bus-immigrati-trapani

Un viaggio attraverso il sud Italia; a tenere il filo del racconto è lo scrittore Erri De Luca mentre le immagini dalla Calabria arrivano a Roma passando per Napoli. Protagonisti, gli operatori e le cooperative sociali impegnate in progetti di accoglienza, inclusione e inserimento per immigrati, richiedenti asilo, rifugiati politici, donne vittime di tratta e comunità rom. Alcune di queste persone sono diventate operatori e lavorano con le stesse coop sociali che li hanno accolti. In alcuni territori il loro lavoro è reso ancora più difficile per le intimidazioni mafiose come per la coop sociale Agorà di Crotone o come per la coop sociale Dedalus nella provincia di Caserta con la gestione della prostituzione da parte della criminalità organizzata. A Roma c'è poi Cotrad che propone corsi di lingua per persone di ogni provenienza ed è tra i fondatori delle Rete Migranti insieme ad altre cento associazioni.

L'iniziativa del videoreportage, intitolato "Stazione Mediterraneo" è di Legacoopsociali, Unar (Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali ) e presidenza del Consiglio dei Ministri, è stata realizzata dalle testate www.nelpaese.it, www.giornaleradiosociale.it, dal progetto Visioni Sociali e in collaborazione con l'agenzia stampa Redattore Sociale. Il progetto si inserisce nell'ambito della settimana contro le discriminazioni razziali.