100 CONDIVISIONI
1 Ottobre 2022
10:29

Elon Musk ha presentato Optimus, il suo primo robot umanoide (costerà meno di 20 mila dollari)

Il robot verrà testato prima nelle fabbriche di Tesla. L’obiettivo di Musk è quello di produrlo in milioni di unità.
A cura di Valerio Berra
100 CONDIVISIONI

Il 20 agosto 2021 Elon Musk ha svelato i suoi piani per la costruzione di un robot umanoide. Il primo prototipo di Tesla Bot era un uomo con addosso una tuta bianca e nera che sul palco ha improvvisato un balletto non esattamente aggraziato. Poco più che uno scherzo. A distanza di 13 mesi Musk ha mostrato che anche gli scherzi possono diventare progetti imprenditoriali da milioni di dollari. Durante l’Ai Day di quest’anno che si è tenuto a Palo Alto in California, Musk ha presentato Optimus, il primo modello di robot umanoide prodotto da Tesla.

Durante l’evento sono stati presentati due robot diversi. Il primo era il prototipo Bumble C, un modello senza placche esterne con tutti i meccanismi a vista. L'altro era un modello più completo, anche se non ancora in grado di camminare. Musk ha annunciato Bumble C al pubblico spiegando che era la prima volta che faceva una passeggiata senza nessun sostegno. Una premessa che ha ricordato a tutti l’incidente con il CyberTruck di Tesla, quando nel 2019 i vetri “blindati” del nuovo veicolo dell’azienda si ruppero durante una dimostrazione dopo essere stati colpiti da una semplice mazza.

TESLA | L’evoluzione dei modelli di Optimus
TESLA | L’evoluzione dei modelli di Optimus

Le caratteristiche del robot di Tesla

Bumble C si è mosso sul palco senza troppi problemi. Il robot è costruito su uno schema che ricorda il corpo umano. Ha braccia, gambe e perfino mani e piedi del tutto simili alle nostre. Come spiegato durante la presentazione infatti il design è ispirato completamente dalla biologia. Ma non solo. Musk ha mostrato come Optimus sarà in grado di muoversi replicando perfettamente i movimenti degli esseri umani. Ovviamente tutto verrà alimentato solamente da batterie elettriche.

TESLA | Come vede Optimus
TESLA | Come vede Optimus

Il robot sarà dotato di una serie di sensori e motori che sono stati sviluppati a partire dalla tecnologia di Tesla. Optimus potrà vedere quello che succedere attorno a lui e elaborare tutti gli input grazie a un computer contenuto tra il suo collo e il suo torace con un hardware molto simile a quello utilizzato nelle auto elettriche. Per studiare i suoi movimenti gli ingegneri di Tesla sono partiti da quelli degli esseri umani e poi hanno cercato di ottimizzarli per adattarli alle meccaniche del robot.

Prezzo e distribuzione

Come sempre, gli obiettivi di Musk sono ambiziosi. L’imprenditore infatti ha spiegato: “Sarà una trasformazione fondamentale per la civiltà come la conosciamo”. L’obiettivo non è quello di costruire l’ennesimo robot distribuito in pochi esemplari e a prezzi altissimi. Optimus infatti verrà prodotto in “milioni” di unità e dovrebbe costare meno di 20.000 dollari.

L’obiettivo di Tesla è quello di iniziare a testare questi robot nelle sue fabbriche. Le sue applicazioni possono essere varie, a partire dal logistica e lo spostamento dei pesi. I motori che sono contenuti nel robot di Tesla infatti sono in grado di sollevare un pianoforte a coda che dal peso di circa mezza tonnellata.

100 CONDIVISIONI
Elon Musk si prepara al lancio del suo primo robot: si chiamerà Optimus
Elon Musk si prepara al lancio del suo primo robot: si chiamerà Optimus
Elon Musk cambia Twitter, spunta blu a 8 dollari al mese: “Il sistema di adesso è una stro****a”
Elon Musk cambia Twitter, spunta blu a 8 dollari al mese: “Il sistema di adesso è una stro****a”
Dopo tre anni è stato consegnato il primo camion elettrico di Tesla. Ne è valsa la pena?
Dopo tre anni è stato consegnato il primo camion elettrico di Tesla. Ne è valsa la pena?
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni