2 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Apple

Apple, licenziati oltre 600 dipendenti in un solo giorno: ecco cosa è successo

Oltre 500 lavoravano all’automobile elettrica dell’azienda di Cupertino, gli altri sul progetto segreto per un nuovo schermo all’avanguardia per smartwatch. Il taglio è il nuovo caso nel mondo della tecnologia, dove solo nel 2024 sono stati lasciati a casa oltre 60.000 professionisti.
A cura di Velia Alvich
2 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Che il 2024 non sia l’anno dei lavoratori nel mondo del tech non è una novità. Lo ha fatto Google, si è unita anche Microsoft, è successo anche nel settore videoludico. E dall’inizio dell’anno sono quasi 60.000 i dipendenti licenziati nelle aziende della tecnologia.

Questa volta il giro di licenziamenti è stato firmato da Apple, che in un solo giorno ha deciso di lasciare a casa oltre seicento dei suoi lavoratori con sede in California.

Il licenziamento di oltre 600 dipendenti Apple

Certi progetti sono fatti per non vedere mai la luce del sole. E così l’idea di Apple di mettere su strada un’automobile elettrica tutta sua è stata abbandonata per sempre. L’annuncio è già arrivato a febbraio, ma le conseguenze di questa decisione si sono viste soltanto adesso. Oltre cinquecento dipendenti dell’azienda di Cupertino che lavoravano al progetto del veicolo elettrico hanno ricevuto notizia dell’interruzione del progetto a causa dei costi crescenti, ma anche delle perplessità sempre maggiori dei manager. Alcuni dei dipendenti sono riusciti a trovare una sistemazione in altri dipartimenti Apple, gli altri invece hanno dovuto proprio lasciare il posto di lavoro.

Anche gli 87 dipendenti che lavoravano al progetto segreto per un nuovo schermo di ultimissima generazione sono stati licenziati. In questo caso, il progetto aveva accumulato sempre più costi, senza contare i problemi legati alle forniture e al design di un prodotto che non verrà mai rilasciato sul mercato. I lavoratori nella sede californiana che era stata dedicata unicamente al design innovativo per lo schermo dei futuri smartwatch hanno ricevuto la notifica di licenziamento nello stesso giorno dei colleghi dedicati al progetto dell’automobile.

In totale, quindi, i licenziamenti messi a segno questo mese da Apple sarebbero 614, un numero che di unisce all’ondata di licenziamenti già messi in campo da altre aziende.

Oltre 300.000 lavoratori tech a casa in due anni

Sono tanti i nomi noti di aziende della tecnologia che hanno lasciato a casa tanti dipendenti nelle ultime settimane. Pochi giorni prima di Apple era stata Amazon (o meglio, Amazon Web Services) a lasciare a casa centinaia di lavoratori. E prima ancora l’azienda che produce computer Dell ha tagliato il 5% della propria forza lavoro, cioè circa 6.000 dipendenti.

Un processo che non caratterizza solo il 2024 ma che è cominciato l’anno precedente quando, secondo il database Layoffs.fyi, più di 260.000 lavoratori di oltre mille aziende tech hanno ricevuto la lettera di licenziamento. Se si contano quelli già lasciati a casa quest'anno, il numero sale a 320.000 professionisti.

2 CONDIVISIONI
80 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views