Mondiali in Qatar 2022
23 Novembre 2022
16:43

Ai Mondiali in Qatar c’è un uomo il cui lavoro è solo indicare la metro: su TikTok ha milioni di visualizzazioni

Metro Guy è uno dei tanti lavoratori che sono accorsi in Qatar in occasione della Coppa del Mondo. Ora è diventato virale gridando “metro” per le strade di Doha.
A cura di Elisabetta Rosso
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Mondiali in Qatar 2022

È appollaiato su una sedia da bagnino con un guanto in gommapiuma enorme e un megafono. Il suo lavoro è gridare “metro, metro, metro”, lungo le strade di Doha, Qatar. Qualcuno lo filma, il video diventa virale e su TikTok viene ribattezzato Metro Guy.

È uno dei tanti migranti arrivati in Qatar per trovare lavoro durante la Coppa del Mondo. Per l’occasione il Paese ha scelto di rivitalizzare una moda newyorkese degli anni ‘30, gli strilloni. Nel 2022 non urlano le notizie sulla Fifth Avenue, ma gridano “metro” lungo Abdullah bin Jassim Street. I lavoratori della metropolitana svolgono questo servizio sulle tre linee che portano agli 8 stadi dei Mondiali distribuiti in cinque sedi.

Il successo su TikTok

Metro Guy doveva solo urlare le indicazioni al megafono e invece si reinventa intrattenitore. Incita il pubblico, lo asseconda, ripete a macchinetta cambiando il tono della voce la parola che a Doha ormai suona come un mantra: “Metro”. Tutti lo filmano, lo acclamano, e ora sul feed di TikTok si rincorrono i video che immortalano Metro Guy.

Un utente di TikTok ha scritto: "L'ho visto oggi, ha davvero cambiato l'umore di tutti, tutti sorridevano". "Penso che questo ragazzo sia più famoso di Messi ora", ha aggiunto un altro. Metro Guy balla con i tifosi, fa selfie, muove il ditone in gomma piuma a ritmo, e lascia anche il megafono al pubblico che vuole sperimentare l’ebbrezza di dare indicazioni stradali sopra il trespolo da bagnino. "Ho passato più tempo a guardare il tizio della metropolitana che le partite", commenta un utente.  "Leggenda, hai vinto la coppa del mondo, signore", scrive un altro.

@byokyaronnie

@mutima👑Mr🇶🇦Qatar metro 😂😂

♬ original sound – byokyaronnie

Tutti i prolili fake

I sosia virtuali di Metro Guy stanno sbucando come funghi su TikTok. Decine di account cercano di accaparrarsi l’identità (al momento non verificata) del giovane idolo delle folle. Un modo per alimentare la raccolta grassa di follower sfruttando la tendenza del momento. Non è una novità, sui social le dinamiche truffaldine per accaparrarsi visibilità sono all’ordine del giorno.

C’è chi ci prova davvero. Alcuni account caricano video di MetroGuy e nella biografia scrivono “The official account of metro guy in qatar”. Circola anche un video dove il reale metro guy dice “vi amo tutti, seguitemi su questo profilo che è quello reale, seguitemi immediatamente su” e il video però viene poi interrotto. Al momento l’identità di metro guy rimane un mistero, confusa nella lista di profili fake su TikTok.

385 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni