2.107 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
12 Maggio 2022
07:55

Ucraina, Zelensky: “Difendiamo la libertà di tutte le nazioni libere come nella seconda Guerra Mondiale”

“Stiamo difendiamo la libertà e il diritto alla vita di tutte le nazioni libere nella guerra contro la tirannia, che rappresenta una minaccia per l’Europa non meno grave di 80 anni fa” ha sostenuto Zelensky.
A cura di Antonio Palma
2.107 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

Chi è morto per difendere l’Ucraina ha difeso anche l'Europa”, ne è convinto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky che, rivolgendosi a una platea internazionale di leader nel corso di un evento, ha ricordato che "Gli ucraini difendono la loro terra ma anche l’Europa e tutto il mondo". "C'è chi è morto difendendo la nostra terra e difendere la nostra terra vuol dire difendere anche l'Europa" ha spiegato infatti il leader ucraino in un video messaggio alla serata di gala dell'Atlantic Council in corso a Washington che ha visto tra i premiati anche il nostro il premier Mario Draghi. “Siamo un popolo di grandi difensori" che "difendono anche l'Europa" ha insistito Zelensky, ricordando che "Dietro il coraggio e la saggezza del nostro popolo ci sono migliaia di storie vere". E in nome di queste "ringraziamo per il sostegno” ha aggiunto poi in un successivo passaggio del suo messaggio.

Un ringraziamento ribadito poi nel suo discorso notturno quando Zelensky ha ricordato il recente via libera degli Stati Uniti alla legge Ukraine Democracy Defense Lend-Lease Act, il provvedimento che accelera la fornitura di armamenti e aiuti economici a Kiev per la guerra contro la Russia. La legge si richiama al famoso Lend-Lease Act messo in atto dagli Usa durante la Secondo guerra mondiale per aiutare gli alleati come la Gran Bretagna nella guerra contro i nazisti pur rimandone inizialmente neutrale. “La Camera Usa ha votato per un nuovo e significativo pacchetto di sostegno al nostro Stato e alla democrazia globale. Quasi 40 miliardi di dollari. Una seconda votazione si terrà presto al Senato degli Stati Uniti. Questa decisione sarà poi firmata dal presidente Biden e avrà effetto. Sono grato al popolo americano e a tutti i nostri amici al Congresso e all'amministrazione per il loro sostegno" ha detto Zelensky.

“L'assistenza lanciata col Lend-Lease dagli Stati Uniti al Regno Unito e all'Unione Sovietica ha cambiato radicalmente gli equilibri di potere in Europa. La Germania di Hitler non poteva fare nulla per contrastarla e non è un caso he il 9 maggio sia stata firmata la nuova legge Ukraine Democracy Defense Lend-Lease Act. Sono personalmente grato al presidente Biden per questo sostegno, per questa decisione e per tale simbolismo” ha scandito poi Zelensky nel suo consueto video messaggio. “Noi stiamo difendiamo la libertà e il diritto alla vita di tutte le nazioni libere nella guerra contro la tirannia, che rappresenta una minaccia per l'Europa non meno grave di 80 anni fa” ha sostenuto Zelensky, concludendo: “Sì, le truppe russe sono ancora sulla nostra terra. Ma qualunque cosa facciano gli occupanti, non significa nulla. Non hanno alcuna possibilità. Sono fiducioso che libereremo la nostra terra e la nostra gente”.

2.107 CONDIVISIONI
2566 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni