10 Luglio 23:03 La Russia rivede al rialzo il numero di decessi: oltre 3.800 morti in più a maggio

La Russia rivede al rialzo il numero di decessi attribuiti a Covid-19 conteggiando oltre 3.800 morti in più a maggio. A riferirlo è  l'istituto nazionale russo di statistica Rosstat secondo il quale in Russia sono almeno 7.444 le persone decedute a maggio per coronavirus rispetto alle 3.633 conteggiate in precedenza. "A maggio il coronavirus è stato la causa principale di morte in 5.644 casi ma ci sono anche 1.800 casi in cui il coronavirus è ritenuto la principale causa del decesso anche se tutti i test non sono ancora stati completati", ha dichiarato il direttore dell'istituto nazionale russo. In altri 1.530 casi inoltre sono state riportate altre cause di morte ma il coronavirus ha avuto un impatto. Infine, il coronavirus è stato diagnosticato ma non ha avuto nessuna influenza nella morte in 3.478 casi.

10 Luglio 22:57 Scontro tra Fauci e Trump: “Non vedo il Presidente dal 2 giugno, non capisco la fonte dei suoi dati”

Ormai è scontro aperto, anche a distanza, tra il Presidente Usa Donald Trump e Anthony Fauci, il maggior esperto di malattie infettive americano e membro della task force della Casa Bianca contro il covid-19. "Sto cercando di capire dove il presidente ha ottenuto quel numero. Quello che penso sia successo è che qualcuno gli ha detto che la mortalità generale è di circa l'1%. E lui ha interpretato, quindi, che il 99 % non è un problema, quando ovviamente non è così" ha dichiarato Fauci contestando l'affermazione del presidente degli Stati Uniti secondo cui il 99% dei casi di coronavirus sono innocui. Fauci ha inoltre riferito che non ha modo di fornire informazioni al tycoon da almeno due mesi e che non lo vede di persona alla Casa Bianca dal 2 giugno. "Il dottor Anthony Fauci è una brava persona ma ha fatto molti errori", ha sottolineato invece Trump.

10 Luglio 22:50 Conte incontra Rutte, premier olandese e laeder dei Paesi frugali

Il presidente del Consiglio Guseppe Conte ha incontrato oggi il primo ministro olandese Mark Rutte, leader dei Paesi "frugali", che frenano sulla proposta di Recovery fund da 750 miliardi di euro. Conte ha incontrato Rutte a Binnenhof, sede del governo locale, e poi i due sono stati a cena insieme in un ristorante italiano all'Aja. I Paesi cosiddetti “frugali” chiedono risorse minori a fronte di impegni più stringenti e faticano ad accettare l'idea di una condivisione del debito emesso per far fronte alla crisi economica innescata dalla pandemia di coronavirus. "Noi in Europa non chiediamo fondi per essere aiutati come Italia, noi chiediamo fondi come tutti gli altri Paesi colpiti, che hanno bisogno di essere accompagnati in una celere ripresa. Non è concepibile un'Europa a differenti velocità" ha dichiarato  Conte prima dell'incontro. Nei giorni scorsi il presidente del Consiglio aveva incontrato il primo ministro portoghese, Antonio Costa,  e quello spagnolo, Pedro Sanchez.

10 Luglio 22:49 In Florida oltre 11mila nuovi casi in un solo giorno

La Florida si conferma come uno degli epicentri della pandemia negli Stati Uniti. Nelle ultime 24 ore i nuovi casi  di infezione da nuovo coronavirus nello stato americano sono stati 11.433, il secondo maggior incremento dall’inizio della pandemia.  Un dato per nulla positivo ma che non fermerà la riapertura del parco a tema Disney ad Orlando

10 Luglio 22:17 Fitch conferma il Rating dell’Italia a BBB-

L'agenzia di rating Fitch ha confermato la valutazione del Rating dell'Italia a BBB- ritenendo stabile anche l'Outlook del nostro. L'agenzia dunque la scia invariato il suo giudizio sull'affidabilità economica dell'Italia, nonostante il periodo economico difficile dovuto alle conseguenze del coronavirus.

10 Luglio 21:24 Speranza: “Entro fine anno l’Italia avrà le prime dosi di vaccino”

"Entro la fine dell'anno l'Italia avrà le sue prime dosi di vaccino". A dirlo il ministro della Salute Roberto Speranza in un'intervista rilasciata sul Foglio, domani in edicola, al direttore Claudio Cerasa. Sarà obbligatorio? "Non partirei dall'obbligatorietà: quella che stiamo vivendo è la stagione della persuasione e credo che si debba andare avanti in questa direzione", risponde il ministro, che si dice anche favorevole a uno scudo penale per i medici in queste settimane sottoposti a valanghe di denunce: "Penso che una protezione sia legittima. E penso che sia giusto prevedere anche a livello legislativo un qualche strumento che possa tutelare i medici riconoscendo loro la specialità e la straordinarietà di quel momento storico". Poi, sul Mes: "Sono un grande sostenitore dell'accesso dell'Italia alla linea di credito per le spese sanitarie prevista dal Mes".

10 Luglio 21:16 OMS: “Aumento record di contagi nel mondo nelle ultime 24 ore”

Se in Italia l'epidemia di coronavirus sembra essere attualmente sotto controllo a livello globale la situazione è ben diversa. L'Organizzazione mondiale della Sanità infatti segnala un aumento record di casi di covid-19 nelle ultime 24 ore. In particolare stima il numero dei nuovi contagi in 228.102 unità, battendo il picco precedente toccato il 4 luglio (212.326). La media dei decessi rimane invece invariata a circa 5mila al giorno. Il totale dei casi di Covid-19 nel mondo ha superato quota 12 milioni.

10 Luglio 21:06 La proroga dello stato d’emergenza passerà dal Parlamento

In merito alla proroga dello stato di emergenza, lo stesso Presidente Conte ha affermato che si tratta di una decisione che non è ancora stata presa. Se si procedesse in questa direzione, l'intenzione del Presidente Conte sarebbe comunque quella di passare per il Parlamento. E' quanto spiegano fonti di Palazzo Chigi.

10 Luglio 19:13 Francia: morto l’autista di bus picchiato dopo avere chiesto l’uso della mascherina ai passeggeri

Non ce l'ha fatta Philippe Monguillot, l'autista di bus aggredito il 5 luglio scorso a Bayonne, nel sud ovest della Francia. Ad annunciarlo Maria, figlia dell'uomo, ai media francesi. "Abbiamo deciso di lasciarlo andare. I medici erano a favore come noi", ha dichiarato la donna. "Mio marito si è spento alle 17:30. Rip amore mio", ha scritto sui social network la moglie Veronique. Monguillot, che si trovava in stato di coma cerebrale, era stato aggredito da un gruppo di persone dopo aver chiesto loro dimostrare il biglietto e di indossare una mascherina a bordo del bus. Due uomini di 22 e 23 anni sono stati arrestati nei giorni scorsi per tentato omicidio.Il ministro dell'Interno, Gerald Darmanin, sara' domani a Bayonne per incontrare lavoratori e sindacati del trasporto pubblico.

10 Luglio 18:32 Rezza: “Molti focolai per infezioni importate, rafforzare le misure di distanziamento sociale”

In diverse diverse regioni l'indice di contagio ha superato quota 1 a causa di "alcuni focolai di rilevanza più o meno grave per l'importazione di infezioni dall'estero". Lo ha spiegato Gianni Rezza, direttore per la prevenzione del ministero della Salute, riferendosi ai nuovi dati del monitoraggio dei casi da Covid-19 in Italia per la settimana dal 29 al 5 luglio. "Serve rafforzare le misure di distanziamento sociale sapendo che il servizio sanitario nazionale sa identificare questi focolai e contenerli" ha aggiunto Rezza.

10 Luglio 18:24 Oms: “Possiamo ancora controllare l’epidemia”

"È ancora possibile tenere l'epidemia di coronavirus sotto controllo" le parole di ottimismo arrivano dall'Organizzazione mondiale della Sanità durante  il consueto punto stampa a Ginevra sulla situazione del contagio a livello mondiale. Constante i numeri in deciso aumento a livello globale, in particolare in America, secondo l'Oms il virus può essere ancora contenuto adottato tutte le misure di contrasto come hanno dimostrato molti Paesi.

10 Luglio 17:57 In 5 regioni Rt sopra 1 negli ultimi 14 giorni

In quasi tutte le Regioni italiane sono stati "diagnosticati nuovi casi di infezione nella settimana di monitoraggio corrente, con casi in aumento rispetto alla precedente settimana di monitoraggio, si osservano, pertanto, negli ultimi 14 giorni stime di Rt superiori ad 1 in cinque Regioni dove si sono verificati recenti focolai" è quanto segnala l'ultimo rapporto di monitoraggio settimanale redatto da ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità. "Oltre ai focolai attribuibili alla reimportazione dell'infezione vengono segnalati sul territorio nazionale alcune piccole catene di trasmissione di cui rimane non nota l'origine. Questo evidenzia come ancora l'epidemia in Italia di COVID-19 non sia conclusa. Si conferma perciò una situazione epidemiologica estremamente fluida" sottolineano gli esperti assicurando però che al momento "Persiste l'assenza di segnali di sovraccarico dei servizi assistenziali".

10 Luglio 17:37 Coronavirus Lombardia, 135 contagi e 6 morti nelle ultime 24 ore

Continuano ad essere importanti i numeri del contagio da coronavirus in Lombardia, la regione più colpita in Italia. Il bollettino di oggi, venerdì 10 luglio indica 135 nuovi positivi (di cui 72 a seguito di test sierologico e 46 debolmente positivi) e 6 ulteriori decessi registrati nell’ultima giornata. In calo però il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (27) così come quello dei pazienti ricoverati in ospedale (190).

10 Luglio 17:04 Il bollettino di oggi sul Coronavirus: 276 nuovi casi e 12 decessi

Il bollettino di venerdì 10 luglio 2020 sui contagi da Coronavirus in Italia diffuso dal Ministero della Salute. Secondo l’ultimo bilancio aggiornato a oggi, il numero dei casi positivi al Covid-19 è salito a 242.639 (+276 rispetto a ieri), di cui 194.273 guariti (+295) e 34.938 morti (+12). La regione più colpita resta la Lombardia. Effettuati 47.953 tamponi nelle ultime 24 ore.

10 Luglio 16:52 Campania, positivo intero nucleo familiare di 4 persone a Serino (Avellino)

Un nucleo familiare di quattro persone positive a Serino, nell’Avellinese: si tratta di persone che avevano avuto contatti con alcuni casi emersi nei giorni scorsi nella valle serinese, e già in quarantena. Intanto, i tre sindaci dei comuni della valle fanno sapere che agiranno congiuntamente per “contenere, monitorare e gestire l’eventuale diffusione del virus”, assieme agli organi sanitari competenti.

10 Luglio 16:46 Lazio, Rt sale a 1.13: ora il livello di rischio è moderato

L'Rt nel Lazio sale a 1,13 segnando un livello di rischio moderato. Lo comunica l'Unità di Crisi regionale sottolineando che dei 23 nuovi casi 11 sono di importazione e di questi 8 con link di ritorno da Bangladesh, uno da Nicaragua, e due di ritorno da Milano. Intanto sono stati superati i 2,5 mila tamponi per la comunita' del Bangladesh.

10 Luglio 15:41 Trump: “Fauci ha fatto molti errori”

Botta e risposta tra il presidente americano Donald Trump il virologo della task force della Casa Bianca, Anthony Fauci.  "Il dottor Anthony Fauci è una brava persona ma ha fatto molti errori": il presidente USA torna ad attaccare così l'esperto che chiede di frenare sulle riaperture degli Stati visto l'aumento costante dei casi di contagio. In un'intervista a Fox, Trump ha sottolineato come gli esperti prima avevano detto di non indossare le mascherine, poi di indossarle. E poi i voli dalla Cina che il tycoon dice di aver fermato subito nonostante il parere contrario dei suoi esperti.

10 Luglio 15:23 USA, Fauci frena su riapertura: “Siamo nella tempesta perfetta”

Gli stati Usa dove si sta registrando un balzo dei contagi dovrebbero ripensare la loro strategia e per il momento fermare gli sforzi per la riapertura: lo afferma il virologo Anthony Fauci in una serie di interviste in cui parla di "tempesta perfetta" in atto negli Stati Uniti.

10 Luglio 14:40 Dalla Cina: “Covid-19 su scatole di gamberi da Ecuador”

In un controllo di routine le Dogane cinesi avrebbero rilevato la presenza di un contagio da coronavirus sulle confezioni di gamberi bianchi congelati arrivati dall'Ecuador, Lo riferisce oggi il Quotidiano del Popolo di Pechino. In una conferenza stampa del Meccanismo congiunto di prevenzione e controllo dei rischi di epidemie, precisa il giornale, i responsabili hanno confermato che il 3 luglio scorso, nella dogana di Dalian "è stata rilevata la presenza di Covid-19 nella parete interna di tre campioni di imballaggi esterni di gamberi bianchi congelati prodotti da imprese dell'Ecuador". La positività, provata utilizzando acido nucleico, avrebbe permesso anche di identificare il Covid-19 in altri due campioni dello stesso prodotto, sempre proveniente da esportatori ecuadoriani, nella dogana di Xiamen. I responsabili cinesi hanno comunque assicurato che le prove di acido nucleico effettuate sui gamberi stessi hanno dato risultato negativo in tutti i casi. Come risultato di quanto accaduto, e con l'obiettivo di proteggere la salute dei consumatori, l'Amministrazione generale delle Dogane cinesi ha deciso di "cancellare la registrazione delle tre imprese ecuadoriane coinvolte, sospendendo l'importazione e l'esportazione dei prodotti di queste imprese e adottando misure per restituire, o distruggere, i prodotti temporaneamente bloccati".

10 Luglio 14:11 Il sociologo Ricolfi: “Con una seconda ondata a rischio la nostra civiltà”

"Se una seconda ondata dovesse abbattersi sulle nostre teste, quello cui assisteremmo non è una recessione drammatica, peggiore di quella del 1929, ma una catastrofe, l’inabissamento di un’intera civiltà". Questa la profezia oscura del sociologo dell'Università di Torino Luca Ricolfi, secondo cui l'epidemia ora ci sta dando tregua "solo per il caldo non per l'autodisciplina". I dati della sua Fondazione Hume confermano che il Covid sta rialzando la testa. "E le regioni non fanno tamponi per non scoprire nuovi casi". L'intervista all'Huffington Post.

10 Luglio 14:02 In Florida riapre Disney World nonostante il picco di contagi

Domani, sabato 11 luglio, ad Orlando riaprono le porte del famoso parco di divertimenti Disney World. Parco che riapre non senza polemiche dato che nello Stato americano si trova uno dei maggiori focolai di Covid-19 degli Stati Uniti, con 120 morti accertati nella sola giornata di mercoledì. Il parco divertimenti della California invece resterà ancora chiuso per l'aumento dei contagi registrati negli ultimi giorni.

10 Luglio 13:48 Per il terzo giorno consecutivo nessun nuovo caso a Mondragone

Per il terzo giorno consecutivo non si registra nessun nuovo caso positivo al coronavirus a Mondragone, in Campania. Nella provincia di Caserta c’è solo un nuovo positivo nelle ultime 24 ore, a San Nicola La Strada. Complessivamente sono 108 i casi “attivi” di CoViD-19, di cui 90 a Mondragone e 18 in altre cittadine della provincia.

10 Luglio 13:33 Australia, nuovo record di casi nello stato di Victoria: Melbourne di nuovo in lockdown

Nello Stato australiano di Victoria nelle ultime 24 ore è stato registrato un altro record con 288 nuovi casi di Coronavirus, il livello giornaliero più alto per uno Stato del Paese dall'inizio della pandemia. L'epicentro della nuova ondata di infezioni resta la capitale Melbourne, dove la situazione è notevolmente peggiorata nelle ultime tre settimane. Il premier dello Stato, Daniel Andrews – riporta la Bbc – ha reso noto che ieri sono stati effettuali oltre 37.000 tamponi. Melbourne è di nuovo in lockdown e vi resterà per le prossime sei settimane. Secondo i dati della Johns Hopkins University in tutta l'Australia si registrano ad oggi 9.377 casi, inclusi 106 morti.

10 Luglio 13:12 Il virologo Perno: “Quando a Codogno è stato trovato il virus, ad Alzano già c’era”

"Il punto nodale che emerge dalla nostra ricerca è che abbiamo evidenza chiara del virus Sars-CoV-2 presente in Lombardia in più punti alla metà di gennaio, il che non esclude che fosse presente un pochino prima, ma non dopo". Lo dice il virologo Carlo Federico Perno, già direttore della Medicina di laboratorio dell'ospedale Niguarda di Milano, responsabile scientifico dello studio condotto con il Policlinico San Matteo di Pavia e promosso da Fondazione Cariplo. Dal lavoro emerge anche un altro aspetto e cioè che "l'evidenza di Lodi", la scoperta del virus in quello che è stato definito il paziente 1, "è tardiva. In realtà il virus già c'era e non solo a Lodi. C'era anche ad Alzano, a Nembro e in varie altre parti della Lombardia". Per la precisione, "quando a Codogno è stato trovato il virus, ad Alzano già c'era. Osserviamo 2 cluster, 2 ceppi per semplificare, che sono molto simili, ma diversi quanto basta per dire che uno ha infettato il centro nord e un altro ha infettato il sud. Codogno e Alzano-Nembro hanno camminato in parallelo come è successo in altre parti della Lombardia, ma ad Alzano-Nembro ha camminato più rapido”. In merito all’istituzione delle zone rosse, il virologo ha sottolineato: "Quando a Codogno è stato trovato il virus, ad Alzano già c'era. Quindi la chiusura zona rossa sarebbe stata una chiusura con il virus già dentro, anche se fosse stata chiusa al momento di Codogno. Questo non significa che non si dovesse fare, sono valutazioni in cui non entro, ma sappiate che quando il virus è stato dimostrato a Codogno era già ad Alzano". Perno ha anche spiegato che il virus "è sempre quello, non è diventato più buono". "È il virus più infettivo che abbia mai visto e sembra fatto per restare, da un punto di vista biologico. Dati alla mano, la nostra ricerca mostra che la sua variabilità è scarsa. Quindi questo ci fa pensare che il virus abbia mantenuto la sua infettività e patogenicità e non è vero che ha perso potenza. Ha perso potenza la malattia, questo sì, ma non il virus", ha aggiunto.

10 Luglio 12:57 Lombardia attaccata dal Coronavirus “con assalti multipli e concentrici di ceppi diversi”

Più ceppi diversi di Coronavirus che hanno attaccato la Lombardia con un "assalto multiplo e concentrico", come una sorta di doppia epidemia diversa tra le varie zone della regione. Sono alcune delle parole utilizzate dai ricercatori dell'Azienda socio sanitaria territoriale Grande ospedale metropolitano Niguarda di Milano e del Policlinico San Matteo di Pavia per descrivere le peculiarità dell'epidemia nel territorio lombardo. Lo studio dei ricercatori, promosso e sostenuto dalla Fondazione Cariplo, è stato presentato questa mattina presso il centro congressi della fondazione.

10 Luglio 12:44 Da oggi viaggi e rientri in Gran Bretagna senza quarantena

Fine dell'obbligo di quarantena in vigore da oggi nel Regno Unito per tutte le persone in arrivo o in rientro da decine di Paesi, inclusa l'Italia. La revoca della misura mette fine per i viaggiatori di una lista di nazioni, indicate in questa fase come "a basso rischio" d'importazione di contagi da coronavirus, all'isolamento obbligatorio di 14 giorni imposto dal governo di Johnson a tutti i visitatori – salvo limitatissime eccezioni per alcune categorie come diplomatici o trasportatori di generi essenziali – dall'8 giugno.

10 Luglio 12:30 Viceministro Sileri: “La guerra non è finita, invito ogni cittadino a scaricare Immuni”

"Abbiamo vinto alcune importanti battaglie contro il Covid, salvando vite con il lockdown e negli ospedali, ma la guerra non è finita. Lo dico per dovere di verità e per consentire a tutti di avere consapevolezza sul virus. Perché la paura nasce quando non c'è trasparenza e" c'è "una comunicazione sbagliata. Invito ogni cittadino a scaricare Immuni, che ancora non ha raggiunto il target immaginato all'inizio, ma che fa parte degli strumenti a nostra difesa contro il virus". Lo ha scritto su Facebook il viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri. "Non si tratta di cedere i nostri dati in cambio della salute e neppure di paragonare il rilascio di dati sensibili ad altre app con Immuni, la quale trattiene esclusivamente informazioni anonime legate al contatto con un caso positivo – scrive Sileri – Sto parlando di essere responsabili e consapevoli che se c'è qualcosa di buono che possiamo fare grazie al digitale contro il Covid, è usare Immuni. Nessun individuo si salva da solo, nessuno di noi è un'isola. Siamo tutti parte di un insieme che, se contribuiamo a proteggere e far interagire proficuamente, diventa una comunità".

10 Luglio 12:16 Stipendi più bassi con la cassa integrazione: in 2 mesi italiani hanno perso 4.8 miliardi in busta paga

A causa della cassa integrazione attivata per l'emergenza sanitaria causata dal Coronavirus i lavoratori italiani hanno perso 4,8 miliardi di euro in busta paga: un alleggerimento stimato dall’analisi effettuata dalla Uil sui mesi di aprile e maggio. Mediamente i lavoratori hanno perso 569 euro di stipendio in due mesi.

10 Luglio 12:04 Burioni: “Per immunità di gregge serve il vaccino”

"Come per tutte le altre infezioni per l’immunità di gregge ci vuole il vaccino. Nel frattempo – senza paura e senza panico – continuiamo a vivere la nostra vita di sempre con qualche precauzione in più. Portare la mascherina nei luoghi affollati non è un sacrificio così drammatico, e sono sicuro che il disagio è solo questione di abitudine". A scriverlo su MedicalFacts è il virologo Roberto Burioni. Secondo Burioni "è impossibile raggiungere l'immunità di gregge tramite l'infezione naturale". Il virologo spiega anche il perché: "La grandissima parte della popolazione (sopra l’80%) non è entrata in contatto con il virus, anche nelle zone dove il virus ha avuto una intensa circolazione. Questo è accaduto anche nelle nazioni, come la Svezia, dove non c’è stato un lockdown particolarmente severo". "Avete sentito sicuramente diversi politici (per fortuna non italiani) auspicare il raggiungimento dell’immunità di gregge attraverso la diffusione dell’infezione naturale da coronavirus – ricorda ancora Burioni – Uno studio recente apparso su ‘Lancet' indica che questa strada non è percorribile".

10 Luglio 11:49 Allarme per una “polmonite sconosciuta” in Kazakistan: sarebbe più mortale del Covid

Una  “polmonite sconosciuta”, potenzialmente più mortale del Coronavirus, ha provocato oltre 1.700 vittime quest’anno in Kazakistan e il numero di casi sta aumentando in modo significativo da metà giugno. L’ambasciata cinese in Kazakistan ne dà notizia in una comunicazione diffusa ai propri cittadini. Il Kazakistan replica: "Le informazioni diffuse da alcuni media cinesi non corrispondano alla realtà".

10 Luglio 11:34 Conte: “Ci sono le condizioni per proseguire lo stato di emergenza dopo il 31 luglio”

"Ragionevolmente ci sono le condizioni per proseguire lo stato di emergenza per il coronavirus dopo il 31 luglio": è quanto ha detto il premier Giuseppe Conte parlando ai giornalisti a margine della cerimonia generale del Mose. "Lo stato di emergenza – ha precisato il premier – serve per tenere sotto controllo il virus. Non è stato ancora deciso tutto, ma ragionevolmente si andrà in questa direzione".

10 Luglio 11:28 Da oggi in Lombardia si torna a giocare a calcetto

Ripartono oggi in Lombardia le attività riguardanti gli sport di contatto a livello amatoriale come il calcetto. Come per gli altri sport, anche per il calcio a 5 ci sono regole ferree da seguire per evitare una nuova diffusione del contagio. Almeno fino al 14 luglio gli atleti che si recheranno al campo dovranno indossare una mascherina. Al campo, poi, potranno accedere solamente dieci persone contemporaneamente, e solo previa misurazione della temperatura corporea. Gli eventuali sostituti per i cambi dovranno attendere lontano dal rettangolo verde. Resteranno chiusi gli spazi adibiti alle docce all'interno degli spogliatoi. Per tutti coloro che gestiscono centri sportivi sarà obbligatorio procedere dopo la fine della partita con la pulizia e l'igienizzazione del campo da gioco.

10 Luglio 11:15 Lecce: positivi padre, madre e figlio di ritorno dal Brasile

A Copertino, Comune nella provincia di Lecce, tre persone sono risultate positive al Covid-19. Si tratta dei componenti di uno stesso nucleo famigliare – padre, madre e un figlio – rientrati dal Brasile. I tre, come da prassi, sono stati sottoposti al test, risultando positivi, per cui è stata disposta la quarantena domiciliare. In questa fase il Brasile è uno dei Paesi al mondo più colpiti dalla pandemia: secondo fonti governative, 1 .382 persone sono morte tra sabato e domenica scorsi, e il numero totale delle vittime sarebbe salito a 37.200.

10 Luglio 10:43 In Israele quasi 1.600 casi in 24 ore: non escluso nuovo lockdown

In Israele il numero complessivo dei casi positivi è salito a 35.533, ossia 1.586 in più rispetto a ieri. I casi attivi sono 16.651, di cui 438 ricoverati in ospedali mentre gli altri 16.213 sono in isolamento nelle proprie abitazioni o in appositi alberghi messi a disposizione delle autorità. Un mese fa i malati erano circa 3.000. Sono 39 i pazienti in Rianimazione, i decessi invece sono saliti a 350. Da stamane le autorità hanno provveduto a chiudere in alcune città (inclusa Gerusalemme) altri quartieri indicati come focolai di contagio. Nei giorni scorsi il ministro della Sanità, Yoel Edelstein, ha avvertito che se si arrivasse alla cifra di 2.000 contagi al giorno sarebbe opportuno imporre un nuovo lockdown nazionale. Il premier Benyamin Netanyahu ha ribadito che farà tutto il possibile per sventare quel provvedimento, a causa del suo prezzo elevato per l'economia.

10 Luglio 10:20 Tutti gli invitati al matrimonio finiscono in quarantena: il padre della sposa è positivo al Covid

Il padre della sposa si ammala di Coronavirus dopo il banchetto nuziale e alla fine tutti i 91 ospiti finiscono in quarantena. È successo a Cittadella, in provincia di Padova, dove una coppia di sposi di origini congolesi ha organizzato il ricevimento nuziale. Il matrimonio risale al 27 giugno scorso: alla festa c'erano alcuni padovani, invitati da Treviso, altri dal Friuli Venezia Giulia, dalla Lombardia, dal Piemonte, dal Lazio, qualcuno anche dalla Francia. Molti italiani e altrettanti cittadini originari del Congo. Secondo la ricostruzione dei quotidiani locali, un po' dopo il matrimonio il padre della sposa ha accusato i classici sintomi del Covid-19. Gli esami hanno dato esito positivo e i sanitari hanno deciso di ricoverare l'uomo per un paio di giorni. Nel frattempo è scattata la ricerca dei contatti e a quel punto tutti gli invitati alle nozze sono stati contattati dai servizi sanitari.

10 Luglio 09:54 Record di casi a Tokyo per il secondo giorno consecutivo: 243 positivi

Record di casi a Tokyo per il secondo giorno consecutivo: sono 243 i nuovi positivi al Covid. Il totale delle infezioni nella capitale ha raggiunto quota 7.515 secondo i dati del canale pubblico Nhk, equivalente a circa un terzo di tutti i casi nazionali. Dal giorno della revoca dello stato di emergenza, a fine maggio, dopo una iniziale discesa di casi di Covid-19, i contagi sono iniziati a salire lo scorso mese, in particolare tra i giovani, nel distretto a luci rosse a nord ovest di Tokyo. Il governo comunque non prevede di dichiarare una nuova emergenza: secondo le autorità il sistema sanitario non è sotto particolare pressione per via del coronavirus. Il capo di Gabinetto Yoshihide Suga ha riferito che la percentuale di letti occupati e il numero dei pazienti che hanno sviluppato sintomi gravi della malattia rimangono bassi nella capitale.

10 Luglio 09:39 In Florida morta bambina di 11 anni positiva al Coronavirus

Una ragazzina di 11 anni è morta in Florida a causa del coronavirus. Si tratta del quarto minorenne che perde la vita in Florida in seguito al virus. La bambina viveva nella contea di Broward. La settimana scorsa era morto un bambino di 11 anni nella contea di Miami-Dade county e prima ancora una ragazzina di 16 anni nella contea di Lee e un 17enne nella contea di Pasco.

10 Luglio 09:24 Aumento di contagi a Hong Kong, anticipata la chiusura delle scuole

Il governo di Hong Kong ha deciso di anticipare a lunedì prossimo la chiusura delle scuole per la pausa estiva nell'ex colonia britannica a causa del nuovo aumento di casi di coronavirus: lo ha reso noto il ministro dell'Istruzione, Kevin Yeung. Ieri nella metropoli sono stati registrati 34 contagi trasmessi a livello locale.

10 Luglio 09:00 Possibili sepolture di massa in Sudafrica, autorità Gauteng: “Prepariamo 1,5 milioni di tombe”

In Sudafrica le autorità hanno cercato di placare i timori per i decessi da Coronavirus dopo che i funzionari sanitari della provincia più popolata del Paese hanno dichiarato di essere pronti a seppellire più di un milione di persone. Da giorni gli escavatori sono entrati in azione per scavare lunghe file di tombe nei cimiteri di Gauteng, la provincia che comprende le città di Johannesburg e la capitale Pretoria, per possibili sepolture di massa. Il capo della Sanità provinciale, Bandile Masuku, ha dichiarato che Gauteng sta preparando oltre 1,5 milioni di tombe. "Tutti i nostri comuni hanno messo su capacità e acquisito più terra di cui avranno bisogno per la sepoltura", ha assicurato. Un annuncio che ha scatenato un'ondata di ansia nella provincia, che finora ha registrato 75.015 casi di coronavirus e 478 morti. A livello nazionale, finora sono stati registrati 3.602 decessi.

10 Luglio 08:42 Brasile, il totale dei morti sfiora i 70.000, nelle ultime 24 ore 1.220 decessi

Il Brasile ha registrato 1.220 decessi e 42.619 contagi nelle ultime 24 ore: lo hanno comunicato il Consiglio nazionale dei segretari sanitari (Conass) e il ministero della Sanità. Il numero complessivo dei casi confermati di Covid-19 nel Paese è salito a 1.755.779, mentre il totale delle vittime dall'inizio della pandemia ha raggiunto quota 69.184. In leggera flessione (3,9%) il tasso di letalità, mentre l'indice di mortalità si attesta a 32,9 persone ogni 100 mila abitanti.

10 Luglio 08:29 Fauci: “Difficile controllare la pandemia, comprensibile Ue abbia chiuso le frontiere agli Usa”

Tenere la pandemia sotto controllo sarà "un serio problema". Lo ha detto Anthony Fauci, immunologo della Casa Bianca, durante il podcast settimanale di FiveThirtyEight. "Perché il coronavirus non è come gli altri virus di cui abbiamo avuto esperienza", ha spiegato Fauci, che si è detto "scettico nel ritenere che possa essere tenuto sotto controllo senza un vaccino". Fauci ha aggiunto che è comprensibile che l'Unione Europea abbia chiuso le frontiere ai viaggiatori dagli Usa per paura del coronavirus, indicando come il tasso delle infezioni nel Vecchio Continente sia molto più basso che negli Stati Uniti.

10 Luglio 08:13 La presidente della Bolivia positiva al Coronavirus

Dopo il presidente brasiliano Bolsonaro, anche la presidente ad interim della Bolivia, Jeanine Anez, ha reso noto di essere risultata positiva al Covid-19. "Sto bene. Lavorerò in isolamento", ha dichiarato in un video la 53enne Anez, precisando che resterà in quarantena per 14 giorni prima di fare un altro test. Anez, insediatasi il 12 novembre 2019 dopo le dimissioni di Evo Morales, ha sottolineato che "con tutti i miei collaboratori abbiamo lavorato a favore delle famiglie dei boliviani per un lungo periodo, e siccome molti di loro sono risultati positivi, mi sono sottoposta ad un test che ha confermato che anche io lo sono".

10 Luglio 07:56 Contagi record in Messico, 7.280 in 24 ore

Il Messico ha registrato un nuovo record giornaliero di contagi, con 7.280 nuovi casi nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Il totale dei casi accertati nel Paese dal 28 febbraio ad oggi è di 282.283, 33.526 i decessi. Il numero di nuovi decessi nelle ultime 24 ore è 730. Tuttavia, nonostante il record di casi in una sola giornata, le autorità sanitarie rilevano che la tendenza generale è al ribasso sia per per contagi che per i decessi, nonostante le riaperture in atto dal mese scorso.

10 Luglio 07:41 Positivo al Covid Diosdado Cabello, numero due del chavismo in Venezuela

Diosdado Cabello, considerato il numero due del chavismo in Venezuela, è positivo al test per il coronavirus. "Cari compagni e compagne, vi informo che dopo aver realizzato i test corrispondenti, sono risultato positivo a Covid-19", ha riferito su Twitte.

10 Luglio 07:30 Focolaio logistica, sindacati: “31 nuovi casi in Tnt a Bologna”

Dopo il focolaio scoppiato in Bartolini, oggi BRT, in zona Roveri a Bologna, 31 casi positivi al Covid sarebbero stati registrati in Tnt, sempre nel capoluogo emiliano. "Si tratta di contagi accertati da tamponi", precisa a Fanpage.it Simone Carpeggiani, coordinatore provinciale di SiCobas. Il numero di positivi potrebbe aumentare nelle prossime ore, quando arriveranno i risultati dei restanti test effettuati sui circa 300 dipendenti dell'azienda. Stando a quanto riferisce il sindacato, i lavoratori si sarebbero rifiutati di stare in magazzino, che al momento resta aperto, e sarebbero andati autonomamente a casa. Da settimane i sindacati chiedono che venga fatta una riflessione sul settore della logistica, dove si sono verificati una serie di focolai.

10 Luglio 07:20 Conte: “Siamo preparati per eventuali nuove ondate del virus”

"Siamo preparati ad affrontare questa nuova fase con tranquillità, responsabilità, fiducia ma dobbiamo mantenere alta l'attenzione". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte nel corso dell'intervista al canale spagnolo La Sexta. Sulla possibilità di una seconda ondata Conte spiega: "L'importante è essere preparati e noi lo siamo. Siamo certi di sapere come limitare un nuovo contagio".

10 Luglio 07:14 Nuovo record di casi per gli Usa: 65.000 nuovi contagi nell’ultimo giorno

Nuovo record di contagi negli Stati Uniti: sono oltre 65.000 in 24 ore secondo i dati della Johns Hopkins University. In totale i casi nel Paese, il più colpito al mondo, sono 3.11 milioni, le vittime oltre 133.000.

10 Luglio 07:00 Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo di venerdì 10 luglio

214 nuovi contagi e 12 decessi in Italia registrati nel bollettino del Ministero della Salute. Cresce il numero dei contagi rispetto al giorno precedente, mentre cala il dato sui morti. La situazione regione per regione:

Lombardia: 94.770

Piemonte: 31.475

Emilia Romagna: 28.769

Veneto: 19.358

Toscana: 10.314

Liguria: 10.010

Lazio: 8.252

Marche: 6.798

Trento: 4.876

Campania: 4.755

Puglia: 4.536

Friuli VG: 3.332

Abruzzo: 3.318

Sicilia: 3.098

Bolzano: 2.653

Umbria: 1.447

Sardegna: 1.371

Valle D'Aosta: 1.196

Calabria: 1.185

Molise: 445

Basilicata: 405

Aumentano i nuovi focolai di Coronavirus in Italia: ieri sono stati registrati sei nuovi casi in provincia di Cuneo, tra cui anche il sindaco del paese della Val Bronda. Il virologo Silvestri ha avvertito sull'importanza di non farsi trovare impreparati per una seconda ondata di Coronavirus, che potrebbe arrivare il prossimo autunno. Secondo un'indagine di Federalberghi, a giugno le presenze turistiche sono crollate dell'80% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, mentre i flussi dall'estero sono calati di oltre il 93%. La Ministra Lamorgese ha dichiarato che sono sotto osservazione gli arrivi da Paesi stranieri, che potrebbero provocare nuovi focolai. L'allarme della fondazione Gimbe: in Italia calano i ricoveri, ma il trend sui contagi resta stabile.

Oltre 12 milioni i contagi da Coronavirus nel mondo; l'epidemia non sembra arrestarsi in Brasile, dove ci sono stati oltre 44mila contagi e 1000 morti in un solo giorno. Secondo il virologo americano Anthony Fauci, la pandemia peggiorerà negli Stati Uniti, dove sono stati registrati più di 55mila contagi in 24 ore. A Pechino è invece il terzo giorno consecutivo in cui non si registrano nuovi contagi, mentre a Tokyo è record di casi: oltre 220 in un giorno. Seconda notte di proteste a Serbia, dove aumentano le ipotesi su un nuovo lockdown.