5.302 CONDIVISIONI
News sull’omicidio di Lucrezia Di Prima
12 Marzo 2022
10:25

Valeriia Maksetska, dottoressa uccisa in Ucraina da un carrarmato russo insieme alla madre malata

Maksetska, 31 anni, e la madre, si trovavano in un’automobile e stavano cercando medicine per la donna più anziana, malata, quando sono state colpite da un carrarmato russo.
A cura di Valerio Papadia
5.302 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
News sull’omicidio di Lucrezia Di Prima

Sono trascorse due settimane, ormai, da quando la Russia ha attaccato l'Ucraina, dando il via alla guerra. Due settimane in cui, come in ogni guerra, a pagare il prezzo più alto sono i civili, gli ucraini delle città più grandi del Paese, costantemente bombardate e assediate dall'esercito russo. Civili uccisi dai bombardamenti, mentre tentavano di lasciare l'Ucraina o perché, come ci racconta la storia di Valeriia Maksetska, avevano deciso di restare per accudire un parente in difficoltà. La donna, 31 anni, era rimasta in Ucraina per prendersi cura della madre malata ma, come riporta il New York Post, lo scorso mercoledì è stata uccisa, proprio insieme alla madre, mentre si trovava in un villaggio poco fuori Kiev. Da quanto si apprende, la 31enne e sua madre si trovavano in auto, insieme al loro autista, quando sono state colpite e uccise da un carrarmato russo: la notizia è stata confermata da Samantha Power, direttrice della US Agency for International Development (USAID).

Valeriia Maksetska era un medico

"Sono immensamente triste nell'annunciare la morte di Valeriia ‘Lera' Maksetska – ha scritto Samantha Power su Twitter – un'orgogliosa ucraina, amata partner esecutivo dell'USAID e una compassionevole leader nella costruzione di una coesione sociale e nel combattere la disinformazione". Medico competente, Valeriia Maksetska aveva preso la difficile decisione, quando la guerra ha preso il via, di rimanere a Kiev per stare vicino a sua madre Irina, malata. Le due donne sono state poi costrette a lasciare la capitale per reperire medicine: da quanto si apprende, l'auto sulla quale viaggiavano sarebbe stata fermata a un posto di blocco russo per attendere il passaggio di un convoglio di mezzi corazzati; uno di questi avrebbe però improvvisamente fatto fuoco contro l'auto, uccidendo le due donne.

5.302 CONDIVISIONI
"Giovanni non ha capito cosa ha fatto". Uccide sorella e getta corpo nei campi: chiesta perizia psichiatrica
Lucrezia Di Prima uccisa dal fratello:
Lucrezia Di Prima uccisa dal fratello: "Alla base del delitto un prestito non concesso"
Lucrezia Di Prima, sgozzata dal fratello e poi nascosta in sacchi di plastica: giallo sul movente
Lucrezia Di Prima, sgozzata dal fratello e poi nascosta in sacchi di plastica: giallo sul movente
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni