soccorso accompagnato dai genitori. Il piccolo, residente a San Giuseppe Jato, stava male ed era stato accompagnato dai familiari al pronto soccorso pediatrico dell'ospedale palermitano. Dopo i controlli è risultato positivo ed è scattato l'allarme. Anche genitori e parenti stretti saranno ora sottoposti al tampone. "Sto monitorando la situazione. Saprò qualcosa nelle prossime ore" ha spiegato il sindaco di San Giuseppe Jato Rosario Agostaro.

13 settembre 19:52 Coronavirus Francia, 7.183 nuovi contagi in 24 ore

Continua a essere elevato il numero di di casi giornalieri di coronavirus in Francia dove nelle ultime 24 ore si sono registrati ulteriori 7.183 contagi. Secondo i dati del Ministero della salute di Parigi, nell'ultima giornata in Francia registrati ben 66 cluster in più rispetto a ieri mentre son sei le persone decedute per covid in 24 ore che portnoa il totale dall'inizio dell'epidemia a 30.916 .

13 settembre 18:53 L’Oms dice no al saluto col gomito: “Non si rispetta la distanza”

L'Oms dice no al saluto col gomito diventato ormai una consuetudine in tempo di coronavirus. Secondo Il direttore dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, infatti, il gesto non permette di rispettare le distanze minime di sicurezza previste dia protocolli anticontagio della stessa Oms. Ghebreyesus ha ricordato la raccomandazione da lui stesso fatta a marzo di evitare di salutarsi con il gomito rilanciando un tweet dell'economista Diana Ortega. "Salutando le persone, è meglio evitare di toccarsi con i gomiti perché questo ti fa stare a meno di un metro di distanza dall'altro. A me piace mettermi una mano sul cuore per salutare le persone in questi giorni", ha scritto Ortega.

13 settembre 18:17 Coronavirus Italia, oltre duemila persone ricoverate per covid

Attualmente sono oltre duemila le persone ricoverate per Covid in Italia nei reparti ospedalieri, per la precisione 2.042 mentre sono 187 quelle nei reparti di terapia intensiva. Sono i dati che emergono dall'ultimo bollettino sull'emergenza coronavirus inItalia diffuso oggi dal Ministero della salute. Nelle ultime 24 ore sono stai registrati +91 ricoveri mentre sono aumentate di 5 unità le persone in terapia intensiva. In totale gli attualmente positivi al coronavirus in Italia sono 38.509.

13 settembre 17:56 Il virologo Palù: “Virus ormai endemico, circolerà come il raffreddore”

"Non ho la sfera di cristallo per dire cosa succederà" dopo la riapertura delle scuole da domani in molte Regioni, ma sappiamo che "il virus è ormai endemico nella specie umana e circolerà come circola il virus del raffreddore. Non conosciamo cosa accadrà ma occorre applicare tutti i mezzi di diagnosi diretta, con i tamponi o con il prelievo salivare (più sensibile), indiretta con i test sierologici, e poi identificare, tracciare e isolare i soggetti positivi e spegnere rapidamente i focolai. Forse si dovrà chiudere anche qualche Istituto in caso di contagio ma non possiamo non riaprire le scuole". A dichiararlo all'ANSA Giorgio Palù, docente emerito di Virologia all'Università di Padova sottolineando il ruolo fondamentale delle mascherine come criterio di sicurezza tra gli alunni ma "solo se si usano bene, non si poggiano sul banco e non vengono messe e tolte", e questo tra i bambini non è facile da governare. A scuola sarà centrale "la rapida individuazione di tutti i contagi".

13 settembre 17:36 Duecentosessantacinque nuovi casi in Lombardia: 3 i morti

Stando al bollettino di oggi, domenica 13 settembre, in Lombardia sono 265 i nuovi casi di Coronavirus rilevati a fronte di 12.844 tamponi. Nelle ultime 24 ore ci sono stati tre decessi da Covid-19. Aumenta leggermente il numero di persone ricoverate negli ospedali, che sono 252 (più uno), di cui 28 nei reparti di terapia intensiva. I tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore sono stati 12.844.

13 settembre 17:20 Nelle ultime 24 ore 1.458 positivi e 7 morti

Secondo il bollettino di oggi, domenica 13 settembre, nel nostro paese sono 287.753 (+ 1.458  nelle ultime 24 ore, ieri erano 1.501) i casi totali di coronavirus. I guariti sono 213.634 (+ 443 nelle ultime 24 ore, ieri erano 759) e i decessi 35.610 (+7). I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 72.143, per un totale di 9.818.118 dall’inizio della pandemia.

13 settembre 15:27 A Polignano a Mare 108 positivi: il sindaco impone la mascherina anche all’aperto

Per fronteggiare il focolaio di Coronavirus che si è sviluppato nell'azienda ortofrutticola ‘Sop' di  Polignano a Mare, in cui finora sono stati accertati 108 contagiati, il sindaco Domenico Vitto ha firmato un'ordinanza che obbliga da oggi i cittadini a indossare sempre la mascherina su tutto il territorio comunale. Il provvedimento stabilisce inoltre che tutti gli esercizi commerciali chiudano non oltre mezzanotte e mezza. I negozi non potranno riaprire prima delle 5 del mattino. Inoltre, tutti coloro che sono in attesa dell'esito del tampone devono rispettare l'isolamento fiduciario.

13 settembre 12:47 Coronavirus, due morti nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Palermo

Il numero delle vittime per il Covid-19 in Sicilia sale a 292. Due le vittime nelle ultime ore alla rianimazione dell’ospedale Cervello a Palermo, dove il primario nei giorni scorsi aveva lanciato l'allarme perché "tutti i posti letto sono occupati". Le vittime sono due ottantenni che erano in gravi condizioni. "La loro situazione era già critica – fanno sapere dal nosocomio. Il quadro clinico era compromesso. Abbiamo tentato ogni possibile cura, ma non c’è stato nulla da fare".

13 settembre 12:27 Il premier Conte sulla scuola: “Ci saranno disagi all’inizio ma ognuno deve fare la propria parte”

"La scuola è luogo di accoglienza prezioso. Tornate a scuola non solo per imparare le nozioni sui libri di testo, ma anche per rafforzare e coltivare i sogni che realizzerete quando sarete uomini e donne adulti. Ci saranno disagi soprattutto all'inizio ma dovrete fare la vostra parte e rispettare le regole di sicurezza per tutelare la vostra salute e di quella delle persone che amate. Un saluto anche agli insegnanti, che hanno fatto molti sacrifici nei mesi scorsi, e ai dirigenti e al personale. Non vi siete mai fermati per accogliere degnamente tutti i nostri ragazzi. Saremo al vostro fianco". Così il premier Giuseppe Conte in un messaggio condiviso sui propri canali social indirizzato a tutti gli studenti, i professori e il personale scolastico che a partire da domani, lunedì 14 settembre, tornerà a scuola dopo 6 mesi di stop a causa dell'emergenza Coronavirus.

13 settembre 11:51 De Luca sulle scuole: “Non so se in Campania riapriranno il 24 settembre”

La riapertura delle scuole in Campania, già rinviata dal 14 al 24 settembre, potrebbe ulteriormente slittare. Lo ha spiegato il presidente Vincenzo De Luca che, ai cronisti, ha sottolineato che "non so se riapriranno il 24 settembre". Tra i problemi, il mancato arrivo dei banchi a rotelle, lo screening in corso a docenti e non docenti e l’acquisto dei termoscanner per gli istituti.

13 settembre 11:37 Flavio Briatore è guarito dal Coronavirus ed è tornato a Montecarlo

Flavio Briatore è guarito dal Coronavirus. L'imprenditore 70enne, dopo essersi sottoposto a doppio tampone che ha dato esito negativo, è anche tornato nella sua casa di Montecarlo, come confermano anche le imagini di un story che ha condiviso sul proprio account Instagram.

13 settembre 10:57 L’annuncio del cancelliere Kurz: “L’Austria è entrata nella seconda ondata”

L'Austria è entrata nella seconda ondata di infezioni da Coronavirus. Lo ha annunciato il cancelliere Sebastian Kurz in un comunicato, mentre continua a salire il numero di contagi giornalieri. Da venerdì a sabato, il Paese ha registrato circa 870 nuovi casi, di cui oltre la metà a Vienna. A partire da domani, le mascherine saranno obbligatorie, oltre che nei supermercati e nei mezzi pubblici, anche in tutti i negozi e negli edifici pubblici. Kurz ha avvertito di non escludere nuove restrizioni, se il numero dei casi dovesse continuare a crescere, pur auspicando di poter evitare un secondo lockdown.

13 settembre 09:41 Cirio (Piemonte): “Non ritiro l’ordinanza, la febbre va misurata a scuola”

"Non arretro di un millimetro: da domani l'ordinanza sarà pienamente in vigore": così il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, ha ribadito in un'intervista a La Stampa che andrà avanti con il provvedimento regionale sulla scuola, che ripartirà domani su tutto il territorio regionale e che prevede autocertificazione di aver preso la temperatura da parte dei genitori sul diario degli studenti e, in assenza, la misurazione a scuola.

13 settembre 09:24 Miozzo (Cts): “Le mascherine saranno disponibili a scuola tutti i giorni, arriveranno dappertutto”

"Le mascherine saranno disponibili a scuola tutti i giorni, sono sicuro che nei prossimi giorni la distribuzione sarà capillare e sarà garantita. Ci saranno per tutto l'anno scolastico, il commissario Arcuri lo ha garantito". Lo ha detto Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato tecnico scientifico in collegamento con SkyTg24 da una scuola di Castelnuovo di Porto, a Roma, dove risiede. "Qui le mascherine sono arrivate, come nella maggior parte delle scuole, dove non ci sono ancora l'indicazione è per le mamme di mettere ai figli le mascherine che di solito indossano, le mascherine di comunità, quelle di stoffa. Quelle chirurgiche naturalmente danno più garanzie".

13 settembre 09:06 Alle 12 il messaggio del premier Conte a studenti e personale scolastico

In vista della riapertura della scuola, che avverrà domani, lunedì 14 settembre, nella maggior parte delle regioni italiane, il premier Giuseppe Conte ha annunciato che interverrà sui social alle 12 con "un messaggio a studenti, genitori, insegnanti, dirigenti scolastici e personale che dalla prossima settimana si apprestano all’inizio dell’anno scolastico".

13 settembre 09:00 L’Autogrill di Fiorenzuola D’Arda sulla A1 chiuso per un caso di Covid

È stato chiuso per un caso di Coronavirus l'Autogrill Arda di Fiorenzuola D'Arda sulla A1. Tutto il personale del punto vendita è stato messo in quarantena e si sottoporrà a tamponi. Il locale verrà sanificato nella notte e riaprirà domenica con personale di altri punti vendita. Una procedura che, si spiega, non segue i protocolli nazionali ma una scelta aziendale più rigorosa e tutelante per dipendenti e clienti.

13 settembre 08:57 Berlusconi positivo al Covid potrebbe essere dimesso tra lunedì e martedì

Le condizioni di salute di Silvio Berlusconi continuano a migliorare “lentamente”. Il presidente di Forza Italia è ancora ricoverato al San Raffaele di Milano per una polmonite bilaterale dopo aver scoperto di essere positivo al Covid-19, ma nei prossimi giorni dovrebbe essere dimesso. Se la situazione dovesse continuare a migliorare, l’ipotesi è che le dimissioni avvengano tra lunedì e martedì, all'inizio della settimana che si concluderà con l'appuntamento elettorale tra Referendum e Regionali.

13 settembre 08:28 In India altri 94mila casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore

L'India ha registrato oltre 94mila casi di Coronavirus nelle ultime 24 ore: lo ha reso noto il ministero della Sanità. Secondo i dati ufficiali, riporta la Cnn, i nuovi contagi sono 94.551: non si tratta di un altro record giornaliero, ma è il quarto giorno consecutivo che nel Paese vengono segnalate più di 90mila infezioni in un solo giorno. Il bilancio complessivo dei casi sale così a quota 4.754.356.  Allo stesso tempo, i morti sono stati 1.114, per un totale di 78.586 dall'inizio della pandemia.

13 settembre 08:12 I morti per Coronavirus nel mondo superano quota 920mila

Il bilancio dei morti a causa del Coronavirus a livello globale ha superato quota 920mila, secondo quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Secondo l'università americana, ad oggi i decessi nel mondo sono 920.231 a fronte di 28.759.036 casi confermati.

13 settembre 08:09 Il ministro Speranza: “Dobbiamo resistere altri 6 mesi, alla fine dell’inverno vedremo la luce”

"Dobbiamo ancora mantenere il distanziamento, portare le mascherine, lavarci le mani, ma non è per sempre: dopo l'autunno e l'inverno vedremo la luce". È quanto ha affermato il ministro della salute, Roberto Speranza, in un'intervista a Repubblica  in cui ha spiegato che "una cura e un vaccino per il Covid sono vicini" e quindi si tratta di "resistere altri sei mesi". In questo senso ha ricordato che l'Ue sta comprando un pacchetto di vaccini "6+1, quello di AstraZeneca è uno dei sei ed è in fase più avanzata".

13 settembre 08:05 Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo di oggi 13 settembre

Continua l'emergenza Coronavirus in Italia e nel mondo. Nel nostro Paese, su 92.706 tamponi effettuati, sono stati registrati 1.501 nuovi casi nelle ultime 24 ore, che portano il totale a 286.297 dall'inizio dell'epidemia, mentre i morti sono 35.603 (+6 rispetto al giorno precedente). La Lombardia è la regione che ha registrato più casi positivi (+269). Nessuna è a zero casi. Ecco, di seguito, il dettaglio regione per regione:

Lombardia: 103.074 (+269)

Piemonte: 33.671 (+93)

Emilia-Romagna: 33.363 (+138)

Veneto: 24.667 (+138)

Toscana: 13.023 (+138)

Lazio: 12.980 (+155)

Liguria: 11.774 (+112)

Campania: 9.003 (+103)

Marche: 7.511 (+27)

Puglia: 6.367 (+76)

Trento: 5.492 (+22)

Sicilia: 5.180 (+44)

Friuli Venezia Giulia: 4.112 (+39)

Abruzzo: 3.978 (+11)

Bolzano: 3.088 (+25)

Sardegna: 2.841 (+51)

Umbria: 2.042 (+33)

Calabria: 1.701 (+18)

Valle d'Aosta: 1.258 (+1)

Basilicata: 610 (+5)

Molise: 562 (+3)

Attesa in Italia per la riapertura della scuola, in programma domani, lunedì 14 settembre, nella maggior parte delle regioni italiane. Toccherà, infatti, a Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia (anche se il 7 settembre hanno già riprese le scuole dell'infanzia), Marche, Molise, Piemonte, Toscana, Umbria, Valle d’Aosta e Veneto. Il ritorno in classe farà prevedibilmente salire il numero dei nuovi positivi. Le previsioni sull'impatto della riapertura delle scuole risalgono allo scorso aprile, quando il Comitato tecnico scientifico stimò in 0.4 l'aumento dell'Rt, vale a dire l'indice di contagiosità, come emerge da allegati ai verbali dell'organismo desecretati alcuni giorni fa.

Nel mondo il bilancio dei morti a causa del Coronavirus ha superato quota 920mila: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Nello specifico, ad oggi i decessi nel mondo sono 920.231 a fronte di 28.759.036 casi. Boom di nuove infezioni in Francia, che per la prima volta dall'inizio dell'emergenza ha fatto segnare più di 10mila nuovi casi in 24 ore.