21 CONDIVISIONI
Amazon

Amazon offre un milione di dollari a chi riesce a filmare un alieno con il citofono

Il concorso è una strategia pubblicitaria che fa leva sul rinnovato interesse verso gli Ufo. Potrebbe anche essere un diversivo considerati i problemi di privacy dei suoi dispositivi.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Elisabetta Rosso
21 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Amazon

Se un extraterrestre passa davanti alla tua porta di casa potresti vincere un milione dollari. Amazon ha lanciato il concorso "Ring's Million Dollar Search for Extraterrestrials", una gara a premi per intercettare avvistamenti alieni. Innanzitutto è necessario avere un campanello Amazon Ring, e poi osservare ore e ore di filmati a caccia di fenomeni paranormali. "Per quasi 100 anni, scienziati, esperti e proprietari di case hanno condiviso storie e videoclip di avvistamenti extraterrestri", ha spiegato Ring, "con i nuovi avvistamenti e le prove che dimostrano l'esistenza di forme di vita oltre l'atmosfera terrestre, c'è la possibilità che l'attività extraterrestre possa verificarsi proprio fuori dalla porta di casa."

I clienti che intercettano il filmato di un Ufo davanti al pianerottolo dovranno inviare la clip registrata da Ring a Amazon, e il prodotto verrà analizzato da un "esperto spaziale ed extraterrestre", se soddisfa “i criteri di prova scientifica di una forma di vita extraterrestre”, al proprietario verrà assegnato il premio in denaro. Non solo, Amazon ha anche spiegato che in palio c'è un premio minore per chi riuscirà a creare un filmato fake: “Mostraci i tuoi migliori costumi, accessori, trucchi, oggetti di scena o altri mezzi artificiali extraterrestri e potresti vincere un buono regalo Amazon da 500 dollari per la tua straordinaria creatività", ha spiegato la compagnia, sottolineando che c'è tempo fino al 3 novembre per partecipare al concorso.

Ora, l'iniziativa è chiaramente una strategia pubblicitaria che fa leva prima di tutto sul rinnovato interesse verso gli Ufo. A settembre infatti il sedicente ufologo Jamie Maussan ha infatti presentato al Congresso dell'Unione, il parlamento del Messico, due cadaveri non umani decisamente falsi e gli Stati Uniti hanno istituito l’All-domain Anomaly Resolution Office, un ufficio ad hoc per analizzare ogni avvistamento vicino a installazioni e navi militari. E poi il concorso cade proprio durante i festeggiamenti di Halloween. La campagna di Amazon potrebbe anche essere un diversivo. A marzo infatti Politico ha rivelato che l'azienda aveva consegnato alla polizia 24 ore di filmati fatti da un citofono Ring senza il consenso del proprietario del dispositivo.

Come funziona Amazon Ring

Ring è pensato per ottimizzare i cancelli o le porte di ingresso dei palazzi. Il primo scopo per cui può essere usato è quello delle consegne. Se siamo fuori casa e un fattorino suona al citofono, possiamo aprirgli attraverso l’app e permettergli di lasciare il pacco che aspettiamo davanti alla nostra porta. Sull’app di Ring si possono anche creare delle chiavi temporanee per gli ospiti esterni. Per usarle basterà scaricare l’app. L’ospite dovrà comunque avere una chiave della porta principale, visto che Ring non lavora sulle porte blindate. Oltre al problema della privacy, Ring come tutti i dispostivi IoT (Internet of Things) può essere a rischio di un attacco hacker. Lo scorso marzo il gruppo ALPHV ha infatti rivendicato un attacco proprio ai dispositivi Ring, pubblicando un elenco di dati che venivano ricondotti ai clienti che avevano installato il campanello di Amazon.

21 CONDIVISIONI
33 contenuti su questa storia
Non è vero che comincerete a pagare per fare un reso con Amazon
Non è vero che comincerete a pagare per fare un reso con Amazon
Perché il Black Friday è diventato un problema per i lavoratori di Amazon
Perché il Black Friday è diventato un problema per i lavoratori di Amazon
Questa bottiglia è diventata la bevanda energetica più venduta su Amazon
Questa bottiglia è diventata la bevanda energetica più venduta su Amazon
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni