39 CONDIVISIONI

Cosa sappiamo su Cyberealm, la società di sicurezza informatica di cui Gasparri è presidente

Cyberealm è una società di sicurezza informatica aperta ufficialmente nel 2020. L’elenco dei servizi che offre è parecchio esteso, dalle tecnologie per la sicurezza informatica alla creazione dei Security Operation Center (SOC). Su LinkedIn si possono trovare diverse informazioni, anche sulle persone che ci lavorano.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Valerio Berra
39 CONDIVISIONI
Immagine

“Cyberealm Cyber Solutions si occupa dell’intera gamma di prodotti e servizi legati alla cyber-intelligence”. Al momento l’unica traccia ufficiale che compare sui social di Cyberealm è la sua pagina LinkedIn, abbastanza scarna. Cyberealm Srl è la società al centro di un servizio di Report trasmesso su Rai 3 il 28 novembre. A far notizia è stato il suo presidente: il senatore Maurizio Gasparri. Stando a quanto diffuso da Report i problemi di incompatibilità con questa carica sarebbero due.

Il primo è che Gasparri non avrebbe comunicato quesa carica al Senato. Su questo il senatore ha pubblicato una risposta tramite il suo ufficio stampa spiegando che non rientra tra le cariche che, secondo la legge, era obbligato a comunicare. Il secondo è che all’interno di questa società lavorerebbero delle persone che hanno legami forti con il governo di Israele.

Come si presenta Cyberealm su LinkedIn

L’elenco dei servizi offerti da Cyberealm è discretamente lungo. Si legge:

"Le nostre tecnologie all'avanguardia includono servizi di intelligence sulle minacce informatiche, formazione su temi legati all’informatica, la creazione di un Security Operation Center (SOC) e servizi di sicurezza gestiti (MSSP), nonché la sicurezza degli endpoint e una raccolta di strumenti di analisi e indagine".

La sede legale di Cyberealm è dichiarata a Milano. Ufficialmente è stata aperta nel luglio del 2020. Secondo i dati dell’Ufficio Camerale ha un capitale sociale, al 2023, da 10.000 euro. Su LinkedIn ci sono due persone associate al profilo di Cyberealm. Il primo è stato citato più volte durante il servizio di Report: Leone Ouazana. Compare come fondatore e come Ceo. Secondo Report, Ouzana al momento lavora a stretto contatto con il governo di Israele: “Rientra nella war room, sta gestendo attività sensibili nell’ambito del conflitto israelo-palestinese”.

Non solo. Dal suo profilo LinkedIn, Leone Ouazana spiega che sempre nel 2020 è diventato Shareholder/Director di Atlantica Digital Spa, società di consulenza informatica che nel 2022 è entrata a far parte del gruppo Smart4 Engineering. Fino a qualche giorno fa c’era un collegamento tra Cyberealm e Atlantica.

LINKEDIN | La presentazione di Cyberealm
LINKEDIN | La presentazione di Cyberealm

In una serie di screenshot del profilo LinkedIn di Cyberealm si leggeva come nella sezione “Sito Web” comparisse direttamente il sito di Atlantica. Gli screenshot sono documentati in un articolo della rivista Start Magazine, pubblicato il 24 novembre. Due giorni prima dalla trasmissione del servizio su Gasparri.

Il secondo profilo che è associato a Cyberealm appartiene a Arik Ben Haim. Il suo profilo LinkedIn è più spoglio ma nelle informazioni pubblicate nella sua bio leggiamo: “Prima di diventare socio amministratore di Cyberealm, ho ricoperto il ruolo di inviato speciale del Ministro della Difesa israeliano in Medio Oriente e, prima ancora, di dirigente senior nell'ufficio del Primo Ministro”.

39 CONDIVISIONI
Cosa sappiamo sul nuovo sottomarino da attacco nucleare della Corea del Nord
Cosa sappiamo sul nuovo sottomarino da attacco nucleare della Corea del Nord
Shiva ha pubblicato una canzone dal carcere? Cosa sappiamo sul brano arrivato su TikTok
Shiva ha pubblicato una canzone dal carcere? Cosa sappiamo sul brano arrivato su TikTok
Covid, cosa sappiamo sulla nuova variante super mutata BA.2.87.1 scoperta in Sudafrica
Covid, cosa sappiamo sulla nuova variante super mutata BA.2.87.1 scoperta in Sudafrica
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views