891 CONDIVISIONI
13 Novembre 2022
17:38

UK, bimbo di 3 anni muore a casa. La mamma: “Non riceveva le cure a causa dei tagli alla sanità”

Un bambino inglese di 3 anni è morto perché i responsabili del Servizio Sanitario Nazionale inglese non hanno assecondato le richieste di assistenza domiciliare avanzate dai medici. Secondo la mamma avrebbero voluto risparmiare sui costi delle cure mediche.
A cura di Davide Falcioni
891 CONDIVISIONI

Un bambino inglese di tre anni è morto perché i responsabili del Servizio Sanitario Nazionale inglese non hanno assecondato le richieste di assistenza domiciliare avanzate dai medici.

La notizia arriva dal Regno Unito. Asher Sinclair – questo il nome del bambino – avrebbe necessitato di un pacchetto di cure domiciliari molto costoso: i dirigenti dell'NHS, tuttavia, non avrebbero fornito le terapie necessarie allo scopo di risparmiare denaro. La mamma ha commentato: "La vita di mio figlio non è finita a causa delle sue condizioni di salute, bensì dell'assenza delle cure di cui avrebbe avuto bisogno per sopravvivere".

Ma di quali cure avrebbe acuto bisogno il piccolo? Asher necessitava di assistenza respiratoria, quindi di un tubo che avrebbe dovuto condurre l'ossigeno nei suoi polmoni. Il bambino infatti aveva subito una lesione al tronco cerebrale dopo essere stato colpito da un raro virus subito dopo la nascita. I genitori Helen e David, di Hillingdon, a ovest di Londra, lo hanno descritto come un bimbo affettuoso che stava facendo enormi progressi. Aveva iniziato l'asilo nido ed era in grado di camminare con uno speciale deambulatore.

Nell'ottobre 2019 tuttavia il tubo che gli permetteva di respirare si è staccato. Helen, sua madre, aveva dovuto lasciarlo a casa con un'infermiera per andare a prendere la sorella maggiore di Asher, Erin, di otto anni.

Una sola infermiera avrebbe dovuto assistere il bambino 24 ore su 24: un compito assolutamente impossibile da svolgere in solitudine. Quando ad Asher si è staccato il tubo dell'ossigeno la donna non è stata in grado di riposizionarlo correttamente. Il bambino ha quindi smesso di respirare troppo a lungo e 5 giorni dopo è morto.

Un'inchiesta giudiziaria ha stabilito che Asher è deceduto per la negligenza da parte dell'infermiera, dell'agenzia per la quale era assunta e del gruppo di commissione clinica del NHS che ha fornito un pacchetto di cure per il piccolo del tutto inadeguato ai suoi bisogni. Il bimbo avrebbe avuto bisogno di almeno due infermiere, entrambe pronte a fronteggiare qualsiasi emergenza.

891 CONDIVISIONI
UK, dogsitter di 28 anni muore sbranata da otto cani
UK, dogsitter di 28 anni muore sbranata da otto cani
Muore in casa ma nessuno si accorge di lei per 3 anni, Laura trovata mummificata a 38 anni
Muore in casa ma nessuno si accorge di lei per 3 anni, Laura trovata mummificata a 38 anni
Muore di crepacuore a causa delle bombe russe in Ucraina: Elya aveva solo 6 anni
Muore di crepacuore a causa delle bombe russe in Ucraina: Elya aveva solo 6 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni