12 agosto 21:45 Quarantena obbligatoria per chi rientra in Campania: nuova ordinanza di De Luca

Misure anti-Covid più stringenti in Campania. Il presidente della Regione Vincenzo De Luca, dopo aver emanato un'ordinanza ieri che prevedeva per i cittadini residenti in Campania che tornano dall’estero l'obbligo di "segnalarsi alla competente asl per essere sottoposti a test sierologici e/o tamponi", ha stabilito la quarantena obbligatoria per chi rientra

"Si ribadisce la necessità assoluta e urgentissima di un controllo severo alle frontiere e negli aeroporti. Per la Campania, avendo verificato che alcuni nostri concittadini, dopo un viaggio a Malta hanno contratto e portato il contagio, si rende inevitabile l’obbligo per tutti coloro che tornano nella nostra regione, di andare automaticamente in quarantena, pena denuncia penale e sanzione di mille euro per chi viola l’isolamento", ha dichiarato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a seguito dei nuovi casi di contagi relativi a cittadini di ritorno da viaggi all’estero.

Il governatore firmerà stasera la nuova ordinanza che rende obbligatoria la quarantena automatica per i cittadini."La quarantena si interromperà ovviamente non appena avuto eventuale esito negativo del tampone – ha spiegato -. Sollecitiamo il Governo a comunicare in tempi rapidissimi il piano straordinario di controlli nei quali impegnare tutte le forze dell’ordine per il rispetto delle ordinanze. Siamo in un momento decisivo, nel quale sono indispensabili misure rigorose se si vuole bloccare il ritorno dell’epidemia ed essere costretti a misure drastiche di contenimento del contagio".

12 agosto 21:02 Coronavirus Campania: 16 nuovi casi positivi, 10 tornavano da Malta

Individuati sedici nuovi casi di coronavirus in Campania che saranno conteggiati nel bollettino di domani. Si tratta di dieci persone rientrate da Malta, presentatesi all'io ospedale Cotugno per sottoporsi spontaneamente ai tamponi. Altre sei persone positive invece ad Acerra a seguito di uno screening sul personale sanitario di una clinica locale

12 agosto 20:53 Torna da vacanze e partecipa a una festa ma è positivo: tamponi per 100 giovani a Siracusa

Circa cento ragazzi saranno sottoposti a tampone dopo aver partecipato a una festa di compleanno a Canicattini Bagni (Siracusa) in cui erano presenti alcuni giovani che poi sono risultati positivi al coronavirus. Si tratta di una decisione assunta dalle autorità sanitarie in quanto tra gli invitati c'erano alcuni degli 11 giovani risultati positivi al Covid19 al rientro da una vacanza a Malta. "I cittadini che pensano di aver avuto contatti con qualcuno dei partecipanti alla festa di compleanno, dovrebbero informare il proprio medico curante e sottoporsi, volontariamente, a maggiore garanzia, a test sierologico presso i locali laboratori d'analisi" ha dichiarato il sindaco di Canicattini Bagni, Marilena Miceli.

12 agosto 20:44 In Italia tampone obbligatorio per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta e Spagna

In Italia tampone obbligatorio per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta e Spagna, lo prevede una ordinanza appena firmata al ministro della Salute Roberto Speranza. Ad annunciarlo è stato lo stesso rappresentante del Governo, rivelando che al contempo è stata aggiunta la Colombia alla lista dei Paesi per cui è previsto divieto di ingresso e transito. "Ho appena firmato una nuova ordinanza che prevede test molecolare o antigenico, da effettuarsi con tampone, per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta e Spagna. Inoltre si aggiunge la Colombia alla lista dei Paesi per cui è previsto divieto di ingresso e transito" ha scritto Seperanza su Facebook, aggiungendo: "Dobbiamo continuare sulla linea della prudenza per difendere i risultati raggiunti negli ultimi mesi con il sacrifico di tutti"

12 agosto 20:38 Stretta sulle discoteche in Toscana, si balla distanti 2 metri

La nuova ordinanza firmata oggi dal governatore della Regione  Toscana  Enrico Rossi prevede una serie di misure più stringenti per le discoteche: almeno almeno due metri tra gli utenti che accedono alla pista da ballo, conteggio degli ingressi obbligatorio così come registrare ogni accesso e mantenere un registro delle presenze per almeno 14 giorni.

12 agosto 20:26 Divieto di ingresso per chi arriva dalla Colombia: Speranza firma nuova ordinanza

La Colombia si aggiunge alla lista dei Paesi considerati a rischio: "Ho appena firmato una nuova ordinanza che prevede test molecolare o antigenico, da effettuarsi con tampone, per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta e Spagna. Inoltre si aggiunge la Colombia alla lista dei Paesi per cui è previsto divieto di ingresso e transito". Lo annuncia il ministro della Salute Roberto Speranza su Facebook.

La Colombia ha superato i 410mila casi confermati di coronavirus, registrando in 24 ore 12.830 nuovi positivi, secondo i dati del ministero della Salute riferiti nell'ultimo bilancio giornaliero diffuso ieri sera. I morti per la pandemia nel Paese del Sud America sono saliti a 13.475, dopo che sono stati registrati 321 nuovi decessi in 24 ore. Le aree con il maggior numero di contagiati sono Bogotá con 141.994 casi, seguita dai dipartimenti di Atlantico (nord) con 59.101, Antioquia (nord-ovest) con 54.165 e Valle del Cauca con 32.759.

"Dobbiamo continuare – ha detto ancora Speranza – sulla linea della prudenza per difendere i risultati raggiunti negli ultimi mesi con il sacrifico di tutti".

12 agosto 20:18 Puglia, quarantena per chi rientra a Grecia, Malta e Spagna ma solo fino al tampone

In Puglia quarantena per chi rientra a Grecia, Malta e Spagna ma solo fino all'esito del tampone, è quanto precisa una circolare della stessa Regione Puglia chiarendo i contenuti dell'ordinanza emanata l'11 agosto dal governatore Michele Emiliano, che prevede l'isolamento per i cittadini pugliesi di ritorno dai tre Paesi. La quarantena dunque dura per il tempo di effettuare il test e può essere interrotta immediatamente in cado di esito negativo. I pugliesi che rientrano dalle vacanze dovranno registrarsi sul sito della Regione e verranno chiamati dalle Asl per il prelievo attendendo nel frattempo in casa. Fanno eccezione i contatti stretti di persone che dovessero risultare positive: dovranno rimanere a casa in quarantena anche se il loro tampone sarà negativo.

12 agosto 19:50 La nonna della first lady brasiliana Michelle Bolsonaro morta di Covid-19

La nonna della first lady brasiliana Michelle Bolsonaro è morta mentre era ricoverata per Covid-19. La notizia, riportata dalla Cnn, è stata confermata dall'ufficio stampa del Segretario al dipartimento federale della salute brasiliano. Maria Aparecida Firmo Ferreira aveva 80 anni ed era ricoverata da 42 giorni a Brasilia.  Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro e la moglie Michelle non hanno commentato la notizia.

12 agosto 19:46 Vertice governo-Regioni su nuove misure: si studiano strette su discoteche e arrivi dall’estero

Una stretta sulle discoteche ma anche su chi arriva dall'estero, sono questi due punti cardine su cui si è concentrato l'ultimo incontro  straordinario tra Stato e Regioni per l'emergenza coronavirus. Una delle proposte sarebbe svolgere test per chi rientra da Spagna, Croazia, Malta, Grecia come hanno già imposto alcune regioni.  Il ministro Speranza inoltre ha segnalato il problema delle discoteche e degli stabilimenti affollati durante questo tipo di eventi e avrebbe parlato della necessità di prendere ulteriori provvedimenti.

12 agosto 19:01 In Francia oltre 2.500 contagi nelle ultime 24 ore

Continua l'impennata di casi di coronavirus in Francia dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati oltre 2500 nuovi casi di positività. Secondo gli ultimi dati delle autorità locali, infatti, oggi si sono registrati 2.524 nuovi contagi, un forte aumento rispetto quando già si erano registrati 1.397  casi. Salite anche le morti, 18 decessi in più rispetto ai 14 morti di ieri. In totale, i pazienti ospedalizzati  attualmente nel Paese sono 4.891.

12 agosto 18:43 Mondiali di ciclismo 2020 cancellati per il coronavirus

Mondiali di ciclismo 2020 cancellati per il coronavirus. Lo hanno ufficializzato gli organizzatori dopo le indiscrezioni già emerse nei giorni scorsi. La cancellazione è arrivata in seguito alle decisioni prese dalle autorità' federali elvetiche secondo le quali "le grandi manifestazioni che prevedono la presenza, a vario titolo, di un migliaio di persone sono proibite fino al 30 settembre".  La notizia dell'annullamento è stata formalizzata anche dall'Uci, la federazione mondiale che però lavora a un piano alternativo. Al momento l'ipotesi più accreditata è quella di un Mondiale ristretto alle solo prove dei professionisti e delle professioniste, probabilmente in Francia.

12 agosto 18:16 In Italia aumentano i ricoverati in terapaia intensiva per Covid

Aumenta anocra  il numero dei pazienti ricoverati nelle terapie intensive negli ospedali  italiani per covid anche se cala quello delle persone ricoverate con sintomi negli altri reparti degli ospedali. Secondo i dati dell'ultimo bollettino diffuso dal ministero della Salute, infatti, emerge che sono 13.791 i malati, 230 in più rispetto a martedì, 53 le persone in terapia intensiva (4 in più) e 779 quelle ricoverate con sintomi (22 in meno). I pazienti in isolamento domiciliare sono invece 12.959, 248 in più.

12 agosto 17:53 Per il Robert Koch Institut sarà possibile avere un vaccino entro l’autunno di quest’anno

Il Robert Koch Institut – organizzazione responsabile per il controllo e la prevenzione delle malattie infettive in Germania, facente parte del Ministero federale della salute tedesco – ritiene che il vaccino contro il Coronavirus potrebbe essere pronto già nel prossimo autunno. "Le previsioni attuali lasciano immaginare che sia possibile avere un vaccino entro l'autunno 2020", hanno riportato in un documento pubblicato su Internet gli esperti dell'istituto di riferimento del governo tedesco.

12 agosto 17:34 In Campania 29 nuovi positivi. De Luca: “Controlli per chi arriva dall’estero”

Sono 29 i nuovi positivi al Coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore su 1.333 tamponi eseguiti. I nuovi guariti sono 7, mentre non ci sono nuovi morti. Aumenta il numero dei ricoverati ordinari e le persone in isolamento domiciliare: gli attualmente positivi sono oltre quattrocento. Vincenzo De Luca: “Controlli per chi arriva dall’estero oppure frontiere chiuse”. Mini-zona rossa a Sant’Antonio Abate, dove si registrano 20 contagi.

12 agosto 17:07 Bollettino ministero della Salute: 421 contagi, 236 guariti, 10 morti

Il Ministero della Salute ha diramato il bollettino di oggi, 12 agosto, sui contagi da Coronavirus in Italia: secondo l’ultimo bilancio aggiornato a oggi, il numero dei casi positivi al Covid-19 in Italia sale a 251.713 (+ 481, ieri +412) di cui 202.697 guariti (+236, ieri +213) e 35.225 morti (+10, ieri +6). I tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore sono stati 52.658.

12 agosto 16:56 In Lombardia 102 positivi e nessun morto nelle ultime 24 ore

I nuovi casi di covid-19 rilevati in Lombardia nelle ultime 24 ore sono 102 (5 a seguito di test sierologici e 16 sono debolmente positivi) su 7.960 tamponi effettuati. Stabile il numero di pazienti ricoverati in terapia intensiva, che sono 10, e aumenta di 5 unità il numero dei ricoverati negli ospedali, 165. Non si registra alcun morto per il quinto giorno consecutivo, motivo per cui il bilancio delle vittime ufficiali dall’inizio della pandemia è di 16.833 decessi.

12 agosto 15:55 Gli USA acquistano altre 100 milioni di dosi di un potenziale vaccino contro il covid

Il governo statunitense ha stipulato un accordo con il produttore di farmaci Moderna per acquistare 100 milioni di dosi del suo potenziale vaccino anti-Covid per circa 1,5 miliardi di dollari. A renderlo noto la casa Bianca e Moderna. Gli Stati Uniti nelle ultime settimane hanno stretto accordi per acquisire centinaia di milioni di dosi di potenziali vaccini a diverse aziende nell'ambito del programma Operation Warp Speed, che punta a fornire un vaccino al Paese entro la fine dell'anno. Il prezzo per dose di Moderna arriva a circa 30,50 dollari a persona per una cura di due dosi. Con l'eccezione di AstraZeneca, che ha chiesto un prezzo inferiore per il suo farmaco, tutte le altre offerte costano 20 e 42 dollari per un ciclo di trattamento a due dosi.

12 agosto 15:48 Bordighera, 7 positivi al Covid: 5 di loro sono rientrati dalla Croazia

Sette cittadini di Bordighera sono risultati positivi al Covid-19. Cinque di loro erano rientrati da una vacanza in Croazia mentre gli altri due sono state a contatto con familiari tornati da un Paese straniero. Altre sei, contatti diretti dei positivi, sono stati posti in isolamento domiciliare. Lo rivela il sindaco Vittorio Ingenito. "I positivi – afferma – sono in buona salute e non necessitano di cure ospedaliere. Faccio ancora una volta appello alla responsabilità individuale".

12 agosto 14:01 Coronavirus Campania, ad Acerra 7 contagiati nelle ultime ore

Il Coronavirus preoccupa la Campania, in particolare Napoli e provincia: nelle ultime ore sono stati registrati 7 casi ad Acerra. A comunicarlo il sindaco della cittadina della provincia partenopea, Raffaele Lettieri, che su Facebook ha scritto: "Questa sera abbiamo saputo che nell’ambito dell'attività di monitoraggio e controllo del Covid-19 presso la clinica Villa dei Fiori di Acerra sono stati accertati sette casi positivi: c’è un ricoverato presso un’altra struttura ospedaliera, gli altri sono in isolamento domiciliare presso le loro abitazioni. Tra i positivi anche una persona che era rientrata dalle vacanze. Sono state attivate tutte le procedure da parte della Asl e del presidio sanitario in riferimento ai possibili contatti, intanto l’ufficio Usec del Comune di Acerra e il Nucleo comunale di Protezione civile sono stati già attivati per ogni possibile necessità". "Intanto, ricordiamo a tutti i cittadini – così il sindaco – di continuare ad osservare le misure del Governo e della Regione Campania poste in essere per la prevenzione ed il contrasto al Covid-19: mascherina nei luoghi pubblici e ovunque sia impossibile tenere la distanza fisica, igiene delle mani e distanziamento. La raccomandazione a tutti i concittadini è di attenersi soltanto alle informazioni diffuse o confermate dalle autorità preposte. Rispettiamo le regole e stiamo attenti. Lo sforzo di ognuno di noi sarà determinante per superare questa emergenza".

12 agosto 13:40 Ippolito: “Vaccino obbligatorio? Dibattito prematuro”

"È presto per pensare all'obbligatorietà del vaccino. Mi sembra più una querelle politica che altro". A dirlo il direttore scientifico dello Spallanzani, Giuseppe Ippolito, risponde all'AGI in merito al dibattito sulla eventuale obbligatorietà del vaccino anti Covid, nel momento in cui ce ne fosse uno efficace, sicuro e disponibile. "Come si può mettere un obbligo per qualcosa che ancora non abbiamo? sono 40 anni che si cerca di avere un vaccino contro l'Hiv, ma ancora non lo abbiamo, quindi sono ipotesi che stanno a zero", ha aggiunto Ippolito. "Ad ogni modo – ha poi sottolineato – nel momento in cui ci fosse il vaccino ci sarebbero dei criteri scientifici per decidere e la posizione espressa dal premier Giuseppe Conte è assolutamente condivisibile".

12 agosto 13:24 A che punto è l’Italia col vaccino anti-Covid

Nella corsa mondiale al vaccino in grado anti-Coronavirus sono almeno tre le formulazioni made in Italy: la più promettente e avanti nella sperimentazione è quella sviluppata in collaborazione con la Advent-Irbm di Pomezia, giunta alla fase III. In partenza anche la sperimentazione di fase I del vaccino sviluppato dall’azienda ReiThera di Castel Romano con fondi della Regione Lazio e del Ministero della Salute. L’altra opzione arriva invece dalla società di biotecnologie Takis con sede a Roma. Qui tutti i dettagli.

12 agosto 13:12 Oltre 4000 candidature per sperimentare il vaccino: “Risposta che riempie di orgoglio”

"La manifestazione d'interesse pubblica dell'Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma per la ricerca dei volontari per la sperimentazione del vaccino anti Covid-19 ha superato le 4 mila adesioni". Lo rende noto l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, aggiungendo che "è una risposta straordinaria che riempie di orgoglio".

12 agosto 12:51 Brescia, 7 giovani positivi dopo la vacanza in Croazia

Sette ragazzi sono risultati positivi a Brescia: erano appena tornati da una vacanza in Croazia, sull’isola di Pag, dove già si erano riscontrati altri contagi nei giorni scorsi. I giovani sono tutti asintomatici e in buona salute. Si trovano in quarantena obbligatoria insieme ai loro familiari.

12 agosto 12:40 Il presidente della Filippine Duterte vuole fare da “cavia” per il vaccino russo

Il presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, si è detto disponibile a fare da "cavia" per il vaccino russo Sputnik V annunciato ieri da Putin. Lo ha annunciato il suo portavoce Harry Roque, sottolineando che il presidente non stava scherzando. Duterte, secondo il portavoce, ha spiegato di avere "enorme fiducia" negli sforzi russi per fermare i contagi. "Sarò il primo a sperimentare" il vaccino, avrebbe detto, mentre Roque ha sostenuto che a causa della sua età avanzata "può sacrificare la sua vita per il popolo filippino". Nonostante lo scetticismo degli esperti sul vaccino, Manila ha accettato l'offerta della Russia di partecipare ai test clinici e alla produzione. Oggi è in programma un incontro tra le autorità sanitarie filippine ed i rappresentanti della Gemaleya, l'azienda farmaceutica che ha sviluppato il vaccino. Tanti i dubbi, intanto, sul vaccino della Russia: sulla rivista Nature esperti mondiali hanno parlato di registrazione "avventata, sconsiderata e basata su pochi dati".

12 agosto 12:27 Le discoteche da cui sono nati nuovi focolai

I nuovi contagi in Italia aumentano e a preoccupare è soprattutto la trasmissione del virus tra i giovani. Non a caso l’attenzione di governo, regioni e comuni si concentra sempre più sulle discoteche, alcune delle quali diventate dei veri e propri focolai. Dalla Sardegna alla Toscana, passando per la Sicilia, i nuovi casi registrati dopo serate in discoteche all’aperto si moltiplicano. Con tanti positivi che ora le aziende sanitarie locali stanno cercando di individuare effettuando quanti più tamponi possibili.

12 agosto 12:14 In Russia superati i 900.000 casi di Coronavirus

Sono ormai più di 900.000 i casi confermati di coronavirus in Russia, quarto Paese al mondo per numero di contagi dopo Stati Uniti, Brasile e India. I nuovi dati ufficiali riportati dall'agenzia russa Tass parlano di altri 5.102 casi accertati (689 dei quali a Mosca) che hanno portato il totale a 902.701 dall'inizio dell'emergenza sanitaria. In Russia segnalati altri 129 decessi e l'ultimo bilancio fornito dalle autorità è di 15.260 morti per complicanze provocate dal Covid-19. Sono invece 710.298 le persone dichiarate guarite.

12 agosto 12:02 Un positivo a San Gregorio di Catania, il sindaco: “Usate la mascherina”

Mascherine
in foto: Mascherine

A San Gregorio di Catania c'è un nuovo caso di coronavirus. Lo ha reso noto il sindaco Carmelo Corsaro, con un comunicato scritto per tranquillizzare i propri cittadini e ribadire le proprie raccomandazioni. "Ho il dovere di comunicarvi che la nostra comunità è stata colpita da un nuovo caso di Covid 19 – così il primo cittadino -. Ho ricevuto la comunicazione ufficiale da parte degli organi sanitari competenti ed abbiamo immediatamente verificato le condizioni di salute del nostro concittadino, che, al momento, è domiciliato presso la propria abitazione e non mostra gravi complicazioni. Sarà seguito e sostenuto nelle necessità quotidiane". "Con ordinanza sindacale del 10 agosto scorso – aggiunge  – ho ripreso quanto già attuato dal Presidente della Regione Siciliana ed in particolare ho ordinato l'uso delle mascherine in qualsiasi luogo sia al chiuso sia all'aperto. Abbiamo intensificato i controlli, così come richiesto dalla Prefettura e saremo intransigenti a qualsiasi violazione in tale direzione". "Vi invito ed esorto, pertanto, ad attuare tutte le buone prassi che in questi mesi ci hanno aiutato a limitare il diffondersi del virus – conclude il sindaco -. L'uso della mascherina, in particolare, diventa oggi più di prima, uno strumento indispensabile per evitare nuove chiusure e limitazioni alla nostra quotidianità, un piccolo sacrificio che ci consentirà di poter continuare a svolgere una vita normale".

12 agosto 11:50 Lo psichiatra italiano volontario per il vaccino: “Racconterò ai miei nipoti di aver fatto la mia parte”

"L'ho fatto sia come cittadino che come medico. Ho visto pazienti malati, molti colleghi sono morti e per me il dovere professionale non si deve limitare all'orario di lavoro. Non da ultimo, ho voluto dare un esempio contro le assurde polemiche no vax, per dimostrare che i vaccini non sono solo utili ma anche sicuri". Così il 44enne ternano Antonio Metastasio spiega la sua scelta di diventare volontario per la sperimentazione del vaccino che lo Jenner Institute dell'Università di Oxford e AstraZeneca stanno sviluppando con l'italiana Irbm. Psichiatra del National Health Service britannico, in un'intervista a Repubblica spiega che nelle sue vene potrebbe scorrere "al 50% il vaccino anti Covid oppure, se dovessi fare parte del gruppo di controllo, quello anti-meningite, come placebo attivo. Ma ne dubito: quest'ultimo può dare febbre e cefalea, invece sono sempre stato benissimo. Se dovessi scommetterci una sterlina direi che sono stato vaccinato", ma "lo saprò solo alla fine della sperimentazione". Per Metastasio una sola dose e follow up mensile. "Ci hanno anche dato una busta di tamponi e ogni lunedì devo farne uno e spedirlo", ha detto. "Continuo a indossare la mascherina, lavarmi spesso le mani e osservare il distanziamento", ha aggiunto. E guarda al futuro: "Sono certo che un giorno racconterò ai miei nipoti di aver fatto la mia parte per sconfiggere la pandemia".

12 agosto 11:31  Papa Francesco: “Pandemia ha portato alla luce patologie sociali più ampie”

Non esiste solo il coronavirus, esistono le malattie sociali che sono emerse più forti insieme ad esso che minano l'armonia, il senso della comunità che è alla base della convivenza umana. Lo ha detto Papa Francesco nell'udienza del mercoledì. Si tratta della cultura distorta dello scarto e dell'individualismo. "Il coronavirus non è l'unica malattia da combattere, ma la pandemia ha portato alla luce patologie sociali più ampie. Una di queste è la visione distorta della persona, uno sguardo che ignora la sua dignità e il suo carattere relazionale. A volte guardiamo gli altri come oggetti, da usare e scartare. In realtà, questo tipo di sguardo acceca e fomenta una cultura dello scarto individualistica e aggressiva, che trasforma l'essere umano in un bene di consumo", ha detto il Pontefice.

12 agosto 11:17 Arcuri: “Massimo sforzo affinché i nostri ospedali siano pronti entro l’autunno”

"Faremo ogni sforzo possibile affinché i nostri ospedali siano pronti entro l'autunno, ma ora abbiamo bisogno della piena collaborazione delle Regioni per programmare entro l'estate tutti i fabbisogni di attrezzature e gli interventi di edilizia che vanno fatti in modo da cominciare i lavori, lì dove saranno necessari, già da settembre". Domenico Arcuri, commissario per l'emergenza Covid-19, fa il punto in un'intervista al Sole 24 Ore. Un maxi piano e 1,4 miliardi assegnati dal decreto Rilancio da spendere per potenziare ospedali e ristrutturare pronto soccorso con doppi percorsi nel caso di un nuovo massiccio arrivo di malati Covid. Si punta ad aggiungere 3.443 posti in terapia intensiva e 4.213 in subintensiva (metà adattabili in terapie intensive). La Bei, Banca europea degli investimenti, ha stanziato 1 miliardo come prima tranche di 2 miliardi di prestiti per la sanità italiana. La Corte dei conti ha approvato gli ultimi piani regionali il 28 luglio, ma "ora bisogna accelerare", dice Arcuri. "Spero tra l'altro che le tre Regioni che non ci hanno ancora segnalato i loro delegati per attuare il piano lo facciano al più presto". Quanto alla possibilità prevista dal decreto Rilancio che i governatori siano nominati a loro volta commissari ad hoc per attuare il piano, aggiunge: "La discussione sulla governance di questo piano è in corso, credo che alla fine non ci sarà un modello univoco che seguiremo". I lavori, spiega il commissario, "non saranno necessari ovunque, ci sono strutture che sono praticamente pronte, per il resto si farà di tutto per provare a completarli il prima possibile, se riusciamo già entro l'autunno", ribadisce Arcuri, che definisce "un risultato assai soddisfacente" il fatto che all'avviso pubblico per la manifestazione d'interesse a fornire le attrezzature abbiano risposto 129 imprese e operatori che hanno offerto 343 tipologie di attrezzature.

12 agosto 11:03 Il sorpasso dell’Argentina: ora ha più casi dell’Italia

Fiammata di casi di Coronavirus in Argentina dopo l'allentamento del lockdown in vigore da marzo. Il numero di casi oggi è aumentato di 7.043 per un totale di 260.911, una cifra che porta l'Argentina a superare l'Italia dove a ieri i casi registrati sono poco più di 251mila. Il numero dei decessi nel Paese sudamericano ha superato quota cinquemila a 5.004. L'Oms ieri ha espresso preoccupazione per l'andamento del contagio in Argentina, un paese dove per mesi l'infezione è sembrata sotto controllo.

12 agosto 10:50 Le Regioni che prevedono test, tamponi e quarantena per chi rientra dall’estero

In attesa di una decisione a livello nazionale, diverse Regioni nelle ultime ore hanno varato o stanno per varare ordinanze che prevedono l’obbligo di quarantena, di test sierologici o di tamponi per chi rientra dall’estero, anche dopo una vacanza. Le nuove ordinanze, previste in Puglia, Emilia-Romagna, Campania e Sicilia, riguardano soprattutto alcuni Paesi come Spagna, Grecia, Malta e Croazia. Qui tutte le misure.

12 agosto 10:37 A Napoli record di positivi

Sono 61 gli attualmente positivi nella città di Napoli, secondo l’ultimo bollettino bisettimanale diffuso dal Comune e aggiornato all’11 agosto: 24 casi in più rispetto a venerdì 7 agosto. Il 28 luglio i “positivi attivi” erano 31 in città. In 14 giorni sono raddoppiati. Un record di aumenti che riporta ai dati del mese di maggio, quando nei giorni dal 4 all’8 maggio si passò da 933 a 952 positivi, con un aumento di 19 casi.

12 agosto 10:19 Pechino allenta restrizioni d’ingresso nel Paese a 36 Paesi europei

La Cina ha allentato le restrizioni d'ingresso nel Paese nei confronti dei cittadini di 36 Paesi europei. Dopo che a marzo era stato vietato a quasi tutti gli stranieri di entrare nel Paese – compresi residenti e persone con parentele nella Repubblica popolare – ora Pechino ha deciso di alleggerire alcune misure. Come afferma una nota pubblicata dall'ambasciata cinese a Berlino, le nuove regole permettono ai titolari di passaporti europei da 36 Paesi – compresi Francia, Germania e Gran Bretagna – che abbiano un permesso di residenza di richiedere un visto cinese senza dover presentare una lettera d'invito. I visti sono comunque necessari, dato che tutti i documenti di viaggio emessi prima della pandemia da coronavirus erano stati annullati.

12 agosto 10:01 Nell’area di Bruxelles obbligatorio indossare la mascherina

Indossare una mascherina diventa obbligatorio da oggi negli spazi pubblici su tutto il territorio della regione di Bruxelles per combattere la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il governo della regione belga. L'obbligo vigeva già nella maggior parte dei luoghi pubblici chiusi dall'11 luglio. L'ampliamento nei 19 comuni della regione si spiega con il superamento della soglia dei 50 contagi giornalieri ogni 100.000 abitanti, più di 600 nuovi contagi al giorno in questo territorio di circa 1,2 milioni di abitanti.

12 agosto 09:41 Il piano del governo per fermare nuovi contagi

Il governo sta valutando la possibilità di introdurre nuove misure per frenare i contagi da Coronavirus. Misure da applicare nelle prossime settimane e, ancor di più, in autunno. Da una parte si pensa di introdurre l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto, dall’altra – soprattutto per i prossimi mesi – si valuta la possibilità di impiegare personale dell’esercito negli ospedali e di ricorrere a lockdown locali.

12 agosto 09:28 Sardegna, restano consentite le serate in discoteca o altri locali all’aperto

In Sardegna restano consentite le serate in discoteca o altri locali notturni all'aperto, rispettando le misure anti-Covid come il divieto di assembramento e l'obbligo di distanziamento interpersonale di almeno un metro (due se si accede sulla pista da ballo) "a seconda della capienza massima del locale". Lo ha deciso il governatore Christian Solinas con un'ordinanza firmata nella serata di ieri. Nel provvedimento di legge che la scelta di tenere aperti questi locali è dettata dall'"attuale situazione epidemiologica del contagio da Covid-19 nel territorio sardo".

12 agosto 09:16 In Germania 1226 nuovi contagi, è record da maggio

La Germania registra un'impennata di nuovi contagi da coronavirus: stando ai dati del Robert Koch Institut nelle 24 ore le infezioni sono cresciute di 1226 unità a complessivi 218.519 casi. Si tratta dell'aumento più marcato da maggio. Sei le vittime, per un totale di 9207. Il ministro alla Sanità Jens Spahn ha definito "estremamente preoccupante" la nuova evoluzione della pandemia. Parlando all'emittente Deutschlandfunk, Spahn ha affermato che "si vede bene come si verifichino grandi e piccoli focolai in quasi tutte le regioni del Paese: in parte a causa dei ritorni dalle vacanze, ma anche con le feste di di ogni genere e i festeggiamenti familiari". A detta del ministro, "se non facciamo attenzione, questo può far sviluppare una nuova dinamica" della pandemia. "Bisogna fare grandissima attenzione", ha concluso.

12 agosto 09:02 Economia in Gran Bretagna registra crollo record del 20,4% congiunturale nel secondo trimestre

L'economia della Gran Bretagna registra un crollo record del 20,4% congiunturale nel secondo trimestre, dopo il -2,2% dei primi tre mesi. Lo rileva l'ufficio nazionale di statistica. Gli analisti si aspettavano una discesa del 20,5%. Con due contrazioni consecutive il Regno Unito entra ufficialmente in recessione, la prima dal 2008. Il calo dell'economia britannica nel secondo trimestre è il peggiore in Europa, superiore al -18,5% della Spagna e al -13,8% della Francia. Il Regno Unito paga la decisione di essere entrata in lockdown più tardi rispetto agli altri Paesi europei.

12 agosto 08:50 Quattro nuovi contagi dopo 102 giorni, Auckland in lockdown

Il premier neozelandese, Jacinda Ardern, ha deciso di imporre nuove restrizioni a Auckland, nel nord del Paese, dopo quattro nuovi casi di coronavirus. La Nuova Zelanda non registrava contagi da 102 giorni. "Abbiamo i primi casi di Covid-19 al di fuori delle strutture di isolamento o di quarantena dopo 102 giorni. Anche se ci siamo molto impegnati per evitare una ricaduta, eravamo pronti", le parole di Ardern. Il premier ha spiegato di avere preso la decisione dopo che sono stati rilevati in una singola famiglia ad Auckland 4 casi "di origine sconosciuta".

12 agosto 08:31 Australia, nello Stato di Victoria record di vittime dall’inizio della pandemia

Lo stato australiano di Victoria ha registrato 21 morti per complicanze legate al Coronavirus nelle ultime 24 ore, il più grande picco di decessi in un solo giorno dall'inizio della pandemia. Lo ha annunciato il ministero della Salute di Victoria, aggiornando così a 267 il totale delle vittime per Covid. Le autorità locali hanno anche annunciato 410 nuovi casi di Covid-19, portando il numero totale di infezioni nel Victoria a 15.251.

12 agosto 08:16 Usa, l’esperto Fauci “dubita fortemente” dell’efficacia del vaccino annunciato da Putin

Anthony Fauci, l'infettivologo di riferimento del governo Usa per la pandemia di coronavirus, ha espresso dubbi in merito al nuovo vaccino sviluppato dalla Russia annunciato ieri dal presidente Vladimir Putin. Nel corso di un seminario organizzato dal mensile "National Geographic", Fauci ha dichiarato che "disporre di un vaccino e provare che il vaccino è sicuro ed efficace sono due cose differenti": l'esperto è parso riferirsi al fatto che il vaccino sviluppato dalla Russia non ha ancora completato i test clinici di fase tre. "Spero che i russi abbiano provato davvero, definitivamente, che il loro vaccino è sicuro ed efficace. Io ne dubito fortemente", avrebbe affermato Fauci. Ad oggi oltre un centinaio di potenziali vaccini contro il coronavirus sono in fase di sviluppo in tutto il mondo. Moderna, in collaborazione con i National Institutes of Health, ha avviato i test clinici di fase tre su un potenziale vaccino lo scorso luglio, prima tra le aziende farmaceutiche Usa a tagliare tale traguardo.

L'annuncio di Putin in merito alla registrazione del primo vaccino contro il coronavirus è arrivato ieri: "Stamattina è stato registrato il vaccino contro il coronavirus per la prima volta al mondo", ha detto il capo dello Stato in un incontro con i membri del governo, chiedendo al ministro della Sanità, Mikhail Murashko, di fornirgli informazioni più dettagliate. "Sono a conoscenza del fatto che il vaccino funziona in modo abbastanza efficace, garantisce un'immunità stabile e, ripeto, ha superato tutti i controlli necessari", le parole di Putin.

12 agosto 07:56 Coronavirus Stati Uniti, oltre 53.000 nuovi contagi in 24 ore

Negli Stati Uniti sono stati registrati 53.029 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore secondo i dati diffusi dalla Johns Hopkins University. Sono in totale 5.138.850 le persone contagiate negli Usa. In merito alle vittime, sono invece 164.480 le persone che negli Stati Uniti hanno perso la vita per complicanze legate al Covid-19, 1.110 in più rispetto al giorno precedente. Le autorità sanitarie americane hanno finora confermato di aver condotto 63,3 milioni di test.

12 agosto 07:40 Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo del 12 agosto

Salgono i contagi in Italia: sono 412 i nuovi casi registrati in un giorno, secondo l'ultimo bollettino del ministero della Salute, rispetto ai 259 del giorno precedente. Complessivamente sono 251.237 le persone che hanno contratto il virus. In lieve aumento il numero delle vittime: 6 in più che portano il totale a 35.215. Solo 2 le regioni senza nuovi casi, Valle d'Aosta e Molise.

Di seguito i dati aggiornati Regione per Regione:

Lombardia: 96.952

Piemonte: 31.914

Emilia Romagna: 30.179

Veneto: 20.741

Toscana:  10.674

Liguria: 10.304

Lazio: 8.883

Marche: 6.960

Campania: 5.114

Trento: 4.998

Puglia: 4.760

Friuli VG: 3.452

Abruzzo: 3.512

Sicilia: 3.574

Bolzano: 2.775

Umbria: 1.511

Sardegna:  1.461

Calabria: 1.300

Valle D'Aosta:  1.217

Molise:  479

Basilicata: 477

Sale l'allerta per chi ritorna dall'estero. In Emilia-Romagna ci sarà l'obbligo di fare il tampone per chi rientra dalle vacanze da Spagna, Grecia e Malta, ci si dovrà, infatti, segnalare immediatamente ai Dipartimenti di Sanità Pubblica delle rispettive Ausl di residenza. A tutti i cittadini residenti in Campania "che facciano rientro da vacanze all'estero con tratte dirette o attraverso scali o soste intermedie nel territorio nazionale è fatto obbligo di segnalarsi alla competente ASL per essere sottoposti a test sierologici e/o tamponi", la decisione del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha pronta un'ordinanza con la quale si impongono misure di controllo sanitario su quanti rientrano da Malta, Spagna e Grecia.

Il ministero della Salute e l'Iss hanno messo a punto un piano, pubblicato sul sito della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, diffuso con una circolare alle Regioni, agli altri ministeri e a diverse istituzioni, per "supportare la verifica, e se necessario il rafforzamento, dello stato di preparazione dei sistemi sanitari nelle Regioni/PPAA.Il piano ruota attorno all'organizzazione delle strutture sanitarie, ai posti letto, agli accessi in ospedale fino alla medicina del territorio.

Nel mondo superati i 20 milioni di casi, un quarto dei contagi negli Stati Uniti, dove sono stati registrati 53.029 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore. La Russia ha annunciato di aver registrato il primo vaccino contro il Covid.