Instagram
29 Novembre 2022
14:14

Come funziona Instafest, il sito per creare il proprio festival in base agli ascolti su Spotify

Questa funzione è stata progettata dalla sviluppatrice Anshay Saboo. Ora il servizio punta ad allargarsi anche anche a Apple Music, YouTube Music, Deezer e Amazon Music.
A cura di Elisabetta Rosso
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Instagram

Creare un festival musicale con i propri artisti preferiti. Ad Anshay Saboo, studentessa della University of Southern California, l’idea è venuta così, mentre era sdraiata sul suo letto a guardare i video del Coachella. È qui che ha deciso di creare un generatore grafico capace di produrre un poster con gli artisti più ascoltati dagli utenti su Spotify.

Si chiama Instafest, ed è una web application gratuita che crea il cartellone di un festival musicale finto e personalizzato. In base alla musica più riprodotta su Spotify crea un poster diviso in tre giornate dove sono programmati i concerti dei prori artisti preferiti, uno di fila all’altro.

Cosa bisogna fare per creare il proprio cartellone?

Per mettere insieme il proprio festival musicale basta accedere al link di Instafest ed entrare con il proprio profilo Spotify. In pochi secondi apparirà l’immagine di un cartellone con sopra scritti i nomi dei musicisti divisi per date, proprio come sui poster dei festival. Si possono anche selezionare diversi stili per lo sfondo come Malibu Sunrise, con un sole che spunta sulla spiaggia, molo stile Coachella, LA Twilight, più urban con un richiamo allo storico Rock in Rio, e Mojave Dusk, con un deserto spento che fa venire in mente il festival australiano Splendour in the Grass.

È possibile scegliere di rinominare il proprio festival (di default appare il nome registrato sull’account Spotify) e personalizzare il poster in base a intervalli di tempo selezionando tra gli ascolti delle ultime quattro settimane, degli ultimi sei mesi o il totale. L'app Instafest calcola anche il Basic Score, un punteggio da 0 a 100 in base a quanto è di nicchia la musica ascoltata. Un punteggio basso vuol dire che il festival presenta artisti meno mainstream, mentre un punteggio alto che la kermesse offre concerti di musicisti famosi. L’app permette di nascondere il nome utente e il Basic Score.

Da dove nasce l’idea

“Ho avuto l'idea un giorno mentre ero a letto a scorrere TikTok, ho visto che le persone pubblicavano video di Coachella e ho iniziato a pensare a come avrei impostato la scaletta del festival se avessi potuto scegliere gli artisti. Questa riflessione mi ha portato a generare una grafica per un festival musicale utilizzando un'integrazione di Spotify, e sono partita da lì", ha detto Saboo a TechCrunch.

La sviluppatrice sta già lavorando per aggiungere il servizio su più piattaforme. Il sito consente di generare un poster del festival utilizzando la cronologia di ascolto di Last.fm. Ora sta lavorando per creare un cartellone anche per Apple Music, YouTube Music, Deezer e Amazon Music. Potrebbe però volerci un po’ di tempo perchè non tutte le interfacce di programmazione delle applicazioni sono semplici e accessibili come quelle di Spotify. Saboo ha anche detto che gli piacerebbe creare un social network basato sulla musica generata dalla grafica del festival.

Il successo di Instafest è stato immediato, sui social gli utenti stanno condividendo i loro cartelloni del festival generati sull’app. Saboo ha spiegato che più di 5 milioni di persone hanno generato il loro poster. Il lancio dell'app arriva pochi giorni prima che Spotify rilasci il suo Wrapped per gli utenti, che consente di visualizzare una raccolta di dati che raccontano le abitudini di ascolto sulla piattaforma e condividerli sui social media.

I cartelloni di Fanpage

I giornalisti della redazione di Fanpage hanno provato a creare il proprio festival in base agli ascolti su Spotify. Il risultato è stato eterogeneo. I poster spaziano tra indie, rock, pop e rap. Prevale la musica italiana ma è presente anche una resistenza internazionale. Qui sotto potete vedere il risultato.

17 contenuti su questa storia
Donald Trump torna su Facebook e Instagram, la nuova posizione di Meta: “Accogliamo tutti i politici”
Donald Trump torna su Facebook e Instagram, la nuova posizione di Meta: “Accogliamo tutti i politici”
Instagram sblocca una nuova funzione (e si avvicina a Facebook): come creare post di solo testo
Instagram sblocca una nuova funzione (e si avvicina a Facebook): come creare post di solo testo
È morto Pumba, il maialino italiano diventato una piccola star dei social
È morto Pumba, il maialino italiano diventato una piccola star dei social
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni