1.134 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
7 Giugno 2022
08:30

Zelensky: “Severodonetsk continua a lottare nonostante vantaggio russo, i media parlino dell’Ucraina”

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è tornato a parlare dei combattimenti nel Donbass, sottolineando il vantaggio russo a Severodonetsk. “Nonostante tutto continuiamo a resistere” ha però affermato. “Per mettere un punto a questa guerra è importante che i media parlino dell’Ucraina”
A cura di Gabriella Mazzeo
1.134 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

"I nostri soldati continuano a resistere a Severodonetsk, dove i combattimenti in strada vanno avanti da giorni. In questo momento Lysychansk, Slovyansk, Bakhmut, Sviatohirya, Avdiika e Kurakhove sono al centro dell'offensiva russa e anche se Mosca sta cercando di rafforzare le sue truppe sul territorio, dopo 103 giorni di guerra il nostro Donbass continua a resistere". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky durante il consueto discorso alla nazione poi pubblicato sui suoi canali social.

Il leader di Kiev ha sottolineato il vantaggio russo nel Donbass, ma ha anche lodato il coraggio e la resistenza di coloro che continuano a combattere nonostante le grandi difficoltà. "Ho parlato di questo con il primo ministro britannico Boris Johnson – ha spiegato ancora Zelensky -. Ringrazio la Gran Bretagna che comprende sempre i nostri bisogni ed è in prima linea nel supporto al nostro Paese, fornendoci armi fondamentali per difendere la nostra gente".

La richiesta di adesione all'Unione Europea

Il presidente ucraino è tornato a parlare anche della richiesta di adesione all'Unione Europea. Un tema, questo, che ha discusso anche con il leader polacco Andrzej Duda. "L'adesione all'Unione continua a essere un argomento di grande rilevanza politica – ha ribadito Zelensky -. In questo momento siamo in attesa di una decisione sulla domanda che abbiamo fatto recapitare a Bruxelles. Credo che questa sia una scelta che non riguarda soltanto noi, ma che definirà con precisione il futuro del progetto europeo".

L'appello ai giornalisti

Volodymyr Zelensky si è poi rivolto alla politica e ai giornalisti di tutto il mondo, chiedendo di mantenere i riflettori accesi sulla guerra. "Bisogna evitare che questa nostra lotta venga sprecata – ha dichiarato davanti alla telecamera -. Io continuo a lavorare per assicurare al nostro Paese supporto da tutto il mondo, ma è importante che i media continuino a mostrare la sofferenza che il popolo sta attraversando. Più si parla del destino dell'Ucraina e prima finiremo questa guerra".

1.134 CONDIVISIONI
2693 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni