Le Marche tornano a tremare. Nella regione più colpita dai terremoti del 2016 nel Centro Italia è stata registrata una nuova scossa, stavolta non sull'Appennino bensì sulla costa. Un terremoto di magnitudo 3.1 è stato segnalato con epicentro in mare, a 11 chilometri di profondità, a pochi chilometri dalle città di Porto San Giorgio e Pedaso, in provincia di Fermo. La scossa di terremoto non ha creato danni ma è stata distintamente avvertita dalla popolazione non solo lungo la fascia costiera ma anche nell'entroterra, soprattutto nella zona tra San Benedetto del Tronto e Civitanova Marche, e in particolare all'altezza della città di Pedaso. Scossa avvertita anche a Fermo e in un raggio di circa 30-40 chilometri. Non si segnalano danni.