7 Gennaio 2022
12:13

Qualcuno ha suonato Megalovania davanti al Papa

Il brano è sconosciuto ai più ma adorato dalla comunità dei videogiocatori più incalliti. Ecco come è finito alle orecchie di Bergoglio.
A cura di Lorenzo Longhitano

Gli appassionati di videogiochi che hanno seguito all'ultima udienza generale di Papa Francesco hanno assistito a uno spettacolo del quale pochi altri avranno colto la stravaganza. Durante uno degli spettacoli che tradizionalmente inframmezzano questi eventi si sono esibiti dei circensi in un numero di abilità che ha utilizzato sottofondo il brano Megalovania – colonna sonora del videogioco indipendente del 2015 Undertale. L'abbinamento è passato inosservato per la maggior parte delle persone, ma non alla comunità dei gamer che ha iniziato a commentare online l'avvenimento.

Megalovania davanti al Papa

In questi eventi a cadenza settimanale il Pontefice accoglie i pellegrini rappresentanti di particolari categorie ascoltando le loro testimonianze e impartendo loro benedizioni; non è infrequente dunque che durante le udienze generali dei papi abbiamo luogo esibizioni e piccoli spettacoli a loro beneficio. Tra i partecipanti all'udienza di mercoledì 5 gennaio c'erano i rappresentanti dei una famiglia di circensi, che in una delle sue routine si è fatta accompagnare proprio dal brano diventato iconico nella comunità dei videogiocatori appassionati di titoli indipendenti.

Da dove arriva il brano

Undertale è considerato un titolo di culto, forse poco noto presso il grande pubblico ma assolutamente adorato da i conoscitori della materia. Megalovania in particolare fa parte della colonna sonora del gioco, composta completamente dal programmatore Toby Fox, ed è il brano che accompagna la battaglia finale del gioco affrontata nel suo livello di difficoltà più estremo – il cosiddetto percorso genocida. La sequenza di gioco è caratterizzata da movimenti estremamente precisi da compiere con un tempismo perfetto per un periodo di tempo estenuante, ed è probabilmente anche per questo motivo che i circensi hanno deciso di adottarla per dare il ritmo al loro numero di abilità.

Sta di fatto che l'immagine di Bergoglio che applaude a una colonna sonora che provoca ancora gli incubi in migliaia di videogiocatori ha generato un vero e proprio corto circuito nella comunità degli appassionati; l'immagine sta facendo il giro dei social tra i commenti divertiti dei fan.

Dare del “bimbominkia” a qualcuno online è reato, ad affermarlo è la Corte di Cassazione
Dare del “bimbominkia” a qualcuno online è reato, ad affermarlo è la Corte di Cassazione
17 di Videonews
Qualcuno ha ricreato MasterChef in Animal Crossing
Qualcuno ha ricreato MasterChef in Animal Crossing
Con questo visore potrai baciare qualcuno in realtà virtuale
Con questo visore potrai baciare qualcuno in realtà virtuale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni