128 CONDIVISIONI
28 Marzo 2022
17:45

Cos’è il SORM, il sistema per le attività investigative usato dal servizio di intelligence russo

L’FSB, il servizio di intelligence russo specializzato in sicurezza interna, ne fa uso per ascoltare conversazioni telefoniche e intercettare email, messaggi e comunicazioni online.
A cura di Lorena Rao
128 CONDIVISIONI

In seguito alla dichiarazione di Nokia di sospendere le vendite in Russia a causa della guerra in Ucraina, si parla molto del SORM. Si tratta del Sistema per le attività investigative, uno strumento governativo per la sorveglianza digitale. Dal 2008 al 2017, Nokia ha fornito strumenti e apparecchiature per collegare il sistema all'MTS, il più grande operatore di rete mobile in Russia con sede a Mosca. L'FSB, il servizio di intelligence russo specializzato in sicurezza interna, ne fa uso per ascoltare conversazioni telefoniche e intercettare email, messaggi e comunicazioni online.

Il SORM è stato utilizzato in passato per rintracciare gli oppositori del Cremlino. È quanto accaduto al leader politico Aleksei A. Navalny, noto per essere molto critico nei confronti di Vladimir Putin. In questo periodo, il SORM viene utilizzato per mettere a tacere le voci di dissenso interne contro la guerra in Ucraina, secondo l'articolo del New York Times.

L'origine di tale strumento risale agli anni '90. Anche altri paesi utilizzano simili sistemi, ma generalmente la polizia deve prima ottenere un'ingiunzione da parte del tribunale per potere richiedere i dati ai fornitori di telecomunicazioni. In Russia questo passaggio non avviene, consentendo all'FSB di potere acquisire i dati necessari senza alcuna supervisione. Nel 2018, il governo russo ha rafforzato una legge che impone alle aziende di divulgare i dati delle comunicazioni alle autorità anche senza un'ingiunzione del tribunale. "Le autorità hanno inoltre imposto alle aziende di archiviare conversazioni telefoniche, messaggi di testo e corrispondenza elettronica per un massimo di sei mesi e la cronologia del traffico Internet per 30 giorni" riportano Adam Satariano, Paul Mozur e Aaron Krolik di New York Times. "Il SORM funziona in parallelo con un sistema di censura separato che la Russia ha sviluppato per bloccare l'accesso ai siti web".

La questione Nokia-SORM ha messo in rilievo come le aziende abbiano un ruolo centrale nella dinamiche politiche dei singoli Paesi. Prodotti e servizi di società private vengono venduti a governi autoritari: Apple ad esempio lavora con un partner statale per archiviare i dati dei clienti in Cina a cui le autorità possono accedere.

La precisazione di Nokia:

Il New York Times, nel suo articolo del 28 marzo, fa alcune affermazioni riguardo il ruolo che Nokia ha avuto nel sistema per le attività investigative della Russia, noto anche con la sigla SORM. Nokia ritiene questo articolo fuorviante. Come chiarito al New York Times, Nokia non produce, installa o supporta apparecchiature o sistemi SORM. Qualsiasi allusione a riguardo, non è corretta.

Nokia è uno dei numerosi fornitori di infrastrutture di rete che hanno fornito il mercato russo. L'articolo sostiene che le reti Nokia hanno un ruolo attivo nell'abilitare le apparecchiature SORM. Questo non è corretto. Come qualsiasi altro fornitore di infrastrutture di rete, Nokia è tenuta a garantire che i prodotti di rete venduti abbiano la capacità passiva di interfacciarsi con le apparecchiature legali di intercettazione delle forze dell'ordine. Ciò è regolato da standard riconosciuti a livello internazionale, così come dalle normative locali. Tutti gli accordi presi da Nokia passano attraverso un rigoroso processo di valutazione dei diritti umani che viene esaminato esternamente e controllato dalla Global Network Initiative (GNI). Nokia è il primo e unico fornitore di apparecchiature per le telecomunicazioni ad avvalersi di questa valutazione esterna.

Nonostante le numerose richieste da parte di Nokia, non sono stati forniti i documenti su cui il New York Times ha presumibilmente basato il suo articolo e quindi non è stata in grado di valutare la loro autenticità. Tuttavia, il NYT ha confermato a Nokia che si trattava degli stessi documenti condivisi e riportati pubblicamente da TechCrunch nel 2019 e, come chiarito all'epoca, non mostrano la produzione, l'installazione o il supporto di apparecchiature o sistemi SORM da parte di Nokia.

128 CONDIVISIONI
Cos'è il sistema lanciafiamme TOS-1A Solntsepek usato dalla Russia in Ucraina
Cos'è il sistema lanciafiamme TOS-1A Solntsepek usato dalla Russia in Ucraina
Cos'è e come funziona l'Open Source Intelligence (OSINT) usata anche in Ucraina
Cos'è e come funziona l'Open Source Intelligence (OSINT) usata anche in Ucraina
Google ha disabilitato le funzionalità di Maps per proteggere i cittadini ucraini
Google ha disabilitato le funzionalità di Maps per proteggere i cittadini ucraini
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni