Nell'ultimo giorno di gare, il medagliere azzurro degli "European Championships 2018" si aggiorna con la straordinaria impresa di Elena Bertocchi e Chiara Pellacani. Le due giovanissime atlete italiane, hanno infatti vinto la medaglia d'oro nella finale del sincro femminile da tre metri agli Europei di tuffi, battendo le tedesche Lena Hentschel e Tina Punzel e le russe Nedezhda Bazhina e Kristina Ilinykh. Un successo suggestivo per le due nostre ragazze, arrivato in una specialità che ha già visto trionfare negli anni passati atlete come Tania Cagnotto e Francesca Dallapè.

L'impresa della baby prodigio

Per la milanese Elena Bertocchi, 24 anni a settembre, si tratta della sua seconda medaglia agli Europei dopo il bronzo conquistato dal metro, mentre per Chiara Pellacani è il primo riconoscimento importante di una carriera azzurra appena cominciata. Sedici anni il prossimo 12 settembre e già campionessa europea ragazze dai tre metri, con l'oro di oggi la "baby prodigio" romana si è tolta la soddisfazione di far meglio del mito Tania Cagnotto, che non aveva vinto mai una medaglia d'oro all'età di Chiara.

Anche la Bridi sul podio

"Non mi sembra vero", ha dichiarato Chiara Pellacani subito dopo la vittoria. "Ci siamo allenate stamattina e poi subito in gara, senza pressione – ha aggiunto Elena Bertocchi – Abbiamo cominciato a crederci col passare dei tuffi e alla fine ce l'abbiamo fatta. Grazie a tutti per il tifo, il sostegno tecnico e morale, l'affetto che ci dimostrate. Siamo strafelici". Lacrime di gioia, condivise anche con Arianna Bridi: fresca vincitrice della medaglia d'oro nella 25 km di fondo. La ventiduenne trentina si è infatti aggiudicata la prova davanti all’olandese Van Rouwendaal. nella gara maschile, Matteo Furlan ha invece chiuso al terzo posto e vinto la medaglia di bronzo.